facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 26 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, ci pensa Golarov

Lunedì 23 ottobre 2017
Vittoria sporca, ma comunque bella. Di Francesco l'ha pensata così, da sabato. E la Roma lo ha accontentato, battendo il Torino con l' unico vero tiro in porta: 1 a 0. Kolarov ha arrotato il sinistro e ha fatto centro. Come a Bergamo, lo scorso 20 agosto, all'inizio di questo torneo. Due mesi dopo, ha scelto la suspence, aspettando la ripresa. Contro l'Atalanta segnò nel primo tempo. Sempre, però, su calcio da fermo. In serie A, finora, solo lui ha concesso il bis su punizione diretta. Per i giallorossi valgono 6 punti dei 18 che hanno in classifica. Tiro mancino, doppio e pesantissimo, dunque.

PRIMATO EGUAGLIATO - In campionato, almeno quando va in trasferta, la Roma sa solo vincere. Sono 4 i successi esterni in 4 viaggi. E diventano 11, se si contano anche i 7 del torneo passato: è record, come quello dell'Inter di Mancini nella stagione 2006-2007. A Firenze, il 5 novembre, c'è la possibilità di migliorarlo. Di Francesco, per ora, si accontenta. Anche perché fuori casa, in campionato, casa, i giallorossi non hanno ancora mai preso gol e la difesa, insieme con quelle del Napoli e dell'Inter, è la migliore della serie A, con 5 reti subite. E resiste pure nel pomeriggio in cui mancano i due centrale titolari, Manolas e Fazio, e lì in mezzo giocano i mancini Jesus e Moreno. Che, comportandosi dignitosamente, confermano l'organizzazione della squadra. Come a Bergamo, Alisson non trova lavoro nemmeno a Torino.

