facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma: consigli e tiri mancini. Kolarov punta l'amico Sinisa

Domenica 22 ottobre 2017
Magari si saluteranno con le tre dita, Aleksandar e Sinisa. O più semplicemente sorrideranno ricordando quei consigli sul piede sinistro, le partite con la Serbia, le domande e le risposte. Una telefonata non allungò la vita, ma fece nascere un'amicizia che dura da dieci anni. Kolarov e Mihajlovic, oggi a Torino. E la testa torna all'estate 2007: il «bambino» Aleksandar, 21 anni e ancora qualche brufolo qua e là, arriva alla Lazio da perfetto sconosciuto. Per quasi tutti, non per Walter Sabatini - allora d.s. biancoceleste - né per Mihajlovic. Sergio Berti, che di Sinisa fu il procuratore da giocatore e di Kolarov segue tuttora ogni passo, favorisce il contatto. Il ragazzo arriva con la fama, presto confermata sul campo, del tiratore mancino. Sinisa chiama Aleksandar e gli dice una roba del tipo «per qualsiasi cosa, aiuto o consiglio, io sono qui».

IN NAZIONALE - Mesi dopo, quando i primi sinistri di Kolarov cominciano a far male ai portieri avversari, il parallelo tutto serbo nasce spontaneo. Ma Mhajlovic frena: «Tra me e lui c'è una differenza. Io abbinavo potenza a precisione, lui cura troppo poco la seconda, in questo deve migliorare». Col tempo è cresciuto anche qui, Kolarov. La punizione con cui ha regalato i tre punti alla Roma contro l'Atalanta, o la pennellata sulla testa di Dzeko contro il Chelsea, sono potenza quasi zero e precisione quasi mille. Consigli preziosi, con l'intercessione degli amici comuni Roberto Mancini e David Platt, che ai tempi del City seguivano da vicino gli allenamenti sui piazzati di Kolarov. E anche correzioni pratiche sul campo, perché Sinisa è stato pure allenatore di Aleksandar, c.t. della Serbia per un anno e mezzo tra il 2012 e il 2013. Sai che spettacolo sarebbe stato, vedere quei due mancini insieme in campo. Per poco insieme non si sono ritrovati i figli: al ritorno a Roma, la scorsa estate, Kolarov aveva pensato di iscrivere i figli Una e Nikola nella stessa scuola frequentata da uno dei figli di Mihajlovic.

SPORCHI E CATTIVI - L'incrocio tra gli eredi non s'è materializzato. Quello tra i padri ci sarà oggi. Kolarov ha il cartello del divieto di sosta appeso sul collo: non ha ricambi, ma in fondo pure se li avesse sarebbe impossibile farlo fuori, centrale com'è nel gioco di Di Francesco. A maggior ragione se - dice l'allenatore della Roma - «la partita col Torino è più difficile di quella col Chelsea. Magari all'inizio saremo un po' "sporchi" considerata la stanchezza dei viaggi, ma questo tipo di partite dobbiamo vincerle. A Londra abbiamo perso due punti».

