facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DI FRANCESCO: "Oggi deve essere un punto di partenza. Contento della crescita di El Shaarawy"

ROMA-CHELSEA 3-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Siamo stati bravi a soffrire. Non ho rivincite da prendermi, credo nel lavoro"
Martedì 31 ottobre 2017
DI FRANCESCO A MEDIASET

Grande Roma questa sera...
"Sapevamo di poter soffrire per il sistema di gioco che hanno adottato. Siamo stati bravi a soffrire nel momento di necessità, le grandi squadre devono saperlo fare. Non deve finire qui, deve essere un punto di partenza."

Si parlava di Roma come terza forza del girone...
"Io non ho rivincite da prendermi, credo nel lavoro. Loro ci hanno messo un po' a capire quello che chiedevo, stiamo raccogliendo i frutti. E' un percorso che stiamo continuando non solo chi è in campo, ma anche chi si allena."

Florenzi come sta?
"Florenzi mi ha chiesto il cambio, era morto. Viene da infortuni, giocare così tante partite non è facile. Ho rivisto il Florenzi dei vecchi tempi."

Che hai fatto ad El Shaarawy?
"Un ragazzo che si allena come chiedo, non rimane isolato, ma viene dentro a giocare. Su due tagli ha fatto due gol, voglio questo dai miei esterni. Lo fa a desta e a sinistra, sono contento della sua crescita."

C'è grande partecipazione al lavoro...
"Condivido pienamente. Nel secondo gol, anche se c'è stato un piccolo errore, lui ha creduto nella palla. I miei esterni mi piace che vengano dentro a giocare, ci sono grandi vantaggi ed oggi l'hanno dimostrato."

*** *** ***


DI FRANCESCO A ROMA TV

Vittoria ottenuta con cuore e carattere...
"E qualità. Oltre la sofferenza, che fa parte del match sopratutto nel primo tempo, non ci siamo mai disuniti e abbiamo difeso con tutti gli effettivi. Questo spirito ci deve accompagnare per tutte le competizioni e così ci toglieremo delle soddisfazioni."

Roma in testa...
"Ci avevano visto fuori da tutto, il lavoro paga e le chiacchiere stanno a zero. Ora sta pagando, non solo il gruppo di stasera. Tengo a sottolineare che stanno giocando tutti quelli che l'anno scorso se la sono meritata sul campo con Spalletti. Ho voluto dare loro la grande chance di stasera, meritavano questa grande serata."

C'è subito un compagno a rimediare a un eventuale errore di un altro...
"Condivido, questo è quello che sto cercando di trasmettere. Nella difficoltà ci si aiuta, si gioca sempre insieme. Può succedere e succederà di dover soffrire, ma questa compattenza alla lunga paga. Loro potevano creare difficoltà sulla trequarti, noi inizialmente eravamo poco bravi a leggere le traiettorie, poi eccellenti specialmente nel secondo tempo, grande maturità della squadra."

Cosa non ti è piaciuto oggi? C'è qualche episodio?
"Oltre lo scetticismo, il lavoro paga. Vivo quest'esperienza con serenità puntando sulle mie competenze cercando di trasmettere le mie idee a chi sta dentro, importa più rispetto a chi sta fuori. Questo sta passando ora in maniera positiva e spero che continui. Trovo poche cose negative, nelle letture tra le linee non abbiamo fatto benissimo e potevamo essere più bravi ad accorciare. Loro hanno cambiato qualcosa in impostazione e inizialmente ci avevano creato problemi all'inizio, poi nel secondo tempo abbiamo preso le misure e mantenuto l'equilibrio."

Le prestazione dei due esterni alti?
"Se Buffon fa i complimenti a Higuain per quello che dà alla squadra in fase di non possesso figuriamoci se i miei esterni non possono farlo. Per diventare grandi bisogna essere bravi in entrambe le fasi, le loro pressioni permettono di leggere meglio le situazioni. Il lavoro loro è inevitabile per giocare come voglio io, anche se è dispendioso."

Come ci si sente ad essere l'allenatore migliore della storia della Roma in Champions?
"Una bella soddisfazione ma la strada è ancora lunga. Dobbiamo rimanere umili e lavorare tanto, se loro lavorano così e con consapevolezza possiamo toglierci grandissime soddisfazioni anche in Champions."

