facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

ElSha e Perotti liquidano il Chelsea. E Di Francesco passa al comando

Mercoledì 01 novembre 2017
La Roma schianta il Chelsea e mette un piede negli ottavi di Champions. Oggi sembra impensabile che i giallorossi non battano il Qarabag nel ritorno in casa, ma basta un punto a Madrid con l'Atletico nel prossimo turno. Tre a zero all'Olimpico, neppure le migliori previsioni accreditavano un tale rotondo risultato, che fa bene al calcio italiano perché accorcia un po' le distanze tra Serie A e Premier. La doppietta di El Shaarawy suona di buon auspicio per la Nazionale in vista del playoff, la rete di Perotti ha seppellito quel che restava dei Blues. C'è stata partita per 40 minuti scarsi, fino al 2­0, quando il Chelsea ha smesso del tutto di rispondere ai comandi del suo «boss». Di rado abbiamo visto una squadra di Conte così poco «contiana». Disattenzioni difensive a nastro, bassa intensità, mollezza offensiva. Pare che tra Conte e il Chelsea sia finita la magia. Qualcosa di affine a quanto accaduto un anno fa a Leicester con Ranieri. Prendi la Premier e scappa, verrebbe da dire al prossimo allenatore italiano vincente in Inghilterra.

SECONDI PREZIOSI - Subito gol: in 37 secondi, neppure il tempo di metter giù gli schieramenti. Lancio di Kolarov, testa di Dzeko per El Shaarawy e gran tiro d'esterno. Immaginiamo la felicità di Conte perla difesa disarmata e disarmante dei suoi. Il prematuro regalo di Natale ha permesso alla Roma di giocare in discesa. Respingere e ripartire. C'è stata un po' di fortuna, per esempio su una palla maltrattata da Morata in solitudine a due passi da Alisson, ma non si poteva pensare che il Chelsea rimanesse a guardare. Fisiologiche concessioni, non sfruttate dai Blues. Così è arrivato il 2­0, per certi versi fotocopia dell'1­-0. Altro lancio, stavolta di Nainggolan, movimento a vuoto di Rudiger e delicato tocco del Faraone, sempre di esterno. A Conte in panchina sarà venuto un colpo per alto tradimento di fase difensiva. Il Chelsea è andato all'intervallo sotto stordimento.

DOMINIO TOTALE - Il primo scorcio di ripresa ha dato fiato a quanti sostengono che il Chelsea sia diventato Conterefrattario. Non c'è stata reazione, neppure un sussulto. Roma in totale controllo. Le acque del mar giallorosso sono diventate impetuose quando Conte ha azzardato una mossa rivelatasi sbagliata, col senno di poi. Fuori Cahill e dentro Willian: «scalature» all'indietro di Pedro, arretrato a esterno di centrocampo, e di Azpilicueta, allineatosi ai due centrali difensivi. Su quel cambiamento tattico Azpilicueta-Pedro la Roma è deflagrata con Kolarov e Perotti. È arrivato il 3-­0 dell'argentino, per gentile concessione di Fabregas, sciagurato perditore di un pallone a centrocampo. Sono seguite occasioni in serie con Nainggolan, ancora Perotti e addirittura Manolas su corner. Tiro al piccione, con Antonio Conte bersaglio­ volatile e sempre più sperso nel fumo di Londra.

