facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Di Francesco: "Per diventare grandi dobbiamo imparare a essere cinici"

Giovedì 26 ottobre 2017
Avanti con il minimo sforzo. Chi si aspettava una goleada contro il Crotone sarà rimasto deluso. La Roma controlla, non rischia quasi mai se non in un paio dimischie nel finale, sfiora più volte il raddoppio, colpisce altri due pali (il totale sale a 11 in 9 gare) e per la seconda volta in campionato, dopo il 3-0 al Verona, non subisce gol in casa. Cleen sheet che permette ai giallorossi di essere da ieri sera la miglior difesa del torneo. Dati che a Di Francesco fanno vedere il bicchiere mezzo pieno: «Le partite vanno giocate e vinte, magari anche soffrendo. La Roma sta crescendo, siamo la miglior difesa della serie A, è chiaro che per diventare grande bisogna essere più cinici. Potevamo e dovevamo fare meglio in fase offensiva per chiudere la partita. L'importante però sono i tre punti per seguire quelle davanti». Per l'ennesima volta, ha operato un turnover importante: «Con tutte le gare che stiamo disputando è impossibile impiegare sempre gli stessi calciatori - spiega - È ovvio, in base alle partite e vedendo la condizione dei singoli, posso scegliere. Abbiamo comunque tirato 20 volte in porta. Alcune volte bisogna rischiare qualcosa in più e con il Crotone potevamo permettercelo. Ho voluto dare una chance a Karsdorp, non giocava da 5 mesi una partita ufficiale, mettendogli vicino giocatori adatti. Troppo turnover? Mi piace vedere una squadra che cresce insieme. Tra l'altro non mi posso permettere di spremere alcuni calciatori visto che sono reduci da infortunio».

CORRE IL TRENO - Dopo 10 giornate la classifica si va delineando. La Roma, con una gara in meno, chiude il treno di cinque squadre che sembrano pronte - Milan permettendo - a fare il vuoto rispetto alle altre. Il tecnico della Juventus, Allegri, continua a pensare che il campionato si deciderà nelle ultime partite. Parole che Eusebio prende come un auspicio: «Magari, me lo auguro. È giusto pensare in questo modo. Questa squadra sta crescendo dal punto di vista difensivo, subiamo poco, è un dato importante. Lo ripeto, per diventare grandi bisogna essere cinici». Il neo di questa prima parte di stagione è che se non segna Dzeko, la squadra fa fatica ad andare in gol con i centrocampisti, peculiarità invece del Sassuolo di Di Francesco. Quando glielo fanno notare, non si nasconde: «Sì, è vero anche se Nainggolan ha avuto diverse occasioni sia col Chelsea che con l'Inter. Ha colpito anche un palo. Per rimanere alla partita col Crotone, a fine primo tempo ho chiesto ai ragazzi che le mezzali seguissero di più l'azione. Nella ripresa lo hanno fatto. I gol importanti arriveranno quando serviranno».

