facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 16 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

La montagna giallorossa

Domenica 05 novembre 2017
Più che una partita sarà una battaglia, di muscoli, di gambe, di nervi. Fiorentina-Roma è il primo gala della stagione al Franchi e capita in un momento particolare. Si sfidano la quinta (i giallorossi) e la settima (i viola) e, almeno secondo il responso della classifica, il divario non dovrebbe essere enorme. E invece lo è per tanti motivi, tecnici e psicologici. La sconfitta di Crotone ha ricacciato indietro la Viola, riannodato il filo dell'amarezza, gettato acqua a catinelle sul fuoco dell'entusiasmo che tre vittorie consecutive (Udinese, Benevento e soprattutto Torino) avevano acceso. Ma la fiammella, evidentemente, era troppo flebile. La Roma, invece, arriva al Franchi dopo aver vinto 11 trasferte consecutive (7 con Spalletti e 4 con Di Francesco) e soprattutto con il morale alle stelle per aver appena stracciato 3-0 il Chelsea di Conte in Champions League e aver ipotecato il passaggio agli ottavi di finale.

Di Francesco nella scorsa primavera è stato vicino alla Fiorentina, quanto è difficile da dirlo. Di sicuro il colloquio con Corvino non è andato bene e con il senno di poi non è difficile capirne i motivi. Eusebio, dopo il Sassuolo, non voleva ripartire daccapo e nella sua testa il ritorno a Roma era un desiderio troppo forte da tenere a bada. Noi, ora, siamo felici con Pioli, ma non possiamo evitare di evidenziare i meriti di Di Francesco, troppo frettolosamente considerato zemaniano e invece più paragonabile a Spalletti, da cui ha ereditato i giallorossi o perfino a Trapattoni, se consideriamo che la Roma ha la miglior difesa del campionato. Equilibrio, compattezza, verticalizzazioni, il calcio di DiFra è semplice e letale, non inventa niente ma riesce a trasmettere valori significativi al suo gruppo: tutti per uno e uno per tutti. La Roma, in questa stagione, ha perso solo due partite, entrambe all'Olimpico, una per sfortuna con l'Inter, l'altra contro l'abbagliante Napoli di Sarri. Ma fuori vince con regolarità svizzera: a Bergamo e a Benevento, a San Siro contro il Milan di Montella e poi a Torino con i granata di Mihajlovic, facendo rosolare gli avversari e colpendoli al momento giusto. 8 gol fatti e soprattutto zero subiti. La forza, in questo momento, è rappresentata dal gioco sugli esterni, i giallorossi volano con le ali Perotti, che ha ritrovato la condizione del Genoa e El Shaarawy, che vive il suo miglior momento da tanti anni a questa parte. Dzeko, a digiuno da quattro partite, è un esamone per la distratta difesa della Fiorentina.

In teoria, diciamolo con sincerità, sembra difficile per la Viola uscire indenne dal primo big match al Franchi. Anche perché, almeno sino adesso, le prime cinque hanno fatto un campionato a parte, lasciando alle altre soltanto la miseria di 6 punti su 162. Pioli, peraltro, ha parecchi problemi da risolvere: l'infortunio di Laurini mette a repentaglio la già scadente tenuta difensiva e il forfait quasi certo di Thereau toglie imprevedibilità e pericolosità all'attacco. Andiamo ad affrontare l'Everest con un tridente di ragazzi, generosi ma inesperti: Gil Dias-Simeone-Chiesa. Bisognerà giocare da squadra e cercare, una volta tanto, di fare la partita sugli avversari, non concedendogli metri per le ripartenze e spazi per le percussioni centrali. Servirà attenzione (quella che è mancata a Crotone), grinta, concentrazione e mantenere il ritmo alto. Fondamentale sarà vincere più scontri individuali possibili e giocare bene tecnicamente. La rabbia dei giovani, che sicuramente non mancherà, può trasformarsi in energia liquida, a patto che venga bene incanalata e non diventi un'arma a doppio taglio. E poi grande capacità di soffrire per tutti i novanta minuti, senza cali di tensione. Dura sarà dura. Ma, come dice Pioli, nessuno è imbattibile. E allora, forza e coraggio.
di A. Bocci
Fonte: Corriere Fiorentino

