facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 12 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Juan Jesus Superstar, il titolare in più: la resurrezione del difensore brasiliano è tornato a gioca

Il brasiliano è tornato a giocare a grandissimi livelli grazie a Di Francesco e ora si sta prendendo la rivincita nei confronti di chi lo criticava
Venerdì 03 novembre 2017
Chi mai l'avrebbe detto? Juan Jesus in copertina, protagonista in una Roma che si presenterà a Firenze con il biglietto da visita della miglior difesa del campionato. Con il brasiliano in campo in sette partite su dieci, sei da titolare, più le quattro di Champions in cui ha sempre risposto presente. Appunto, chi l'avrebbe mai detto? Soprattutto ricordando tutto quello che è stato detto e scritto di questo brasiliano che ha ancora soltanto ventisei anni e un grande futuro dietro le spalle. Scritto e detto sin da quando è sbarcato in Italia, Milano, casa Inter, dove quando lo hanno visto andare via hanno festeggiato a champagne. Magari, adesso, vedendo Juan Jesus versione romanista, stanno rimpiangendo i soldi spesi per lo champagne.

Perché con Di Francesco, il ragazzo brasiliano sta tornando a giocare a livelli da protagonista, gli stessi che, a vent'anni, ne avevano fatto uno dei prospetti difensivi migliori nel pianeta, campione del mondo con l'Under 20 brasiliana nel 2011, argento olimpico a Londra nel 2012, le stimmate che sembravano quelle di un predestinato. Non è stato così. Ma ora il brasiliano si sta prendendo tutte le sue rivincite. Con la maglia della Roma che ha voluto come nessun'altra. Nonostante nel momento in cui l'Inter decise di venderlo, si fossero presentati diversi club per acquistarlo. Tra questi pure la Juventus che lo vedeva bene nella difesa a tre bianconera.

Peraltro il benvenuto a Roma tutto è stato meno che un tappeto rosso. Complici anche le pernacchie con cui fu salutato dalla tifoseria nerazzurra. La Roma lo aveva trattato anche l'anno precedente all'estate del 2016 data del suo arrivo a Trigoria, ma la quotazione fissata dall'Inter per il cartellino, aveva consigliato la dirigenza giallorossa a lasciar perdere. Il secondo tentativo fu fatto nel mercato di gennaio del 2016, era appena arrivato Spalletti che spinse per definire l'affare. Non si chiuse sempre per una questione di soldi. Fino, appunto, al luglio del 2016, quando con un comunicato la società giallorossa ne ufficializzò l'arrivo con la formula del prestito oneroso a due milioni, più l'obbligo di riscatto a otto a determinate condizioni. Che poi condizioni non erano perché l'obbligo scattava a salvezza raggiunta dai giallorossi. Appunto, Jesus era un giocatore della Roma.

Furono pernacchie per la società subito dopo l'acquisto del giocatore. Subito etichettato come uno scarto dell'Inter, giocatore scarso, inutile per un progetto che voleva essere vincente. Jesus non ha fatto una piega. Conquistato subito dalla città, felice di viverci e di veder nascere qui il suo secondo figlio. Ma la bocciatura era stata fatta e, con la complicità anche di parecchi organi di informazione non solo cartacei, non c'era verso almeno di aspettare di vedere le prestazioni in campo. Eppure già nella stagione con Spalletti, il brasiliano qualche risposta positiva l'aveva data, basti pensare alla vittoria sul campo del Napoli, con Jesus spostato sulla corsia sinistra capace di annullare un giocatore come Callejon. Niente da fare, bocciato era stato, bocciato rimaneva.

Nel suo ritorno a una considerazione perlomeno onesta, un ruolo decisivo l'ha avuto l'arrivo di Di Francesco in panchina. Il tecnico con il brasiliano ha cominciato a lavorarci sin dal ritiro a Pinzolo, facendogli capire che ci sarebbe stato spazio pure per lui. Jesus ha risposto nel modo migliore possibile, mettendosi a disposizione della squadra. Ha perso le staffe solo in un'occasione, dopo la partita contro l'Inter del 27 agosto quando, con grande disponibilità, accettò di giocare esterno destro difensivo perché tutti i compagni di ruolo erano in infermeria. La Roma la perse quella partita, Perisic a destra fu decisivo, e ripartirono gli insulti via social. Jesus ci rimase male. Soprattutto dopo aver letto quello scritto da un minorenne, in cui gli insulti andavano ben oltre la decenza. Rispose querelando i genitori. E tornando a lavorare sodo in campo e a trascorrere il tempo libero in famiglia, coccolandosi il figlio e giocando con i suoi due cani. E, quando ce ne è bisogno, facendo le cose di casa, montare un mobile, curare il giardino, cucinare.

Chi l'avrebbe mai detto? Ora per lui è arrivato il tempo delle rivincite. Ha risposto con una serie di prestazioni da voto alto in pagella, ultima quella contro il Chelsea in cui, in coppia con Fazio, ha rappresentato un muro invalicabile per gli attaccanti del Chelsea. È migliorato sotto tutti i punti di vista, in particolare in quello della concentrazione che troppo spesso in passato è stato il suo tallone d'Achille. È diventato un titolare in più nella miglior difesa del campionato. L'augurio è che se ne siano accorti tutti. Anche se la mamma degli imbecilli è sempre incinta.
di P. Torri
Fonte: Il Romanista

