facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 25 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

La Roma fa surf sull'onda slava: "Ora guai a fermarsi"

Venerdì 20 ottobre 2017
A volte, per guidarci nella testa delle persone servono le parole. C'è un modo di dire slavo - sembra nato in Serbia - che racconta il modo di approcciarsi allo sport dei campioni di quelle terre vicine ma diversissime. «Morire nella bellezza», si dice, quando il fascino del gesto tecnico supera persino quello della vittoria. Edin Dzeko e Aleksandar Kolarov, mercoledì scorso, sono andati ad un passo dall'accoppiata, perché il pareggio funambolico col Chelsea alla fine un retrogusto amarognolo lo lascia. Ma di bellezza, però, ce n'è stata tanta, visto che i due grandi sinistri del centravanti e del terzino hanno proiettato la partita nell'album di famiglia della Roma.

INSEPARABILI - Viste le loro radici il feeling tra i due, fra l'altro, è forte. Con le famiglie dividono spesso il tempo libero, ma il meglio lo danno sul campo. Un dato su tutti: dei 19 gol segnati finora dalla squadra di Di Francesco, 14 li coinvolgono in maniera diretta o indiretta: se non è la rete, è l'ultimo passaggio. Come dire, il 73,6% delle gioie giallorosse surfa sull'onda slava.

IL TOP IN CARRIERA - Se nell'undici titolare della settimana di Champions la Uefa ha inserito Kolarov ma non Dzeko, il capolavoro balistico dell'attaccante ha rubato la vetrina in tutta Europa, scomodando paragoni con gol simili di Van Basten, Batistuta, Totti e Del Piero. In attesa di far coppia con Schick (che oggi forse potrebbe tornare in gruppo), il bosniaco non cerca solo la bellezza, ma anche la prolificità, certificata dalle 59 reti segnate in 100 partite giallorosse. «Il primo gol di Kolarov è stato molto importante ci ha dato fiducia - ha detto subito Dzeko a Roma Tv -. Poi è venuto il mio. La palla l'ho presa benissimo e ne è venuto fuori forse il gol più bello della mia carriera. Ora però occorre dare continuità ai risultati. Dobbiamo avere più fiducia perché siamo forti, ma la prossima gara col Torino potrebbe essere anche più difficile».

LA RINASCITA - La concretezza che spira dalle parole del centravanti può essere che nasca anche dai primi, difficili momenti romani. «Nessuno vuole vincere più di me - ha raccontato al "Guardian"- . Le critiche quando gioco male non sono un problema. Lo sono invece gli insulti, quelli fanno male. Questo è il tempo dei social, ognuno ha la possibilità di dire in pubblico cosa pensa, non importa quanto illogica o stupida sia. Tutti possono avere un'opinione, tutti possono insultarti perché non hai giocato bene. Le persone pensano che a loro importi più che a me, ma non è vero. Non è mai facile leggere cose come queste o sentire i tifosi urlare certe cose. Sai di essere meglio di così, ma a volte è difficile cambiare le cose. Le persone non capiscono che anche noi siamo esseri umani, che abbiamo problemi anche noi».

