facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 17 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Di Francesco in 5 mosse si è già preso la Roma: mai così bene in Coppa

Giovedì 02 novembre 2017
È come se ritrovaste dopo tanti anni la compagna di classe più bella, quella per cui sospiravate senza successo. Passa il tempo, la perdete di vista, vi sposate, poi ad un certo punto la rincontrate e vi viene di pensare: tutto sommato non era niente di speciale, preferisco mia moglie. In fondo è quello che sta succedendo adesso a Roma, dopo che Eusebio Di Francesco ha dominato il Chelsea di Antonio Conte, fino a poco tempo fa rimpianto segreto del club giallorosso (e non solo). Diciamolo, l'allenatore abruzzese è stato sì accolto a Roma con l'affetto riservato agli ex calciatori - col surplus riservato ai pochi vincitori dello scudetto - ma anche con la diffidenza di chi aveva avuto il Sassuolo come vertice di carriera. Se vogliamo, alla luce di precedenti come Sacchi e Sarri, una atteggiamento poco lungimirante, ma tant'è: il calcio vuole sogni. E dimenticarsi del record di punti di Spalletti non era facile.

LA DIFESA - Ma Di Francesco è stato bravo a scrollarsi di dosso etichette e luoghi comuni, nello stesso tempo senza rinunciare alle proprie idee, che hanno portato la Roma ad avere il miglior avvio in Champions della propria storia con 8 punti. Un esempio? Far capire che si può essere cresciuti all'ombra dell'albero zemaniano senza per questo rinunciare ad una eccellente retroguardia. E allora si scopre che la Roma, pur senza disporre di fuoriclasse assoluti nel ruolo, è la terza difesa tra i maggiori campionati europei, da 4 partite di fila non subisce gol e, anzi, in ben 9 dei 14 match disputati la porta è rimasta inviolata. Tutto questo, partendo da una base di difesa a 4, ma all'occorrenza passando a 5, sempre sapendo rendere armonica - in linea col risultato da gestire - la fase di pressing offensivo con la decisione di tenere alta la linea della difesa, così da avere sempre i reparti stretti. La frase guida è chiara: «Se li teniamo lontani dalla nostra porta, avremo meno pericoli». Ovvio, ma non facile.

IL TURNOVER - Lo scetticismo, poi, era legato alla gestione di uno spogliatoio di campioni. Risultato? Rasserenando gli animi (ci sono ambizioni ma non ossessioni), Di Francesco ha fatto digerire anche ai senatori la linea del turnover costante e profondo, tanto da essere arrivato a cambiare anche 8 titolari fra due partite di fila, con 12 formazioni diverse su 14. La frase chiave stavolta è di Nainggolan: «A nessuno fa piacere stare fuori, però così siamo più freschi».

RIVALUTAZIONE - In questa ottica si spiegano le rivalutazioni di diversi giocatori che ormai parevano più o meno ai margini del progetto. Dal disvelamento di Alisson alla resurrezione di El Shaarawy, dall'affidabilità scoperta in Juan Jesus alla crescita di Gerson, i progressi fatti da tutti i giocatori grazie a Di Francesco sono evidenti. Tutto questo, se servirà, sarà utile a santificare le casse del club.

NIENTE ALIBI - Tutto ciò, ovviamente, non significa che Trigoria sia un'isola felice in cui tutto è perfetto. La preparazione fisica - col retaggio dei 13 infortuni muscolari e delle dolorose ricadute a cui sono stati soggetti Karsdorp e Schick - hanno aperto una questione che l'allenatore, con coraggio, ha affrontato di petto: «Premesso che esiste la componente sfortuna, non credo alle casualità. Dobbiamo parlarne al nostro interno senza cercare capri espiatori, anche se di certe cose apertamente non si può parlare».

