facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, il cartellino giallo è sconosciuto: è la "più buona" d'Europa...

Di Francesco ha forgiato una squadra aggressiva che non cade negli eccessi. Nove gialli e nessun rosso, solo l'Arsenal è alla pari
Sabato 04 novembre 2017
Cattivi, ma non troppo. Alzi la mano chi ritiene la Roma plasmata da Di Francesco una squadra senza grinta. Il sempre scuro in volto Kolarov si è aggiunto ad una lista che già vedeva i vari De Rossi, Strootman e Manolas trainare il gruppo con agonismo e personalità.
Proprio per questo stupisce un dato di queste prime dieci giornate: con nove cartellini gialli e nessun rosso, è la squadra che, al netto della gara con la Samp da recuperare, ha ricevuto meno sanzioni in Serie A. Tra le big la Juventus è a 17, compresa la doppia ammonizione di Mandzukic nella sfida con l'Udinese, il Napoli a 14 più il rosso diretto a Hysaj nella trasferta della prima giornata con l'Hellas. Non fanno meglio neanche Lazio e Inter, i cui calciatori sono finiti sul taccuino dell'arbitro ben 16 e 22 volte.

IN EUROPA - Guardando ai migliori campionati del resto del continente, la Roma si conferma la meno sanzionata: solo l'Arsenal è a 9 ammonizioni (in dieci giornate come i giallorossi), mentre né in Ligue 1, né in Bundesliga, né in Liga si trovano club più corretti. Il PSG è a 14 anche a causa delle cattive maniere di Verratti e Neymar, espulsi per doppia ammonizione; il Barcellona è addirittura a quota 22, il Real Madrid (che ha fatto i conti anche con i ‘rossi' rifilati a Marcelo e Sergio Ramos) a 16. Particolari i casi del Bayern Monaco e del Manchester City: i bavaresi hanno commesso 95 falli (dieci in più della Roma) in dieci partite, incappando però in 12 cartellini gialli; gli uomini di Guardiola, fallosi addirittura solo in 85 occasioni, hanno ricevuto 17 gialli e due rossi.

Ma cosa c'è dietro questa statistica?

POSSESSO PALLA - Il primo e più evidente motivo è il possesso palla: con il 55,6% di media ha il terzo miglior dato della Serie A alla pari della Juventus, alle spalle solamente del Napoli e del Milan. Dettando spesso i ritmi della partita, non è obbligata a inseguire gli avversari o a fermarne le trame.

TURNOVER - Grazie alle continue rotazioni, Di Francesco mette in campo chi gli garantisce più certezze dal punto di vista tecnico e fisico: con undici calciatori in forma e stimolati, è più facile mantenere la lucidità che tante volte è mancata alla Roma americana.

EQUILIBRIO - La sensazione è che la Roma non venga ammonita perché non ne ha bisogno: Di Francesco ha spinto fin dal ritiro di Pinzolo sul concetto di ‘squadra corta' e i risultati si vedono. Pur giocando il calcio offensivo professato dal proprio tecnico, non si disunisce mai in campo e non è mai costretta a commettere falli che interrompano i contropiedi avversari.

ADDIO SCHIZOFRENIA - Le notti col Porto, terminate in dieci e in nove uomini, oppure le sfide allo Juventus Stadium, sono già chiuse in un cassetto. La Roma riesce a controllare l'agitazione anche quando le cose non vanno bene e anzi, tramutando in stimolo l'apparente nervosismo: con l'Atalanta nel finale barcolla senza mollare, portando a casa tre punti preziosissimi all'esordio; con il Milan un teso Edin Dzeko si becca un giallo per uno scontro con Bonucci (tanto da spingere Manolas a implorare il suo autocontrollo), poi sigla il gol del vantaggio e regala il pallone a Nainggolan nel 2-0 che chiude la partita.

