facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 20 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Di Francesco in 5 mosse si è già preso la Roma: mai così bene in Coppa

Giovedì 02 novembre 2017
È come se ritrovaste dopo tanti anni la compagna di classe più bella, quella per cui sospiravate senza successo. Passa il tempo, la perdete di vista, vi sposate, poi ad un certo punto la rincontrate e vi viene di pensare: tutto sommato non era niente di speciale, preferisco mia moglie. In fondo è quello che sta succedendo adesso a Roma, dopo che Eusebio Di Francesco ha dominato il Chelsea di Antonio Conte, fino a poco tempo fa rimpianto segreto del club giallorosso (e non solo). Diciamolo, l'allenatore abruzzese è stato sì accolto a Roma con l'affetto riservato agli ex calciatori - col surplus riservato ai pochi vincitori dello scudetto - ma anche con la diffidenza di chi aveva avuto il Sassuolo come vertice di carriera. Se vogliamo, alla luce di precedenti come Sacchi e Sarri, una atteggiamento poco lungimirante, ma tant'è: il calcio vuole sogni. E dimenticarsi del record di punti di Spalletti non era facile.

LA DIFESA - Ma Di Francesco è stato bravo a scrollarsi di dosso etichette e luoghi comuni, nello stesso tempo senza rinunciare alle proprie idee, che hanno portato la Roma ad avere il miglior avvio in Champions della propria storia con 8 punti. Un esempio? Far capire che si può essere cresciuti all'ombra dell'albero zemaniano senza per questo rinunciare ad una eccellente retroguardia. E allora si scopre che la Roma, pur senza disporre di fuoriclasse assoluti nel ruolo, è la terza difesa tra i maggiori campionati europei, da 4 partite di fila non subisce gol e, anzi, in ben 9 dei 14 match disputati la porta è rimasta inviolata. Tutto questo, partendo da una base di difesa a 4, ma all'occorrenza passando a 5, sempre sapendo rendere armonica - in linea col risultato da gestire - la fase di pressing offensivo con la decisione di tenere alta la linea della difesa, così da avere sempre i reparti stretti. La frase guida è chiara: «Se li teniamo lontani dalla nostra porta, avremo meno pericoli». Ovvio, ma non facile.

IL TURNOVER - Lo scetticismo, poi, era legato alla gestione di uno spogliatoio di campioni. Risultato? Rasserenando gli animi (ci sono ambizioni ma non ossessioni), Di Francesco ha fatto digerire anche ai senatori la linea del turnover costante e profondo, tanto da essere arrivato a cambiare anche 8 titolari fra due partite di fila, con 12 formazioni diverse su 14. La frase chiave stavolta è di Nainggolan: «A nessuno fa piacere stare fuori, però così siamo più freschi».

RIVALUTAZIONE - In questa ottica si spiegano le rivalutazioni di diversi giocatori che ormai parevano più o meno ai margini del progetto. Dal disvelamento di Alisson alla resurrezione di El Shaarawy, dall'affidabilità scoperta in Juan Jesus alla crescita di Gerson, i progressi fatti da tutti i giocatori grazie a Di Francesco sono evidenti. Tutto questo, se servirà, sarà utile a santificare le casse del club.

NIENTE ALIBI - Tutto ciò, ovviamente, non significa che Trigoria sia un'isola felice in cui tutto è perfetto. La preparazione fisica - col retaggio dei 13 infortuni muscolari e delle dolorose ricadute a cui sono stati soggetti Karsdorp e Schick - hanno aperto una questione che l'allenatore, con coraggio, ha affrontato di petto: «Premesso che esiste la componente sfortuna, non credo alle casualità. Dobbiamo parlarne al nostro interno senza cercare capri espiatori, anche se di certe cose apertamente non si può parlare».