POSSIBILI PROGRESSI - In ogni caso, il miglior percorso europeo della Roma in Champions e (in attesa del recupero con la Sampdoria) il sicuro cammino in campionato non paiono figli solo della contingenza. In effetti, se si eccettua Kolarov - il cui acquisto è stato un vero colpo di genio da parte del d.s. Monchi - gli altri arrivi ancora non riescono a mettere in mostra tutto il loro potenziale. Perciò è legittimo attendersi che - soprattutto con l'innesto di un potenziale titolare come Schick -, la squadra possa compiere un ulteriore passo in avanti, partendo da una base già ottima. «Roma fantastica», l'ha benedetta Pallotta. «C'è molto da lavorare - continua invece a dire Di Francesco - ma i ragazzi mi seguono». Messaggio ai naviganti: la Roma c'è.
di M. Cecchini / A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 04 gen 2018 
Tutti allo stadio, ora più che mai
Atalanta, Inter, Samp e i biglietti per la sfida europea di Charkiv: i tifosi sono pronti a sostenere la squadra nel momento più difficile della stagione
Pallone sotto l'albero. Il test è riuscito ma stadi più pieni in tutta la stagione
Il calcio sotto le feste è stato un successo? Di sicuro l'esperimento è riuscito...
Dzeko dipendenti. Edin, che succede? Se non segni tu la Roma si inceppa
Ci sono due classifiche che raccontano tanto del momento che sta vivendo Edin Dzeko....
Fazio nella Top 11 con Messi
Fazio gioca con Messi, Neymar e Dybala nell'undici europeo ideale del 2017. Sono...
Provaci ancora super Kolarov
Tutto cominciò il 20 agosto. Prima giornata di campionato, Di Francesco al debutto...
L'onestà di Alisson: "Ripartiamo subito altrimenti si fa dura"
Senza se e senza ma, una delle note più liete di questa stagione romanista. Doveva...
Defrel fermo da 40 giorni: nuove terapie
Palestra, poi direttamente in campo per svolgere dei lavori atletici, un focus tattico...
Schick torna dietro la lavagna
A «scuola» da Di Francesco continua le lezioni di convivenza con Dzeko, ma sabato...
La prima di Monchi. Roma: e adesso come reagirai?
Mentalità vincente e rispetto delle regole. Non è un manifesto elettorale verso...
 Mer. 03 gen 2018 
Designazioni arbitrali 20ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 1ª Giornata di Ritorno
Alisson: "Anno positivo per me. 2018? Il desiderio è vincere, sono ambizioso"
Alisson Becker, portiere della Roma, ha rilasciato un'intervista tramite la pagina...
CALCIOMERCATO Roma, possibile prestito per Under, Sassuolo e Verona aspettano
L'inizio di stagione altalenante di Ünder sta convincendo i dirigenti giallorossi...
Calciomercato, le Big Four già si muovono
Oggi per domani. Quante trame di mercato si nascondono dietro questo semplice gioco...
Nainggolan, punizione in sospeso. Karsdorp: "Non so quando tornerò"
La notte brava, il confronto con Di Francesco e Baldissoni, le scuse. Radja Nainggolan...
Roma, al centro si va a 2 all'ora
Il dibattito sul faticoso inserimento di Schick nell'undici di partenza, rischia...
Muro Alisson: è "mister 50%". Mani brasiliane per la rimonta della Roma
Sarà un caso che Ernesto Che Guevara e Albert Camus siano stati portieri? Forse...
 Mar. 02 gen 2018 
Calciomercato Napoli, l'Atletico Madrid fa muro per Vrsaljko: la situazione
In Italia lo vorrebbero in tanti, ma il futuro di Sime Vrsaljko sembra essere sempre...
Calciomercato, Krychowiak in uscita dal WBA: la Roma ci pensa
Domani apre ufficialmente il mercato invernale e Grzegorz Krychowiak potrebbe essere...
Calciomercato, L'ag. di Darmian: "Dalla Roma non ho mai ricevuto chiamate"
Quello di Matteo Darmian è da diverse sessioni di mercato un nome caldo per rinforzare...
Di Francesco deve risolvere gli equivoci tattici in attacco
Il caso Nainggolan complica ulteriormente l'inizio del 2018 di Di Francesco. Le...
L'Italcalcio del futuro
Aspettando l'apertura del calciomercato sotto la neve, da domani al 31 gennaio,...
Cercasi idea scudetto. Le speranze e i limiti del mercato a gennaio
Domani la riapertura degli affari: cosa cercano le squadre di vertice per spezzare...
Kolarov leader, Alisson sorprende. Defrel delude
Un girone quasi completo (da recuperare la gara con la Samp) è sufficiente per tirare...
Senza la moviola in campo le due romane sarebbero davanti all'Inter
Una volta erano gli errori arbitrali, oggi sono le decisione dei Var, intesi come...
 Dom. 31 dic 2017 
Roma, la difesa non basta: nel 2018 serviranno i gol di Dzeko, Schick...
Il bosniaco di nuovo nel mirino dei tifosi, i nuovi acquisti a secco: le notizie migliori per Di Francesco vengono da Kolarov e Pellegrini
Visto Politano? Vuole tornare
Ma l'avete visto Politano? Non lo prendevano mai, pungeva su e giù, a destra e a...
La cura è nel tunnel di Schick
Oggi Patrik Schick, l'acquisto più costoso della storia della Roma, è un problema....
La Var è un aiuto necessario, ma non migliora arbitri scarsi
La prima stagione con la Var, il vero grande evento di quest'anno. Con conseguenze...
L'impossibile intesa fra Schick e Dzeko rispedisce la Roma in mezzo ai dubbi
Non nega, Di Francesco, che lo stellone della Roma sia in fase calante, come la...
Rocchi e Orsato, il buon anno arriva attraverso il video
Un sabato in cui Var... tutto bene. Che cancella qualche polemica sorta venerdì...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>