facebook twitter Feed RSS
Sabato - 21 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, basta ancora un gol

Domenica 29 ottobre 2017
Un gol e via: la Roma è implacabile. In 6 giorni segna 3 reti che in classifica valgono 9 punti: dopo la punizione di Kolarov contro il Torino e il rigore di Perotti contro il Crotone, la prodezza di El Shaarawy contro il Bologna, per il terzo 1 a 0 consecutivo e il quarto in 10 partite di campionato. Punteggio minimo, risultato massimo. Anche perché la difesa continua a non subire reti, solo 5 e con 8 clean sheet (contando quello contro l'Atletico), e il turnover a pagare, soprattutto a in attesa del Chelsea che sarà martedì all'Olimpico. E la prestazione è comunque coinvolgente, soprattutto nello spirito.

GIRO SULL'OTTOVOLANTE - Di Francesco ci ha davvero preso gusto. In 72 ore, dalla partita di mercoledì contro il Crotone a questa contro il Bologna, decide di superare se stesso e di far ruotare addirittura 8 giocatori. Si fa prima a dire chi conferma: Alisson, Fazio e Dzeko. Il portiere e il centravanti restano gli unici ad aver avuto spazio dall'inizio nelle 13 partite stagionali. Nel 4-3-3, quindi, rientrano Florenzi, Jesus, Peres, Pellegrini, De Rossi, Strootman, Defrel ed El Shaarawy. Ma la novità della serata è Peres a sinistra per far riposare Kolarov. Non c'è da stupirsi per il turnover che, nella circostanza, potrebbe sembrare esagerato. In campo c'è quasi il meglio della Roma che, a parte Karsdorp, avrà presto la rosa al completo: Manolas è quasi pronto ed Emerson pure.

EREDE DISPETTOSO - Il Bologna, al terzo ko consecutivo, in trasferta conferma di trovarsi più a suo agio: 9 dei 14 punti li ha conquistati fuori casa. Donadoni, contando sulla disponibilità degli attaccanti Verdi, Petkovic e Di Francesco junior, riesce a ripartire bene con il suo 4-3-3 e, in fase difensiva, a trovare equilibrio con il 4-5-1 abbassando proprio gli esterni d'attacco sulla linea dei centrocampisti. Il ritmo della Roma, però, è più alto di quello proposto contro il Crotone. Florenzi e Peres spingono forte sui lati, Pellegrini, più di Strootman, accompagna con continuità ogni azione, Defrel e El Shaarawy vanno in profondità e, quando vedono arrivare da dietro i terzini, si accentrano. Dzeko, invece, esce spesso dall'area per aiutare gli altri a stanare i difensori avversari. La prima chance, però, se la va creare, taglio da sinistra verso destra, proprio Di Francesco junior: destro in corsa, bloccato da Alisson. I giallorossi rispondono in coro con l'azione più bella: El Shaarawy per Dzeko che invita al tiro Defrel, ma Da Costa non si fa sorprendere. Dzeko, prima del vantaggio, ci prova di piede e di testa. L'unica parata da applausi di Alisson, colpo testa di Masina, arriva a gioco fermo.

