facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Mihajlovic: "La Roma non è perfetta e noi non siamo in crisi"

Sabato 21 ottobre 2017
Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa: "La Roma vista col Chelsea fa paura. Più del 60% di possesso palla e tre gol sul campo dei campioni di Inghilterra. Ma anche loro non sono perfetti, in difesa qualcosa concedono, e noi ne dobbiamo approfittare. Per adesso hanno vinto tutte le partite tranne quelle con Inter e Napoli in cui comunque meritavano di più. Ma non c'è bisogno di stare qui ad elencare i loro pregi. Noi dobbiamo giocare da Toro e speriamo che basti. Noi arriviamo da due risultati non soddisfacenti. Due punti con Verona e Crotone sono pochi. Quando si incontrano squadre meno forti, bisogna portare a casa i tre punti. Domani invece la situazione si inverte perché la Roma è più forte. Per vincere ci vorrà un'impresa. Comunque ci siamo allenati bene e i ragazzi hanno fiducia. Col Crotone abbiamo subito tre tiri in porta e due gol. Col Verona non avremmo dovuto farci rimontare, pur essendo in dieci. Comunque, sicuramente non siamo in crisi".

Ljajic si è detto disponibile a giocare da falso nueve. Può succedere?
"Non credo di spostarlo in qualche altro ruolo. Lui sta bene dove sta, da trequartista, perché è sempre nel vivo del gioco e crea pericoli. Poi, comunque, anche lui può fare di più. Ma non credo di spostarlo; al limite potrebbe giocare a centrocampo, in alcune occasioni, ma non domani".

L'anno scorso la partita con la Roma fu una svolta.
"L'anno scorso abbiamo vinto con Roma e Fiorentina e la situazione è simile, speriamo la storia si possa ripetere. Anche l'anno scorso, poi, avevamo qualche infortunato di troppo, come quest'anno. Non cerco scuse ma in effetti qualche ricambio mi è mancato. Comunque le prossime partite hanno un peso importante e i ragazzi lo sanno. Sicuramente avremmo dovuto centrare almeno una vittoria nelle ultime due partite; con 15 punti saremmo a pari con la Roma e nessuno avrebbe detto nulla. Invece siamo a 13 punti e sembra la fine del mondo. Comunque i ragazzi hanno fiducia, non siamo in crisi".

Sulla classifica.
"Non è brutta la nostra classifica, ma poteva essere migliore. Penso che avremmo meritato di più in alcune occasioni, e gli errori arbitrali ci hanno tolto qualcosa. E poi alcuni risultati sono stati sottovalutati: penso ai pari con Bologna e Sampdoria, che la classifica ci fa capire non siano così scarse. Le prestazioni? Anche l'ultima a Crotone, nonostante abbiamo pareggiato, non la butto via perché abbiamo avuto il 65% dei tiri in porta, creato tanto. Poi dobbiamo essere più cattivi sottoporta e sbagliare di meno, perché dietro parliamo di errori individuali e non di reparto. Comunque dal punto di vista dell'impegno non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Vedete gli allenamenti, sapete con che intensità ci alleniamo"

Chi ha più pressione domani, in classifica?
"La pressione è per tutti e due. La Roma, se vuole ambire a qualcosa di importante, deve fare punti. Noi non abbiamo lo stesso obiettivo della Roma: loro devono andare in Champions League, noi in Europa League. Sicuramente partono favoriti, ma lo erano anche l'anno scorso e poi hanno perso. Ogni partita fa storia a sè, l'importante per noi è giocare con fiducia, mettere in pratica quello che proviamo. Poi sicuramente serve anche un po' di fortuna, in queste partite".

