facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Cresce bene Juan Jesus, proprio come la Roma: "E ora il salto di qualità"

Venerdì 03 novembre 2017
Che la Roma possa battere chiunque, come ha detto ieri ai microfoni della ra­dio ufficiale del club, è tutto da dimostrare e solo il tempo po­trà dirlo. Ma che a Trigoria si stiano convincendo che forse quest'anno potrebbe riservare più gioie del previsto, Juan Jesus lo lascia intendere chia­ramente. Dei miglioramenti di questa prima Roma di Di Fran­cesco il brasiliano è lo specchio: si allena da 4 mesi con il nuovo allenatore, ha sfruttato al mas­simo il ritiro di Pinzolo, è parti­to come quarto centrale (dopo Manolas, Fazio e il neo acquisto Moreno) e si ritrova ad essere quello che ha giocato più minu­ti, oltre 900. Non solo: è l'unico difensore centrale a non aver saltato neanche un minuto in Champions, segno che Di Fran­cesco si affida alla sua espe­rienza e alla capacità di non buttare mai via il pallone.

CRESCITA - A Londra con il Chel­sea ha sofferto parecchio, mar­tedì all'Olimpico si è ampia­ mente riscattato, ma guai a parlargli di rivincite: «Credo che ci sia un'età per fare il salto di qualità e penso che sia il mio ca­so. Sto accumulando esperien­za, sto crescendo, in partita e in allenamento». I tifosi hanno imparato a volergli bene e gli perdonano anche qualche am­nesia, per i compagni è un pun­to di riferimento, soprattutto per i connazionali, che magari ascoltano la musica un po' trop­po alta o fanno fatica ad essere puntuali.

MENTALITÀ - Juan Jesus, invece, è un professionista esemplare e, a volte ridendo a volte meno, riesce a riportare tutti all'ordi­ne. Anche per questo Di France­sco lo cita spesso come esem­pio. «Qui mi trovo benissimo - racconta - e stiamo facendo be­ne perché c'è ormai un certo ti­po di mentalità. Dipende tutto da quella. La due partite con il Chelsea hanno dimostrato chi siamo, ma ora non dobbiamo fermarci, pensiamo subito alla Fiorentina. Siamo calciatori e a questo dobbiamo pensare, an­che perché vogliamo tre punti». Calciatori, appunto. Che vor­rebbero giocare sempre: Naing­golan non l'ha negato l'altro giorno in conferenza, Juan Jesus neppure, ma entrambi sanno che i risultati aiutano ad accettare più facilmente il tur­nover.

