facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 16 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Gol spettacolari e decisivi: ElSha è tornato il Faraone

Già cinque reti in 12 partite giocate: Di Francesco alla Roma ha recuperato il Faraone
Sabato 04 novembre 2017
La stella di El Shaarawy è una delle più complesse nel panorama calcistico italiano recente. Capace di splendere e mettersi in mostra anche nelle notti di luna piena, come contro il Chelsea in Champions, ma al tempo stesso luce flebile per diverse stagioni. Inutile dire che il Faraone è uno dei grandi rimpianti dei Millennial azzurri. Lui e Balotelli, forse, sono i due talenti che più sono mancati alla Nazionale in questi anni. Per un motivo o per l'altro. La stella di El-Sha però potrebbe essere tornata a splendere. E a 25 anni appena compiuti, il tempo per riscrivere la storia c'è tutto. Stephan d'altronde sta giocando al massimo del suo rendimento. Sotto porta non era così efficace dal campionato 2012-13, quello del record personale dei 16 centri in Serie A.

NUMERI — In queste prime 12 partite giocate, El Shaarawy ha segnato 5 gol. Tre in campionato e una doppietta in Champions League. Nell'ultimo periodo è sembrato in forma straripante, con tre gol in soli quattro giorni tra Bologna e Chelsea. L'anno scorso a inizio novembre, giocando anche più partite rispetto a questa stagione, aveva collezionato quattro reti. Due nello stesso periodo due anni fa a Monaco. Poi il vuoto, o quasi, fino al 2012. Tra l'estate e l'autunno di quell'anno si presentò al calcio italiano con 9 centri a inizio novembre con la maglia del Milan.

FORTUNA — Andarci piano quando si parla di El Shaarawy è d'obbligo. Il ragazzo negli anni è stato perseguitato dalla sfortuna e dai cali di rendimento. Un po' per colpa di continui infortuni e un po' per una scarsa attitudine all'ambientamento con compagni di ruolo e cambi tattici. Qualcosa però sembra essere cambiato, soprattutto a livello mentale. A Roma, anche nelle scorse stagioni, ha dimostrato di essere al centro del progetto e ultimamente anche la fortuna lo sta aiutando. Sì perché El Sha è sempre stato quello dei gol spettacolari sfiorati. E a dirla tutta la freddezza sotto porta non è un suo punto forte. Il primo gol al Chelsea e soprattutto quello al Bologna però dimostrano lo stato di grazia, ora al Faraone riescono anche le giocate quasi impossibili che prima sbagliava di pochissimo. Forse la sua stella è girata per davvero.

