facebook twitter Feed RSS
Domenica - 23 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

I due volti di Gerson

Giovedì 02 novembre 2017
Da qualche parte, in qualche tempo doveva pure essere andato disperso Gerson Santos da Silva. Oppure non era mai esistito. Il che a vent'anni è arduo da sostenere e da sopportare. C'è un complesso di cose che ostacolano la carriera del brasiliano. La prima, e meno importante, è l'aver ricevuto il nome di un paio di piedi pensanti, quelli che pilotavano il talento sparso di Pelé, Rivelino, Jairzinho e soci nel Brasile del 1970. Ma bastasse questo a condannare. E' che Gerson oltre al nome si è portato dietro la fama, non quella universale da boy star che prima trascila Roma. Più probabilmente, l'allenatore di oggi ha visto anche di più. Sabatini usualmente s'incapricciava della fantasia del trequartista con ampia licenza di attaccare. Di Francesco quando butta dentro Gerson lo fa con l'idea di chiedergli quello e altro. Tenere la palla avanti se è plausibile. Allontanarla dall'area della Roma quando serve. Già Luciano Spalletti, peraltro, aveva sperimentato tale trovata. Con risultati decisamente non adeguati. E nel momento peggiore, da farla sembrare una provocazione. Contro la Juventus, che ovviamente vinse.

UMILTÀ - Di Francesco ha fatto come fa sempre. Ha osservato il giocatore. Ci ha parlato e straparlato. Ha spiegato e si è fatto spiegare. E forse ha cominciato a recuperare qualcosa a cui la Roma aveva rinunciato. Di suo, Gerson ci ha messo un'umiltà di cui era lecito non sospettare dopo il rifiuto del prestito al Frosinone e della cessione preziosa a Lilla quando era già in zona visite mediche. Anzi, pare che gli piaccia andare dal posto di attaccante a quello di terzino. Lo ha detto: «Adesso posso essere esterno d'attacco, come ero abituato a fare in Brasile». Solo che esterno d'attacco significa due cose molto diverse in Brasile e a DiFralandia. Eppure Gerson è stato inserito con profitto contro il Bologna, sull'1-0, e contro il Chelsea, a punteggio più tranquillo. Sempre al posto di El Shaarawy. A Londra aveva addirittura giocato dal'inizio, per 73 minuti. Sempre lì a fare avanti e indietro, senza lamentarsi, tenendo palla, inseguendo con aria minacciosa chi gliel'aveva tolta, se del caso. Consideriamolo un altro acquisto, di quelli che Di Francesco crea e conserva.
di M. Evangelisti
Fonte: Corriere dello Sport