I BUU DI LONDRA - E la beffa sarebbe una sanzione dall'Uefa per i buu a Rüdiger: «Io non non li ho sentiti, è stato un fulmine a ciel sereno - ha spiegato DiFra -. Rüdiger è stato con noi a scherzare nello spogliatoio prima e dopo la partita. Ero concentrato sulla gara, ma di solito atteggiamenti simili li noto, mi danno fastidio». E invece la Roma di Londra vuol portarsi a Torino solo cose belle.
di D. Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 05 nov 2017 
Stadio, i dubbi dei tecnici su traffico e Roma-Lido
Fondi privati insufficienti per far marciare a dovere la malandata Roma-Lido; previsioni...
A Firenze c'è divieto di sosta
Senza dare la priorità ad alcuna competizione, adesso la Roma si deve comunque dedicare...
 Sab. 04 nov 2017 
Roma, il cartellino giallo è sconosciuto: è la "più buona" d'Europa...
Di Francesco ha forgiato una squadra aggressiva che non cade negli eccessi. Nove gialli e nessun rosso, solo l’Arsenal è alla pari
Gol spettacolari e decisivi: ElSha è tornato il Faraone
Già cinque reti in 12 partite giocate: Di Francesco alla Roma ha recuperato il Faraone
Clara Lafuente: "Il progetto è una grave offesa. Spostate lo stadio o blocco tutto"
«Noi siamo disponibili a modifiche ma se per modifiche si intende la demolizione...
Turnover, Spalletti è l'antitesi di Di Francesco
Mai uguale a se stessa. A Firenze Di Francesco se, come sembra, impiegherà Gonalons...
Domani temporali sul Franchi
La sfida con la Fiorentina è alle porte e Manolas punta a riprendersi il posto al...
Monchi: "Juve, Napoli e Inter da titolo, ma la mia Roma c'è. Ve lo dice un ds con la tuta"
L'ambizione, la cura dei rapporti, la vicinanza, il lavoro, la passione. A Siviglia...
Il vincolo c'è, Tor di Valle è a rischio
Ieri, a Il Tempo, aveva dichiarato: «La prossima settimana firmerò, ai sensi della...
 Ven. 03 nov 2017 
La Roma ama il segno "2": se vince a Firenze è record assoluto
La squadra giallorossa è molto vicina a conseguire la 12° vittoria esterna consecutiva in Serie A, che rappresenterebbe il nuovo primato storico
OLANDA: convocato Strootman, fuori de Vrij
C'e' il solo Kevin Strootman, centrocampista della Roma, a rappresentare la serie...
Fiorentina, Sportiello: "Roma favorita, ma noi abbiamo più motivazioni di loro"
Marco Sportiello, portiere della Fiorentina, prossima avversaria della Roma in Serie...
Florenzi per forza: divieto di sosta. E Pioli gli porta bene
Ne rimarrà soltanto uno. Quell'uno non è Highlander, sta bene ma non...
Alisson ha conquistato tutti. La Roma pensa a prolungare
Era una sfida molto difficile da vincere, visto quello che Szczesny aveva fatto...
Un altro "stop" sullo Stadio!
«La prossima settimana, ai sensi delle normative vigenti sulla tutela del diritto...
Cresce bene Juan Jesus, proprio come la Roma: "E ora il salto di qualità"
Che la Roma possa battere chiunque, come ha detto ieri ai microfoni della ra­dio...
Carica Astori: "La Roma è tosta ma niente paura"
Difendere come loro. Il primo obiettivo in casa viola è provare a fare ciò...
 Gio. 02 nov 2017 
Designazioni Arbitrali 12ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 12ª Giornata di Andata
Di Francesco in 5 mosse si è già preso la Roma: mai così bene in Coppa
È come se ritrovaste dopo tanti anni la compagna di classe più bella, quella per...
Tutti i "buchi" della mobilità per lo stadio di Tor di Valle
Mobilità e sicurezza dei tifosi e dei mezzi di soccorso ed emergenza sono a rischio...
I due volti di Gerson
Da qualche parte, in qualche tempo doveva pure essere andato disperso Gerson Santos...
I tabloid inglesi contro Conte: "Umiliato nella sua Italia"
Leggendo i tabloid inglesi di ieri, viene da sorridere quando i ‘nostri' tecnici...
 Mer. 01 nov 2017 
Manolas torna titolare contro la Fiorentina
In campo nell'ultimo quarto d'ora ieri sera, Kostas Manolas tornerà titolare domenica...
ElSha e Perotti liquidano il Chelsea. E Di Francesco passa al comando
La Roma schianta il Chelsea e mette un piede negli ottavi di Champions. Oggi sembra...
 Mar. 31 ott 2017 
La spinta e il sogno dei 55.000
È la notte dei lupi. La Roma contro il Chelsea si gioca la qualificazione agli ottavi...
Stadio, nuovo scontro sui ponti
Il messaggio è tutto fuorché criptico: «L'apertura dello Stadio di Tor di Valle...
Roma, record di infortuni. Di Francesco: "Non credo alla casualità"
«Io non credo assolutamente nella casualità, anche se in qualche situazione lo è»....
 Lun. 30 ott 2017 
Ancelotti: "Mi vedo bene su qualsiasi panchina. Anche su quella della Roma"
Carlo Ancelotti promuove a pieni voti l'impiego della video assistenza agli arbitri....
Roma, la rivincita di Di Francesco contro gli inadeguati a tassametro
Il tecnico, Alisson e la difesa stanno stravincendo il confronto con chi li aveva criticati senza un valido motivo
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>