facebook twitter Feed RSS
Sabato - 17 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Florenzi l'uomo in più

Un anno fa l'infortunio di Alessandro, ieri la notizia del crack di Karsdorp. Ora il numero 24 della Roma dovrà spostarsi avanti e indietro nella catena di destra
Venerdì 27 ottobre 2017
Che giornata strana quella di ieri, per la Roma e per le ginocchia dei suoi giocatori, in particolar modo degli esterni bassi. Il 26 ottobre 2016, infatti, Alessandro Florenzi riportava la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. La Roma era di scena a Reggio Emilia, contro il Sassuolo, alla decima giornata di campionato. Era un mercoledì. Era il giorno del rientro, tra l'altro, di Antonio Rüdiger dal lungo percorso di riabilitazione dopo l'intervento - indovinate un po'? - al ginocchio destro per la lesione del legamento crociato. Si era infortunato nel ritiro della nazionale tedesca alla vigilia degli Europei di Francia. L'attuale difensore del Chelsea quel 26 ottobre fu mandato in campo da Spalletti e diede subito l'impressione di poter tornare a breve quello di prima. Anzi, secondo alcuni, già era quello di prima.

L'incubo però sembra non passare mai e così è di nuovo una maledizione quella dei crociati. Come per Rick Karsdorp, ancora di mercoledì, che si è infortunato contro il Crotone, tecnicamente era il 25 ottobre, ma siamo lì: il bollettino medico, arrivato di 26, ha confermato quello che già dalla notte che ha seguito la partita si temeva. Ed era ancora la decima giornata, anche l'altro ieri. Un destino che si incrocia e sembra divertirsi fatalmente con gli arti inferiori dei giocatori giallorossi. Chissà cosa è passato nella testa di Florenzi quando ha dato il cinque, anzi il dieci, all'olandese, al biondo, che aveva fatto bene in campo contro i calabresi e che rientrava dopo uno stop più lungo del previsto (operato a luglio, appena acquistato, per una pulizia del ginocchio) e una sofferenza che sembrava alle spalle. Sorridente, sorridenti, soddisfatti. Rick, con i suoi tatuaggi così mobili lungo la linea dell'out, aveva ben impressionato. Che sfiga, oh. E lui, Alessandro, che di sofferenza se ne intende, visto che per due volte ha dovuto subire lo stesso intervento, con la "ricaduta" del 16 febbraio scorso, quando aveva ripreso ad allenarsi con la Primavera e il suo ginocchio aveva ceduto di nuovo. E per la seconda volta si era dovuto rimboccare le maniche, per tornare più forte e ritrovarsi fuori dal tunnel il 16 settembre (Roma-Verona), quando si è messo lui in luce con il bellissimo assist a Dzeko.

Ora tocca a Karsdorp ricominciare ancora. Un po' come era successo a Strootman, l'altro olandese. Ora tocca a Florenzi essere l'uomo in più di questa Roma. «Ha le caratteristiche giuste per offendere», disse Di Francesco appena insediato sulla panchina della Roma, riprendendo la linea del primo Garcia, quello delle dieci vittorie consecutive, quando c'era un certo Maicon a iniziare la catena di destra. Un esperimento positivo a Milano contro il Milan, quando Alessandro ha trovato anche il gol, ma meno riuscito contro il Napoli il 14 ottobre scorso, con la seconda sconfitta interna. E poi di nuovo esterno basso, a Torino contro i granata. Una catena senza catene, quella destra dello scacchiere di Eusebio Di Francesco. Forse più per necessità che per virtù, la specificità dei ruoli richiesta dal tecnico non è un segreto. Ma benedetta duttilità, questa conosciuta. Da Florenzi sicuramente.

E allora toccherà di nuovo al numero 24 spostarsi di qualche metro, spostarsi come se nulla fosse. Ma anche no. Perché ci metterà l'esperienza Di Francesco, all'occorrenza, sulla fascia destra in basso e sarà Florenzi, con tutta probabilità. «Due per ogni ruolo», aveva chiesto Eusebio al mercato. E in questo senso il multitasking Florenzi non era considerato (Karsdorp-Bruno Peres, la coppia), almeno in partenza. Di Francesco avrà una soluzione in meno, adesso, è vero, ma accanto a Bruno Peres la soluzione in più sarà proprio Alessandro.
di G. Fasan
Fonte: Il Romanista

