facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Fiorentina-Roma 2-4 Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Gerson decisivo, Fazio disattento in copertura
Domenica 05 novembre 2017
Alisson 7 - Non ha colpe sul goal, è decisivo in un paio di interventi. Salva in una doppia occasione, nel primo tempo nega la gioia del goal prima a Chiesa, poi a Veretout.

Florenzi 6 - fa molta difficoltà, soprattutto nel primo tempo. Si vede che non è nella forma migliore, fatica quando deve far ripartire i suoi.

Manolas 7 - Trova un goal che spiana la strada ai giallorossi, in difesa compie qualche sbavatura ma la sua determinazione blocca le giocate dei viola.

Fazio 5 - Uno degli uomini più in confusione della Roma, sbaglia soprattutto sul goal di Simeone. Male anche quando deve far ripartire la squadra.

Kolarov 6.5 - In difesa soffre, ma in attacco diventa l'uomo in più per i giallorossi. Corre fino al 90', non si ferma praticamente mai.

Pellegrini 5.5 - Qualche scelta sbagliata, manca molto il suo apporto in mezzo al campo. Ogni tanto prova ad inserirsi senza palla, ma non incide quasi mai. (Dal 71' Strootman 6 - Non si vede molto, ma recupera molti palloni nella fase cruciale del match).

Gonalons 6 - Una partita dai due volti, con diverse giocate sbagliate. Ma comunque recupera molti palloni, soprattutto nella seconda fase della ripresa.

Nainggolan 7 - Un assist incredibile, ma una partita giocata con la forza e la tenacia. Su un campo difficile contro una squadra organizzata serviva il miglior Nainggolan: il belga non si è tirato indietro.

Gerson 7.5 - Qualche errore in chiusura, ma per il resto del match affonda la corsa e non sbaglia praticamente nulla. Trova anche una doppietta che fa volare i giallorossi. (Dall' 82' Defrel s.v.).

Džeko 7 - Tante sponde, tante giocate in fase offensiva. Non trova il goal, ma fa comunque un ottimo lavoro.

El Shaarawy 6 - Inizia bene, trovando anche l'assist per Gerson. Durante il secondo tempo cala moltissimo, sbagliando diverse giocate. (Dal 65' Perotti 7 - Entra in campo e dà nuova linfa vitale agli ospiti, trovando il goal che chiude il match).

di Patrick Iannarelli

*** *** ***


Alisson 7: sui gol viola può fare poco ma fa un miracolo sul finire del primo tempo, prima deviando sul palo il tiro di Chiesa e poi uscendo a valanga su Badelj. Nella ripresa non deve fare praticamente nulla fino ai minuti finali: sbaglia un rinvio, da cui prende il via un'azione viola che si conclude con un'ottima uscita dello stesso Alisson su Simeone.

Florenzi 6.5: con Gerson in avanti spinge un pochino di meno e rimane attento per tutti i 90 minuti.

Manolas 7: torna in campo e trova il gol che riporta definitivamente in vantaggio la Roma. Nel primo tempo, forse ancora più importante il recupero in velocità su Simeone lanciato a rete. Letale.

Fazio 5.5: partita giocata complessivamente bene se non fosse per il secondo gol della Fiorentina, quando perde completamente di vista Simeone che, beffardamente, segna di testa. Contro Fazio.

Kolarov 6.5: se la prende comoda, inizia con calma come se fosse un lunedì mattina. Inizialmente deve vedersela con Dias, che è l'uomo più pericoloso dei viola, ma alla distanza cresce e sfonda le linee avversarie con una facilità disarmante.

Pellegrini 5.5: giornata non positiva per il giovane centrocampista giallorosso. Qualche palla persa, pochi guizzi e due tentativi di concludere a rete entrambi fiacchi. Dal 26'st Strootman 6: entra per dare sostanza ed equilibrio al centrocampo. Fa il suo.

Gonalons 5.5: partita sofferta per il francese, che alterna continuamente giocate molto buone a errori banali.

Nainggolan 7.5: se la Roma regge a centrocampo, nonostante le giornate così e così di Pellegrini e Gonalons, il merito è suo. Recupera palla e la Roma segna il primo gol. Va ancora in pressing e Dzeko per poco non segna. Sfodera una sciabolata morbida per Perotti, che chiude il match. Pressa tutti gli avversari con una furia disumana. Un giocatore disumano.

Gerson 8: ci sono partite e momenti che possono rappresentare una svolta per un determinato giocatore. La partita da titolare giocata a Londra ha dato una fiducia enorme al brasiliano che, oggi, ha segnato il primo gol con la maglia della Roma. Non contento, ha deciso di farne un altro. Unica pecca, non chiude su Veretout in occasione del primo gol viola. Dal 35'st Defrel 6: si divora tre occasioni ma è bravo a recuperare palla nell'azione che porta al 4-2. Gli serve il gol.

Dzeko 6: non trova il guizzo giusto per tornare al gol. Ad inizio ripresa, si intestardisce in un'azione personale invece di servire un compagno libero, sintomo di come il gol gli manchi parecchio.

El Shaarawy 6: dopo la notte da fuochi d'artificio di Champions, il Faraone è un pochino sotto tono ma confeziona comunque l'assist per il primo gol di Gerson. Con il brasiliano in campo, è proprio l'ex Milan a giocare più vicino a Dzeko. Dal 20'st Perotti 7: sfrutta la sua freschezza fisica per tracimare nell'area avversaria. Si porta a spasso tutta la difesa viola finché non trova il gol che chiude i giochi.

