facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 24 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Juan Jesus Superstar, il titolare in più: la resurrezione del difensore brasiliano è tornato a gioca

Il brasiliano è tornato a giocare a grandissimi livelli grazie a Di Francesco e ora si sta prendendo la rivincita nei confronti di chi lo criticava
Venerdì 03 novembre 2017
Chi mai l'avrebbe detto? Juan Jesus in copertina, protagonista in una Roma che si presenterà a Firenze con il biglietto da visita della miglior difesa del campionato. Con il brasiliano in campo in sette partite su dieci, sei da titolare, più le quattro di Champions in cui ha sempre risposto presente. Appunto, chi l'avrebbe mai detto? Soprattutto ricordando tutto quello che è stato detto e scritto di questo brasiliano che ha ancora soltanto ventisei anni e un grande futuro dietro le spalle. Scritto e detto sin da quando è sbarcato in Italia, Milano, casa Inter, dove quando lo hanno visto andare via hanno festeggiato a champagne. Magari, adesso, vedendo Juan Jesus versione romanista, stanno rimpiangendo i soldi spesi per lo champagne.

Perché con Di Francesco, il ragazzo brasiliano sta tornando a giocare a livelli da protagonista, gli stessi che, a vent'anni, ne avevano fatto uno dei prospetti difensivi migliori nel pianeta, campione del mondo con l'Under 20 brasiliana nel 2011, argento olimpico a Londra nel 2012, le stimmate che sembravano quelle di un predestinato. Non è stato così. Ma ora il brasiliano si sta prendendo tutte le sue rivincite. Con la maglia della Roma che ha voluto come nessun'altra. Nonostante nel momento in cui l'Inter decise di venderlo, si fossero presentati diversi club per acquistarlo. Tra questi pure la Juventus che lo vedeva bene nella difesa a tre bianconera.

Peraltro il benvenuto a Roma tutto è stato meno che un tappeto rosso. Complici anche le pernacchie con cui fu salutato dalla tifoseria nerazzurra. La Roma lo aveva trattato anche l'anno precedente all'estate del 2016 data del suo arrivo a Trigoria, ma la quotazione fissata dall'Inter per il cartellino, aveva consigliato la dirigenza giallorossa a lasciar perdere. Il secondo tentativo fu fatto nel mercato di gennaio del 2016, era appena arrivato Spalletti che spinse per definire l'affare. Non si chiuse sempre per una questione di soldi. Fino, appunto, al luglio del 2016, quando con un comunicato la società giallorossa ne ufficializzò l'arrivo con la formula del prestito oneroso a due milioni, più l'obbligo di riscatto a otto a determinate condizioni. Che poi condizioni non erano perché l'obbligo scattava a salvezza raggiunta dai giallorossi. Appunto, Jesus era un giocatore della Roma.

Furono pernacchie per la società subito dopo l'acquisto del giocatore. Subito etichettato come uno scarto dell'Inter, giocatore scarso, inutile per un progetto che voleva essere vincente. Jesus non ha fatto una piega. Conquistato subito dalla città, felice di viverci e di veder nascere qui il suo secondo figlio. Ma la bocciatura era stata fatta e, con la complicità anche di parecchi organi di informazione non solo cartacei, non c'era verso almeno di aspettare di vedere le prestazioni in campo. Eppure già nella stagione con Spalletti, il brasiliano qualche risposta positiva l'aveva data, basti pensare alla vittoria sul campo del Napoli, con Jesus spostato sulla corsia sinistra capace di annullare un giocatore come Callejon. Niente da fare, bocciato era stato, bocciato rimaneva.

Nel suo ritorno a una considerazione perlomeno onesta, un ruolo decisivo l'ha avuto l'arrivo di Di Francesco in panchina. Il tecnico con il brasiliano ha cominciato a lavorarci sin dal ritiro a Pinzolo, facendogli capire che ci sarebbe stato spazio pure per lui. Jesus ha risposto nel modo migliore possibile, mettendosi a disposizione della squadra. Ha perso le staffe solo in un'occasione, dopo la partita contro l'Inter del 27 agosto quando, con grande disponibilità, accettò di giocare esterno destro difensivo perché tutti i compagni di ruolo erano in infermeria. La Roma la perse quella partita, Perisic a destra fu decisivo, e ripartirono gli insulti via social. Jesus ci rimase male. Soprattutto dopo aver letto quello scritto da un minorenne, in cui gli insulti andavano ben oltre la decenza. Rispose querelando i genitori. E tornando a lavorare sodo in campo e a trascorrere il tempo libero in famiglia, coccolandosi il figlio e giocando con i suoi due cani. E, quando ce ne è bisogno, facendo le cose di casa, montare un mobile, curare il giardino, cucinare.

Chi l'avrebbe mai detto? Ora per lui è arrivato il tempo delle rivincite. Ha risposto con una serie di prestazioni da voto alto in pagella, ultima quella contro il Chelsea in cui, in coppia con Fazio, ha rappresentato un muro invalicabile per gli attaccanti del Chelsea. È migliorato sotto tutti i punti di vista, in particolare in quello della concentrazione che troppo spesso in passato è stato il suo tallone d'Achille. È diventato un titolare in più nella miglior difesa del campionato. L'augurio è che se ne siano accorti tutti. Anche se la mamma degli imbecilli è sempre incinta.
di P. Torri
Fonte: Il Romanista