GRAZIE ROMA - I demeriti del Chelsea non devono oscurare i meriti della Roma, ottimi e abbondanti. Eusebio Di Francesco ha confermato quanto si sospetta da tempo: la sua radice zemaniana quasi non si nota più, «DiFra» è nemico degli estremismi offensivi. La Roma «difrancescana» ricerca equilibrio e solidità, non cede alla vanità del possesso palla esasperato (Sarri) e neppure insegue l'utopia del tutti avanti (Zeman). Rispetto all'andata, l'allenatore ha tolto Gonalons - che pure a Stamford Bridge aveva giocato con personalità - e lì nel mezzo ha ricollocato De Rossi. Una scelta di rispetto della forza degli avversari. Sull'1­-0, quando Florenzi soffriva da morire la verve di Hazard, il capitano si è speso in corse e rincorse. Lì, in quei momenti di imperfezione, la Roma è stata sostenuta da De Rossi. Così è maturata una vittoria bella e storica, la più ampia contro un club inglese in Europa, alla pari col 3­-0 rifilato all'Ipswich Town nella Coppa Uefa 1982-­83. Il Chelsea per contro non perdeva per 3­-0 in Champions dal novembre del 2012, allora contro la Juve. Maledizione Italia, per i londinesi. Indovinate chi allenava i bianconeri? Proprio Conte, all'epoca squalificato, per cui in panchina sedeva Alessio, il vice. Forse un cerchio si è chiuso.
di S. Vernazza
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 06 feb 2018 
La Roma che perde i pezzi ora si aggrappa a Gerson
Un anno fa aveva appena iniziato il periodo di espiazione dopo il rifiuto al Lille...
 Lun. 05 feb 2018 
I turchi pazzi di Under: "Cengiz imperatore di Roma"
Il talento celebrato in patria: «Gol storico e meraviglioso»
Ag. Cengiz: "Nel girone di ritorno giocherà di più. Il gol di ieri gli dà fiducia"
Primo gol con la maglia della Roma, ieri per Cengiz Ünder. Il giovane talento turco...
La Lega accetta l'offerta di MediaPro: "Serie A su tutte le piattaforme". Scontro con Sky
Rivoluzione sui diritti tv. La Lega serie A ha accettato l'offerta di MediaPro,...
Roma, un piccolo passo fuori dalla crisi. E Di Francesco si traveste da Spalletti
Il tecnico respira dopo il successo di Verona, al Bentegodi si sono viste cose buone (Under) ma anche vecchi difetti. Il cambio di modulo, con il ritorno al 4-2-3-1, ha dato maggiore fluidità alla manovra
Peres, positivo l'alcol test. Per il brasiliano allenamento punitivo a Trigoria
Peres: alcol test positivo. Ritiro della patente e 800 euro di multa
Diritti TV, l'assemblea di Lega ha accettato l'offerta di MediaPro. Serie A in mani spagnole
Importante svolta sul fronte dei diritti TV. In data odierna l'assemblea di Lega...
L'agente di Jonathan Silva: "Nel giro di dieci giorni si allenerà con la squadra. Qui può crescere"
L'unico acquisto del mercato invernale di Monchi si chiama Jonathan Silva. L'argentino...
Cengiz, il piccolo turco che non parla ma si fa capire
Finalmente il turchetto. E con il gol più veloce che si è visto, in giallorosso,...
La Roma cambia pelle: vittoria in 43 secondi e Champions più vicina
La Roma batte un Verona candidato alla B con il primo gol in serie A del turco Under,...
Verona-Roma 0-1: Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: VERONA-ROMA 0-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Dom. 04 feb 2018 
Verona-Roma, scontri tra tifosi prima del match: 21 romanisti fermati
Le due tifoserie a contatto a pochi metri dallo stadio: sequestrati oggetti contundenti
Verona-Roma Le Formazioni UFFICIALI
23ªGiornata di Serie A
Under ha convinto DiFra e ora insegue la prima gioia
L'italiano ancora non lo parla, ma lo capisce abbastanza. L'interprete non lo molla...
Un mese e mezzo di buio pesto. Roma, adesso proteggi Alisson
«O Romeo, sei tu Romeo?». In un universo giallorosso diviso ormai tra Montecchi...
Roma, appuntamento a pranzo per superare la crisi
La Roma ha fame di punti e non perché gioca all'ora di pranzo. Dall'inizio del 2018,...
 Sab. 03 feb 2018 
Figc, Fabbricini: "Venti squadre sono troppe e riduciamo gli extracomunitari"
« Forse 20 squadre sono troppe, il campionato è lungo, ci sono domeniche in...
Champions. Il mese della verità
Da stasera fino al 3 marzo le cinque partite che molto probabilmente decideranno...
 Ven. 02 feb 2018 
NAINGGOLAN: "A Roma sono felice, se non mi cacciano potrei firmare a vita. E ci manca Totti"
"Di Francesco è più tranquillo di Spalletti"
Figc Pecoraro: "Scudetto al Napoli? Ce lo auguriamo" Il commissario Figc: "Spero nella Roma"
Il Commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini ha commentato col sorriso...
Figc: ufficiale Malagò commissario Lega
Primo atto formale Fabbricini da commissario federazione
Diritti tv, Mediapro ottimista: "Fiduciosi in accordo definitivo con la Lega"
«Crediamo che il nostro progetto e la nostra offerta siano molto buoni, quindi nutriamo...
Controllo totale e discontinuità. Con la vecchia FIGC Malagò si prende il pallone
Un commissario tira l'altro. E così il Coni si prende tutto il pallone: da ieri,...
Dzeko: "Resto perché amo"
È rimasto per amore. Si era già capito, lo avevano dimostrato i fatti, ma adesso...
 Gio. 01 feb 2018 
Dzeko: "C'è stata la trattative col Chelsea ma sono felice di essere rimasto. Roma è casa mia"
Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha rilasciato un'intervista. Di seguito le sue...
Figc: il commissario è Fabbricini, Costacurta e Clarizia i vice. Durerà sei mesi
In serie A Malagò, Nicoletti e Corradi
Designazioni arbitrali 23ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 4ª Giornata di Ritorno
Niente da riparare, la Serie A è al verde dopo le follie estive
Si è chiuso il mercato di gennaio più triste di tutti i tempi. In Italia, ovviamente,...
Figc, oggi scende in campo Malagò
Malagò scende in campo. La Giunta straordinaria del Coni di oggi pomeriggio, convocata...
 Mer. 31 gen 2018 
Calciomercato Roma, tutto quello che c'è da sapere su Jonathan Silva
L'argentino è tornato da poco ad allenarsi con la squadra dopo una lesione al legamento interno del ginocchio destro. Non gioca dal 5 novembre
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>