Stesso discorso in Champions, dove la Roma soffre per tutta la gara con l'Atletico ma l'unico ad essere ammonito è Perotti, mentre a Londra, dopo il doppio vantaggio dei Blues, non si disunisce e alla fine trova un punto importantissimo. Gli ammoniti? Nessuno, così come nella trionfale sfida di ritorno dell'Olimpico.
E il giallo sembra già risolto.
di Marco Prestisimone
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 17 nov 2017 
Nainggolan e Immobile l'importante è esserci
Dubbi grandi così. Perché riguardano due pezzi da novanta come Radja...
Roma-Lazio, vigilia ad alta tensione. A Ponte Milvio "prigionieri in casa"
«Torneremo a essere ostaggi in casa nostra. Con questa amministrazione non siamo...
Roma, tutto esaurito sulla destra
Partiamo dalla scorsa estate: Mahrez, Mahrez, Mahrez. Poi, niente. Arriva Schick,...
 Gio. 16 nov 2017 
Radu: "Derby da vincere. Immobile e Parolo provati dopo Italia-Svezia"
Non indossa la fascia da capitano per scelta, Stefan Radu. Con dieci anni di Lazio...
Designazioni Arbitrali 13ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 13ª Giornata di Andata
Osvaldo: "A Roma c'è gente malata di calcio. Diedi un pugno a Roberto Mancini dopo Juve-Inter"
Pablo Daniel Osvaldo, ex calciatore della Roma, ha parlato del suo passato nella...
Roma-Lazio allarme rosso
Nervi saldi. Si dice ogni anno, ma non succede, allo stadio Olimpico ancora meno...
Il derby è anche politico
È il settimo anno che si sfidano ma la crisi è iniziata molto prima. Anzi, c'è sempre...
Roma, roulette russa
Vivono due anime a Trigoria, nel rush finale che porterà al derby di sabato. Da...
Così Di Francesco ha reso la Roma un bunker collettivo
Presentato come uno zemaniano di ferro, Eusebio Di Francesco ha reso la Roma un...
De Rossi e Parolo in relax prima di buttarsi nel derby
La valanga che ti viene sopra e tu che non sai cosa fare, quando fare, come fare....
Strootman: "È un derby tosto e senza favoriti"
Contro la Lazio è stato protagonista in positivo e in negativo. Dal gol che ha permesso...
 Mer. 15 nov 2017 
ACCORDO ROMA-Volvo Car. Gandini: "Il gesto di De Rossi è stato un segnale della volontà dei ragazzi"
È in programma per oggi la conferenza stampa di presentazione del nuovo accordo...
Cagni: "Io, Eusebio e Simone. Tutto cominciò a Piacenza"
Cosa c'entra Piacenza con il derby di Roma? C'entra eccome. Perché Eusebio Di Francesco...
Stadio blindato e in 55mila sugli spalti
Alla fine saranno presenti quasi 55 mila spettatori, il derby della Capitale è in...
La garra degli amici
La garra. Ecco, è quella che ci vuole nei derby. Il cuore in campo, grinta e voglia...
Caro derby come stai? Roma-Lazio è a prova di forza
Verso il derby dell'Olimpico in un'attesa sempre più appassionante. Tra speranze,...
Malagò all'attacco "Fossi in Tavecchio mi dimetterei..."
Il day after di Carlo Tavecchio, nel ciclismo, sarebbe stato uno di quei tapponi...
Nainggolan spera: oggi esami decisivi
Il derby a tutti i costi, o quasi. Oggi Nainggolan si sottoporrà a primi esami per...
 Mar. 14 nov 2017 
Torna la Roma e i tifosi si preparano: derby, arriviamo. Poi Metropolitano
Sarà pienone. Con la Lazio c'è posto solo in Tribuna. Da mercoledì mattina la vendita libera dei biglietti per la trasferta contro l'Atletico Madrid
La Roma in difesa del derby
Il derby che non ti aspetti. Perché va bene attacco contro difesa ma è piuttosto...
Nainggolan: "Sto facendo di tutto per provare a giocare"
Radja a tutti i costi. Nainggolan non vuole saltare il derby. Ce la sta mettendo...
Dzeko: "Lo scudetto a Roma nei prossimi due anni"
L'onestà di Edin Dzeko: dopo il primo anno «potevo lasciare la Roma, ma sono...
La Roma s'è destra. Tesi di laurea per Gerson
Gli uomini sono quattro e non tre, non c'è la gamba ma una maglia di mezzo. Lassù,...
Il 24 la Regione decide sullo stadio della Roma
L'attesa andava avanti da fine settembre, dalla prima seduta della Conferenza dei...
 Lun. 13 nov 2017 
Dzeko: "Adesso non sono più Edin ‘Cieco'. Voglio portare lo scudetto a Roma"
Parla l’attaccante bosniaco: “La prima stagione è stata d’insegnamento, potevo andar via ma non sono uno che molla. I tifosi qui danno al calcio un’importanza esagerata, ma anche una spinta in più”
Strakosha, l'ex per una notte
Guantoni in alto. Già passata l'angoscia, può esultare Strakosha. E anche la Lazio...
Fermi, c'è la Roma
Prende pochi gol quando la palla è in movimento, non ne prende mai sui calci piazzati....
La difesa è schierata. Bastos, De Vrij e Radu pronti per il derby
Iniziano le grandi manovre, la difesa è pronta. Non c'è nessun allarme Strakosha,...
L'esame
La settimana è più corta ma viene dopo un'attesa quasi snervante per Eusebio Di...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>