PALLOTTA FELICE A proposito di problemi: in campo si cercano con lo sguardo e con l'istinto, sarà che per Kolarov vien naturale alzare la testa e cercare l'amico, sarà che per l'altro è statisticamente assai più probabile che un'assistenza possa arrivare dalla sinistra che non dalla (barcollante) destra. È fuori Trigoria che è più difficile trovarsi,se è vero che Dzeko vive a Casalpalocco mentre Kolarov ha deciso di godersi la sua seconda storia romana in centro. Traffico o no, Di Francesco s'è innamorato di un terzino sinistro di quelli che «vorrei farvi vedere come si allena, la sua professionalità è un esempio per i più giovani». Lui ed Edin sono le facce internazionali di una Roma che internazionale mai è stata, nell'era dei dollari. Con questi due Di Francesco ha centrato un piccolo record: è il primo tecnico della Roma ad aver chiuso il girone d'andata di Champions imbattuto. Acquisti benedetti e politicamente corretti. Prendi Kolarov, di gran lunga finora il colpo migliore dell'ultimo mercato. Walter Sabatini lo tirò via da Belgrado per 850 mila euro. Il direttore sportivo Monchi l'ha riportato qui per 5 milioni, metà dei quali già rientrati in cassa coi 5 punti Champions. Sarà per questo che, nella notte di Londra, James Pallotta il secondo abbraccio particolare dopo Edin («hai fatto un gol fantastico») l'ha riservato proprio ad Aleksandar.
di D. Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 15 giu 2018 
Roma, voci e smentite. Pallotta: "Alisson al Real e Nainggolan all'Inter"
A Napoli è famoso il detto secondo il quale Pulcinella a forza di scherzare diceva...
 Gio. 14 giu 2018 
STADIO ROMA, Pallotta lascia Capitale dopo incontro con Baldissoni
Dopo la giornata travagliatissima di ieri tra le brutte notizie riguardo lo Stadio...
Calciomercato Roma, Ziyech, prima il mondo e poi la Roma
La parola disponibilità sul mercato è un refolo di vento nelle estati torride: allarga...
Calciomercato Alisson, primo passo verso l'addio a Roma
I procuratori del portiere brasiliano autorizzati a trattare con il Real Madrid. Proposti cinque milioni al calciatore, ora a Trigoria aspettano l’offerta ufficiale
Calciomercato, Roma sotto choc: adesso il club ha paura di perdere i top player
Il caos stadio potrebbe spingere Alisson verso il Real Madrid. E con Nainggolan, in lista di imbarco anche Manolas e Dzeko
Calciomercato Roma, accelerata del Real Madrid: vuole Alisson
Dalla Spagna trapela la notizia di un incontro tra l’agente del giocatore e il club campione d’Europa. Sul piatto 70 milioni più bonus. E la Roma tiene d’occhio Areola
 Mer. 13 giu 2018 
Roma, Nainggolan e il club non si parlano più. Un faccia a faccia potrebbe degenerare in un litigio
Le due parti non hanno contatti se non attraverso il procuratore Beltrami. Sta finendo malissimo la storia del Ninja in giallorosso, manca solo qualche tassello (ma non di poco conto) da incastrare al posto giusto e la sua carriera proseguirà all’Inter
La Roma in prestito. Torna per ripartire
Castan vorrebbe restare in Italia, Sadiq è richiesto da mezza Europa, Verde cerca rilancio. In 25 da sistemare
Inter-Radja, c'è l'offerta. Intesa con Nainggolan e primo squillo alla Roma
Per il club giallorosso la cifra è bassa: ma la trattativa è partita. Il belga è stimolato da Spalletti e dal ritorno nerazzurro in Champions
Radja, tifosi sulle barricate: "Non cediamo i nostri simboli"
Roma e Inter trattano il trasferimento di Nainggolan. Qual è l'umore della piazza...
Roma, Alisson non è solo Real
Archiviato con successo Kluivert (ieri la firma) e continuando a monitorare a fari...
 Mar. 12 giu 2018 
Kluivert a Roma: l'olandese chiama Ziyech in giallorosso
In corso le visite mediche. Nel pomeriggio possibile visita a Trigoria. Nel frattempo fa gli auguri per il Mondiale al suo ex e forse anche futuro compagno
KLUIVERT, Terminate le visite mediche di Kluivert, ora a Trigoria per incontrare i dirigenti
Prima giornata romana per Justin Kluivert. L'attaccante olandese, arrivato ieri...
CALCIOMERCATO Roma, la Sampdoria molla Skorupski e vira su Sportiello
Lukasz Skorupski si allontana dalla Sampdoria. Il club blucerchiato di Ferrero ha...
Calciomercato Roma, la Fiorentina punta El Shaarawy: nessuna apertura dai giallorossi
In attesa di definire il futuro di Chiesa, i viola si guardano attorno. Il Faraone piace, ma al momento a Trigoria non sembra esserci l’intenzione di cederlo
Calciomercato Roma, summit tra Pallotta e Monchi: balla il futuro di Alisson
Nell’incontro tra presidente e d.s. si è parlato anche di eventuali cessioni. Alternative: piacciono Olsen e Cillessen
Kluivert, ok da 20 milioni. Oggi le visite e la firma
Justin Kluivert è un giocatore della Roma. Chiuso nella giornata di ieri, dopo un...
Roma, è Kluivert il quarto uomo
Monchi cala il poker. Dopo Coric, Marcano e Cristante, nella capitale è sbarcato...
Arancia meccanica, ecco Justin Kluivert
Pallotta farà in tempo ad abbracciare Justin Kluivert prima di ripartire domani...
 Lun. 11 giu 2018 
La Roma entra nel calcio femminile
La società di James Pallotta sta allargando sempre più i propri orizzonti. Da oggi...
Calciomercato Berardi-Roma, la trattativa c'è, ma va piano
Il Sassuolo vuole Riccardi, ma a Trigoria si oppongono
Calciomercato Roma, Monchi furia ceca
Il Ds ha pronto il piano B in caso di addio di Florenzi e Pellegrini. Nel mirino Pavel Kaderabek e Antonin Barak
 Dom. 10 giu 2018 
Calciomercato Roma, c'è Kluivert sotto quel lupo. Quarto acquisto vicino
Pubblicata sull'account Twitter inglese della Roma un'immagine di Monchi con quattro acquisti: il quarto è coperto da un lupo, ma dal guanto e dall'esultanza si capisce che si parla dell'olandese
Nainggolan si è promesso a Spalletti, scatto Inter: offerta una contropartita
Salgono in maniera vertiginosa le quotazioni di Radja Nainggolan per l'Inter. Il...
Florenzi non rinnova. Il divorzio è possibile
Finora la Roma ha fatto un mercato controtendenza, nel mese delle cessioni eccellenti...
 Sab. 09 giu 2018 
LOBONT resta alla Roma: lavorerà nel settore giovanile
Bogdan Lobont, appena ritiratosi dal calcio giocato, rimarrà nella Roma: ieri il...
Roma-Florenzi senza accordo. E adesso su di lui piomba il Chelsea
C'è ancora distanza sul rinnovo, nuovo appuntamento la prossima settimana: ma dalla Premier arriva l'interesse dei Blues. Kluivert Jr: si tratta a oltranza sui bonus
Calciomercato Roma, summit a Trigoria: Berardi sempre più vicino
Passo avanti per ridare a Di Francesco uno dei suoi pupilli
Ritiro estivo e tournèe: si riparte da Frosinone
Dopo tre anni di ritiro estivo a Pinzolo, la Roma tornerà a lavorare a Trigoria...
Kluivert a un passo. Radja tentato dall'Inter, Spalletti lo corteggia. I dubbi su Berardi
«Non c'è ancora un accordo tra l'Ajax e la Roma» , rivela il manager di Justin Kluivert,...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>