COLPO D'ALA - Merita la prima serata, invece, la rete di El Shaarawy (terza di fila su palla inattiva): sinistro al volo, su corner di Pellegrini, usando l'interno del piede. Conclusione forte e al tempo stesso piazzata: volée di lusso, prima di mostrare la maglia con il 26 di Karsdorp al pubblico (gli undici titolari, in precedenza, l'hanno indossata all'ingresso in campo). La Roma, proprio come contro il Crotone, chiude la prima parte con un gol di vantaggio. Basterà. Ma l'esibizione è sicuramente migliore. Lo svolgimento è veloce e in verticale. E non ha pause nemmeno nella ripresa. Dzeko segna in fuorigioco: l'arbitro Fabbri chiede aiuto al Var e annulla definitivamente (primo caso per i giallorossi). Di Francesco, richiama in panchina Defrel, distorsione alla caviglia sinistra: spazio a Perotti che, partito a destra, poi si sposta a sinistra, scambiandosi la posizione con El Shaarawy. Donadoni, inserendo Falletti per Nagy, passa al 4-2-3-1. A metà tempo si ferma Peres: risentimento muscolare alla coscia destra. A sinistra entra Moreno. Poi anche Donsah per Poli, Gerson per El Shaarawy e Destro, fischiatissimo, per Petkovic. Nainggolan e Kolarov, invece, restano in panchina: c'è il Chelsea in arrivo.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 03 apr 2018 
Il Ninja è d'acciaio e la Roma spera. Con Nainggolan è meno dura
Dei poteri sovrumani dei ninja sono piene le biblioteche giapponesi. Si dice pure...
 Lun. 02 apr 2018 
Calciomercato Roma, accordo di massima con Mirante
Ecco il valzer dei portieri: da Donarumma a Perin, in Serie A le porte sono girevoli
 Dom. 01 apr 2018 
Le facce opposte dell'attacco: Schick fa flop, Dzeko spietato
Croce e delizia. Schick e Dzeko sono agli antipodi, uno non riesce a lasciare l'impronta...
Bologna-Roma, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: BOLOGNA-ROMA 1-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 31 mar 2018 
Roma fermata a Bologna: 1-1. Dzeko gol, Radja si fa male
Il bosniaco agguanta il pari a un quarto d'ora dalla fine. Il terzo portiere degli emiliani, alla prima in Serie A, para tutto ma è impreciso sulla rete giallorossa
Bologna-Roma Le Formazioni UFFICIALI
30ªGiornata di Serie A
La solitudine di Roma: le squadre vincono, lo stadio non è pieno
Il problema se vogliamo è che i tempi cambiano e lo Stadio Olimpico rimane lo stesso....
Roma, pranzo di Pasqua aspettando Messi
Il calendario, almeno a livello cromatico, rischia di indurre in distrazione. Di...
 Ven. 30 mar 2018 
Bologna-Roma I Convocati
Ecco la lista dei 22 giallorossi convocati da Eusebio Di Francesco per la sfida...
Calciomercato Roma, dalla Spagna: Alisson primo obiettivo per la porta del Real
Alisson Becker resta in pole position nei piani mercato del Real Madrid per la prossima...
Clamoroso, l'arbitro che sbaglia finisce in tribunale
Da cornuto a mazziato il passo è breve. La figura dell'arbitro di calcio ha sempre...
 Gio. 29 mar 2018 
Okaka si racconta: "Io, Conte, Conti e Ranieri. Ho un messaggio per Schick"
Londra e Roma non sono così distanti quando questo spazio è attraversato dai ricordi....
The boss-niaco, Dzeko il decisivo: ecco quanti punti ha portato alla Roma
Quando lui segna, la Roma vince (quasi) sempre. E già tanto basterebbe per rendere...
Svolta sui diritti tv: primo incontro tra Mediapro e Sky
Il primo, atteso faccia a faccia c'è stato ieri, in un hotel di Milano. I dirigenti...
 Mer. 28 mar 2018 
Designazioni arbitrali 30ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 11ª Giornata di Ritorno
Fascino Kovacic. Chiesto al Real il giovane talento croato
La Roma ha già individuato il regista ufficiale per la prossima stagione: si tratta...
Un quarto di secolo con Totti
«Mister, fai entrare il ragazzino». Brescia, 28 marzo 1993, parla Sinisa Mihajlovic,...
Ore 17.42: così nasce il calcio secondo Francesco
«Mamma, lasciami i soldi per la merenda». «Va bene, ma non comprare le solite schifezze»....
Under, il Barça nel destino
Il Barcellona nel futuro. A Roma sperano prossimo e, quindi, che riguardi solo la...
 Mar. 27 mar 2018 
Serie A, Gabrielli: "Meno limiti alle trasferte, ma stop incidenti"
«Vorremmo finire questa stagione nel migliore dei modi, a partire dall'evitare limiti...
Nasce la nuova Roma. Sarà più giovane e di qualità, Monchi e Di Francesco in grande sintonia
Nasce la Roma di Monchi e Di Francesco. I due ne stanno parlando in questi giorni....
 Lun. 26 mar 2018 
Diritti tv: arrivato anticipo Mediapro
Il gruppo audiovisivo spagnolo versa l'acconto dovuto di 50 mln
Calcio: Allegri vince la panchina d'oro 2017
L'allenatore della Juventus succede a Sarri del Napoli
Ecco come si comporta la Roma dopo la sosta per le Nazionali
Trentatré partite: venti vittorie, dieci sconfitte e due pareggi. Più una gara rinviata:...
Andreazzoli vola verso la Serie A e sogna di sfidare la "sua" Roma
A Roma nessuno lo rimpiange, a Empoli benedicono il momento in cui il presidente...
Karsdorp spera in un gran finale
Non è finita. La stagione di Karsdorp sembrava destinata a restare nell'anonimato...
Roma sulle ali di Dzeko
Soffermandosi esclusivamente su qualche dato statistico, c'è il rischio di storcere...
Bentornato tour de force. La Roma sa come si fa
Sembra quasi di vederlo, Eusebio Di Francesco, mentre dice ai suoi giocatori - quei...
I titolari del gol, dieci giocatori hanno già messo a segno almeno una rete
La Roma non è un meccanismo perfetto ma funziona come un collettivo: tutti i titolari...
Pellegrini: "Voglio vincere anch'io. Messi è il più forte del mondo però ha perso anche lui"
I concetti sono quelli di un leader. Anche se di anni ne ha 21, ha appena due presenze...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>