AMORE DI PADRE - Nemmeno il tempo di respirare e sabato, aspettando la Champions, c'è già il Bologna: «Col Chelsea sarà importante ma prima dobbiamo superare i rossoblù» precisa l'allenatore che nell'anticipo serale, incrocia il figlio Federico, 23 anni, attaccante esterno della squadra di Donadoni. L'amore del papà, per una volta però può attendere: «Non ha giocato contro la Lazio? Lo hanno fatto riposare per me (ride, ndc). Era accaduto anche lo scorso anno ma poi avevo vinto. Gli auguro di fare bene ma dal prossimo turno...».
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 21 set 2018 
RANKING UEFA, Roma agganciata dal Liverpool
Dopo la prima giornata europea, come di consueto, si aggiorna il Ranking UEFA per...
Codice DiFra. Roma, le scelte del tecnico bocciano il mercato estivo
No, questo mercato non mi è piaciuto. Non lo dirà (forse) a parole, ma lo fa capire...
 Gio. 20 set 2018 
Calciomercato, ag. Tonali: "La Roma si è mossa con il Brescia. A Cellino ricorda Nainggolan"
Roberto La Florio, agente di Sandro Tonali, ha parlato del suo assistito. Ecco uno...
Designazioni arbitrali 5ª giornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
Calciomercato Roma, allarme difesa dopo Madrid: tutti i nomi
NACHO, SAVIC, IAGO MAIDANA, RODRIGO CAIO, PEZZELLA, N'KOULOU, BAILLY LE OPZIONI IN CASA GIALLOROSSA
Roma, il giorno non era ieri
ROMA - Contro un Real che di marziano ha solo le orecchie di Bale, la Roma fa...
Una piccola squadra senza gioco e anima
Le indiscrezioni estive, da qualche ora, sono diventate verità. Si diceva, nel mese...
 Mer. 19 set 2018 
È Zaniolo la possibile sorpresa
Il giovane ex Inter con 0 minuti in Serie A sembra il favorito nel centrocampo a 3 di Di Francesco
È Spagna-Italia. Champions, Roma nella tana del Real. DiFra: "Riaccendiamo l'anima"
Nello stadio dei sogni-Champions per dimenticare gli incubi-campionato. La Roma...
 Mar. 18 set 2018 
DE ROSSI: "Siamo i primi a chiedere di più a noi stessi. Sono fiducioso"
REAL MADRID-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "L'abbattimento per non vedere più giocatori molto forti deve durare due giorni, poi si deve andare avanti. Ne ho lasciati andare tanti che non avrei mai voluto veder partire, ma si deve andare avanti"
Roma-Chievo 2-2 Decisioni Giudice Sportivo: Ammenda a De Rossi e Florenzi per la fascia da capitano
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO: Ammenda a De Rossi e Florenzi per aver indossato una fascia da capitano non regolamentare
Di Francesco: "Gestire i nuovi è stimolante ma complicato. Mi aspettavo un inizio migliore"
Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Real Madrid, il tecnico della...
 Lun. 17 set 2018 
MONCHI: "Il tifoso della Roma è tremendamente emotivo. La cessione di Salah è stata inevitabile..."
Il DS giallorosso Monchi ha parlato al portale El Mundo: Tutto ciò che hai...
Roma e Inter: aria di crisi con allenatori in confusione
Con il ritorno della Serie A ci siamo tolti un gran peso: Cristiano Ronaldo ha finalmente...
Oro e gloria, riecco la Champions: la coppa di cui nessuno può fare a meno
Sempre più ricca (ogni vittoria nella fase a gironi vale 2,7 milioni), fondamentale per i club perché oltre al prestigio regala tanti soldi. Il Real Madrid, che la vince da tre anni, non parte favorito. Davanti Manchester City, Barcellona e la Juve di Ronaldo
Roma-Chievo 2-2: Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-CHIEVO 2-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Roma inguardabile
Dalla voglia di affrontare il Liverpool alla paura di imbarcarsi per Madrid. La...
Sette gol per sette fratelli il bomber non è di moda
Defrel non è rimpianto dalla gens giallorossa come Alisson, Nainggolan e Strootman....
 Dom. 16 set 2018 
Roma-Chievo Le Formazioni UFFICIALI
4ªGiornata di Serie A
Defrel: "Mi mancava solo la fiducia, ho tanta voglia di giocare e segnare"
Il francese dopo la seconda doppietta di fila: “L’importante è che sto bene fisicamente”
La Roma vuole un pranzo ricco
La prima alle 12.30, la prima su Dazn e la prima senza Maria Sensi (domani i funerali),...
I romantici De Rossi e Pellissier: 6000 giorni e la stessa maglia
Li dividono 126 giorni: quelli passati tra Chievo-Brescia del 22 settembre 2002...
Roma, un pranzo con i vecchi amici
Il flash back, mai come in questo caso, è obbligatorio: vale la pena ripartire dal...
 Sab. 15 set 2018 
Roma-Chievo, i convocati da mister Lorenzo D'Anna
Questi i giocatori convocati da mister Lorenzo D'Anna per il match Roma - ChievoVerona,...
 Ven. 14 set 2018 
Under: "Il mio primo gol in Serie A è servito per rilanciare la Roma, ora voglio farla ripartire"
Cengiz Under, attaccante della Roma, è stato intervistato da Sky Sport ed...
Sette gare per dire che Roma sarà
Si comincia domenica col Chievo e si finisce il 6 ottobre a Empoli: Di Francesco si affida al turnover
Apatia giallorossa. Domenica meno di 30mila tifosi e a Madrid andranno solo in mille
In questo inizio stagione lo stadio Olimpico sta facendo registrare un clima glaciale
 Gio. 13 set 2018 
Designazioni arbitrali 4ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 4ª Giornata di Andata
Un pallone extralarge
Ricominciamo, canterebbe Adriano Pappalardo con la sua vociona graffiante. E, francamente,...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>