facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 24 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Florenzi l'uomo in più

Un anno fa l'infortunio di Alessandro, ieri la notizia del crack di Karsdorp. Ora il numero 24 della Roma dovrà spostarsi avanti e indietro nella catena di destra
Venerdì 27 ottobre 2017
Che giornata strana quella di ieri, per la Roma e per le ginocchia dei suoi giocatori, in particolar modo degli esterni bassi. Il 26 ottobre 2016, infatti, Alessandro Florenzi riportava la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. La Roma era di scena a Reggio Emilia, contro il Sassuolo, alla decima giornata di campionato. Era un mercoledì. Era il giorno del rientro, tra l'altro, di Antonio Rüdiger dal lungo percorso di riabilitazione dopo l'intervento - indovinate un po'? - al ginocchio destro per la lesione del legamento crociato. Si era infortunato nel ritiro della nazionale tedesca alla vigilia degli Europei di Francia. L'attuale difensore del Chelsea quel 26 ottobre fu mandato in campo da Spalletti e diede subito l'impressione di poter tornare a breve quello di prima. Anzi, secondo alcuni, già era quello di prima.

L'incubo però sembra non passare mai e così è di nuovo una maledizione quella dei crociati. Come per Rick Karsdorp, ancora di mercoledì, che si è infortunato contro il Crotone, tecnicamente era il 25 ottobre, ma siamo lì: il bollettino medico, arrivato di 26, ha confermato quello che già dalla notte che ha seguito la partita si temeva. Ed era ancora la decima giornata, anche l'altro ieri. Un destino che si incrocia e sembra divertirsi fatalmente con gli arti inferiori dei giocatori giallorossi. Chissà cosa è passato nella testa di Florenzi quando ha dato il cinque, anzi il dieci, all'olandese, al biondo, che aveva fatto bene in campo contro i calabresi e che rientrava dopo uno stop più lungo del previsto (operato a luglio, appena acquistato, per una pulizia del ginocchio) e una sofferenza che sembrava alle spalle. Sorridente, sorridenti, soddisfatti. Rick, con i suoi tatuaggi così mobili lungo la linea dell'out, aveva ben impressionato. Che sfiga, oh. E lui, Alessandro, che di sofferenza se ne intende, visto che per due volte ha dovuto subire lo stesso intervento, con la "ricaduta" del 16 febbraio scorso, quando aveva ripreso ad allenarsi con la Primavera e il suo ginocchio aveva ceduto di nuovo. E per la seconda volta si era dovuto rimboccare le maniche, per tornare più forte e ritrovarsi fuori dal tunnel il 16 settembre (Roma-Verona), quando si è messo lui in luce con il bellissimo assist a Dzeko.

Ora tocca a Karsdorp ricominciare ancora. Un po' come era successo a Strootman, l'altro olandese. Ora tocca a Florenzi essere l'uomo in più di questa Roma. «Ha le caratteristiche giuste per offendere», disse Di Francesco appena insediato sulla panchina della Roma, riprendendo la linea del primo Garcia, quello delle dieci vittorie consecutive, quando c'era un certo Maicon a iniziare la catena di destra. Un esperimento positivo a Milano contro il Milan, quando Alessandro ha trovato anche il gol, ma meno riuscito contro il Napoli il 14 ottobre scorso, con la seconda sconfitta interna. E poi di nuovo esterno basso, a Torino contro i granata. Una catena senza catene, quella destra dello scacchiere di Eusebio Di Francesco. Forse più per necessità che per virtù, la specificità dei ruoli richiesta dal tecnico non è un segreto. Ma benedetta duttilità, questa conosciuta. Da Florenzi sicuramente.

E allora toccherà di nuovo al numero 24 spostarsi di qualche metro, spostarsi come se nulla fosse. Ma anche no. Perché ci metterà l'esperienza Di Francesco, all'occorrenza, sulla fascia destra in basso e sarà Florenzi, con tutta probabilità. «Due per ogni ruolo», aveva chiesto Eusebio al mercato. E in questo senso il multitasking Florenzi non era considerato (Karsdorp-Bruno Peres, la coppia), almeno in partenza. Di Francesco avrà una soluzione in meno, adesso, è vero, ma accanto a Bruno Peres la soluzione in più sarà proprio Alessandro.
di G. Fasan
Fonte: Il Romanista

