facebook twitter Feed RSS
Sabato - 18 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 
**

Missione Champions, Roma a casa di Conte

Mercoledì 18 ottobre 2017
L'Inghilterra dove non si vince mai, il Chelsea fortissimo e ferito, la rabbia di Antonio Conte, il ritorno di Morata e le ferite ancora aperte per la sconfitta col Napoli, con tutti i dubbi dell'estate che riemergono all'improvviso. La Roma stasera sfida tanti, forse troppi fantasmi, ma a volte nel calcio questa diventa la situazione ideale per sorprendere. Serve davvero un'impresa ai giallorossi per far risultato stasera allo Stamford Bridge (tutto esaurito e con Pallotta e Totti in tribuna) nella terza gara del girone di Champions contro i campioni d'Inghilterra. Anche loro a -9 in classifica dalla vetta del campionato, come la Roma alle prese con tanti infortuni, ma il materiale tecnico a disposizione di Conte rimane di grandissimo livello. Di Francesco, però, non si presenta a Londra da vittima sacrificale com'è giusto che sia. Dopo aver fatto allenare la squadra a Trigoria prima della partenza, in terra inglese parla con orgoglio: «Non firmerei assolutamente per il pareggio - dice il tecnico romanista - le partite vanno giocate. Non mi piace trasmettere ai miei giocatori l'idea di accontentarsi, commetterei un grave errore. So che è una partita difficile, in un campo non dico proibitivo ma dove tante squadre hanno sofferto. Noi comunque siamo qui per giocarcela».

L'errore da non ripetere rispetto a sabato scorso è quel «rispetto eccessivo» mostrato nei confronti del Napoli. «Voglio un approccio differente - prosegue Di Francesco - sapendo che di fronte avremo un'avversaria feroce che ha appena perso con l'ultima in classifica. Bisogna comunque preparare la partita per i 3 punti, è una tappa importante per rispondere anche alla sconfitta di sabato». Il ko col Napoli è stato un brutto colpo, ma secondo l'allenatore non c'è nulla di compromesso su nessun fronte. «Credo non ci sia un grande divario tra noi e il Napoli e questo deve darci forza, nonostante il risultato e gli ennesimi pali colpiti. Sono stato contentissimo della prestazione, abbiamo preso gol su un nostro assist. Col Chelsea dovremo avere lo stesso atteggiamento, cercando di essere più incisivi e di partire subito forte. In campionato dobbiamo recuperare il match con la Samp e il cammino è ancora lunghissimo. Nel calcio si vuole tutto e subito, io non la penso così. Stiamo crescendo e in Serie A la nostra è una delle migliori difese». Per questo cerca di non ascoltare le critiche, che ad esempio lo tirano in ballo nella gestione degli infortuni. «Sento parlare di tutto, a Roma è così ma non accuso la pressione. Sono il primo responsabile sono io. Detto questo, capita di avere infortuni, credo ci siano anche al Chelsea, nonostante Conte sia arrivato da più tempo».

Proprio per evitare altre sorprese ha fatto lavorare la squadra a Trigoria, visto che dopo il volo da 2 ore e mezza c'era poi da sobbarcarsi il lungo viaggio in pullman verso lo stadio. «Volevamo fare una rifinitura di qualità a Trigoria, cosa che non sarebbe potuto accadere qui. A Qarabag abbiamo perso Perotti alla vigilia e stavolta abbiamo preferito non rischiare». Rispetto alla formazione schierata col Napoli due cambi sembrano certi: oltre a Fazio al posto dell'infortunato Manolas, a centrocampo rientra Strootman per Pellegrini. Altre possibili soluzioni sono Gonalons e Under, ma De Rossi e Florenzi partono favoriti. In attacco non si tocca Dzeko, uno che in Inghilterra ha vinto due titoli. «Mi sento bene - dice Edin al fianco del tecnico in conferenza - ed è un momento importante. Sono felice di essere nella lista del Pallone d'Oro, adesso voglio fare altri gol. Al Chelsea non ho mai segnato, quindi è uno stimolo in più». Come il traguardo speciale che taglierà stasera: cento partite in giallorosso. «Non sembrava possibile raggiungerle dopo la mia prima stagione a Roma, speriamo di festeggiare con un bel risultato». Molto dipende proprio da lui.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo

