facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 18 luglio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, ultimo treno Peres. Karsdorp pronto al cambio

Sabato 21 ottobre 2017
A Torino ha vissuto forse le sue emozioni più belle in Italia, cominciando da quel coast to coast del 30 novembre 2014, quando dopo 78 metri di galoppata Bruno Peres insaccò il pallone dell'1-1 nel derby con la Juventus (poi vinto dai bianconeri in pieno recupero con un gol di Pirlo). Quel giorno l'Italia (quasi) intera si accorse di lui e la Roma gli mise gli occhi addosso. Tanto che l'allora d.s. Walter Sabatini provò a portarlo nella Capitale già nel 2015 («Sembrava tutto fatto, ma la trattativa non si chiuse», disse il terzino brasiliano), per poi riuscirci nel 2016. Quel Bruno Peres lì, quello di Torino, a Roma si è visto poco. Prorompente nella fase offensiva, sconclusionato e tatticamente indisciplinato in quella difensiva. Ora Peres torna nel suo primo stadio italiano da avversario per la seconda volta. La prima andò male, con la Roma sconfitta 3-1 e Spalletti che parlò di «menti malate», rivolgendosi ai suoi giocatori. Per Peres ci sarà un motivo in più per far bene: respingere l'imminente assalto di Rick Karsdorp, oramai in rampa di lancio.

LA STAFFETTA - Domani il brasiliano sarà ancora titolare, anche se sulla carta potrebbe essere una delle ultime volte. Almeno a stretto giro di posta. Proprio perché il presunto titolare, Karsdorp appunto, viene da due convocazioni consecutive (Napoli e Chelsea) e Di Francesco conta di buttarlo dentro la prossima settimana, in una delle due sfide con Crotone e Bologna. E se poi Karsdorp dovesse davvero essere quello che promette di essere, allora per Bruno Peres potrebbero arrivare giorni amari. A meno che il brasiliano già domani non dia un segnale importante, un colpo di coda, una prestazione d'autore come in giallorosso non ha mai mostrato. «Giocare nel Torino e nella Roma è completamente diverso, la scorsa stagione ho sofferto un po', in granata non c'è la stessa pressione - ha detto all'inizio di questa sua seconda avventura romanista -. Me lo avevano detto che Roma sarebbe stata una piazza bella ma difficile. E io voglio tornare ad essere presto quel Bruno di cui tutti si erano innamorati. Sono certo che questo sarà un anno totalmente diverso». Quelle certezze lì, però, per ora si sono in parte dissolte ed in parte rimaste proprio tra le Dolomiti, dalle parti di Pinzolo, dove Peres rilasciò queste dichiarazioni. Poi sono iniziate le partite e l'impressione di rivedere il Bruno Peres di Torino non si è mai avuta davvero. Tanto che qualche tifoso si è anche divertito ad affibbiargli soprannomi poco eleganti (Bruno Ceres su tutti, facendo riferimento alle voci sulle sue serate notturne).

