facebook twitter Feed RSS
Sabato - 21 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DI FRANCESCO: "Gli infortuni? Stiamo cercando delle soluzioni. Mio figlio? Mi inorgoglisce"

ROMA-BOLOGNA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Unico obiettivo in questo momento è vincere contro il Bologna. Dzeko? Non so se rinuncerò a lui"
Venerdì 27 ottobre 2017
Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Bologna. Queste le sue parole:

In queste ore sta tenendo banco l'infortunio di Karsdorp e le cause di tanti infortuni al crociato, che valutazioni state facendo?
"Più che i colpevoli stiamo cercando delle soluzioni per capire queste problematiche. Abbiamo dei grandi professionisti e cercheremo di fare in modo che non accada più. Mi dispiace per il ragazzo a ui faccio un grande in bocca al lupo. Peccato perché è un ragazzo su cui abbiamo puntato tanto in un ruolo delicato."

Defrel che può dare alla Roma?
"Ha bisogno di fiducia e di fare gol, deve ritrovarla. si è sacrificato per la squadra e lo farà. La sua predisposizione a mettersi a disposizione sia ripagata. Ha bisogno di fiducia, di essere supportato e di ritrovare il gol."

Giocherà centravanti?
"Sarà della partita. Centravanti o alto a destra, pensando alla gara di martedì col Chelsea. C'è un solo obiettivo: vincere col Bologna. Il resto non conta."

Dzeko può riposare?
"Non è stato brillantissimo ma è stato pericoloso, ha preso una traversa. Non so se rinuncerò a lui, ci penserò tra oggi e domani."

Lei ha detto che non sta ricercando i colpevoli degli infortuni. Sotto i riflettori sono comunque finiti Lippie e Norman. C'è un rapporto di fiducia tra di voi? che ruolo effettivamente hanno? I giocatori in questo momento hanno un po' più di timore di farsi male?
"Siamo una squadra, l'ho detto anche in conferenza pre Chelsea. Il primo responsabile è l'allenatore. Loro sono due grandi professionisti, vivono trigoria dalla mattina. Insieme ai dottori ed allo staff otterremo grandi risultati. Anche la casualità ha portato a tanti infortuni. Vogliamo essere costruttivi e cercare i motivi. A Roma vengono fuori discorsi che lasciano il tempo che trovano. Siamo tutti uniti, un domani ognuno farà una scelta. In questo momento da parte mia c'è la massima fiducia. I giocatori? Glielo chiederò dopo alla riunione tecnica. C'è il dispiacere per quello che è accaduto. Il ginocchio me lo sono rotto anche io e poi abbiamo vinto lo scudetto, magari per quello abbiamo vinto (ride ndr). E' un peccato per il ragazzo, è stato un movimento strano e casuale."

Quali soluzioni si possono scegliere nel corso di una stagione così complessa? Si sente con suo figlio prima di una partita?
"Mi fa ridere mio figlio perché quando gli chiedo se gioca mi dice che hanno provato sei o sette moduli. E' emozionante, è strano parlare di lui ai miei calciatori. Mi inorgoglisce e mi fa piacere. Sono felice di quello che sta facendo e può fare ancora meglio, magari non domani. Le soluzioni si trovano dal punto di vista scientifico che vanno coordinate per prevenire l'infortunio. Ci stiamo ragionando insieme, non siamo sprovveduti ed è ovvio che adesso bisogna lavorare, parlare meno e cercare di trovare una soluzione."

Molto turnover in alto a destra...
"E' un dato di fatto, ho cambiato tantissimo. Schick era un'alternativa, non avendolo mai a disposizione, come Defrel, abbiamo cambiato tanto. Under si sta adattando ai carichi di lavoro ed al campionato. A sinistra ho più certezze con giocatori più rodati, ma è un ragionamento che non fa una piega. Attualmente è così e succederà in altre occasioni, te lo assicuro."

Il turnover è un punto di forza o un punto debole?
"Se parliamo di crescita e di rotazioni è come un settore giovanile. Devono giocare per crescere. Le mie scelte non le faccio perché alleno un settore giovanile, se lo faccio è perché ritengo che siano all'altezza. Vantaggi o svantaggi li danno i risultati, non la crescita del giocatore. Non sto lavorando solo per farli crescere, ma per farlo insieme ed ottenere i risultati. Quando vai ad affrontare tre partite in sei giorni è inevitabile che devi cambiare qualcosina. Si è parlato tanto della partita col Crotone, ma non c'è stata partita, siamo mancati solamente nell'andarla a chiudere."

Tutti gli infortuni al crociato sono under 25...
"Non ci avevo pensato, gli aspetti sono tanti. Per migliorare la situazione bisogna lavorare tanto in prevenzione e trovando una soluzione. La prevenzione è alla base per evitare gli infortuni."

Dove preferisce che giochi Nainggolan?
"Radja basta che giochi. Può fare tanti ruoli, ha capacità di inserirsi e questo lo può fare al meglio. Si è messo a disposizione della squadra dei compagni e del mister. Sono convinto che tornerà a fare gol con continuità. Non so quanti pali abbiamo preso in questa stagione, gli mancano solo i gol per il resto sono contento di quello che sta facendo."

