facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 23 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Juan Jesus Superstar, il titolare in più: la resurrezione del difensore brasiliano è tornato a gioca

Il brasiliano è tornato a giocare a grandissimi livelli grazie a Di Francesco e ora si sta prendendo la rivincita nei confronti di chi lo criticava
Venerdì 03 novembre 2017
Chi mai l'avrebbe detto? Juan Jesus in copertina, protagonista in una Roma che si presenterà a Firenze con il biglietto da visita della miglior difesa del campionato. Con il brasiliano in campo in sette partite su dieci, sei da titolare, più le quattro di Champions in cui ha sempre risposto presente. Appunto, chi l'avrebbe mai detto? Soprattutto ricordando tutto quello che è stato detto e scritto di questo brasiliano che ha ancora soltanto ventisei anni e un grande futuro dietro le spalle. Scritto e detto sin da quando è sbarcato in Italia, Milano, casa Inter, dove quando lo hanno visto andare via hanno festeggiato a champagne. Magari, adesso, vedendo Juan Jesus versione romanista, stanno rimpiangendo i soldi spesi per lo champagne.

Perché con Di Francesco, il ragazzo brasiliano sta tornando a giocare a livelli da protagonista, gli stessi che, a vent'anni, ne avevano fatto uno dei prospetti difensivi migliori nel pianeta, campione del mondo con l'Under 20 brasiliana nel 2011, argento olimpico a Londra nel 2012, le stimmate che sembravano quelle di un predestinato. Non è stato così. Ma ora il brasiliano si sta prendendo tutte le sue rivincite. Con la maglia della Roma che ha voluto come nessun'altra. Nonostante nel momento in cui l'Inter decise di venderlo, si fossero presentati diversi club per acquistarlo. Tra questi pure la Juventus che lo vedeva bene nella difesa a tre bianconera.

Peraltro il benvenuto a Roma tutto è stato meno che un tappeto rosso. Complici anche le pernacchie con cui fu salutato dalla tifoseria nerazzurra. La Roma lo aveva trattato anche l'anno precedente all'estate del 2016 data del suo arrivo a Trigoria, ma la quotazione fissata dall'Inter per il cartellino, aveva consigliato la dirigenza giallorossa a lasciar perdere. Il secondo tentativo fu fatto nel mercato di gennaio del 2016, era appena arrivato Spalletti che spinse per definire l'affare. Non si chiuse sempre per una questione di soldi. Fino, appunto, al luglio del 2016, quando con un comunicato la società giallorossa ne ufficializzò l'arrivo con la formula del prestito oneroso a due milioni, più l'obbligo di riscatto a otto a determinate condizioni. Che poi condizioni non erano perché l'obbligo scattava a salvezza raggiunta dai giallorossi. Appunto, Jesus era un giocatore della Roma.

Furono pernacchie per la società subito dopo l'acquisto del giocatore. Subito etichettato come uno scarto dell'Inter, giocatore scarso, inutile per un progetto che voleva essere vincente. Jesus non ha fatto una piega. Conquistato subito dalla città, felice di viverci e di veder nascere qui il suo secondo figlio. Ma la bocciatura era stata fatta e, con la complicità anche di parecchi organi di informazione non solo cartacei, non c'era verso almeno di aspettare di vedere le prestazioni in campo. Eppure già nella stagione con Spalletti, il brasiliano qualche risposta positiva l'aveva data, basti pensare alla vittoria sul campo del Napoli, con Jesus spostato sulla corsia sinistra capace di annullare un giocatore come Callejon. Niente da fare, bocciato era stato, bocciato rimaneva.

Nel suo ritorno a una considerazione perlomeno onesta, un ruolo decisivo l'ha avuto l'arrivo di Di Francesco in panchina. Il tecnico con il brasiliano ha cominciato a lavorarci sin dal ritiro a Pinzolo, facendogli capire che ci sarebbe stato spazio pure per lui. Jesus ha risposto nel modo migliore possibile, mettendosi a disposizione della squadra. Ha perso le staffe solo in un'occasione, dopo la partita contro l'Inter del 27 agosto quando, con grande disponibilità, accettò di giocare esterno destro difensivo perché tutti i compagni di ruolo erano in infermeria. La Roma la perse quella partita, Perisic a destra fu decisivo, e ripartirono gli insulti via social. Jesus ci rimase male. Soprattutto dopo aver letto quello scritto da un minorenne, in cui gli insulti andavano ben oltre la decenza. Rispose querelando i genitori. E tornando a lavorare sodo in campo e a trascorrere il tempo libero in famiglia, coccolandosi il figlio e giocando con i suoi due cani. E, quando ce ne è bisogno, facendo le cose di casa, montare un mobile, curare il giardino, cucinare.

Chi l'avrebbe mai detto? Ora per lui è arrivato il tempo delle rivincite. Ha risposto con una serie di prestazioni da voto alto in pagella, ultima quella contro il Chelsea in cui, in coppia con Fazio, ha rappresentato un muro invalicabile per gli attaccanti del Chelsea. È migliorato sotto tutti i punti di vista, in particolare in quello della concentrazione che troppo spesso in passato è stato il suo tallone d'Achille. È diventato un titolare in più nella miglior difesa del campionato. L'augurio è che se ne siano accorti tutti. Anche se la mamma degli imbecilli è sempre incinta.
di P. Torri
Fonte: Il Romanista

