facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 17 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

DI FRANCESCO: "Non dobbiamo abbassare la tensione o diventare presuntuosi. Dzeko Determinante"

FIORENTINA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "La partita di domani è molto delicata. Sono convinto che avremo grande determinazione, Emerson sarà convocato"
Sabato 04 novembre 2017
Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Fiorentina. Queste le sue parole:

Domani si chiude il mini-ciclo di partite iniziato con il Napoli: in cosa è migliorato e deve migliorare la Roma?
"Io vorrei che continuassimo così, ci siamo lamentati per i pochi gol ma ne abbiamo fatti tre al Chelsea, si possono migliorare tante altre cose, lavoreremo insieme ancora ma sfortunatamente c'è la pausa per la nazionale. Sono soddisfatto di quanto fatto dalla squadra ma non mi accontento ancora, c'è la Fiorentina domani".

Come si gestisce l'entusiasmo dopo il Chelsea?
"Dà grande consapevolezza all'interno dello spogliatoio, ma non deve dare abbassamento di tensione o dare presunzione. Sono convinto che domani avremo grande determinazione come contro il Chelsea."

Come sta Florenzi? Zanetti lo ha definito il suo erede, c'è una similitudine?
"Per poter essere capitano deve giocare e non deve giocare Daniele, ha avuto qualche problemino, lo valuteremo, ma credo di poterlo recuperare. Tecnicamente non sono simili, caratterialmente lui e Zanetti sono simili. Per caratteristiche tecniche e fisiche no."

Monchi ha nominato la parola scudetto. Lei che ne pensa?
"Dobbiamo recuperare il terreno perso, non siamo favoriti, stiamo cercando di attaccare le squadre davanti. Per fare questo dobbiamo cercare di portare a casa una vittoria, è una partita difficile. Mi è piaciuta molto l'intervista del direttore, tranne la foto che non si può guardare (ride, ndr)."

E' stato più difficile convincere mentalmente la squadra ad andare alti o addestrare tatticamente la squadra? Se un allenatore non addestra che ci sta a fare?
"La partita con il Napoli è stata di grande insegnamento, più tieni lontano dalla tua porta le grandi squadre e meglio è. Il desiderio di andare nella metà campo avversaria è positivo e dobbiamo migliorare. Ci siamo esercitati per poterci migliorare, non ci siamo svegliati una mattina e l'abbiamo fatto."

In passato è stato vicino alla Fiorentina?
"In passato sì, quanto non lo so. Ma è una storia passata, sono stato lusingato, ma finisce qui. Io sono contentissimo di stare qua, come da calciatore ho scelto di giocare nella Roma, come allenatore sono contento di essere qua. Con pregi e difetti dell'ambiente, ma a me piace."

Perché Dzeko non segna più?
"A volte quando si parla degli attaccanti, vedete Higuain quando stava al Napoli, i partenopei hanno dimostrato che si vince anche senza il Pipita. Sono molto contento di quello che sta facendo Dzeko, della predisposizione che verso i compagni, i gol arriveranno anche domani ma il suo lavoro è determinante per il nostro modo di giocare".

Domani ultima partita prima della sosta, il turnover sarà meno spinto del solito?
"Non so cosa farò, a volte cambio meno a volte di più. Ci sono delle esigenze dopo partite così dispendiose, per Firenze farò le mie valutazioni. Sicuramente cambierò qualcosa."

El Shaarawy?
"Dopo che l'ho messo a destra contro l'Inter non ci poteva giocare, da martedì sì. Questo significa che sta crescendo, sta restando in partita in più fasi e per me può fare ancora meglio, sono meglio ma non mi accontento".

Cosa ne pensa della lealtà sportiva in Italia?
"I furbi li fanno anche all'estero. Su Manolas squalificato con la Grecia non lo so, nel calcio di una volta si sarebbe detto che era meglio, ma non è vero. Siamo migliorati già tanto a livello di lealtà sportiva ma si può fare meglio, a Stamford Bridge c'è stata un'atmosfera stupenda che si è ripetuta all'Olimpico. Non ho parlato dei convocati, sarà convocato Emerson Palmieri e sono contento, ha completato il suo percorso ed è pronto per la panchina".

De Rossi e Strootman potrebbero riposare?
"Hanno corso tanto con il Chelsea ma ci sono delle corse differenti, poi loro lo devono fare, è il duro lavoro del centrocampista che deve avere grandissima quantità di corsa".

El Shaarawy-Dzeko-Perotti tridente titolare?
"No, domani giocherà sicuramente Edin, più che lavorare abbiamo dovuto recuperare questi giorni e lavorato per preparare la partita psicologicamente. Per la formazione non ho ancora deciso".

Il ruolo ideale di Nainggolan?
"Per me è una mezzala e lo fa con qualità, se dovessi dare delle maglie da 1 a 11 a sinistra per me è un 10. Ogni allenatore ha una sua visione, per me Radja è una mezzala e sono convinto che tornerà a fare gol e giocate da numero 10. Sono stato contento per la sua convocazione, ma ora pensiamo alla Fiorentina".

