facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 17 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Le sliding doors di Nainggolan

Martedì 17 ottobre 2017
Se Totti è la bandiera in giacca e cravatta, Radja Nainggolan farà il portabandiera in campo. E' metà belga e metà indonesiano e non romano, d'accordo, ma è anche un'icona del nuovo corso della Roma. Quanti al posto suo avrebbero detto di no al Chelsea? Beh, domani per la prima volta Nainggolan capita da avversario a Stamford Bridge, sulle zolle che Antonio Conte voleva arasse a tempo pieno per lui.

INCROCI - La storia del corteggiamento, con tanto di incontro a due in un hotel romano mai smentito dai protagonisti, è stata raccontata in buona parte dal giocatore: Conte ha provato a convincerlo con le prospettive tecniche più che economiche, Nainggolan ha risposto con una scelta di benessere che sovrastava l'ambizione. «Io sono felice nella Roma e a Roma - spiegava ancora prima di rinnovare il contratto - non vedo una ragione per cambiare città, squadra, Paese. In Inghilterra potrei venire solo se mi accorgessi che c'è il sole...». Più facile vincere la Champions League con la Roma.

RICCHEZZA - L'amore per la città, condiviso dalla moglie Claudia, è stato riconosciuto poi dalla società, che ha mantenuto la promessa di un lauto prolungamento contrattuale: Nainggolan ha firmato fino al 2021 diventando il secondo calciatore più pagato della rosa (4,2 milioni netti) dopo Edin Dzeko. La differenza filosofica rispetto ad altri giocatori però è sostanziale: nel nuovo contratto non è stata stabilita alcuna clausola rescissoria. Se Nainggolan e la Roma si dovessero separare, sarebbe per un accordo a tre firmato con il club interessato.

INCROCIO - Sarà comunque una serata speciale non solo per il pensiero di una vita mai vissuta, ma anche per l'abbraccio con tanti vecchi amici: non solo Rüdiger, che in estate è passato proprio dalla Roma al Chelsea, ma anche i belgi Hazard, Courtois e Batshuayi, tutti nazionali belgi che Nainggolan spera di ritrovare al Mondiale (il quarto belga del Chelsea è il giovane Musonda, che è stato in corsa per andare alla Roma a gennaio). Per riconquistare il ct Martinez, con il quale ha rotto i rapporti da mesi, gli può tornare utile una grande esibizione internazionale. Nel frattempo si è già scambiato qualche messaggio scherzoso, della serie "vinco io", con i colleghi ai quali è più legato.