MAGIC — Alla Magic ancora non è al top, anche perché tra i trequartisti con secondo ruolo attaccante la concorrenza è altissima con i vari Mertens, Insigne e Dybala. Tra i fantasisti con secondo ruolo attaccante El Shaarawy è comunque il settimo miglior giocatore della Magic, grazie a una pagella media del 7,44. Il suo costo, ancora relativamente basso (22 fanta-crediti), lo rende però molto appetibile. Se il ragazzo avrà la forza mentale, e una mano dal destino, potrebbe diventare Magic.
di Roberto Pinna
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Ven. 09 nov 2018 
Zaniolo: "Ho saputo la mattina che avrei giocato contro il Real"
"Devo allenarmi giorno dopo giorno, perché il bello deve ancora venire"
Dzeko "Non sono più a Manchester ma il City è ancora il mio club. A me e Kolarov piacerebbe tornare"
Il bomber bosniaco non dimentica il suo passato nella settimana del derby con lo United: "Se posso guarderò la partita in tv insieme a Kolarov"
Calciomercato Roma, Monchi stregato da Akhmetov del CSKA Mosca
Il centrocampista russo è stato notato nella doppia sfida di Champions League. Un condensato di quantità e qualità che ha impressionato il ds spagnolo
Candela: "La Roma ha grande potenziale, non avete visto ancora il vero Nzonzi"
Il francese: "Steven può crescere ancora tanto accanto a capitan De Rossi. Deve dare di più in fase offensiva"
Ultime chance. Schick sotto esame: o esplode o parte
Ancora una chance, stavolta da non fallire per non finire di nuovo a occupare quel...
Paradosso Di Francesco: tra il record in Champions e le voci sul no di Zidane
Criticato e sull'orlo del licenziamento in Italia, protagonista da record in Europa....
Pellegrini sempre più scintillante. Adesso comanda lui
Due gol e cinque assist, ma anche tanto altro ancora sparso qua e là. Già, perché...
Ripartenza Pastore. Ma Di Francesco non può aspettarlo
Un po' di coraggio, e soprattutto un po' di fiducia, ha provato a darglielo sua...
Olsen e Alisson vanno in altalena tra trofei e social
(...). Mentre il portiere della Roma è in prima fila per la vittoria del Pallone...
Under dal via, torna Perotti. De Rossi: È dura
Arriva la Sampdoria e Di Francesco rilancia Schick. Sarà il centravanti ceco, infatti,...
Bouah, Schirò e Salcedo: le novità del c.t. Guidi
Sono quattro le novità tra i convocati di Guidi per i due test che la Nazionale...
Roma, la spinta di Eusebio
Paulo Sousa, anche in pubblico, si è candidato, addirittura presentandosi sabato...
Verdetto Raggi, i big grillini si tengono lontani da Roma
«Speriamo che questo sabato non sia il nostro 11 settembre». Nel M5S i più catastrofisti...
Italia 4x4, prove tecniche di Rinascimento calcistico
(...) A 180' dalla fine della prima fase della Champions, le quattro italiane hanno...
Roma, un altro bivio in campionato. Schick ci riprova contro la sua Samp
(...). Archiviata la Champions, con i giallorossi che ormai hanno un piede e mezzo...
Roma, la meglio gioventù
Quanto si sta facendo bella questa gioventù. La Roma baby cresce, prende forma e...
 Gio. 08 nov 2018 
DI FRANCESCO, mai nessuno come te in Champions
Con il successo contro il Cska Mosca, la Roma sotto la gestione Di Francesco sale...
Roma, Olsen: il portiere ora è sugli scudi, mentre Alisson a Liverpool...
Lo svedese, dopo un inizio difficile, sta dimostrando tutto il suo valore ed è pronto a prendersi il Pallone d’oro in patria. Il brasiliano dopo il k.o. di Belgrado incappa in un refuso sull’inno
Defrel: "Voglio dimostrare alla Roma che giocatore sono"
L'attaccante: «L'anno scorso è andato tutto storto. Giampaolo? Mi piace il suo modo di giocare. Con il Torino la peggiore partita della stagione»
TRIGORIA 08/11 - Lavoro in palestra e scarico per chi ha giocato ieri
ALLENAMENTO ROMA - Perotti e Karsdorp in gruppo. Individuale per Luca Pellegrini e De Rossi
ROMA-SAMP, sabato la conferenza di Di Francesco
Come di consueto, prima della gara di campionato di domenica mister Eusebio Di Francesco...
Champions: Roma rientrata da Mosca
Accoglienza festosa per i giallorossi dopo il successo col Cska
Designazioni arbitrali 12ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 12ª Giornata di Andata
A Mosca assalto dei tifosi russi ai romanisti (VIDEO)
Per vendicare gli incidenti dell'andata fuori dall'Olimpico
La Roma vince, ma manca quel pizzico di follia creativa
Questa vittoria è un salvacondotto di serenità per la squadra e cogliamo l’occasione per sottolineare alcuni aspetti che vanno risolti al più prest
L'altra dimensione della Roma: in Europa già merita gli ottavi
Non rasserena completamente l'orizzonte la vittoria della Roma a Mosca, ma scaccia...
Verso la Samp: De Rossi spera nel recupero
Da oggi si pensa ad altro, la sfida del Luzhniki di Mosca è già nel dimenticatoio...
Kluivert e Pellegrini: "Punto di partenza"
Guardateli, sono il volto giovane della Roma che vince. Justin Kluivert e Lorenzo...
Quando l'avversario diventa l'egoismo
Quando l'islandese Magnusson, ex stella del settore giovanile della Juventus, ha...
Roma, ottavi ad un passo
La Roma, se c'è la Champions, non fa mai la stupida. E, ritrovando il successo esterno...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>