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 14 apr 2018 
DI FRANCESCO: "Ben venga una gara come quella contro la Lazio, queste gare si preparano da sole"
LAZIO-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Uno tra Schick e Under giocherà. Abbiamo qualche dubbio su Manolas e Florenzi, qualche problemino c'è stato. Non ci possiamo permettere più di sbagliare"
Roma, Di Francesco punta sugli 11 eroi di Champions
Il tecnico giallorosso giocherà il derby con la stessa squadra capace di battere il Barcellona per 3-0
Salah d'attesa verso Kiev
Fosse solo Salah, invece no. Lovren, van Dijk, Chamberlain, Milner, Firmino, Mané,...
 Ven. 13 apr 2018 
Oggi il sorteggio e il derby fuori casa fa sorridere. Di Francesco pensa al ritiro a Trigoria
Dal Barcellona alla Lazio, passando per il sorteggio di Champions, rischiano di...
Roma, ballando con le stelle
Il percorso della Roma in Europa si arricchisce prima di pranzo. Appuntamento alle...
 Gio. 12 apr 2018 
Roma, i conti sono a posto, i big possono restare
La notte magica dell'Olimpico regala nuove certezze alla Roma. Non solo tecniche,...
Tuffo, multa e regali: Pallotta diventa idolo
Se Di Francesco è il «normal one» della Roma che si è concesso una pazza eccezione,...
Una città in pieno delirio. Sopraffatta dalla gioia e persa nell'incredulità
Un festeggiamento continuo, cominciato al fischio finale dell'arbitro che ha consegnato...
Sale la febbre per i biglietti e vanno a ruba le maglie dell'impresa
«Ho preso un sacco di schiaffi, ma ho sempre saputo reagire. Adesso continuiamo...
 Mer. 11 apr 2018 
TRIGORIA 11/04 - Scarico per chi ha giocato ieri. Individuale per Perotti e Karsdorp
La Roma torna subito al Fulvio Bernardini dopo il 3 a 0 al Barcellona e la qualificazione...
Monchi: "Di Francesco si è preso un rischio, è un allenatore forte"
Il direttore sportivo Monchi, dopo la vittoria di ieri contro il Barcellona, è intervenuto...
CALCIOMERCATO Roma, durante l'incontro tra Monchi e Raiola si è parlato anche di Bonaventura
Sta già prendendo forma la Roma del prossimo anno. Durante l'incontro che si è tenuto...
Miracolo all'Olimpico. Roma nella storia, Barça eliminato
«Siate affamati, siate folli», oggi lo può urlare anche Di Francesco. Chiamatela...
 Mar. 10 apr 2018 
TRIGORIA domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del derby
Ora viene, forse, la parte più difficile. Farsi passare la sbornia causata dalla...
DI FRANCESCO: "Giusto festeggiare ma domenica c'è il derby. Dobbiamo credere nella finale di Kiev"
ROMA-BARCELLONA 3-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Scelto questo modulo per favorire Schick"
Florenzi provaci un'altra volta
Torna Florenzi e non è difficile ripensare a quell'impresa che fece il giro del...
Dundee, Chelsea e armata catalana: quando il 3-0 si può
A 24 ore dalla sfida ai fenomeni catalani il 3-0 della Roma valeva più o meno cinquanta...
Tentazione difesa a tre. E Cassano fa il tifo
Occhio al colpo di scena. Oltre al consueto 4-3-3, Eusebio Di Francesco sta studiando...
Roma tra Barça, sogno e realtà
Bastano i 60 mila tifosi e Messi per dare un senso alla notte dell'Olimpico. E'...
La Roma crede ai miracoli: vuole eliminare il Barcellona
C'è un proverbio arabo che recita: «Non arrenderti. Rischieresti di farlo un'ora...
 Lun. 09 apr 2018 
Totti saluta Cassano: "Bello riverderti. Che coppia!"
Nella giornata di oggi, l'ex calciatore giallorosso Antonio Cassano si è palesato...
Roma, si rivede Cassano: visita amarcord a Trigoria
L'ex fantasista barese torna a salutare i vecchi amici giallorossi prima di assistere alla sfida di Champions con il Barcellona. Una presenza che porta bene... E domani sarà all'Olimpico
Roma-Barcellona i convocati
Roma-Barcellona: c'è Under tra i 21 convocati
La Roma inizia il viaggio nell'intelligenza artificiale
Monchi apre le porte di Trigoria ad AS a mezzogiorno. È una giornata spettacolare...
Roma, campionato con il segno meno
Il fenomeno resterà pure inspiegabile, a prescindere dalla volontà di approfondire,...
Roma, gladiatori di casa per tentare l'impresa
Che dite se la leggessimo così? Proprio quando la grammatica del campionato va a...
Ma il turnover a Crotone... Post Shakhtar, DiFra cambiò 6 pedine e vinse
La legge del cinque ha tradito la Roma, depotenziata da un'involuzione inaspettata...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>