SOLITA CINQUINA - Di Francesco, mostrandosi coerente, non cambia il metodo per prevenire le fatiche scontate degli impegni ravvicinati. E, anche contro il Torino, ripete quanto fece a settembre subito dopo la prima gara di Champions contro l'Atletico, cambiando 5 giocatori nelle successive 4 partite contro il Verona, il Benevento, l'Udinese e il Qarabag (abbassò il numero a 4 per il match di fine ciclo a San Siro contro il Milan). Ecco che entrano, dopo la prestazione di sostanza a Londra, ancora in 5: Florenzi, Moreno, De Rossi, Pellegrini ed El Shaarawy. E 4 dei 5 esclusi sono in panchina: Peres, Gonalons, Perotti e Gerson. Solo Fazio, distorsione alla caviglia, resta a casa. Il turnover, insomma, fa ormai parte della vita quotidiana del gruppo. Coinvolge i calciatori e distribuisce gli sforzi. Nessuno può essere scontento e soprattutto stanco, anche se Kolarov e Dzeko, con Alisson, sono sempre partititi dall'inizio in queste 11 partite (8 di campionato e 3 di coppa). A rischio, per dirla tutta, c'è però l'identità della Roma. Perché l'allenatore, quando propone 5 innesti, interviene su mezza squadra. E, analizzando il primo tempo, è evidente che la nuova rivoluzione non garantisca la solita efficacia. Nessuna conclusione verso Sirigu fino all'intervallo e l'unica chance è per Strootman, tra l'altro su corner di Kolarov e quindi su palla inattiva: conclusione a lato, a porta vuota. Ma più che gli interpreti diversi, è la mancanza di ritmo a incidere sulla prova dei giallorossi. La strada, comunque, porta al futuro. La novità del pomeriggio è Moreno, al debutto da titolare. Il sistema di gioco, pur restando il 4-3-3, è simile quello presentato mercoledì scorso contro il Chelsea: a destra, a Londrà, giocò Gerson e qui invece comincia Nainggolan. Che, però, si accentra spesso in quella che poi, sarà la posizione di Schick. Su quel lato, Nainggolan spesso si accentra: per liberare la corsia a Florenzi o per andare al tiro. Quello che dovrà fare Schick. Nella ripresa il ritmo è più alto e Nainggolan un altro. Strootman ignora El Shaarawy e fa arrabbiare Dzeko, in campo per sua scelta dopo la notte in bianco. Quando entra Under per Pellegrini e Nainggolan torna a centrocampo, la Roma va a vincere la partita. Con un centrocampista in meno e un attaccante in più. De Silvestri ferma El Shaarawy, Kolarov trasforma la punizione. In successo.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 26 ago 2018 
Gerson: "La mia storia con la Roma non è finita. Alla Fiorentina per entrare nel giro della Seleçao"
Il brasiliano classe 1997, in viola grazie a un prestito secco, si racconta: “Sono molto grato al club giallorosso per tutto quello che ha fatto per me in questi anni. Ora ho bisogno di giocare per far parte del nuovo ciclo del Brasile”
Roma, parola alla difesa: il quartetto non si cambia
Non c'è più Alisson (già 3 clean sheet nei primi 3 match di Premier), ma lì dietro...
Roma-Atalanta, lato Sud esaurito, aprono i Distinti Nord. A Milano trasferta libera
Obiettivo 40.000 per la partita di domani all'Olimpico. Per la gara di venerdì contro il Milan è arrivato il via libera dell'Onms
Porta imbattuta da quattro gare
Eusebio Di Francesco festeggerà lunedì la 200ª panchina in serie A contro la squadra...
 Sab. 25 ago 2018 
Ritardi o niente partita, Dazn a rilento
Varie difficoltà segnalate sui social per seguire Napoli-Milan
Lega Serie A: ufficiale il divieto per le fasce di capitano personalizzate
Stop alle fasce da capitano personalizzate in serie A. La decisione è stata ufficializzata...
Juventus-Lazio 2-0: in gol Pjanic e Mandzukic. Ronaldo ancora a secco
I bianconeri vincono la prima della stagione allo Stadium grazie ad una perla del bosniaco e ad un gol del croato. Cristiano Ronaldo cerca ancora il primo gol in Serie A
MANCINI: "La Roma ha tanti giovani ma serve qualche italiano in più"
Il commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, ha parlato del...
Cristante si candida, Nzonzi sarà convocato
L'Atalanta nel cuore e nel destino. Perché se il recente passato, quello che gli...
Strootman imita Dzeko: Roma e basta
L'unico che non si stupisce è lui. Ogni mattina si specchia nel suo fisico bestiale...
 Ven. 24 ago 2018 
Da Auriemma a Zampa: quando la telecronaca incontra la passione del tifo
Niente più soprannomi curiosi, niente più urla e silenzi assordanti davanti a un...
Sarri: "In Italia una guerra, meglio la festa che si vive in Premier League"
È bastato poco più di un mese dal suo arrivo a Londra perché Maurizio Sarri si...
Cristante: "Le sensazioni sono buone. Non vedo l'ora di assaporarmi i tifosi della Roma"
"La squadra sta iniziando ad acquisire la sua identità"
ALLEGRI: "Con la Lazio partita complicata. Bonucci va rispettato. CR7 in panchina? Potrà succedere"
Il tecnico alla vigilia della sfida contro la Lazio: «Partita complicata. Leonardo va valutato per quello che fa in campo»
De Laurentiis: "A Sarri ho dato tutto e non ho vinto niente"
Il presidente lancia un'altra frecciata al suo ex allenatore, poi di Ancelotti dice: «Non ha rivincite da prendere»
Milan-Roma, il caro prezzi ha superato il 150% in dieci anni
San Siro, un biglietto per la gara coi rossoneri costa 36 euro (più 15 per i parcheggi). Otto anni fa si pagava 14. Ma l’aumento è generalizzato
Roma, il ballo delle coppie è musica per Di Francesco
La partita non è solo quella che dura 90 minuti, ora solo di campionato e presto...
 Gio. 23 ago 2018 
Roma, meno corsa e più tiri di tutti: ecco i record della prima giornata di campionato
Dopo un turno appena di campionato, la Roma ha già scalato la classifica delle statistiche....
Calcio donne: sospesi serie A e B
Decisione Collegio di garanzia dello sport, stop fino a 7/9
Serie A, ecco la classifica secondo il valore delle rose
Nella graduatoria stilata con le quotazioni di Transfermarkt c'è un abisso...
Designazioni arbitrali 2ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 2ª Giornata di Andata
 Mer. 22 ago 2018 
Olanda, Koeman convoca cinque 'italiani' per Perù e Francia: c'è anche Kluivert
Il coach olandese ha diramato la lista dei 34 preconvocati, tra questi oltre al giovane attaccante della Roma ci sono Strootman, De Vrij, Hateboer e De Roon
Serie A con maglia 'Genova nel cuore'
In occasione 2/a campionato per ricordare vittime tragedia
Papà Kluivert: "Justin, ora corri: con questa Roma puoi raggiungermi"
Patrick Kluivert, padre di Justin ed ex attaccante di Milan e Barcellona, ha rilasciato...
Roma, occhio alla bestia nera
Per la prima all'Olimpico arriva la bestia nera Atalanta. Bisogna andare indietro...
C'è una fascia che imprigiona la fantasia
Altro che graziati. Andrebbero ringraziati. De Rossi e il Papu, Gomez. Gli unici...
Olsen cocco di Roma. Il nuovo portiere difeso da compagni e allenatore
C'è chi lo abbraccia e chi lo protegge. Gesti e parole, mediaticamente il massimo...
 Mar. 21 ago 2018 
Rushton: "Ci scusiamo per i disguidi. Miglioreremo il servizio"
Parla il Ceo di Dazn: "Abbiamo i tifosi al centro del nostro business e qualsiasi problema impatti sulla loro esperienza è un problema serio per noi"
Kluivert fa sognare la Roma. E lui sogna la Lamborghini...
I tifosi giallorossi sono già pazzi dell'olandese. E lui: "Ho fatto la scelta giusta". Pallotta: "A 10 reti gli regalerò una Lamborghini"
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>