Un cambio modulo è impossibile?
"Magari ci si può anche pensare, ma cosa dovrei fare? Mettere un centrocampo a tre avendone tre fuori? Giocare con il falso nove non avendo Belotti? Non mi sembra giusto al momento. I moduli si possono anche cambiare, ma se in ogni partita segniamo due-tre gol è anche merito del modulo. Ci sta, poi, durante la partita fare dei cambi di sistemi. Però al momento non abbiamo grandi possibilità di cambiare, durante la partita. Al momento le soluzioni sono poche. Abbiamo fuori Lyanco, Obi, Acquah, Barreca, Belotti. Tutti giocatori che considero titolari. Per adesso il modulo non si cambia. La squadra ha fatto bene, offensivamente. Dietro abbiamo subito per errori individuali. Se uno fa un fallo di mano o si fa dribblare portando l'avversario sul piede forte, si tratta di errori individuali".

Sugli errori.
"Noi stiamo lavorando per evitare gli errori. Sei gol su 13, comunque, li abbiamo subiti con un uomo in meno. Anche se non è una scusa perché quando sei in dieci non è che per forza devi prendere gol. Comunque lavoriamo molto individualmente, con i difensori: se uno migliora individualmente, di conseguenza migliora la squadra. Ma se prendiamo dei gol di troppo non è questione di modulo, perché l'anno scorso ne abbiamo presi tanti anche col 4-3-3, che è meno offensivo. L'anno scorso, comunque, abbiamo fatto anche degli errori di reparto. Quest'anno no, sono errori individuali".

Sul gol di Totti dello scorso anno, ultimo in Serie A.
"L'ho conosciuto che era ancora un pischello e poi è diventato il migliore giocatore italiano degli ultimi trent'anni. Ha vinto meno di quello che avrebbe potuto, anche perché ha scelto di rimanere a Roma, ma poi il tributo dello stadio all'ultima partita lo ha ripagato di tutto. Secondo me è un po' triste, adesso che non è più il calciatore. Secondo me uno come lui deve stare sempre nel vivo. Magari domani ne parleremo".

La prova di Sadiq a Crotone?
"L'ho visto bene. Ha fatto alcune buone cose, è uno che dà tutto quello che ha. Poi certo che può migliorare".

Come sta Belotti?
"Oggi va a Perugia a fare un controllo, per capire se l'infortunio si è cicatrizzato. Vediamo oggi quello che dirà il dottor Cerulli. Gli fa ancora un po' male al tatto. Gli ho detto di non toccarsi. Vedremo oggi quello che ci diranno, speriamo di recuperarlo per l'Inter"