Trigoria - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 07 nov 2017 
Toni: "Di Francesco sta facendo un grande lavoro. Roma il rimpianto della mia carriera"
Cinque squadre in 5 punti. Quest'anno il campionato italiano è più avvincente che...
Dentro il mondo del nuovo Gerson
La Roma ha scoperto Gerson con due anni di ritardo. Il brasiliano è stato acquistato...
Nainggolan: "Scudetto e Mondiale, voglio tutto"
Radja Nainggolan ha già comprato l'agendina 2018, e ci ha segnato su due appunti...
La Roma si specchia in Eusebio
Pressing alto, palla rubata, verticalizzazione immediata, gol. Quattro fasi, tutte...
 Lun. 06 nov 2017 
Il metodo DiFra funziona: utilizzati 20 giocatori nei due mini-cicli. In 14 partono per le nazionali
Mentre 14 giocatori della Roma sono in giro per il mondo con le rispettive Nazionali,...
Le aspettative e la maglia n.10, un papà ingombrante e i "no" ai prestiti. Ecco il vero Gerson
"Ehi, questa è la maxi storia di come la mia vita è cambiata, capovolta sotto sopra...
TRIGORIA, tre giorni di riposo per la squadra
Dopo la vittoria ottenuta sul campo della Fiorentina, Eusebio Di Francesco ha concesso...
Tifosi, festa con Florenzi
Salta Florenzi, il capitano di giornata, in campo fino alla fine nonostante un problema...
La Roma galoppa al ritmo di record
La Roma, quando si mette in viaggio, è davvero implacabile. E, proprio lontano dall'Olimpico,...
 Dom. 05 nov 2017 
DI FRANCESCO: "Avevo paura di questa trasferta. I giocatori ora sposano in pieno la mia teoria"
FIORENTINA-ROMA 2-4 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Gerson lo seguivo dal Sassuolo. Partita bella e giocata ad alta velocità, merito anche della Fiorentina. Il derby non è una partita come le altre”
A Firenze c'è divieto di sosta
Senza dare la priorità ad alcuna competizione, adesso la Roma si deve comunque dedicare...
 Ven. 03 nov 2017 
Juan Jesus Superstar, il titolare in più: la resurrezione del difensore brasiliano è tornato a gioca
Il brasiliano è tornato a giocare a grandissimi livelli grazie a Di Francesco e ora si sta prendendo la rivincita nei confronti di chi lo criticava
TRIGORIA 03/11 - Sala video, palestra e focus tattico
ALLENAMENTO ROMA - Individuale programmato per Kolarov, Florenzi ed El Shaarawy, palestra per Schick
Cresce bene Juan Jesus, proprio come la Roma: "E ora il salto di qualità"
Che la Roma possa battere chiunque, come ha detto ieri ai microfoni della ra­dio...
 Gio. 02 nov 2017 
Trigoria, il programma della settimana in vista della Fiorentina
Dopo la seduta odierna di allenamento, la Roma tornerà in campo domattina per continuare...
FIORENTINA-ROMA, sabato la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco sabato alle 13.15 interverrà in conferenza...
La rivincita di Eusebio, il Normal One
Tecnico che parla chiaro ai giocatori e ai giornalisti: Di Francesco sta conquistando tutti
Di Francesco in 5 mosse si è già preso la Roma: mai così bene in Coppa
È come se ritrovaste dopo tanti anni la compagna di classe più bella, quella per...
Roma, sei un tesoro!
Non è sbiadito il rosso che va in campo. È quello che si legge col segno meno davanti...
 Mer. 01 nov 2017 
Di Fra, adesso la Roma è veramente tua: dubbi spazzati, i tifosi cambiano idea
Attraverso i social il popolo giallorosso fa retromarcia dopo il grande successo sul Chelsea: "Dobbiamo fare pubblica ammenda". E intanto il lavoro "oscuro" di Totti dà i primi frutti...
 Mar. 31 ott 2017 
TRIGORIA, giovedì mattina la ripresa degli allenamenti in vista della partita contro la Fiorentina
La Roma di Di Francesco, dopo a vittoria sul Chelsea per 3-0, usifruirà di un giorno...
 Lun. 30 ott 2017 
 Dom. 29 ott 2017 
Roma, partenza sprint: con Di Francesco difesa bunker
Il rendimento difensivo dei giallorossi di questa stagione è superiore a quello della squadra scudetto di Capello. Fazio rinnova fino al 2020
ROMA-CHELSEA, domani la conferenza stampa di Di Francesco e Nainggolan; Poi sarà il turno di Conte
Domani è già giorno di vigilia per la Champions League, con la Roma che alle 16:15...
FAZIO: "Meglio 1-0 che 3-2, l'importante è vincere. Contro il Chelsea vogliamo i 3 punti" (VIDEO)
Il difensore della Roma Federico Fazio ha voluto fare una sorpresa ai tifosi giallorossi...
TRIGORIA 29/10 - Scarico per chi ha giocato ieri. Riscaldamento sul campo per Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Palestra per chi ha giocato con il Bologna, in campo il resto della squadra. Lavoro individuale di Manolas propedeutico per il rientro in gruppo
 Sab. 28 ott 2017 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista della partita contro il Chelsea
Dopo la vittoria sul Bologna di Donadoni, con il risultato di 1-0, la Roma tornerà...
Che batosta a Trigoria: mai così giù dal 2003
La Roma crolla, incassando sette gol da una spietata Atalanta. Al Tre Fontane la...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>