facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Difende e imposta: Fazio double face

Lunedì 16 ottobre 2017
Salvate il soldato Fazio. Federico Fazio. O meglio, il comandante. Cioè, la guida. A Londra comanderà lui, come nella mezz'ora finale contro il Napoli, come spesso è accaduto anche lo scorso anno e in questo scorcio di campionato. L'altro ieri sera, Di Francesco ha ammesso di non averlo schierato per questioni fisiche, legate alla lunga trasferta con la Seleccion e al fuso orario non smaltito al cento per cento, visto che è tornato a Roma a poche ora dalla sfida con la squadra di Sarri. Senza nulla togliere a Jesus, che ha altre caratteristiche, Federico si sposa meglio con Manolas: perché Kostas è veloce e va sull'uomo, lui gestisce la palla e occupa bene gli spazi. Di Francesco su di lui ha fatto un ottimo lavoro, rendendolo abile anche con i movimenti di un quartetto e non un terzetto. Fazio predilige giocare a tre, perché per come è fisicamente e per come sviluppa il suo calcio, gioca senza troppi vincoli di marcatura, ma a quattro sta funzionando comunque bene.

IN PRINCIPIO ERA SERI - E soprattutto in questa squadra c'è bisogno assoluto di uno come lui, perché il regista, ovvero De Rossi, non è un regista del 4-3-3 difranceschiano e spesso abbassa il baricentro, mentre lui riesce, portando palla, ad alzarlo. Stesso discorso vale per Gonalons, sempre per una questione di attitudini tattiche. Non a caso Monchi, in estate, il primo nome che aveva individuato per questo ruolo è quello di Jean Seri del Nizza. Diciamo che De Rossi stesso funziona meglio se alle spalle ha uno come l'argentino. Contro il Napoli, questo, si è visto solo nell'ultima mezz'ora, quando il comandante ha dovuto sostituire l'infortunato Manolas. De Rossi non ne aveva più, ma la Roma si è alzata: l'occasione con cui ha sfiorato il gol è casuale ma fino a un certo punto. Non è casuale invece l'aumentare del possesso e il pallino del gioco in mano alla Roma in quel frangente, con lui in campo.

BILANCI - Fazio diventa proprio per questo motivo un indispensabile e contro il Chelsea starà a lui prendere in mano il reparto difensivo e consentire a De Rossi di giocare più alto. Senza Manolas poi, dovrà essere ancora più leader di quando il suo fisico e la sua esperienza non racconti. A proposito di esperienza. Lo Stamford Bridge, Fazio lo conosce, per il suo trascorso in Inghilterra. Per lui giocare con il Chelsea è un derby, visto che ha vestito la maglia del Tottenham. Il bilancio contro i blues: prima partita, 3 dicembre 2014, contro i blues di Mourinho, sconfitta tre a zero, reti di Hazard, Drogba e Remy. Seconda, ma al White Hart Lane: vittoria pirotecnica, 5-3 della sua squadra allenata da Pochettino, a segno Kane due volte, Rose, Townsend e Chadli, per il Chelsea Diego Costa, Hazard e Terry. La terza finisce zero a zero il 29 novembre 2015 sul campo del Tottenham. L'ultima, nella coppa di Lega, 1 marzo 2015, 2-0 con gol di Terry e Walker, ma qui Fazio era in panchina: la coppia con Vertonghen si era rotta, al suo posto giocava Dier. Da lì a qualche mese, Fazio si trasferisce a Siviglia, per poi tornare a Londra e per poi cominciare la sua avventura, su imbeccata di Franco Baldini, a Roma. All'inizio, un po' di diffidenza, anche da parte di Spalletti, che lo aveva definito «un buon cambio», per poi regalargli la maglia da titolare. L'inversione a "U", Fazio, l'ha meritata sul campo, al di là di quello che si poteva pensare su di lui e dei dubbi legittimi su un calciatore che non giocava con continuità da qualche mese. Ma ora il comandante è tornato a comandare. E anche se la fascia di capitano, dovrà prendere in mano il gioco, aiutando De Rossi dall'incombenza di portare avanti il pallone, ma lasciandolo a ciò che sa fare meglio, tappare le linee di passaggio avversarie e andare a prendere il trequartista che va a inserirsi tra le linee. Ciò che ha sempre fatto nella sua carriera, anche sapientemente, forte di un'età che, inevitabilmente, non può essere più la stessa di un tempo.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero