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 10 nov 2018 
Non solo la Roma: Monchi è consulente anche per il San Fernando
Il rapporto di Monchi con la sua Spagna è, innegabilmente, fortissimo. Un pezzo...
SAMPDORIA, la squadra sbarca a Roma e riabbraccia Sabatini
La Sampdoria, giunta in serata nella capitale, dove domani sarà impegnata nella...
Roma-Sampdoria, i convocati
Ecco i 20 convocati giallorossi per Roma-Sampdoria: Olsen, Fuzato, Mirante,...
Roma-Sampdoria, i convocati di Giampolo
SONO VENTITRÉ I BLUCERCHIATI IN VIAGGIO VERSO ROMA
TRIGORIA 10/11 - Seduta di rifinitura: sala video e lavoro prevalentemente tattico
ALLENAMENTO ROMA - Terapie per Pastore, De Rossi e Luca Pellegrini
VIRGINIA RAGGI assolta. In lacrime: "Vado avanti a testa alta"
Virginia Raggi è stata assolta nell'ambito del processo che vedeva la sindaca di...
CALCIOMERCATO, la rivelazione di Neres: "Ho rifiutato la Roma, non era momento giusto per partire"
Il calciomercato estivo della Roma è girato in gran parte attorno al possibile acquisto...
DI FRANCESCO: "Schick giocherà, vediamo se con Dzeko o meno. Pastore non sarà convocato"
ROMA-SAMPDORIA, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: “Bisogna essere completi per competere e migliorare il rendimento in casa"
GIAMPAOLO: "La Roma è un avversario di caratura. Dobbiamo fare una partita importante"
ROMA-SAMPDORIA, LA CONFERENZA STAMPA DI MARCO GIAMPAOLO
Delneri, ragazze e... Palombo: Roma-Sampdoria nel nome di Cassano
La sfida tra giallorossi e blucerchiati in programma domani all'Olimpico sarà una partita speciale per Fantantonio. Ecco le sue frasi storiche dei suoi periodi nella Capitale e a Genova
OLSEN: "All'inizio in pochi credevano in me. Felice di aver scelto la Roma"
Robin Olsen ha parlato del suo inizio di stagione alla Roma ai microfoni della tv...
Calciomercato, dall'Inghilterra: "Inter e Roma su Darmian"
Secondo la stampa inglese il terzino italiano sarebbe pronto a lasciare lo United per ritrovare un posto da titolare in Serie A
A tutto Florenzi: signore di fascia, azzurro ritrovato
Esattamente tre anni. Una vita intera, nel calcio. Era l'undici novembre del 2015...
DiFra, con Giampaolo è derby d'Abruzzo: "Sì, ci assomigliamo"
Terra di castelli, sapori e vini. E di bellezze sparse tra le montagne dell'Appennino...
Schick alla prova del nove
La prova del 9. Per la Roma, che contro la Sampdoria deve provare a confermare quanto...
Kolarov, Pastore, Defrel e Ramirez. Questa è anche la sfida di Sabatini
[...] La partita di domani sera è ovviamente anche la partita di Walter Sabatini,...
Leonardo Rossi: "I costi dei biglietti saliranno ancora. Vanno tutelati i tifosi più fedeli"
«Non siamo ancora arrivati al limite». Leonardo Rossi, esperto del ticketing e di...
Roma, porta da blindare: i gol presi sono più del doppio rispetto allo scorso anno
[...] La vera sfida per Eusebio Di Francesco è invece cercare di blindare la porta...
Manolas resta il perno di una difesa in netta crescita
Archiviata la Champions, la Roma prova la risalita in campionato. Che passa, inevitabilmente,...
L'Olimpico non si riempie di pomeriggio
Domani saranno passati 791 giorni dall'ultima volta che la Roma ha giocato di domenica...
Roma a caccia del gol perduto
Il ritardo della Roma in campionato, con il 9° posto in classifica e 16 punti in...
 Ven. 09 nov 2018 
Olimpico da riconquistare: ultima gioia di domenica alle 15 con... Totti
I giallorossi con la Samp vogliono tornare alla vittoria in casa e invertire il trend negativo che racconta di 5 partite giocate e soli 8 punti. Di Francesco dovrebbe puntare su Schick
Football Leaks, a Neymar 375 mila euro per salutare i tifosi
L'applauso di Neymar ai tifosi a fine partita costa caro al Paris Saint-Germain:...
Processo Raggi, chiesta condanna a dieci mesi. Il pm: "Mentì per evitare dimissioni"
L'accusa: "E' pacifico che si tratti di falso in atto pubblico". Il procuratore Ielo: "La sindaca ha protetto Marra per proteggere se stessa". Intanto i vertici del movimento: "Se condannata è fuori"
Calciomercato, dalla Spagna: "Juventus e Roma su Pépé del Lilla"
L'esterno franco-ivoriano sta incantando l'Europa. Non solo le italiane: sul calciatore ci sarebbero anche Barcellona e Manchester City
Italia, i convocati di Mancini
Nazionale, Mancini esclude ancora Balotelli e Belotti. Le novità: Sensi, Tonali e Grifo
Jesus: "Non possiamo accontentarci del nono posto. Schick? Serve carattere più forte"
Il difensore brasiliano: "Il tempo stringe, dobbiamo correre. Patrik ha grande tecnica ma serve pazienza e fiducia". Fazio: "Ora diamo un segnale"
Ranking UEFA 2018/19: in tre al comando. Roma seconda tra le italiane
Il Real Madrid si conferma in testa al Ranking UEFA per club generale, mentre sono tre i club che hanno ottenuto più punti di tutti in quello stagionale. Rallenta la Juve.
CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019, possibile introduzione del Var già dalle fase finali di questa stagione
a Var arrivera' in Champions League dalla prossima stagione ma a Nyon stanno valutando...
TRIGORIA 09/11 - Individuale per De Rossi, terapie per Luca Pellegrini
ALLENAMENTO ROMA - Perotti e Karsdorp svolgono parte della seduta in gruppo
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>