*** *** ***


DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

Sorpreso delle chance create contro la difesa del Chelsea?
"No, però sapevo che potevano darci difficoltà con questo sistema di gioco. Potevamo rischiare qualcosa, ma in ripartenza siamo stati sempre pericolosi, sono stati bravi a ballare tra il quinto e il terzo centrale. Nel primo tempo abbiamo incontrato una squadra con qualità importanti, siamo stati bravi a soffrire per poi chiudere la partita."

Cosa ho pensato dell'assenza di Kanté?
"Sapevamo che veniva da un infortunio, se non ha giocato un motivo c'è. Mi aspettavo questa formazione, ero convinto dei due trequartisti, abbiamo preparato la partita su questo. Sapevamo che potevamo fare male."

Consacrazione internazionale?
"E' una grandissima serata, che meritavamo. Ho messo tanti ragazzi dell'anno scorso, loro se l'erano conquistata sul campo, lo meritavano. Al di là di tutto le scelte sono legate a questo, a livello motivazionale ero convinto che facessero grandi cose. Abbiamo consapevolezza, per consacrarci dobbiamo fare tante battaglie. Non si smette mai di dimostrare, abbiamo dimostrato di essere cresciuti con questo pensiero collettivo che può fare la differenza."

La trasformazione di El Shaarawy?
"La testa fa la differenza, ha capito che per essere il giocatore che è deve avere continuità e fare le due fasi in un certo modo. Ha fatto due gol andando sempre in taglio, cercando la palla che a me piace da morire, sempre dagli esterni. L'aspetto che voglio sottolineare non è solo la fase offensiva, ma quella difensiva che lo ha portato a diventare un giocatore completo."

Si sarebbe aspettato di essere primo alla quarta giornata?
"E' una squadra che ci crede, ci crede adesso, ma bisogna continuare su questa squadra. Siamo passati anche attraverso Qarabag, che ha dimostrato di dare problemi a tutti. In Europa non è mai facile vincere, stiamo acquisendo una grande mentalità che deve proseguire nel nostro campionato, gli altri cercano sempre la vittoria e noi faremo altrettanto."

Vittoria più bella?
"E' una grande vittoria, ma non è mia. Di Roma, della Roma, dei tifosi. Sono convinto che sia un punto di partenza per me, voglio togliermi qui tante soddisfazioni. Si passa da questo, dalla consapevolezza e non dalla presunzione. C'è ancora tanta strada da fare."

Soddisfazione personale?
"Sto vivendo questa esperienza con grandissima serenità, consapevole di cosa posso dare ai ragazzi. La cosa difficile è entrare nella testa dei giocatori, il resto è conseguenza. Sono sereno dei vostri giudizi, lo sarò anche successivamente. È un momento che mi godo, ma so che ce ne possono essere di differenti. Devo continuare su questa strada e basta."