Allenamenti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 23 feb 2018 
Rabbia DiFra
Non è possibile che in ogni partita il migliore in campo sia sempre il portiere....
 Gio. 22 feb 2018 
Belli come un sogno brutti come un incubo. Roma, cosa sei?
Come nei sogni più articolati, quando prendi confidenza con la donna (o l'uomo,...
 Mar. 20 feb 2018 
DI FRANCESCO: "Dobbiamo cercare di evitare cali di tensione durante la gara. Florenzi è rimasto..."
SHAKHTAR DONETSK-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Cengiz Under? Siamo contenti del suo momento, ma domani devono essere tutti pronti a scendere in campo e non voglio dare indicazioni in merito. Florenzi? E’ rimasto in albergo perché non sta bene"
 Lun. 19 feb 2018 
TRIGORIA 19/02 - Seduta video e lavoro sul campo in vista dello Shakhtar
ALLENAMENTO ROMA - A parte Gonalons e Karsdorp
Attenti ai brasiliani d'Ucraina
Calcio e carbone. Potrebbe essere questo il binomio per sintetizzare con due parole...
 Dom. 18 feb 2018 
Roma coccola Under, il tesoro scoperto da Monchi. I tifosi: "È il nuovo Salah"
In casa giallorossa, con quattro gol nelle ultime tre partite, è l'uomo del momento. I supporter sui social: "Non vogliamo sentir parlare di plusvalenza"
 Sab. 17 feb 2018 
TRIGORIA, domani la ripresa degli allenamenti. Lunedì la partenza per l'Ucraina
Dopo aver vinto per 2-0 in casa dell'Udinese, la Roma riprenderà gli allenamenti...
DI FRANCESCO: "Siamo in crescita, i gol col Benevento hanno aiutato. Spalletti? Devo pensare a..."
UDINESE-ROMA 0-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA DI FRANCESCO: "Cengiz? Per vincere serve la giocata di un singolo. Con lo Shakhtar non dobbiamo cambiare atteggiamento. Spalletti? Devo pensare a cose più importanti"
Tuttofare: Juan Jesus torna titolare da terzino sinistro
La strana occasione capita nel ruolo più insolito: Juan Jesus torna titolare nella...
 Ven. 16 feb 2018 
TRIGORIA 16/02 - Seduta di Rifinitura: individuale per Gonalons, Silva e Karsdorp
Ultimo allenamento della Roma a Trigoria prima di raggiungere il Friuli dove domani...
Ora il gol è più facile
Adesso i gol possono arrivare in qualunque modo. Sei giocatori per tre posizioni...
 Gio. 15 feb 2018 
 Mer. 14 feb 2018 
TRIGORIA 14/02 - Esercizi in palestra, rapidità e tattica per la squadra
ALLENAMENTO ROMA - De Rossi e Schick in gruppo, individuale per Gonalons, Silva e Karsdorp
Di Francesco ritrova... il turnover. Silva spera
Il San Valentino che arriva è magia anche per Eusebio Di Francesco, che ritrova...
 Mar. 13 feb 2018 
 Lun. 12 feb 2018 
TRIGORIA 12/02 - Lavoro in palestra per chi ha giocato ieri
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Gonalons, Silva e Karsdorp
Di Francesco:"Sarebbe meglio dare continuità con gli stessi calciatori, ma prima sistemiamo i conti"
Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, è intervenuto ai microfoni di Radio...
 Dom. 11 feb 2018 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro i friulani
Seconda vittoria consecutiva per la Roma. Ora, però, non c'è tempo da perdere: sabato...
DI FRANCESCO: "Mi infastidiscono i due gol presi. Cengiz può diventare un leader nel campo"
ROMA-BENEVENTO 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "La squadra ha voluto fortemente che battesse il rigore Defrel"
Vai col turco
Ormai quel sinistro non punge più soltanto alla playstation. «Impressionante», l'ha...
De Rossi e Schick precettati per il sorpasso
Se non ora, quando? La Roma non segna più di un gol dal 1 dicembre 2017, quando...
Una Roma con vista Champions
Lo sguardo è da indirizzare davanti, per lasciare il 5° posto, sorpassare la Lazio...
 Sab. 10 feb 2018 
DI FRANCESCO: "Ottimista per convocazione di De Rossi e Schick. Gli attaccanti si devono sbloccare"
ROMA-BENEVENTO LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Gerson deve migliorare la capacità di leggere prima le giocate e innamorarsi meno della palla. Gonalons difficile che potrà essere recuperato con lo Shakhtar. Bruno Peres? Mi auguro sia l'ultimo episodio"
 Ven. 09 feb 2018 
Pincolini: "Shakhtar Donetsk? Non sarà semplice per i giallorossi"
Il preparatore atletico racconta il suo calcio: "Arrigo con i calciatori era un martello, Lippi un papà in mezzo a tanti figli. Gli infortuni muscolari di Dybala e Matuidi non sono un caso: a Torino vanno sempre al massimo"
Tocca a Defrel e ai millennials
Di Francesco è in piena emergenza e per domenica attingerà dalla Primavera per completare...
 Gio. 08 feb 2018 
Roma, City e quella promessa tradita: Mahrez-Leicester, guerra senza vincitori
"Ci eravamo tanto amati". La storica conquista della Premier League e i fasti per...
TRIGORIA 08/02 - Squadra tra palestra e tattica: a parte De Rossi, Schick, Gonalons e Silva
ALLENAMENTO ROMA - Doppietta per Cengiz in partitella
 Mer. 07 feb 2018 
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>