facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 19 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma camaleonte. È una specialità di casa Di Francesco

Martedì 24 ottobre 2017
Tre intoccabili, che partono sempre dal primo minuto: notte e giorno, sabato o domenica, martedì o mercoledì, Italia o Europa, Alisson, Kolarov e Dzeko sono i tre punti fermi della Roma di Di Francesco. Chi per scelta (il portiere), chi per necessità (il terzino sinistro) e chi per tutte e due (il centravanti), sono loro tre i calciatori a cui il tecnico non ha mai rinunciato da agosto ad oggi. Gli altri hanno ruotato sempre: colpa degli infortuni, in molti casi, merito invece dell'allenatore negli altri, quando cioè ha deciso di rivoluzionare la squadra per dare a tutti minuti, fiducia e condizione. Da Gerson a Moreno (gli ultimi due che hanno esordito titolari tra Londra e Torino), passando per Nainggolan, che non c'era a Benevento per un problema fisico, e Florenzi, che sta trovando continuità dopo un anno da dimenticare, Di Francesco ha scelto di mettere in campo una Roma camaleontica, capace di cambiare pelle e uomini.

SEMPRE DIVERSA - Venti i calciatori impiegati, dieci (in 11 partite) le formazioni adottate. Solo contro Atalanta e Atletico Madrid la squadra iniziale è stata riproposta. Per il resto, in campionato, la Roma non è mai stata uguale a se stessa. Ha iniziato a Bergamo con Alisson in porta, difesa con Peres, Manolas, Juan Jesus e Kolarov; a centrocampo De Rossi, Nainggolan e Strootman, in attacco Defrel, Dzeko e Perotti. Da quel momento, in Serie A, sempre piccole o grandi rivoluzioni. Contro l'Inter, viste le assenze, c'era Juan Jesus terzino destro. Col Verona maxi-turnover con Fazio in difesa, Pellegrini in mezzo e Ünder e El Shaarawy in attacco. A Benevento è partito Gonalons dall'inizio, contro l'Udinese, invece, Florenzi è stato il terzino destro, mentre a Milano ha giocato avanzato.