Primavera - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 23 nov 2017 
STADIO, Pallotta fiducioso per l'esito della Conferenza dei Servizi
Il presidente della Roma, in vista dell'imminente arrivo del parere definitivo della...
 Mer. 22 nov 2017 
UEFA YOUTH LEAGUE - Atletico Madrid - Roma 2-1, giallorossi fuori dalla competizione
Nella 5ª giornata del Gruppo C della fase a gironi del percorso UEFA Champions League...
A. DE ROSSI: "Oggi non possiamo perdere. Dobbiamo essere consapevoli delle nostre qualità"
Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera, ha parlato in vista della sfida...
 Lun. 20 nov 2017 
TRIGORIA 20/11 - Tattica e calci piazzati. Individuale per Florenzi e Schick.
ALLENAMENTO ROMA - Luca Pellegrini con la Primavera
Florenzi sta meglio, ma per l'Atletico si scalda Peres
Un po' di turnover e il dubbio Florenzi. In vista della sfida di mercoledì con l'Atletico...
 Sab. 18 nov 2017 
Roma-Lazio, tutti gli invitati al ballo dei debuttanti
Alisson farà il suo esordio nella stracittadina di campionato e c’è De Rossi alla prima da capitano assoluto
 Ven. 17 nov 2017 
EMERSON: "Il ginocchio ha risposto bene, emozionante tornare a giocare. Al derby ci sarò"
Queste le parole di Emerson Palmieri a Roma TV dopo la partita disputata con la...
PRIMAVERA, Roma-Inter 1-2
Campionato Primavera 1 TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" 2017/2018 - Girone Unico...
Roma-Inter Primavera, ecco Emerson
Rinforzo di lusso per la Primavera. Dopo la convocazione per Fiorentina-Roma, ecco...
Nainggolan e Immobile l'importante è esserci
Dubbi grandi così. Perché riguardano due pezzi da novanta come Radja...
 Gio. 16 nov 2017 
Roma, derby quasi sold out: resta solo la Tribuna Tevere. Nainggolan in bilico
Sarà un Roma-Lazio con più di 55 mila spettatori quello che si disputerà sabato...
Dai veterani ai debuttanti. Una colonia in cerca di gloria
Il derby è un'onda lunga di emozioni che non schiva nessuno. Da chi conosce benissimo...
 Mer. 15 nov 2017 
TRIGORIA 15/11 - Recuperato Peres, a parte Nainggolan, differenziato per Schick
ALLENAMENTO ROMA - Riscaldamento atletico e lavoro tattico.
 Lun. 13 nov 2017 
Strakosha, l'ex per una notte
Guantoni in alto. Già passata l'angoscia, può esultare Strakosha. E anche la Lazio...
Olimpico, il derby dei gol
Ultimi dieci anni, venti derby giocati in campionato, solo tre pareggi, la bellezza...
Piano sicurezza derby: 700 steward impiegati
Le prime riunioni già oggi, il Gos di mercoledì, il tavolo tecnico in Questura di...
 Dom. 12 nov 2017 
Roma, Dzeko si ricarica per spezzare il digiuno
Per uno che in carriera, tra squadre di club e nazionale, ha realizzato 297 reti,...
Felipe e Nani ci sono: la Lazio se la ride con due grandi novità
E' il weekend dei redivivi e lungodegenti. Tutti si sentono pronti a rientrare e...
Pellegrini avanza aspettando Radja
Non è il tipo che fa polemiche ma rimanere fuori dalla lista dei convocati di Ventura...
 Sab. 11 nov 2017 
Roma, Nainggolan rientra a Trigoria. Dzeko scalda i motori per il derby: tripletta in allenamento
Radja Nainggolan è tornato a Trigoria dopo la lesione all'adduttore destro rimediata...
TRIGORIA 11/11 - Partitella con la Primavera, Dzeko a segno tre volte a segno.
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Schick e Peres, terapie per Nainggolan
Lazio in ansia: si ferma Strakosha
C' è un allarme anche nella Lazio a una settimana dal derby. Riguarda Thomas Strakosha,...
Kolarov aria di festa. È già pronto per la Roma
La giornata di Eusebio Di Francesco non era iniziata nel migliore dei modi, con...
 Ven. 10 nov 2017 
TRIGORIA 10/11 AM - Forza e reattività nella seduta mattutina
ALLENAMENTO ROMA - Differenziato per Schick, Peres e Nura
 Gio. 09 nov 2017 
Roma, Juan Jesus: "Possiamo battere chiunque". Schick a colloquio con Di Francesco
Questa mattina la Roma ha ripreso gli allenamenti a Trigoria dopo i tre giorni di...
Sarà un derby olimpico. Oltre 50 mila tifosi: mai così dal 2015
Dall'ultima volta con più di 52mila spettatori reali sono passati oltre quattro...
 Mar. 07 nov 2017 
Schick, a Genova il rientro intelligente
«Torno» . Sì ma quando? «Presto, molto presto». Intercettato da un tifoso in un...
 Dom. 05 nov 2017 
La montagna giallorossa
Più che una partita sarà una battaglia, di muscoli, di gambe, di nervi. Fiorentina-Roma...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>