POSSIBILI PROGRESSI - In ogni caso, il miglior percorso europeo della Roma in Champions e (in attesa del recupero con la Sampdoria) il sicuro cammino in campionato non paiono figli solo della contingenza. In effetti, se si eccettua Kolarov - il cui acquisto è stato un vero colpo di genio da parte del d.s. Monchi - gli altri arrivi ancora non riescono a mettere in mostra tutto il loro potenziale. Perciò è legittimo attendersi che - soprattutto con l'innesto di un potenziale titolare come Schick -, la squadra possa compiere un ulteriore passo in avanti, partendo da una base già ottima. «Roma fantastica», l'ha benedetta Pallotta. «C'è molto da lavorare - continua invece a dire Di Francesco - ma i ragazzi mi seguono». Messaggio ai naviganti: la Roma c'è.
di M. Cecchini / A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Pallotta - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 19 giu 2018 
Luca Parnasi intercettato: "Questi sono figli di p... dello stadio non frega niente a nessuno"
Emergono nuove gravi affermazioni dalle intercettazioni effettuate nell'ambito dell'inchiesta...
Trigoria, mattinata al 'Fulvio Bernardini' per Florenzi
Questa mattina Alessandro Florenzi si è affacciato al centro tecnico Fulvio Bernardini...
 Lun. 18 giu 2018 
Biglietti per i favori dei politici. Il tecnico: lo stadio farà schifo
Le carte sull'inchiesta Tor di Valle svelano il grande bluff sulle infrastrutture...
 Dom. 17 giu 2018 
Calciomercato Roma, Alisson a un passo dal Real Madrid: decisiva la prossima settimana
Da domani ogni giorno della prossima settimana sarà determinante per il futuro di...
Nainggolan a un passo dall'Inter
Appuntamento con l'Inter per vendere Nainggolan. La Roma accelera sul fronte cessioni,...
 Sab. 16 giu 2018 
Stadio Roma, Baldissoni alla Raggi: "La pazienza di Pallotta è al limite. Un altro anno e molla..."
Ieri l’incontro in Campidoglio. “Il presidente è disponibile ad andare avanti, ma non vuole perdere altro tempo. Siamo la vera parte lesa in questa vicenda, vogliamo essere tutelati”: ecco il messaggio trasmesso dal dg alla sindaca
La Roma vuole accelerare. Scontro con il Campidoglio
«Noi così non firmiamo niente», dicono i dirigenti dell'Urbanistica comunale. E...
 Ven. 15 giu 2018 
Roma, acquisita la Res: il giallorosso entra anche nel calcio femminile
L'indiscrezioni era nell'aria, ma oggi è arrivata l'ufficialità: la Roma avrà una...
Roma nuovo stadio: Baldissoni incontra la Raggi. La società chiede tempi rapidi
La società è disponibile a proseguire nel progetto a patto che le verifiche dell'Amministrazione siano completate velocemente
Curatore o "sostituto" per salvare l'opera
Un curatore della società Eurnova nominato dal tribunale al posto di Luca Parnasi,...
"Caro Pallotta, l'avevamo detto: a Roma non si può..."
Gentile James Pallotta. L'avevamo avvertita in tempo. Esattamente un anno e mezzo...
Stadio, ora il progetto rischia un ritardo record: un anno
Progetto stadio sospeso per (almeno) un anno. Il primo passo sarà la nomina del...
Perdere lo stadio: un delitto sociale
Mettiamocelo bene in testa. Con tutta la lucidità e tutta la generosità di cui siamo...
Calciomercato Roma, Alisson è a un soffio dal Real
In Spagna sicuri, a Trigoria ancora no: 75 milioni più bonus. Pallotta prima conferma poi: “Scherzavo”
Calciomercato Roma, l'Inter insiste per Nainggolan. Ausilio sente Monchi e avvia la trattativa
La Roma “scende” a 35 milioni e valuta anche i giovani come contropartita tecnica nell’affare per il centrocampista belga
Roma, voci e smentite. Pallotta: "Alisson al Real e Nainggolan all'Inter"
A Napoli è famoso il detto secondo il quale Pulcinella a forza di scherzare diceva...
 Gio. 14 giu 2018 
La nuova strategia di Pallotta per lo stadio dopo gli arresti
Il presidente della Roma dovrà rivedere la strategia per la costruzione del nuovo stadio a Tor di Valle. Dopo gli arresti per corruzione di mercoledì i tempi per la realizzazione del progetto si dilateranno. Bisognerà capire quanto Pallotta sia disposto ad attendere
Pallotta: "Dichiarazioni su Alisson e Nainggolan mal interpretate. Stavo solo scherzando!"
Pallotta: “Alisson è vicino al Real, Nainggolan andrà all’Inter”. Il presidente: “Stavo solamente scherzando”
Pallotta sul mercato: "Alisson vicino al Real Madrid e Nainggolan all'Inter"
Il presidente giallorosso aggiunge: “Per il portiere brasiliano servono 78 milioni di euro, De Laurentiis non vuole spendere tutti questi soldi”
STADIO ROMA, Pallotta lascia Capitale dopo incontro con Baldissoni
Dopo la giornata travagliatissima di ieri tra le brutte notizie riguardo lo Stadio...
A Tor di Valle si ritorna all'anno zero
II terremoto giudiziario che ha colpito Roma - Regione Lazio e Campidoglio; Partito...
Ma Pallotta non si dà ancora per vinto
Altro che vacanze romane. Dal tuffo di gioia nella fontana dopo la vittoria sul...
Calciomercato, Roma sotto choc: adesso il club ha paura di perdere i top player
Il caos stadio potrebbe spingere Alisson verso il Real Madrid. E con Nainggolan, in lista di imbarco anche Manolas e Dzeko
Pallotta: "Se l'impianto non si fa mi verrete a trovare a Boston..."
«Come sono andate le vacanze? Benissimo, almeno fino a due ore fa...». James Pallotta...
 Mer. 13 giu 2018 
Stadio, Pallotta: "Gli arresti non coinvolgono chi si occuperà della costruzione. Si vada avanti"
"Ci aspettiamo che il progetto del nuovo stadio venga portato avanti"
Stadio della Roma, 9 arresti: in manette anche l'imprenditore Parnasi e il presidente Acea
Salvini: "Conosco chi è stato arrestato per la vicenda Stadio e spero possa dimostrare la sua innocenza"
Stadio Roma, Pallotta: "Preoccupato? No, la società non c'entra nulla. Tutto ciò non avrà influenza"
"Tifosi preoccupati che io venda? Non l'ho mai detto, solo in caso di ritardi, ma non ce ne dovrebbero essere."
 Mar. 12 giu 2018 
La strategia della cessione: Juventus prima nel mercato in uscita
Sono bastati pochi rumors sulla possibile cessione di Nainggolan all'Inter (data...
Calciomercato Roma, summit tra Pallotta e Monchi: balla il futuro di Alisson
Nell’incontro tra presidente e d.s. si è parlato anche di eventuali cessioni. Alternative: piacciono Olsen e Cillessen
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>