facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 23 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Kolarov, l'insostituibile. Di Francesco: "Un esempio per i giovani"

Venerdì 20 ottobre 2017
«Abbiamo indovinato un acquisto e trovato un grande uomo, un professionista vero. Vorrei farvi vedere come si allena. È un esempio per i giovani, ha una costanza di prestazione unità a una qualità impressionante. A chi è venuto in mente di prenderlo? È stata un'idea di tutti, siamo una squadra in tutto». Eusebio Di Francesco ha fatto saltare ad Aleksandar Kolarov 17 minuti su 630 in campionato (contro l'Udinese, sul 3-0 per la Roma) e gli ha fatto giocare 270 minuti su 270 in Champions League. Il difensore serbo ha risposto con prestazioni sempre convincenti e con due gol pesantissimi, contro Atalanta e Chelsea. Il commissario tecnico della Serbia, Slavoljub Muslin, non è stato da meno: 360 minuti su 360 in stagione, accompagnati da due gol contro Irlanda e Moldavia fondamentali per la qualificazione diretta al Mondiale di Russia 2018. Aleksandar Kolarov è, a conti fatti, il miglior acquisto del campionato italiano 2017- 2018: la Roma ha dovuto spendere 5 milioni di euro (più uno di bonus) finiti nelle casse del Manchester City, garantendo al giocatore un contratto triennale da 2,5 milioni a stagione. Soldi benedetti. Come ha detto il direttore sportivo Monchi: «Con Kolarov sono bastati cinque minuti per metterci d'accordo».

Quello che colpisce è la personalità del giocatore, che è molto di più di un semplice terzino. Nella Roma è una specie di regista offensivo aggiunto, oltre che un grande lavoratore. Contro il Chelsea è il giallorosso che ha toccato più palloni (99) ed è in testa in altre quattro statistiche: più cross effettuati (4), più intercetti (2), più contrasti vinti (3) e più dribbling positivi (4, con il 100% di riuscita). Per la prima volta in carriera ha segnato e servito un assist nella stessa gara di Champions League. Il gol è la traduzione sul campo del motto serbo «Lako cemo», traducibile con «Ce la facciamo facile». Con la Roma sotto 0-2, Kolarov si è praticamente fatto un auto-assist, superando Azpilicueta e lanciandosi da solo verso la porta avversaria per poi scaricare un sinistro imprendibile. Chi fa da sé, fa per tre. L'assist è arrivato, su calcio di punizione, per l‘amico Edin Dzeko: una traiettoria perfetta per il colpo di testa del centravanti bosniaco, che con Kolarov aveva già giocato nel Manchester City. Un'amicizia che dimostra come le nuove generazioni siano riuscite a convivere dopo la guerra dei Dieci anni nei Balcani. Non ci sono più tracce, intanto, dei contestatori di Kolarov per il suo passato nella Lazio (82 e 6 gol in serie A). Il romanista numero uno, Francesco Totti, è stato il primo a dare il benvenuto a Kolarov a Trigoria. «Che cosa ci fai qui?», gli ha detto ridendo e dandogli una pacca sulla spalla. Sapeva già che Aleksandar avrebbe risposto sul campo.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 11 feb 2018 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro i friulani
Seconda vittoria consecutiva per la Roma. Ora, però, non c'è tempo da perdere: sabato...
Roma-Benevento, un Olimpico da sfatare: punti e a capo
Un campionato di calcio è come un lungo percorso a tappe, di cui si conosce il traguardo...
Vai col turco
Ormai quel sinistro non punge più soltanto alla playstation. «Impressionante», l'ha...
Roma, Champions e sponsor per non dover vendere un big
La Champions per mettere in banca il futuro. Da sola, però, non basta. Dopo aver...
A questo Kolarov non si rinuncia mai
Avesse avuto un'alternativa, probabilmente Kolarov la partita di oggi contro il...
 Sab. 10 feb 2018 
TRIGORIA 10/02 - Seduta di Rifinitura. In gruppo De Rossi e Schick, a parte Gonalons
ALLENAMENTO ROMA - Sala video, a seguire lunga fase tattica.