Comunicato - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 22 feb 2018 
Napoli-Roma, chiuso il settore ospiti per i residenti nel Lazio
Il Napoli ha comunicato che da domani saranno in vendita i tagliandi per la sfida...
 Mar. 20 feb 2018 
Yonghong Li: "Il Milan e le mie società lavorano regolarmente"
«Non comprendiamo che finalità abbiano queste voci, ma sono arrivate ormai al punto...
 Ven. 16 feb 2018 
De Sanctis: "Il calcio giocato non mi manca"
Morgan De Sanctis, team manager della Roma, ha rilasciato una lunga intervista al...
 Mer. 14 feb 2018 
Lasagna, che tegola. L' Udinese lo perde per un mese e mezzo
Il comunicato è stato emesso solo ieri, ma le notizie che arrivano sull'entità della...
 Mar. 13 feb 2018 
Udinese-Roma vietata: portate rispetto ai tifosi romanisti
Rispettateci. Chiediamo semplicemente questo, il semplice, naturale rispetto. Da...
Vietata la trasferta di sabato a Udine: "I tifosi romanisti sono pericolosi"
Trasferta di Udine vietata ai tifosi della Roma. La Prefettura della città friulana...
 Lun. 12 feb 2018 
Prefettura Udine: "Romanisti pericolosi", trasferta vietata. Bufera sul web
Il prefetto ha stabilito il «divieto di vendita dei tagliandi di tutti i settori ai residenti nella Regione Lazio». Ma sulla Rete è polemica
 Dom. 11 feb 2018 
Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive: "Manca una vera collaborazione con le società"
Di seguito il comunicato dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive,...
 Sab. 10 feb 2018 
Roma-Benevento I Convocati
Roma-Benevento: De Rossi e Schick tra i convocati
 Ven. 09 feb 2018 
Ottimismo Roma per la decisione della Uefa sul bilancio. A giugno altra cessione per il pareggio
I dirigenti di rientro dopo la riunione sul Fair Play Finanziario
Roma-Benevento: i giocatori della Primavera che sperano nella convocazione
Uomini contati per Di Francesco, che ha solo 14 giocatori sani e disponibili e chiamerà i giovani: Marcucci e Riccardi in prima fila, occhio a Bouah
 Gio. 08 feb 2018 
Roma, City e quella promessa tradita: Mahrez-Leicester, guerra senza vincitori
"Ci eravamo tanto amati". La storica conquista della Premier League e i fasti per...
Roma-Benevento, fine stop alla circolazione anticipato alle 19
Dal Campidoglio arriva il comunicato. La sindaca di Roma Virginia Raggi, ha stabilito...
 Lun. 05 feb 2018 
Diritti TV, l'assemblea di Lega ha accettato l'offerta di MediaPro. Serie A in mani spagnole
Importante svolta sul fronte dei diritti TV. In data odierna l'assemblea di Lega...
 Sab. 03 feb 2018 
CALCIOMERCATO Roma, dalla Spagna: Sanabria verso il ritorno
In Spagna sono sicuri: Antonio Sanabria tornerà alla Roma la prossima estate. Secondo...
 Gio. 01 feb 2018 
Roma, Silva e l'oscuro
La sorpresa è arrivata ma non è quella che si attendeva. Il tentativo della Roma...
 Mer. 31 gen 2018 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Jonathan Silva
L’AS Roma perfeziona l’ingaggio di Jonathan Silva
 Mar. 30 gen 2018 
Curva Sud, 'Padroni di casa': "Su di noi solo menzogne. Non accettiamo compromessi"
In seguito ad alcuni articoli pubblicati sui quotidiani odierni, riceviamo e pubblichiamo...
 Lun. 29 gen 2018 
Gravina: "Chiedo scusa agli italiani". Tommasi: "Volevamo il cambiamento ma non siamo riusciti..."
FIGC, UFFICIALE: nessun eletto, al ballottaggio le schede bianche hanno totalizzato il 59%. A Sibilia l'1.85%, a Gravina il 39%.
 Sab. 27 gen 2018 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Sadiq al NAC Breda
Dopo la risoluzione contrattuale con il Torino Umar Sadiq scalda i motori per tornare...
 Ven. 26 gen 2018 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Sadiq
Non ha trovato fortuna Umar Sadiq al Torino. L'attaccante nigeriano di proprietà...
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Seck al Novara
Il Novara si aggiudica Moustapha Seck (22). Il terzino sinistro di origini senegalesi,...
 Lun. 22 gen 2018 
Calciomercato Inter e Roma, Sturridge ha scelto
"Tra i due litiganti, il terzo gode" recita un antico proverbio. E le ultime indiscrezioni...
 Sab. 20 gen 2018 
MONCHI: "Non può essere una colpa avere in rosa calciatori forti che interessano a grandi club"
“Se arrivano offerte è mio dovere valutarle, a Roma una descrizione distante dalla realtà. Prenderò le decisioni che ritengo giuste ma non ridimensioneremo la rosa"
 Gio. 18 gen 2018 
Gli anni perduti di Inter e Roma, le incompiute d'oro
In un ufficio della Lega di Serie A sono appese due gigantografie: c'è la foto ricordo...
 Mar. 16 gen 2018 
L'Operazione San Siro comincia senza Defrel
Le ferie sono finite, la crisi no. Così ieri alla ripresa degli allenamenti (che...
 Lun. 15 gen 2018 
Nantes-Psg, Arbitro spinto dal giocatore gli dà un calcio. Sospeso a tempo indeterminato (VIDEO)
Il direttore di gara Tony Chapron era stato fatto cadere dal giocatore. Interviene la commissione disciplinare. Travolto dalle polemiche spiega: "Ho sentito un gran dolore, gesto maldestro e inappropriato"
Roma-Shakhtar Donetsk: Info Biglietti
Dopo che il 14 gennaio si è conclusa la fase di prelazione concessa ai titolari...
Mai dire Pallotta: "I tifosi sono unici"
C'è qualcuno che non sta dalla parte di chi vuole combattere la violenza negli stadi,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>