RILANCIO - Curiosamente Nainggolan è ancora alla ricerca del primo gol in Champions League. Nei 15 tentativi precedenti, tutti con la maglia della Roma, non ha mai segnato. Chissà se la nuovissima treccia che adorna la cresta bionda, ispirata dalla partita contro il Chelsea, gli porterà fortuna proprio a Stamford Bridge. Tra l'altro la sua media realizzativa è bassina anche in Europa League (1 gol in altrettante partite, 15) se comparato al rendimento stratosferico dell'ultima stagione: con 14 reti in 53 partite, Nainggolan ha stabilito il record personale che cercherà di eguagliare (o persino migliorare) nel 2018. Per il momento è più avanti rispetto allo stesso periodo di ottobre dello scorso anno, quando non aveva ancora segnato (ora invece è a quota 1 grazie all'incursione vincente sotto il diluvio contro il Verona). Questo dimostrerebbe, come anche Eusebio Di Francesco tiene spesso a sottolineare, che il ruolo è un falso problema: da mezzala nel 4-3-3 oppure da trequartista nel 4-2-3-1, Nainggolan ha le caratteristiche fisiche per essere devastante nell'area avversaria.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Europa League - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 15 dic 2018 
Le invasioni degli ultrà costano due milioni Raggi: paghi il governo
«I tifosi li vogliamo, le bestie no». Ma anche quando i tifosi non sono bestie la...
 Ven. 14 dic 2018 
Multa da 12 milioni al Milan: pareggio di bilancio entro il 2021 o fuori dalle coppe per un anno
È arrivata la sentenza della Uefa sul Milan per il mancato rispetto del Financial...
 Gio. 13 dic 2018 
Ranking UEFA, l'Inghilterra stacca l'Italia: sale la Roma, scende il Napoli
ECCO COME CAMBIA LA CLASSIFICA PER CLUB E NAZIONI DOPO LA FINE DELLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE
Sentenza UEFA: slitta a domani la decisione sulla sanzione al Milan
Non verrà ufficializzato nulla prima della gara di Europa League: la sentenza della Uefa sul Milan arriverà nella giornata di domani
Crisi nera: la Roma non riparte più
C'è anche la piccola Plzen nell'elenco delle delusioni del 2018. La Roma, infatti,...
Trovata continuità ma nelle delusioni
Senza stendere un velo pietoso sull'imbarazzante prestazione, contro un avversario...
La Roma fa solo brutte figure
Il fondo è stato toccato. A Plzen. Il risultato in Repubblica Ceca non conta, la...
 Mer. 12 dic 2018 
Roma, k.o. che non fa male. Perde 2-1 ma è agli ottavi
I giallorossi già agli ottavi da secondi del girone cedono ai cechi che volano in Europa League. Nel finale espulso per doppia ammonizione Luca Pellegrini. I cechi in Europa League
Di Francesco sotto esame
Di crederci non ha mai smesso, ma d'altronde non è mai stato un processo alle intenzioni....
Roma in fuga dalla sconfitta
Inutile e soprattutto rognosa. Ingombrante, insomma. Fin troppo facile capire che...
 Mar. 11 dic 2018 
Vrba: "Dobbiamo lavorare molto sulla testa dei giocatori, cambiare tutto rispetto all'andata"
VIKTORIA PLZEN-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAVEL VRBA: "Dzeko è un giocatore chiave della Roma"
Hrosovsky: "La Roma è un grande club. Vogliamo fare un risultato, Schick è un ottimo giocatore"
VIKTORIA PLZEN-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI PATRIK HROSOVSKY
CHAMPIONS LEAGUE, prevista la presenza di 600 romanisti a Plzen
Saranno 600 i romanisti presenti a Plzen per la sfida contro il Viktoria, in programma...
Roma, maledetta rimonta
Una malattia chiamata rimonta. Un male sconosciuto a Di Francesco nella passata...
Pallotta fissa il prezzo: 800 milioni per cedere la Roma
La tentazione di Pallotta: 800 milioni e cede la Roma
Eusebio si salva con una Viktoria
Il paradosso della settimana si sposta oltre confine. In Repubblica Ceca. La trasferta...
 Mer. 05 dic 2018 
L'agitazione dei calciatori contro la nuova Champions
Le manovre per la grande riforma del calcio europeo dal 2024 sono cominciate e c'è...
 Lun. 03 dic 2018 
Le nuova coppa sarà vintage: si giocherà di pomeriggio
Tutto quello che c'è da sapere sulla nuova UEL2: La nuova competizione partirà dal 2021, si giocherà il giovedì alle 16.30 e avrà 32 squadre
Pallone d'Oro, la notte del trionfo di Modric
Dopo Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, ecco (con ogni probabilità) Luka Modric....
 Ven. 30 nov 2018 
Occasione Denis Suarez: Milan e Roma ci pensano
Denis Suarez, centrocampista classe 1994, potrebbe lasciare il Barcellona già a...
 Lun. 26 nov 2018 
Una Roma senz'anima
Era dagli albori americani e dal progetto incompiuto di Luis Enrique che la Roma...
 Gio. 22 nov 2018 
Cura antistress per l'Olimpico
Il Coni vuole regalare a Lazio e Roma il miglior manto erboso possibile. Non sarà...
 Mer. 21 nov 2018 
Pallone d'Oro, L'Equipe indica la terna: Ronaldo è fuori
Mbappè, Varane e Modric sul podio: esclusi anche Messi e Griezmann
Il calcio entra nel futuro
Superlega, Superchampions e calendari internazionali. Sono i tempi più caldi discussi...
 Lun. 19 nov 2018 
La Roma cerca un mediano low cost
Un mediano dinamico e recuperatore di palloni che non costi molto, un talento di...
 Ven. 16 nov 2018 
Strootman cuore giallorosso: "Io non vi dimentico"
Stavolta è davvero finita. Sono passati poco meno di tre mesi, era il 28 agosto,...
 Gio. 15 nov 2018 
UEFA, rassicurazioni dai club: no alla Superlega e sì a una terza coppa
I club calcistici europei hanno promesso di restare uniti alla UEFA offrendo rassicurazioni...
 Mer. 07 nov 2018 
Marsiglia a Roma: Garcia, selfie a Fiumicino
L'ex tecnico della Roma torna nella Capitale dopo l'esonero nel 2016
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>