MODULI - Con il Napoli, dopo la sosta, a centrocampo c'era Pellegrini e in difesa Juan Jesus con Manolas, a Torino invece l'inedita difesa quasi tutta mancina con lo stesso brasiliano, Moreno e Kolarov. Non è stato diverso il discorso in Champions, dove Gonalons ha giocato dal 1' a Baku e Londra ma con compagni diversi: Nainggolan c'era sempre, a sinistra si sono alternati Pellegrini e Strootman. La presenza dell'uno e dell'altro fa giocare la Roma in modo differente, con Lorenzo più mezzala pura, che si inserisce, e Kevin che lavora più sulla forza e meno sulla rapidità. Non che sia un problema, visto che Di Francesco, oltre agli uomini, cambia anche sistema di gioco: il 4-3-3 è la base, che diventa poi 4-2-3-1 o 4-1-4-1 o, anche, 5-4-1. Adesso, con i rientri di Schick (che pure uno spezzone col Verona lo ha fatto) e Karsdorp, mai sceso in campo, la Roma si modificherà ancora. L'olandese è un terzino trequartista (ruolo che ricopriva in passato), il ceco è una prima punta che ama partire largo. Averli in squadra, due mesi dopo l'inizio della stagione, regalerà a Di Francesco più soluzioni e, sperano a Trigoria, anche più punti.
di C. Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 08 feb 2018 
Calciomercato Roma, Pellegrini fa gola a mezza Europa: contratto da rifare
La clausola fa gola a molti, il club non vuole perderlo
Non c'è Roma senza Florenzi
A volte basta un capriccio per far saltare il banco, un'attesa troppo lunga, un...
Roma in punta di svolta
Il precedente non può certo incidere sul risultato di domenica sera. Ma la Roma,...
Alisson terzo portiere in Europa per rendimento: Perotti gli chiede i guanti, la Spagna lo osserva
Con una certa apprensione i romanisti si godono il talento che si muove tra i pali...
Florenzi e la Roma senza sosta né rinnovo
La strada è lunga, verso la Champions e verso il rinnovo. Faticose tutte e due,...
Uefa, giallorossi all'esame Financial Fair Play
Domani la Roma sarà ricevuta a Nyon dalla Uefa: sul tavolo lo sforamento dei paletti...
 Mer. 07 feb 2018 
Calciomercato, la Roma blinda Pellegrini
Le vacanze post mercato sono già finite. Da oggi Monchi tornerà a lavoro a Trigoria...
La Roma va dall'Uefa: attesa per la sentenza
La Roma vola a Nyon. Stavolta però i sorteggi di Champions League non c'entrano....
Dzeko è rimasto per l'Europa, servono gol... Anche per i conti
Non c'è calciatore della Serie A che tiri di più in porta, non c'è altra fac­ cia...
 Mar. 06 feb 2018 
Roma, venerdì di fronte all'Uefa per il fair play finanziario
Tra 72 ore la Roma volerà in Svizzera per l'appuntamento fissato in agenda con l'Uefa...
Peres si scusa. Col Benevento emergenza in mezzo
Emergenza a centrocampo per la sfida col Benevento per la squalifica di Pellegrini e Nainggolan. In attacco la certezza resta Dzeko. Prezzi popolari per provare a riempire l'Olimpico
Trigoria, il calendario degli allenamenti in vista del Benevento
In vista della gara di domenica alle 20.45 contro il Benevento, la Roma ha iniziato...
Calciatore al volante pericolo costante? Da Peres a Balotelli, gli incidenti con le supercar
La Roma si ferma al palo. No, questa volta non c'entra nulla il calcio giocato,...
Roberto Negrisolo: "Alisson è un fenomeno, è un portiere che può caratterizzare un'epoca"
L'enciclopedia del portiere di calcio. In sintesi, Roberto Negrisolo. È stato un...
Da Delvecchio a Under: quando il gol è lampo
Chiamateli piè veloci. Non saranno omerici, ma sono eroi. Almeno per un giorno,...
Roma, modulo di gruppo
Adesso, ritrovata la vittoria dopo 50 giorni di digiuno, c'è solo da capire che...
Dopo Verona Under in Turchia è un eroe
Parlerà oggi (molto duramente) con Bruno Peres, Di Francesco, intenzionato invece...
Liberati i 21 romanisti fermati. Per tutti scatterà il Daspo
Liberati, ma sotto processo. I 21 tifosi romanisti fermati a Verona perché ritenuti...
La Roma che perde i pezzi ora si aggrappa a Gerson
Un anno fa aveva appena iniziato il periodo di espiazione dopo il rifiuto al Lille...
Ubriaco alla guida, Bruno Peres si schianta
Tanta paura, per fortuna nessuna conseguenza fisica, ma l'ennesimo colpo a un'immagine...
 Lun. 05 feb 2018 
Roma, un piccolo passo fuori dalla crisi. E Di Francesco si traveste da Spalletti
Il tecnico respira dopo il successo di Verona, al Bentegodi si sono viste cose buone (Under) ma anche vecchi difetti. Il cambio di modulo, con il ritorno al 4-2-3-1, ha dato maggiore fluidità alla manovra
Tifosi furiosi con Bruno Peres: "Sfasciacarrozze, vai via da Roma"
Tra ironia (“Possiamo chiamarlo Bruno Ceres?”) e sarcasmo (“Più che un calciatore è uno sfasciacarrozze”), il web giallorosso si scaglia contro il brasiliano dopo l’incidente: “Più auto distrutte che partite decenti”
Peres, positivo l'alcol test. Per il brasiliano allenamento punitivo a Trigoria
Peres: alcol test positivo. Ritiro della patente e 800 euro di multa
Pasta, play e...applausi
Ha la pelle chiara e gli occhi celesti, quasi fosse slavo più che turco. Un velo...
Cengiz, il piccolo turco che non parla ma si fa capire
Finalmente il turchetto. E con il gol più veloce che si è visto, in giallorosso,...
Roma, incidente stradale per Bruno Peres: Lamborghini distrutta, calciatore illeso
Bruno Peres ci casca ancora una volta. Il terzino della Roma questa mattina alle...
 Dom. 04 feb 2018 
TRIGORIA, la ripresa degli allenamenti fissata per martedì in vista del match con il Benevento
Dopo l'importante vittoria di Verona contro l'Hellas, la Roma godrà di un giorno...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>