DI FRANCESCO: "Ottimista per convocazione di De Rossi e Schick. Gli attaccanti si devono sbloccare"
ROMA-BENEVENTO LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Gerson deve migliorare la capacità di leggere prima le giocate e innamorarsi meno della palla. Gonalons difficile che potrà essere recuperato con lo Shakhtar. Bruno Peres? Mi auguro sia l'ultimo episodio"
Nyon vuol dire fiducia: i dettagli dell'incontro della Roma con la Uefa sul Ffp
Financial Fair Play, la Roma ha presentato alla Uefa i 10 milioni di rosso dovuti all'imprevisto no di Manolas allo Zenit. C'è grande ottimismo, risposte in primavera
Il saldo del mercato dice +51 milioni
C'è un elemento certificato che può suffragare le istanze della Roma davanti alla...
Fair play, Alisson a rischio: "Penso solo al Benevento"
I dubbi legati a squalifiche e acciacchi — con Di Francesco proiettato alla gara...
Roma, è mal di gol. Trazione anteriore per guarire subito
Ricordate il classico atto d'accusa verso le statistiche? Se un tipo mangia due...
De Rossi, ultimo test. Peres invitato a lezioni di guida
La Roma è fiduciosa, ma i tempi saranno lunghi. Ieri a Nyon la delegazione formata...
De Rossi out, ecco Marcucci e Riccardi
Se, come sembra, Eusebio Di Francesco confermerà domani contro il Benevento il 4-2-3-1,...
 Ven. 09 feb 2018 
Ottimismo Roma per la decisione della Uefa sul bilancio. A giugno altra cessione per il pareggio
I dirigenti di rientro dopo la riunione sul Fair Play Finanziario
Alisson: "La crisi non è entrata a Trigoria, dobbiamo usare la testa. Futuro? Penso solo alla Roma"
Il portiere brasiliano non si scompone quando si parla di mercato: “Sono concentrato sul mio momento. Il mio lavoro è fare sempre il massimo”
Proibito tifare, così parlò balaustra
Se gli americani ieri sono riusciti a portare Castro a Trigoria (17 anni, Fidel...
Calciomercato Roma, ecco Castro e piace tanto pure l'altro Marquinhos
Si allena con la Primavera e spera. Nicolas Castro è a Trigoria, la Roma vuole valutarlo...
La difesa tiene in piedi la Roma
Se il problema più evidente della Roma è nella fase offensiva, e le ultime 11 partite...
Pallotta porta la Roma a Roma
La Roma cerca di riprendersi Roma. E allora: Campo Testaccio, la nuova sede dell'Eur...
Oggi il confronto con l'Uefa a Nyon
L'appuntamento è fissato nel pomeriggio a Nyon. La Roma, rappresentata dal dg Baldissoni,...
C'è l'Olimpico da espugnare
La zona Champions, da domenica al 20 maggio, va conquistata all'Olimpico. La Roma,...
 Gio. 08 feb 2018 
TRIGORIA 08/02 - Squadra tra palestra e tattica: a parte De Rossi, Schick, Gonalons e Silva
ALLENAMENTO ROMA - Doppietta per Cengiz in partitella
Calciomercato dall'Argentina: accordo col Newell's Old Boys per Castro. Il giocatore è a Trigoria
Primo acquisto per il prossimo anno: preso il 18enne Castro
Defrel, ancora niente gol con la Roma? Come Voeller, Vucinic e...
Il francese non è l’unico nella storia della Roma a dover dire “scusate il ritardo” e che al primo anno ha trovato difficoltà
Calciomercato Roma, Pellegrini fa gola a mezza Europa: contratto da rifare
La clausola fa gola a molti, il club non vuole perderlo
Non c'è Roma senza Florenzi
A volte basta un capriccio per far saltare il banco, un'attesa troppo lunga, un...
Roma in punta di svolta
Il precedente non può certo incidere sul risultato di domenica sera. Ma la Roma,...
Alisson terzo portiere in Europa per rendimento: Perotti gli chiede i guanti, la Spagna lo osserva
Con una certa apprensione i romanisti si godono il talento che si muove tra i pali...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>