Comunicato - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 22 mag 2018 
Calciomercato Napoli, vertice in corso tra De Laurentiis e Ancelotti per provare a chiudere
Un incontro per cercare un'intesa definitiva, un passo avanti importante per cercare...
Uefa rinvia Milan a giudizio sui conti, Coppe e mercato a rischio
Negato il 'settlement agreement' per il financial fair play
 Lun. 21 mag 2018 
BELGIO, i tifosi contro Martinez: "Nainggolan merita il Mondiale, è una pazzia. Esoneriamolo"
Si conclude dopo 4 anni di polemiche la vicenda Nainggolan-Belgio. Roberto Martinez...
 Sab. 19 mag 2018 
Sassuolo-Roma i convocati
Eusebio Di Francesco, dopo la rifinitura del sabato mattina, ha comunicato la lista...
 Ven. 18 mag 2018 
Diffida contro la Juventus: "Va penalizzata"
Da Napoli un'iniziativa dall'associazione "Noi Consumatori", che contesta l'esibizione di 36 scudetti e chiede squalifiche per calciatori e dirigenti
 Gio. 17 mag 2018 
AS Roma, approvato l'aumento di capitale fino ad un massimo di 115 milioni
Il Consiglio d'Amministrazione della Roma, in data 28 febbraio, ha approvato le...
 Mar. 15 mag 2018 
Vogliamo solo star con te. Ma è pioggia di multe in Curva Sud
Ripercorriamo un anno di sanzioni e proteste. Lanciacori e striscioni spontanei sempre a rischio. Vanno bene le regole, ma non si punisca la passione
 Lun. 14 mag 2018 
Bloccati due striscioni in ricordo di chi ha fatto grande la Curva Sud
E arriva un'altra diffida per un lanciacori
 Sab. 12 mag 2018 
Roma-Juventus: i convocati
Eusebio Di Francesco, dopo la rifinitura del sabato, ha comunicato la lista dei...
Lega B, il comunicato contro le seconde squadre
Questo il comunicato della Lega Serie B in merito all'introduzione dal prossimo...
 Ven. 11 mag 2018 
Lega di B contro le seconde squadre: "Pronti a bloccare il campionato"
Le Lega di serie B dice no alla riforma delle seconde squadre così come varata dal...
Juventus, tifosi in rivolta: "I prezzi della Roma inaccettabili. Ora basta! Noi non ci saremo"
I gruppi organizzati della curva "Scirea" annunciano con un comunicato di voler disertare il match che potrebbe dare il settimo scudetto consecutivo: «Il vaso è colmo!»
 Gio. 10 mag 2018 
Mediapro, ricorso contro l'annullamento del bando: "Rispettate tutte le leggi"
Mediapro annuncia che presenterà il ricorso contro la decisione della sezione A...
Roma, Pellegrini riceverà il Premio Cultura Sportiva "Beppe Viola"
Dopo Florenzi, anche Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Roma riceverà il...
 Mar. 08 mag 2018 
Ferguson è uscito dal coma: primi segnali di ripresa dopo l'emorragia
L'ex allenatore del Manchester United si è seduto e parla con la famiglia in ospedale
 Gio. 03 mag 2018 
Sean Cox, la famiglia ringrazia Roma e Liverpool: "Colpiti dalla solidarietà"
I parenti del tifoso irlandese vittima degli scontri prima della sfida di Anfield si sono detti riconoscenti "per le parole e gesti di solidarietà ricevuti nel corso dell'ultima settimana"
 Mar. 01 mag 2018 
Incasso storico coi Reds: 5 milioni. E Schick: "Mi rado se vinciamo"
Un hashtag, #coloriamolacittà, per avvolgere i giocatori nel tragitto che li porterà...
 Lun. 30 apr 2018 
Inglesi in arrivo, c'è il decalogo. Olimpico blindato
Sul sito dei Reds: “Evitate Ponte Milvio”. Mille agenti al lavoro, precedenti da brividi
Benzina inglese su Roma-Liverpool
I discorsi di campo, quelli strettamente legati al risultato, sono passati inesorabilmente in secondo piano, con la stampa inglese che attacca la polizia italiana
 Dom. 29 apr 2018 
 Ven. 27 apr 2018 
Liverpool: "Incontro positivo e produttivo, ringraziamo la UEFA, l'AS Roma e le autorità italiane"
Dopo l'incontro odierno per il tavolo tecnico della sicurezza di Roma-Liverpool,...
Viminale, vertice in vista di Roma-Liverpool
Dopo gli scontri di martedì davanti lo stadio di Anfield, è allerta massima in vista...
JUVENTUS, stagione finita per Chiellini. Salta la sfida con la Roma
Roma-Juventus perde uno dei suoi protagonisti. Massimiliano Allegri, infatti, nella...
I Fedayn, gruppo storico del tifo violento. Isolati all'Olimpico e pericolosi in trasferta
In minoranza numerica occupano la balconata in alto a sinistra, dove espongono i loro striscioni, immancabile quello in memoria di Roberto Rulli, leader e fondatore
 Gio. 26 apr 2018 
Tifosi Roma rinviati a giudizio, negata libertà su cauzione. La difesa: "Non siamo stati noi"
Negata la libertà su cauzione: i due resteranno in carcere fino all'inizio del processo, il prossimo 24 maggio.
SCONTRI LIVERPOOL, Il Giudice ha imposto a Ranalli una multa di 300 sterline
Ore critiche per le condizioni di Sean Cox, il tifoso irlandese rimasto vittima...
Dall'Uefa rischio multe e trasferte negate ai tifosi
La sanzione più probabile, visti i precedenti Uefa in casi simili, sarebbe il divieto di vendere biglietti ai tifosi per una o più trasferte
 Mer. 25 apr 2018 
In coma il tifoso del Liverpool: sono nove le persone fermate
Due sono state arrestate con l'accusa di tentato omicidio
UEFA: "Profondamente scioccati dal vile attacco avvenuto prima della partita Liverpool-Roma"
Anche la UEFA, dopo Liverpool e Roma, si è epsressa sul vergognoso attacco verso...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>