ANELLO DEBOLE - Anche perché oramai gli avversari hanno capito che Bruno Peres è l'anello debole della difesa giallorossa e spesso e volentieri vanno ad insistere proprio lì. Come il Napoli, ad esempio, che nella vittoria colta all'Olimpico «lavorava» spesso e volentieri sulla sua fascia, la sinistra, quella dove il brasiliano, con l'aiuto a volte di Florenzi, provava ad arginare la catena formata da Insigne e Ghoulam. Ed anche a Londra, contro il Chelsea, del resto non è andata poi meglio. Ed allora per provare ad uscire con il bottino pieno domani da Torino c'è bisogno di un Bruno Peres diverso. Non solo bravo nell'attaccare gli spazi, ma anche capace di essere utile in fase difensiva. Altrimenti tutto quello che fa dalla cintola in su risulta vanificato da quello che non gli riesce dalla cintola in giù. Insomma, domani è anche un'occasione di riscatto per il brasiliano, la possibilità di cancellare dubbi e luoghi comuni. Anche perché fuori casa la Roma in campionato finora ha fatto benissimo, con tre vittorie su tre e neanche un gol subito. Di Francesco vuole continuare così, Bruno Peres anche iniziare una sua storia tutta nuova.
di A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 05 giu 2018 
Diritti tv: Lega archivia Mediapro, trattative private
Dopo parere legale negativo su garanzie club discutono pacchetti
Calciomercato Roma, c'è Piccini per la fascia. Oggi il sì per Cristante
La Roma è attiva su tutti i fronti: presto arriveranno i rinforzi per Di Francesco
 Lun. 04 giu 2018 
International Champions Cup: dove vedere le partite in diretta TV
Diretta TV - International Champions Cup -
 Dom. 03 giu 2018 
Alisson: "In Brasile il calcio non è preso sul serio. I giudizi non ostacolano le mie prestazioni"
Alisson è stato intervistato da GQ Brazil. Ecco le sue dichiarazioni. Sulle diseguaglianze...
Calciomercato, le clausole più alte della Serie A
Calciomercato pronto a entrare nel vivo: ecco quali sono le clausole di risoluzione...
I nuovi mister del calcio
L'appuntamento è per domani mattina a Coverciano. Comincia il corso per diventare...
Strootman e Nainggolan, da punti di forza a problemi
I due hanno passato una stagione tribolata e stanno andando incontro a un’estate difficile. Non sono più degli intoccabili, né nella Roma né in patria. Su di loro c’è l’interesse dell’Inter
 Sab. 02 giu 2018 
La Figc ufficializza le date del calciomercato
Le società avranno a disposizione circa 45 giorni per completare la rosa in vista della prossima stagione
 Ven. 01 giu 2018 
Calciomercato Roma, il Bari pensa al riscatto di Gyomber
Reduce da una stagione da titolare al Bari in Serie B, Gyomber potrebbe restare...
Mediapro pronta una nuova causa: "Risoluzione illegittima"
Una lettera che ha avuto una lunga gestazione. Una serie di controlli, correzioni...
CALCIOMERCATO Roma, Ag. Driussi: "Sebastian attualmente sta pensando solo allo Zenit"
Gustavo Pedrozo, agente dell'attaccante accostato alla Roma Sebastian Driussi, ha...
 Gio. 31 mag 2018 
Rudi Garcia: "L'Italia ha grandi talenti, punto su Pellegrini"
L'ex tecnico della Roma ora al Marsiglia, Rudi Garcia parla della Nazionale e del...
È un'ala moderna senza paura. Segna e accelera
Ha rubato il posto a Younes e segnato 11 reti. La patente unico vero timore…
 Mer. 30 mag 2018 
Calciomercato Roma, contatti avviati con l'Udinese per Meret
Già due acquisti per la Roma, con Marcano che è sbarcato oggi in città. Adesso,...
Calciomercato Roma, Monchi a Montecarlo: incontro con Raiola per Kluivert
Viaggio di lavoro per Monchi, partito oggi con direzione Montecarlo per alcuni incontri...
I criteri per l'ammissione delle seconde squadre in Serie C: Juventus e Inter prima della Roma
Seconde squadre e Serie C. In giornata la FIGC ha diramato il comunicato che spiega...
Balotelli vuole la Serie A: Raiola parla con la Roma, Genoa e Parma ci pensano
SuperMario è rinato al Nizza e ora è felice in azzurro: si sono fatte avanti Marsiglia, Borussia Dortmund e Arsenal. Ma lui gradisce tornare a casa...
Vlak (ds Dinamo Zagabria): "Coric è uno dei talenti emergenti del calcio europeo"
Marijan Vlak, direttore sportivo della Dinamo Zagabria, è stato intervistato ed...
 Mar. 29 mag 2018 
Napoli, De Laurentiis: "Così il Var lascia ancora la dietrologia sui vantaggi alla Juventus"
Il presidente traccia un bilancio sul primo anno dell'utilizzo della tecnologia: «Alle società viene negata la possibilità di avere dopo qualche ora o qualche giorno gli elementi valutativi in mano in modo da avere un rapporto non conflittuale con gli arbitri. E in regia dovrebbero stare dei tecnici, non degli arbitri»
La Serie A boccia Mediapro
L’assemblea dei club vota all’unanimità la risoluzione del contratto con i catalani: adesso torna in ballo Sky
 Lun. 28 mag 2018 
Italia-Arabia Saudita 2-1 Florenzi esce dal campo al 67'. Problemi muscolari per Pellegrini
Comincia bene l'avventura in azzurro del ct Mancini. In Svizzera decidono le reti dei due attaccanti. Traversa di Criscito. Errori difensivi nel finale di gara: decisivo Donnarumma
Calciomercato Roma, Raiola: "Per Kluivert c'è un problema. Balotelli? Napoli o Roma"
IL PROCURATORE SPIEGA LA POSIZIONE DELL'AJAX SUL GIOVANE ESTERNO CHE PIACE ANCHE A INTER, MILAN E JUVENTUS
Diritti tv, Lega unanime per risoluzione contratto Mediapro
È quanto si apprende da fonti qualificate, secondo le quali tutti e 17 i rappresentanti della massima serie hanno deciso di chiudere il rapporto con l'operatore spagnolo
Arbitri, Rizzoli: "Var va migliorata ma il bilancio è positivo"
"Il bilancio della Var è buono, è positivo e mi lascia contento la prospettiva che...
Il Cies ribalta la classifica: Napoli e Roma davanti alla Juve (FOTO)
Secondo l'indice di produzione del centro studi svizzero la squadra di Sarri è la migliore del 2017/2018
Calciomercato Roma, telefonata a sorpresa: chiesto Dalbert all'Inter
Il brasiliano non piace a Spalletti: Monchi lo prenderebbe in prestito
 Sab. 26 mag 2018 
Calciomercato Napoli, sondaggio per Fabiàn Ruiz del Betis: lo seguono anche Atletico e Roma
L'addio di Sarri e l'arrivo di Carlo Ancelotti, svolta Napoli in panchina per la...
La rivoluzione di Andrea Agnelli e lo scontro con Infantino...
Più Europa, meno Italia. Il progetto di Andrea Agnelli, n.1 della Juventus e della...
 Ven. 25 mag 2018 
Sarri, accordo con il Chelsea: il tecnico atteso a Londra
Il futuro di Maurizio Sarri si tinge di Blues. Il Chelsea ha trovato un accordo...
PRIMAVERA, sorteggio delle final four: la Roma troverà l'Inter in caso di qualificazione
Aspettando la Juventus, la Roma Primavera è già certa del prossimo avversario in...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>