News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Mar. 09 ott 2018 
Genova, Mancini e gli azzurri depongono una corona nei pressi del ponte Morandi
Pochi minuti dopo le 17 i giocatori della Nazionale italiana di calcio sono giunti...
Jesus: "La partita più bella è stata quella contro il Chelsea, vinta per 3-0"
"Santon e Cristante sono due ragazzi fantastici"
TRIGORIA 09/10 - Terapie per Kolarov, De Rossi e Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scatti, allunghi e partitella a campo ridotto. Doppietta di Perotti.
Moggi duro: "Questa Juve si batte solo con un'altra Calciopoli"
C'era una volta Maradona: era uno solo ma in campo sembravano tanti. I media parlano...
Empoli-Roma 0-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Da Monaco a Londra, mezza Roma in giro per il mondo: e Pastore è a Trigoria...
La pausa per gli impegni delle Nazionali permette di riposare agli uomini di Di Francesco. Dzeko sceglie Monaco, Fazio è a Londra. Solo Pastore rimane a Trigoria
Paul Rogers: "Vogliamo portare la Roma tra i più importanti club al mondo"
Paul Rogers, responsabile digital and social media della Roma, ha rilasciato questa...
Mucchio selvaggio: trovato il sistema di gioco, non si ferma la rotazione
Le scelte di Di Francesco: sono diverse le soluzioni per ogni ruolo, mancano alternative vere solo al centro della difesa
Segnali di fumo(geni). Da cialtroni a fenomeni in sette giorni
Non male questa Roma comprata dagli sceicchi per volontà di popolo dopo Bologna....
Il rinnovo è già in agenda. Con la Roma c'è sintonia
"Continuerò a giocare finché mi sentirò un calciatore forte" aveva detto Daniele...
Occhio ai giganti di DiFra. La Roma su palle inattive è una macchina da gol
Nzonzi è solo l'ultimo della serie, ma prima era già toccato a Manolas, Fazio (due...
De Rossi come Kolarov, guerriero con frattura
Scherzandoci su, forse un pochino se l'è tirata da solo. Ed è successo esattamente...
Adesso la Roma scopre Olsen, svedese di ghiaccio
Qualche settimana fa, a Trigoria, nessuno davvero voleva essere Robin. C'entra poco...
Di Francesco sceglie il made in Italy per la gioia di Totti
Magari sarà piaciuta a Silvio Berlusconi, che vuole un Monza di italiani. Di certo...
La moglie di Sean Cox contro l'ultrà giallorosso: "Mio marito è paralizzato"
Il colpo di scena è arrivato ieri sera. Secondo la polizia di Liverpool - notizia...
Santon, quando il destino ti concede una seconda chance
Siamo tutti stati, almeno una volta, Davide Santon. Nella vita di ciascuno di noi...
Malcom, quando la vita è una questione di scelte (sbagliate)
C'è chi lo attribuisce ad una questione di Karma. Altri se la cavano più semplicemente...
Roma, anche il gol fa turn over
Se segna Edin Dzeko, siamo tranquilli. Avviso ai naviganti: ci pensa lui, il bomber....
De Rossi si rompe il dito del piede. La Serbia rimanda a casa Kolarov
Ennesima tegola per Eusebio Di Francesco: al 6' della partita contro l'Empoli Daniele...
 Lun. 08 ott 2018 
L'As Roma si salva in corner coprendo le maxi perdite con le riserve (di bilancio)
Il copione per l'As Roma è ormai lo stesso da un po' di anni a questa parte: a ottobre...
Calafiori domani vola negli USA: i perché di una decisione sofferta
Per Riccardo Calafiori inizia una nuova avventura. Dopo il gravissimo infortunio...
Roma, torna Kolarov ma si "rompe" De Rossi
Kolarov torna subito, ma Di Francesco non fa in tempo a sorridere che a De Rossi...
Incassi da sponsor: la Juve unica italiana della Top 10 europea
Secondo lo studio di CSM Sport & Entertainment i bianconeri hanno 39 accordi per un totale di 101 milioni di euro
REAL MADRID: Lesione al bicipite femorale per Benzema, fuori 2 mesi
Piova sul bagnato in casa Real Madrid. I campioni d'Europa, in crisi di risultato...
Pallone d'Oro 2018, la lista completa dei candidati
Presenti gli ex giallorossi Alisson e Salah
Cassano: "Con testa oggi avrei vinto molto"
“Totti ha ragione su di me. Avessi avuto figli 10 anni fa avrei vinto di più”
Trofeo Kopa 2018, i candidati per il Pallone d'Oro Under 21: presente Kluivert
Ci sono anche gli italiani Donnarumma e Cutrone, Mbappé il favorito
Dzeko all'Oktoberfest canta il coro del City (VIDEO)
Prima di rispondere alla chiamata della Bosnia, il numero 9 della Roma si è concesso qualche ora di libertà a Monaco con la moglie e gli amici. Ecco cosa è successo
PASTORE a Trigoria per un programma di lavoro personalizzato
Il centrocampista giallorosso, Javier Pastore, si è presentato regolarmente a Trigoria...
MANCINI: "Pellegrini trequartista? Certe situazioni potrebbero riproporsi anche in Nazionale"
Il CT della Nazionale, Roberto Mancini, ha parlato in conferenza stampa da Coverciano...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>