Conferenza Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 20 nov 2017 
CHAMPIONS LEAGUE Atletico Madrid-Roma. Domani rifinitura e conferenza stampa del mister Di Francesco
Domani la rifinitura a Trigoria, poi la partenza per Madrid
Tavecchio in conferenza: "Colpe? Dovevo cambiare ct all'intervallo a San Siro"
Il presidente della Figc dimissionario: «Prese decisioni gravi senza le leghe di A e B»
 Sab. 18 nov 2017 
INZAGHI: "Non dovevamo commettere quegli errori, i derby sono così"
ROMA-LAZIO 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA: "Gli episodi sono troppo importanti e sono stati favorevoli alla Roma, così abbiamo perso”
DI FRANCESCO: "Grande orgoglio vincere da allenatore. Nainggolan è più di un Ninja, un supereroe"
ROMA-LAZIO 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Fino al rigore predominio nostro nel gioco e nelle aggressioni"
Ninja sì
Radja fino alla fine. Di Francesco non scioglie il dubbio sulla presenza del centrocampista,...
 Ven. 17 nov 2017 
DI FRANCESCO: "Nainggolan decidiamo oggi, Schick out. Il derby è fuori dalla classifica"
ROMA-LAZIO LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Spero che gli azzurri scendano in campo con orgoglio. Non partiamo per pareggiare."
INZAGHI: "Per Immobile c'è speranza. La Roma non avrà paura di noi. Vinca il migliore"
ROMA-LAZIO LA CONFERENZA STAMPA DI SIMONE INZAGHI: "Immobile risente ancora del problemino che aveva accusato con l'Udinese"
Atletico Madrid-Roma, il programma della vigilia
Mercoledì 22 novembre la Roma andrà a giocare a Madrid la penultima partita del...
 Gio. 16 nov 2017 
ROMA-LAZIO, domani la conferenza stampa di Di Francesco
Il derby si avvicina ed è il momento anche della conferenza stampa. Eusebio Di Francesco,...
 Mer. 15 nov 2017 
ACCORDO ROMA-Volvo Car. Gandini: "Il gesto di De Rossi è stato un segnale della volontà dei ragazzi"
È in programma per oggi la conferenza stampa di presentazione del nuovo accordo...
 Mar. 14 nov 2017 
Emozione Monchi al primo derby. Ai biancocelesti ha anche segnato
Il battesimo da dirigente l'ha fatto il 30 aprile, Roma-Lazio 1-3, non esattamente...
VENTURA: "Non mi sono dimesso. Parlerò con la Federazione e valuteremo. Chiedo scusa agli italiani"
L'eliminazione contro la Svezia potrebbe costare la panchina dell'Italia a Gian...
 Gio. 09 nov 2017 
Svezia-Italia, El Shaarawy escluso dal match. Presenti Florenzi e De Rossi
Come ampiamente pronosticabile, Simone Zaza non è stato convocato per la gara contro la Svezia dopo il risentimento muscolare di questa mattina. Fuori anche Stephan El Shaarawy, uno dei più in forma della rosa di Ventura, oltre a Danilo D'Ambrosio e Leonardo Spinazzola.
BELGIO, Martinez: "Nainggolan giocherà sicuramente in entrambe le gare che ci aspettano"
Roberto Martinez, commissario tecnico del Belgio, ha parlato in conferenza stampa...
 Mer. 08 nov 2017 
Italia, De Rossi: "Non partecipare al Mondiale sarebbe una macchia sul curriculum"
Queste le parole di Daniele De Rossi, centrocampista della Roma e della Nazionale,...
Alisson: "Ho lavorato duramente per cercare di migliorarmi. Il mio idolo è Buffon"
Il portiere giallorosso Alisson ha parlato in conferenza stampa dal ritiro con il...
 Mar. 07 nov 2017 
Florenzi: "Sogno il Mondiale, voglio morire sul campo per giocarlo"
Alessandro Florenzi, calciatore della Roma e della Nazionale italiana, ha parlato...
 Lun. 06 nov 2017 
Italia, Ventura: "Pellegrini fa parte del gruppo, andavano fatte scelte. ElSha non è una sorpresa"
"Noi andremo ai mondiali". E' la convinzione del ct della Nazionale italiana Gian...
 Dom. 05 nov 2017 
DI FRANCESCO: "Avevo paura di questa trasferta. I giocatori ora sposano in pieno la mia teoria"
FIORENTINA-ROMA 2-4 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Gerson lo seguivo dal Sassuolo. Partita bella e giocata ad alta velocità, merito anche della Fiorentina. Il derby non è una partita come le altre”
 Sab. 04 nov 2017 
Fiorentina-Roma I Convocati
Fiorentina-Roma: i convocati di Eusebio Di Francesco
Italia, i convocati per la Svezia: c'é Florenzi, out Pellegrini
Il ct Ventura ha chiamato anche il centrocampista italobrasiliano del Napoli per la doppia sfida che vale Russia 2018. Tornano anche Zaza e Florenzi
JUVENTUS, Allegri: "Sottovalutare il Benevento? Ricordiamo di Roma-Lecce..."
Durante l'odierna conferenza stampa alla vigilia del match contro il Benevento,...
PIOLI: "Vogliamo riscattare Crotone. Thereau proverà domattina... La Roma? Nessuno è imbattibile"
FIORENTINA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI STEFANO PIOLI: "Se teniamo i ritmi alti, davanti al nostro pubblico, pur affrontando Roma fortissima, nessuna gara è impossibile"
DI FRANCESCO: "Non dobbiamo abbassare la tensione o diventare presuntuosi. Dzeko Determinante"
FIORENTINA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: “La partita di domani è molto delicata. Sono convinto che avremo grande determinazione, Emerson sarà convocato”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>