Di Francesco 7.5: il Napoli ha pareggiato con il Chievo, la Juventus ha vinto a fatica in casa con il Benevento. Chi ha giocato in Champions ha pagato un dazio molto salato e la Roma aveva l'impegno più difficile. Di Francesco, con il suo turn over sistematico, è riuscito a presentare una squadra fresca e riposata ed è sembrata la Fiorentina la squadra stanca per aver giocato in coppa. Altra vittoria, altri punti conquistati alle avversarie. Ha il merito di aver fatto risolgere Gerson.

di Alessandro Carducci


*** *** ***



Le pagelle della Fiorentina - Chiesa imprendibile, delude Badelj

Sportiello 6.5 - Qualche responsabilità sul primo goal, ma compie un paio di interventi decisivi. Il problema al ginocchio lo limita molto.

Gaspar 6 - Ha un compito difficile, ovvero limitare Kolarov. Lo fa nel primo tempo, giocando molto basso, ma nella ripresa gli lascia troppo campo.

Astori 6 - A parte qualche sbavatura tiene bene Dzeko, che spesso agisce dalla sua zona. Sui palloni alti cerca spesso di anticipare gli avversari.

Pezzella 5.5 - Non è il suo ruolo, ma soffre molto la velocità e le imbucate dei giallorossi. Spesso lascia troppo spazio alle giocate degli ospiti.

Biraghi 6 - I due goal di Gerson arrivano per due chiusure non fatte, ma in attacco è molto più prolifico. Quando spinge crea problemi, servendo l'assist per Simeone.

Veretout 7 - Gran lavoro del centrocampista francese, Tolte un paio di palle perse in mezzo al campo, recupera molti palloni. Bene anche in inserimento.

Badelj 5 - Quando imposta va spesso in confusione, l'errore sul primo goal di Gerson è il suo. Una giornata da dimenticare completamente. (Dal 74' Sánchez 6 - Doveva dare una svolta, ma entra con il risultato praticamente compromesso).

Benassi 6.5 - Solito lavoro senza palla per il centrocampista viola, che spesso si inserisce e fa tanto movimento. Bene anche in chiusura.

Dias 7 - Gli manca solo il goal, ma gioca una partita fenomenale. I pericoli arrivano tutti dai suoi piedi, Kolarov va spesso in difficoltà. (Dall' 82' Eysseric s.v.).

Simeone 7 - Prima del goal gioca spesso tra le linee e non fa molto movimento. Gran goal di testa, fa molto movimento senza palla.

Chiesa 7 - Sulla sinistra è praticamente una spina nel fianco, quando punta Florenzi crea sempre problemi. Gli manca solo il goal, ma gioca una partita perfetta. (Dal 74' Babacar 6.5 - Entra bene in campo, creando diversi pericoli. Nel finale sfiora il goal del 3-4).

di Patrick Iannarelli
Fonte: TMW

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 23 feb 2018 
Spagna, il governo chiede misure forti all'Uefa dopo il morto di Bilbao
Il governo spagnolo ha chiesto oggi all'Uefa di adottare misure forti contro la...
Roma: De Rossi out, Pellegrini in. Ballottaggio Dzeko-Schick contro il Milan
Di Francesco deve valutare le condizioni di alcuni titolari in vista della sfida contro i rossoneri. Possibile panchina per il bosniaco
Nainggolan fatica a tornare Ninja: belga in difficoltà anche come trequartista
«Con me Nainggolan dietro la punta non ci gioca, ci arriverà nello sviluppo di una...
Italia, 24 i convocati di Di Biagio
Nella lista presente anche Pellegrini
TOTTI, domani a "C'è posta per te"
Sabato 24 febbraio andrà in scena il sesto appuntamento con il programma televisivo...
AMBROSINI: "Alisson migliore al mondo. Gattuso..."
L'ex centrocampista del Milan, Massimo Ambrosini, è intervenuto a 'TeleRadioStereo'...
Maltempo sull'Italia: le gare a rischio per gelo e neve
Serie A, pericolo gelo: le partite a rischio: il vento siberiano colpisce l'Italia: da monitorare Bologna, Verona e Reggio Emilia
EUROPA LEAGUE 2017/2018 - Partite Ottavi di Finale
Partite Ottavi di Finale (8/3-15/3) Lazio (ITA) - Dynamo Kyiv (UKR) Leipzig...
"Pensi solo alla Roma". Ferisce il compagno a colpi di mattarello
La sua furia si è scatenata subito dopo cena, quando ha visto il compagno alzarsi...
Italia-Olanda all'Allianz Stadium
L'Allianz Stadium di Torino ospiterà lunedì 4 giugno (ore 20.45) l'amichevole tra...
CAMORANESI: "Mi piace lo stile di Di Francesco, la sua stagione è positiva"
Mauro German Camoranesi, ex giocatore della Juve e della Nazionale Campione del...
Shevchenko (all. Ucraina): "Dalla tribuna ho visto una Roma forte e all'Olimpico potrà dire la sua"
L'ex giocatore del Milan, dove ha vinto tutto sia a livello di club che personale,...
Con il Milan si cambia. In corsa pure Schick
Al ritorno con lo Shakhtar mancano 18 giorni. Prima c'è un campionato che chiama....
Caccia al centrocampo perduto
Da punto di forza ad anello debole, il cuore pulsante della Roma non batte più come...
Da mistero ad arma in più. La Roma è già pazza di Ünder
Questo articolo provocherà scongiuri da parte dei tifosi della Roma, che negli anni...
DiFra irritato, si torna al vecchio modulo
La sintesi di Eusebio Di Francesco era già uscita nella sala stampa del Metalist...
Dzeko in panne
C'è un fotogramma, uno più degli altri, che racconta il disagio. All'inizio del...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>