facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, finalmente Gerson: due gol e tanta sostanza

Domenica 05 novembre 2017
FIRENZE A distanza di un paio di anni, diciamolo, anzi ribadiamolo: quella maglia in regalo, con la 10 sulle spalle e con la scritta Gerson sopra, gli ha tolto tanto e gli ha dato pochissimo, solo problemi. Solo noie, un regalo fatto con mille buone intenzioni, ma servito a niente. Un'etichetta gratuita. Se lo si voleva caricare, lusingare, fomentare, si è ottenuto l'effetto contrario. Perché non si fa, non si mette addosso una responsabilità del genere a quello che era, ed è ancora, un ragazzino. Con Totti ancora calciatore della Roma e "proprietario" di quella numero 10, poi.

Gerson si è sentito sulle stelle: e il Frosinone no, e il Lille no, e intanto nella Roma non c'era spazio alcuno. Zero, anche meno. Qualche ripiccuccia alla fine l'ha pure vissuta sulla propria pelle e quindi, tradotto: quasi due anni buttati, con tutti i soldi spesi per lui. Spalletti non lo ha praticamente mai calcolato, non lo ha aiutato a fare il suo percorso naturale e a gennaio scorso era stato praticamente venduto, solo che il ragazzo alla fine ha deciso di non firmare per il Lille, ha preso il primo aereo e si è ripresentato a Roma, dove da gennaio a giugno non ha praticamente più visto il campo Gerson era un calciatore da coltivare, non da accogliere come il Messia. Quest'anno Di Francesco ha deciso di lavorarci sù, lo ha inserito piano piano, gli ha fatto giocare partite importati, vedi quella allo Stamford Bridge, da titolare. E a Firenze si è chiuso il cerchio, sono arrivati due gol, tecnicamente impeccabili, così come tutta la sua prestazione, colorata anche di buona sostanza: il primo gol con un diagonale di sinistro all'angolo opposto di tiro, il secondo dalla stessa posizione, vertice dell'area, con la palla messa nel palo del portiere. La corsa verso la famiglia brasiliana in panchina, Emerson, Juan Jesus e Castan è la cornice dei sorrisi. Adesso Gerson si sente a casa, grazie anche a Eusebio. Senza sentirsi un fenomeno. Né qualcuno che ce lo fa sentire prima del tempo. In attesa che lo diventi davvero.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 16 nov 2017 
Roma-Lazio allarme rosso
Nervi saldi. Si dice ogni anno, ma non succede, allo stadio Olimpico ancora meno...
Ecco Maldini, per far finta di cambiare
La montagna anche stavolta partorisce un topolino. E se è vero che in Federcalcio...
Dai veterani ai debuttanti. Una colonia in cerca di gloria
Il derby è un'onda lunga di emozioni che non schiva nessuno. Da chi conosce benissimo...
La Nostalgia di Totti. L'uomo dei record stavolta non ci sarà
Presente ma assente. Sarà un sabato strano, quello di Francesco Totti. Il suo primo...
Prima eroe Lazio. Ora star alla Roma: Kolarov, l'uomo dei due derby
In questi ultimi giorni, nel tragitto che dal Torrino lo porta tutti i giorni a...
Il derby è anche politico
È il settimo anno che si sfidano ma la crisi è iniziata molto prima. Anzi, c'è sempre...
Strootman e Nainggolan pronti
Lo scorso anno hanno deciso il derby d'andata, ora puntano ad essere di nuovo protagonisti:...
Roma, roulette russa
Vivono due anime a Trigoria, nel rush finale che porterà al derby di sabato. Da...
Così Di Francesco ha reso la Roma un bunker collettivo
Presentato come uno zemaniano di ferro, Eusebio Di Francesco ha reso la Roma un...
De Rossi e Parolo in relax prima di buttarsi nel derby
La valanga che ti viene sopra e tu che non sai cosa fare, quando fare, come fare....
Strootman: "È un derby tosto e senza favoriti"
Contro la Lazio è stato protagonista in positivo e in negativo. Dal gol che ha permesso...
Nuovo ct: sale Ancelotti, vincente e amico di tutti
Ora il toto nome è ufficialmente aperto. Con un (grande) favorito, e alternative...
 Mer. 15 nov 2017 
Malagò: "Sarebbe clamoroso se progetto Stadio della Roma non andasse in porto. Tavecchio..."
Il presidente del Coni ha parlato dell’impianto voluto da Pallotta, attualmente in discussione in Conferenza dei servizi
Bonolis: "Inter? Farà a schiaffoni con Lazio e Roma per il terzo posto"
Paolo Bonolis, showman televisivo e tifoso dell'Inter, parla della squadra di Luciano...
Italia-Svezia, De Rossi sul pullman avversario: "Scusateci per i fischi durante l'inno"
L'Expressen racconta il bellissimo gesto del centrocampista dopo la partita di San Siro. Il difensore Jansson: «Uno dei momenti più belli della mia carriera, che gentiluomo»
Passaggio completato, il Parma è cinese
Firme dal notaio con Lizhang che conferma Crespo vicepresidente
Tavecchio: "Per la nazionale al vaglio nomi importanti"
Lunedì Consiglio federale
Figc: Ventura non è più ct dell'Italia
Tavecchio non lascia, farà proposte da sottoporre al Consiglio
Roma, Nainggolan migliora e spera nel derby. Strootman: "Nessuna favorita"
Domani provino fisico per il centrocampista belga. L'olandese spera di giocare titolare: "Momento buono per noi e per la Lazio". In 53 mila sabato all'Olimpico
Biglietti ultrà, il processo Agnelli rinviato al 4 dicembre
Il processo ad Andrea Agnelli innanzi alla Corte d'Appello della FIgc per i rapporti...
Fallimento Italia, Tommasi abbandona il vertice in Figc: "Tavecchio non si dimette"
Il presidente incontra tutte le componenti con una proposta anticrisi: niente dimissioni, ma un progetto di rinascita da condividere.
STROOTMAN: "Il derby è una gara speciale. Quest'anno non c'è una squadra favorita"
Kevin Strootman, centrocampista della Roma, dopo la gara vinta dall'Olanda per 3-0...
TRIGORIA 15/11 - Recuperato Peres, a parte Nainggolan, differenziato per Schick
ALLENAMENTO ROMA - Riscaldamento atletico e lavoro tattico.
Calciomercato Sadiq, a fine mese summit tra Torino e Roma per il futuro del nigeriano
Il futuro di Umar Sadiq è di nuovo in bilico. L'attaccante nigeriano in prestito...
LAZIO, seduta tattica in vista del derby. Scarico per Immobile e Parolo
La Lazio prosegue la preparazione in vista del derby con la Roma. Questa mattina...
Ventura alle Iene: "Il mio score è uno dei migliori degli ultimi 40 anni"
Il ct azzurro: «Ho perso solo due partite in due anni» (in realtà sono tre)
ACCORDO ROMA-Volvo Car. Gandini: "Il gesto di De Rossi è stato un segnale della volontà dei ragazzi"
È in programma per oggi la conferenza stampa di presentazione del nuovo accordo...
Tavecchio-Lotito-Ventura. La mia Roma è differente
Scusate, ma chi ce l'ha messi? Chi li ha votati? Chi ha fatto sì che Tavecchio diventasse...
Bruno Conti: "La mia Italia era il calcio e l'intero Paese"
Bruno Conti, hall of famers della Roma e Campione del Mondo con l'Italia nel 1982,...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>