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 06 set 2018 
CALCIOMERCATO confermata la durata più breve anche per la prossima sessione invernale
L'ultima sessione di calciomercato in Serie A è stata contraddistinta dalla durata...
Pastore ed El Shaarawy: per voi è tempo di esami
Sono i due giocatori più attesi nel test di oggi a Benevento (ore 18) per una Roma priva di 13 nazionali, ma che deve convincere DiFra
Un mese di DAZN, tre partite della Roma sono gratis: ecco cosa aspettarsi
Saranno cinque le partite visibili in streaming nel 2018. Con i trenta giorni di prova si può risparmiare. La tv al lavoro per risolvere i problemi tecnic
Zaniolo (non) esordiente di successo: "Mi ispiro a Kakà, Roma scelta ok"
Succede, praticamente quasi mai, ma se succede è un trionfo. Nicolò Zaniolo, diamante...
Totti, un capitano in difesa
Mediaticamente, niente da dire. Il club giallorsso, dopo la falsa partenza in campionato,...
 Mer. 05 set 2018 
Fascia capitano: "Chi sgarra adesso paga"
La tolleranza è finita. La Lega Serie A ha avvisato i capitani «ribelli» che a partire...
I frutti dei vivai sacrificati alle facili plusvalenze
La Serie A non crede più nel vivaio, o se ci crede è bravissima a nasconderlo. Esattamente...
Laboratorio Roma. Eusebio al lavoro
Lavoro e basta. Di Francesco, anche se con la rosa dimezzata per la partenza di...
 Mar. 04 set 2018 
Nazionale, Salvini: "Serve limite al numero degli stranieri in campo"
«Felice che anche altri importanti esponenti del mondo del calcio mi diano ragione....
Serie A, a partire dalla prossima giornata sanzioni per la fascia di capitano
Il giudice sportivo annuncia sanzioni a partire dal prossimo turno
DAZN, le gare della Roma trasmesse dal nuovo servizio di video streaming online
Con la diffusione degli orari delle partite di Serie A fino alla 16ª giornata, sono...
Roma, gli ingaggi: Dzeko e Pastore i più pagati
Oltre agli ingaggi totali dei 20 club di Serie A, questa mattina La Gazzetta...
Calciomercato: Roma nona in Europa per investimenti fatti ma terza per soldi incassati
Il CIES, l'osservatorio calcistico europeo, ha stilato una nuova classifica prendendo...
Serie A, la classifica degli ingaggi: comanda la Juve, Roma fuori dal podio
Anche la classifica degli ingaggi, come quella della Serie A, è dominata dalla Juventus....
Schick: "Il mercato? C'è un po' di confusione, ma credo che la squadra sia buona"
Impegnato con la sua Repubblica Ceca per la Nations League, l'attaccante della Roma...
 Lun. 03 set 2018 
Kolarov contro Marusic: "Come puoi giocare per il Montenegro se non sei nato lì?"
Il giallorosso sulla decisione del laziale di giocare per la nazionale montenegrina: "E' triste se ha fatto questa scelta perché non pensava di far parte della Serbia, avendo poca fiducia in se stesso”
Mancio o Difra, con Zaniolo chi ha ragione?
Non capita tutti i giorni e, soprattutto, non capita a tutti i calciatori di essere...
Di Francesco ora sceglie
Tanto era convinto delle sue idee da passare per integralista quando la Roma non...
Da mister plusvalenza alla maglia azzurra. La parabola di Zaniolo
Da «mister plusvalenza» alla Nazionale di Roberto Mancini il passo è stato brevissimo...
Roma, sveglia in tre mosse
Il reset immediato della Roma, dopo la settimana dell'involuzione (1 punto nei match...
 Dom. 02 set 2018 
Dazn, "dimezzato buffering medio"
Fonti vicine a operatore, 1 mln di contatti per Parma-Juve
Quattro punti in tre gare: dal 2000 la Roma ne ha raccolti meno solo 5 volte
Di Francesco come lo Zeman-bis. Ma Capello, Ranieri e Luis Enrique fecero peggio: con loro due secondi posti (con Scudetto solamente sfiorato) e un settimo
Le Nazionali ne rubano 13 e c'è Zaniolo: 0 minuti in A
Sono 13 i calciatori che Eusebio Di Francesco non avrà a disposizione durante la...
 Sab. 01 set 2018 
Parma-Juventus 1-2: gol di Mandzukic, Gervinho e Matuidi
Ancora a secco Cristiano Ronaldo. Traversa di Stulac, palo di Douglas Costa. Dybala in campo soli 10', i bianconeri sono in testa a punteggio pieno
La Roma va in confusione
Il 1° ko esterno del 2018 in campionato è dolorosissimo: il Milan vince all'ultimo...
Milan-Roma 2-1 Le Pagelle Dei Quotidiani
SERIE A: MILAN-ROMA 2-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Ven. 31 ago 2018 
Roma, la sconfitta di Milano e quello scarso contributo dei nuovi arrivati
Milano. Marcano aveva zero minuti in serie A, Karsdorp si era fermato agli 82 ma...
Milan-Roma Le Formazioni UFFICIALI
3ªGiornata Serie A
Carlo Liedholm: "Milan-Roma sarà sempre la partita di papà"
Intervista al figlio del Barone: «Aveva il cuore diviso, ma amava i romanisti più di tutto. Che gioia lo scudetto dell’83»
Solo vittorie nelle ultime tre gare a San Siro
La Roma ha vinto tutte le ultime 3 partite sul campo del Milan: 3-1 nel 2016 e poi,...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>