VALZER DI COPPIE - Al Franchi potrebbe riposare lui per far spazio a Manolas. O, magari, anche a Moreno: «Sta lavoran­do bene, quando ha giocato con Fazio ha fatto un'ottima parti­ta. Quest'anno abbiamo tante coppie diverse al centro della difesa, ma i risultati sono gli stessi. Possiamo cambiare uo­mini, ma il lavoro si vede sem­pre: chi entra sa cosa fare, sa te­nere la linea». E deve saper te­nere alta la concentrazione, perché di questa parla Jesus: «Dobbiamo alzare il livello an­ che se abbiamo vinto 3­0. Quin­di zitti, umili, continuiamo a fa­ re ciò che dobbiamo". Vincere e, possibilmente, mantenere la porta inviolata, come successo in 9 gare su 14. Di queste, Jesus ne ha giocate 7. «Il merito però è del grande aiuto degli attac­canti e di Alisson. Noi possiamo pure sbagliare qualcosa, ma poi c'è lui che para tutto...».
di C. Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 13 ott 2018 
Roma, Schick e Kluivert in gol per Di Francesco. La dirigenza è a Boston
Trigoria deserta, il tecnico ha concesso alla squadra un fine settimana di riposo. Intanto, Baldissoni e Monchi volano negli Usa per ragguagliare il presidente sul progetto stadio
Santon gioca con la figlia, De Rossi: "Hai trent'anni e modifichi gli addominali"
Il capitano della Roma commenta una foto postata dal terzino nel giardino di casa
Quando il virtuale travalica la realtà
Tra luoghi comuni e manicheismo, è innegabile che il club non susciti simpatie in larga parte della comunicazione
Calciomercato, Lainez e Tonali. La Roma punta i classe 2000
"Infondo anche Messi non è molto alto...", scherzano così a Trigoria su Diego Lainez,...
Roma, ecco la meglio gioventù
A Trigoria gli Under 23 chiedono spazio. Il gioco di parole non è voluto ma l'esempio...
 Ven. 12 ott 2018 
Roma, si avvicina il rientro di Pastore. E la dirigenza si vede negli Usa
Incontro negli Stati Uniti con il presidente Pallotta per parlare di stadio, mercato e marketing. Nel frattempo a Trigoria l’argentino lavora per rientrare il prima possibile
Calciomercato Roma, Coric in crescita: primo gol. Ma il club valuta il prestito
Il centrocampista croato ha segnato ieri nel test contro la Lupa Roma. Di Francesco non lo ha ancora impiegato perché non lo ritiene pronto: il Chievo e altre società di A lo hanno richiesto, Monchi e l'allenatore ci stanno pensando
Benzina verde per la Roma
Stavolta hanno esordito a braccetto, Luca Pellegrini e Nicolò Zaniolo, la quota...
Roma, la squadra di mister Eusebio: uno staff composto da undici professionisti
Chiamateli, se volete, gli uomini di Eusebio. Sono loro, lontano dalla ribalta dei...
 Gio. 11 ott 2018 
ROMA, 3-2 in amichevole alla Lupa: a segno Cangiano, Marcano e Coric
Continua a Trigoria il lavoro di Eusebio Di Francesco e della sua Roma, orfana degli...
De Rossi recupero a rilento. Di Francesco visita il Centro di Preparazione Paralimpica
Senza 11 giocatori convocati in nazione e con i tre infortunati Pastore, Kolarov...
TRIGORIA 11/10 - Esercitazioni tecniche con la Lupa Roma. Presente Amelia
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per De Rossi, Pastore e Kolarov
Tutti gli uomini di Monchi: ecco come funziona la squadra mercato della Roma
Una piramide con al vertice il ds spalleggiato da Massara e Totti. Poi una fitta rete di scout che unisce analisi dei dati alla visione sul campo
 Mer. 10 ott 2018 
TRIGORIA 10/10 - Doppia seduta: lavoro atletico in mattinata, tattica nel pomeriggio
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Pastore, De Rossi e Kolarov
Un tesoretto da 120 milioni per la Roma
C'è una Roma sfruttata poco o nulla che vale 122 milioni di euro. La somma dei cartellini...
 Mar. 09 ott 2018 
Pastore tra terapie e palestra: l'ex Psg è ancora alla ricerca della forma perfetta
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria dopo le 48 ore di relax concesse da Di...
TRIGORIA 09/10 - Terapie per Kolarov, De Rossi e Pastore
ALLENAMENTO ROMA - Scatti, allunghi e partitella a campo ridotto. Doppietta di Perotti.
Da Monaco a Londra, mezza Roma in giro per il mondo: e Pastore è a Trigoria...
La pausa per gli impegni delle Nazionali permette di riposare agli uomini di Di Francesco. Dzeko sceglie Monaco, Fazio è a Londra. Solo Pastore rimane a Trigoria
De Rossi come Kolarov, guerriero con frattura
Scherzandoci su, forse un pochino se l'è tirata da solo. Ed è successo esattamente...
Adesso la Roma scopre Olsen, svedese di ghiaccio
Qualche settimana fa, a Trigoria, nessuno davvero voleva essere Robin. C'entra poco...
Malcom, quando la vita è una questione di scelte (sbagliate)
C'è chi lo attribuisce ad una questione di Karma. Altri se la cavano più semplicemente...
Roma, anche il gol fa turn over
Se segna Edin Dzeko, siamo tranquilli. Avviso ai naviganti: ci pensa lui, il bomber....
De Rossi si rompe il dito del piede. La Serbia rimanda a casa Kolarov
Ennesima tegola per Eusebio Di Francesco: al 6' della partita contro l'Empoli Daniele...
 Lun. 08 ott 2018 
PASTORE a Trigoria per un programma di lavoro personalizzato
Il centrocampista giallorosso, Javier Pastore, si è presentato regolarmente a Trigoria...
La Roma dei Pellegrini. Gli ultimi due prodotti della Cantera giallorossa
Luca e Lorenzo con tanto in comune tra loro, non solo il cognome. Un papà “calcistico”, sono ex attaccanti e hanno messo k.o. la sfortuna
Kolarov resta in Nazionale "part time"
Kolarov non si ferma. Il terzino giallorosso risponderà oggi alla convocazione della...
La nuova arma della Roma
«Quando salgono in area i più piccoli sono De Rossi e Manolas». Così Aurelio Andreazzoli...
La parabola del polpo maratoneta: Nzonzi è diventato di corsa leader
A Forse non tutti sanno che i polpi hanno tre cuori. Due pompano sangue venoso nelle...
 Dom. 07 ott 2018 
Dal 31 agosto al 6 ottobre: da una sosta all'altra passando per un ritiro
Tutto è cambiato. Una sconfitta che ci costrinse a due settimane senza sorrisi. Una vittoria (la quarta consecutiva) che di sorrisi ne regalerà molti
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>