Primavera - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 15 feb 2018 
Under ora è intoccabile
n pochi giorni è diventato un nazionale, tanto da attirare anche l'attenzione del...
L'ondata turca, c'è anche Corlu
L'effetto Ünder sta avendo effetto. Dopo l'attaccante che ha firmato le ultime due...
 Mer. 14 feb 2018 
Calciomercato Roma-Brescia-Sassuolo: il 'metodo recompra' e le commissioni choc
Un fantastico viavai. È ciò che avviene col meccanismo di "compra e recompra", detto...
Roma, Ünder è solo l'inizio: tanti giovani per Di Francesco
Non solo necessità di bilancio: puntare soprattutto sui ragazzi è una scelta condivisa. Al tecnico della Roma servono giocatori bravi disposti a sacrificarsi, a Monchi piace scovarli
Lasagna, che tegola. L' Udinese lo perde per un mese e mezzo
Il comunicato è stato emesso solo ieri, ma le notizie che arrivano sull'entità della...
 Lun. 12 feb 2018 
PRIMAVERA - Bologna-Roma 0-1
Campionato Primavera 1 TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" 2017/2018 - Girone Unico...
Di Francesco:"Sarebbe meglio dare continuità con gli stessi calciatori, ma prima sistemiamo i conti"
Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, è intervenuto ai microfoni di Radio...
L'Eusebio ritrovato: "Roma, svolta vicina"
«Deve essere un punto di ripartenza». L'incipit iniziale di Di Francesco la dice...
 Dom. 11 feb 2018 
La Roma prepara il sorpasso
I gol di Dzeko per la Champions. Di Francesco stimola il bomber che al Chelsea ha...
Una Roma con vista Champions
Lo sguardo è da indirizzare davanti, per lasciare il 5° posto, sorpassare la Lazio...
 Sab. 10 feb 2018 
Roma-Benevento I Convocati
Roma-Benevento: De Rossi e Schick tra i convocati
Nyon vuol dire fiducia: i dettagli dell'incontro della Roma con la Uefa sul Ffp
Financial Fair Play, la Roma ha presentato alla Uefa i 10 milioni di rosso dovuti all'imprevisto no di Manolas allo Zenit. C'è grande ottimismo, risposte in primavera
De Rossi out, ecco Marcucci e Riccardi
Se, come sembra, Eusebio Di Francesco confermerà domani contro il Benevento il 4-2-3-1,...
 Ven. 09 feb 2018 
Ottimismo Roma per la decisione della Uefa sul bilancio. A giugno altra cessione per il pareggio
I dirigenti di rientro dopo la riunione sul Fair Play Finanziario
Roma-Benevento: i giocatori della Primavera che sperano nella convocazione
Uomini contati per Di Francesco, che ha solo 14 giocatori sani e disponibili e chiamerà i giovani: Marcucci e Riccardi in prima fila, occhio a Bouah
Calciomercato Roma, ecco Castro e piace tanto pure l'altro Marquinhos
Si allena con la Primavera e spera. Nicolas Castro è a Trigoria, la Roma vuole valutarlo...
Tocca a Defrel e ai millennials
Di Francesco è in piena emergenza e per domenica attingerà dalla Primavera per completare...
Pallotta porta la Roma a Roma
La Roma cerca di riprendersi Roma. E allora: Campo Testaccio, la nuova sede dell'Eur...
C'è l'Olimpico da espugnare
La zona Champions, da domenica al 20 maggio, va conquistata all'Olimpico. La Roma,...
 Gio. 08 feb 2018 
TRIGORIA 08/02 - Squadra tra palestra e tattica: a parte De Rossi, Schick, Gonalons e Silva
ALLENAMENTO ROMA - Doppietta per Cengiz in partitella
Calciomercato Roma, Monchi blocca il talento Castro. Rebus De Rossi
Monchi è vicino al primo colpo per la prossima stagione: il d.s. ha bloccato il...
 Mer. 07 feb 2018 
PRIMAVERA - Torino-Roma 0-1
Campionato Primavera 1 TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" 2017/2018 - Girone Unico...
Alberto De Rossi sul match contro il Torino: "Giocheremo sulla falsa riga del match di Coppa Italia"
Alberto De Rossi è intervenuto ai microfoni di Roma Radio, presentando la gara tra...
Un miliardo in fumo, il calcio senza titoli dei padroni stranieri
Un miliardo e trecento milioni investiti, duecento calciatori acquistati, quindici...
 Mar. 06 feb 2018 
La Roma che perde i pezzi ora si aggrappa a Gerson
Un anno fa aveva appena iniziato il periodo di espiazione dopo il rifiuto al Lille...
 Dom. 04 feb 2018 
DI FRANCESCO: "E' un periodo che la squadra crea tanto, ma ha sofferto meno"
VERONA-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "In 10 non abbiamo subito tiri in porta, abbiamo equilibrio. Ero convinto che Under venisse fuori"
PRIMAVERA, Roma-Juventus 2-1
Nella 18ª giornata del Girone Unico del Campionato Primavera 1 TIM - Trofeo "Giacinto...
 Sab. 03 feb 2018 
Figc, Fabbricini: "Venti squadre sono troppe e riduciamo gli extracomunitari"
« Forse 20 squadre sono troppe, il campionato è lungo, ci sono domeniche in...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>