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 08 dic 2018 
CORIC:"Il mio momento sta arrivando. La Roma per Totti è una famiglia e grazie a lui sento di farne"
Il croato ha raccontato la sua esperienza in giallorosso: “All’inizio è stato difficile, ma il mio periodo di ambientamento è quasi finito. Col Real mi sono fatto male per la troppa adrenalina, non so dire quanto fossi felice”
Dopo il no del Politecnico in Comune rebus stadio per la sindaca e i tecnici
Non solo lo scoglio politico, quel manipolo di consiglieri 5S che su Tor di Valle...
KO anche Manolas, Di Francesco: "Andiamo al Divino Amore"
La Roma cade a pezzi e Di Francesco non sa più a che santo votarsi: «Prima di venire...
Roma, i 32 infortuni secondo Di Francesco: "Non resta che pregare"
Il 32° infortunio della stagione, Di Francesco ha trovato una soluzione: « L'unica...
 Ven. 07 dic 2018 
TRIGORIA 07/12 - Individuale De Rossi, Coric e Karsdorp, terapie per El Shaarawy, Dzeko e Pellegrini
Giornata di vigilia a Trigoria, con la Roma che è scesa in campo alle 10:45 per...
Calciomercato Roma, blitz di Monchi in Nord Europa: occhi su Vilhena, Karsdorp verso la cessione
Il ds osserva da vicino il centrale classe ‘95 del Feyenoord e nazionale olandese. Sondaggio anche per Berge del Genk. Idea Traoré e Meite
Roma, l'altra via per Barcellona
Non è solo una rotta per il mercato ma anche una strada tentata per gestire l’emergenza infortuni
La difesa continua a ballare. Ma per Monchi va bene così
Quasi la metà dei "clean shit" rispetto alla passata stagione, 5 di Olsen contro...
Under pressure. Roma, c'è Cengiz al comando là davanti
«Cadi sette volte, rialzati otto». Cengiz Under ha usato un proverbio buddista per...
 Gio. 06 dic 2018 
TRIGORIA 06/12 - Individuale per De Rossi, Coric e Karsdorp
ALLENAMENTO ROMA -Terapie per El Shaarawy, Dzeko e Lo. Pellegrini
Il magico mondo di Nicolò. La tribù Zaniolo: Roma e famiglia al tempo dei social
[...] L'universo del 19enne centrocampista della Roma, Zaniolo, ha rubato la scena...
La maledizione infortuni colpisce ancora. Nuovo ko per Pellegrini. I dubbi di DiFra sui medici
Non c'è pace per la Roma e per Lorenzo Pellegrini. Era pronto a tornare contro il...
 Mer. 05 dic 2018 
Aquilani: "Spalletti era pazzo ma il calcio di quegli anni l'ho visto poche volte. Totti mio idolo"
Questa sera alle 22:30 Alberto Aquilani, ex centrocampista della Roma, sarà protagonista...
CAGLIARI-ROMA, venerdì la conferenza stampa di Di Francesco
Venerdì 7 dicembre, alle 12:45, Eusebio Di Francesco incontrerà i giornalisti a...
PELLEGRINI si ferma di nuovo: ricaduta al flessore. Domani nuovi controlli
Eusebio Di Francesco aveva riabbracciato oggi Lorenzo Pellegrini in gruppo ma rischia...
Zaniolo e Pellegrini sono l'esempio e ora tocca a Schick. Il futuro accelera
Sui social network sta diventando virale un video: lo slalom gigante con assist...
Zaniolo, la bella "svista" che fa felice la Roma
Ci sono tante persone che ogni mattina si svegliano e dicono: «Da oggi cambio vita»....
 Mar. 04 dic 2018 
Roma, il volo di Justin Kluivert: è il terzo miglior Under 21 d'Europa
L’esterno olandese dei giallorossi è salito sul podio del Trofeo Kopa, il Pallone d’oro dei giovani. A precederlo sono stati Mbappé e Pulisic
TRIGORIA 04/12 - Individuale per Pellegrini, De Rossi, Fazio e Karsdorp
ALLENAMENTO ROMA - Terapie per Dzeko, El Shaarawy e Coric
Roma, fischiata al passaggio del turno, ora goditi gli applausi
Con una partita tutto cuore la squadra giallorossa rimonta due volte l'Inter. Un pareggio che sa di svolta
La lista della Roma: mancano già otto punti
Roma, ecco i rigori non concessi o dubbi e fischiati contro. A Trigoria contano: alla squadra giallorossa mancano già 8 punti
Nicolò è l'uomo nuovo della Roma
È sulla bocca di tutti, non solo perché è il protagonista del discusso episodio...
 Lun. 03 dic 2018 
Totti e arbitro, Spalletti fuori di testa
Tornare all'Olimpico contro la Roma non è cosa semplice per Luciano Spalletti. Il...
Spalletti: "Francesco racconta tante bugie"
Stadio Olimpico, è Luciano Spalletti show. Perché questo stadio, per lui, non è...
 Dom. 02 dic 2018 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il Cagliari
Dopo il pareggio per 2-2 contro l'Inter, la Roma inizierà la preparazione in vista...
SPALLETTI: "Rocchi per me ha arbitrato bene. Non ho fatto smettere Totti e non l'ho cacciato..."
ROMA-INTER 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA LUCIANO SPALLETTI: "Non ho fatto smettere Totti e non l'ho cacciato da Trigoria, c'erano tre testimoni. La Roma sapeva da un anno che non avrei firmato il rinnovo"
Roma, se ci sei batti un colpo
Toccato (si spera) il fondo del barile, si può soltanto risalire. Giusto? Non resta...
Spalletti, storia di un nemico
I pronostici non sono mai stati il suo forte. Come del resto la comunicazione. Ottimo...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>