Serie A - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Ven. 22 dic 2017 
La Roma scuote Dzeko, Di Francesco gli ha parlato
Sostenerlo, rincuorarlo, esaltarlo. La Roma non molla Dzeko nel momento del bisogno....
Calciomercato, incrociati, quando Alisson piaceva alla Juve
Tra un sorpasso virtuale e un controsorpasso effettivo, c'è stato un lungo momento...
Il "nuovo" non paga
Il nuovo non paga, allo Stadium si riparte dalla «vecchia» Roma. Più Kolarov, l'eccezione...
Di Francesco sotto accusa. Florenzi: "Niente drammi"
La sconfitta di due giorni fa contro il Torino, che ha costretto la Roma ad archiviare...
Allegri sorride: Cuadrado e Mandzukic ci sono
Dybala è pronto per la Roma, ma le buone notizie non sono finite per Allegri. Mandzukic...
Alisson: "A casa della Juventus per lo scudetto"
Un'ora scarsa in compagnia di Alisson Becker, portiere della Roma (e della Seleçao)...
Dzeko, gli errori e la crisi: una sola rete in 13 partite. Schick in netta crescita. Domani la sfida
Rendimento al di sotto delle aspettative per molti giocatori portati da Monchi e...
Roma, occhio. Su Luca Pellegrini c'è la Juventus
In attesa della sfida di domani sera, c'è un'altra partita che Roma e Juventus stanno...
La Roma in ansia: Dzeko, che succede?
Un giorno lo aveva spiegato lui stesso con disamante onestà. «Se fossi un giocatore...
 Gio. 21 dic 2017 
Juve-Roma, le dieci cose che forse non sapete
Juventus-Roma ai raggi x: tutto quello che c'è da sapere
Negrisolo: "Alisson è un portiere fenomenale, sui livelli di Zoff e Peruzzi"
Lo dice il giorno dopo dell'eliminazione dalla Coppa Italia: "La Roma è tra le prime...
Roma, che fatica segnare: ci vogliono 8 tiri per un gol
Pali, traverse, paratone e mira storta. C'è un po' tutto in una Roma che fa fatica...
Juve-Roma, solo il 4% punta sui giallorossi
Il tabù Stadium pesa come un macigno nelle giocate sul big match della Serie A....
La Roma resta al palo
Il 4° ko della stagione, in 23 match, diventa il più pesante: la Roma esce subito...
 Mer. 20 dic 2017 
Designazioni Arbitrali 18ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 18ª Giornata di Andata
Rickcorsa
Il conto alla rovescia è partito. Rick Karsdorp scalda i motori. Una voglia matta...
Roma, battere il Torino per andare carichi a Torino
«Contro il Torino cambierò tanti giocatori». Alza subito le braccia Di Francesco...
 Mar. 19 dic 2017 
Con la Coppa parte il tour
La Roma prepara il tour de force di fine anno, con sei partite in programma in diciotto...
Giacomelli, la Figc indaga
Gli errori arbitrali durante Lazio-Torino, l'espulsione di Immobile per una "finta"...
Febbre di Roma
Pazzi di Roma. I tifosi giallorossi sono pronti a seguire in massa la squadra sabato...
Roma e Juventus le ditte del gol
Sabato a Torino si affrontano le cooperative del gol. Roma e Juve sono tra le squadre...
Missione Stadium, cè la Roma vera
Quando il gioco si fa duro i duri scendono in campo. La partita che può valere lo...
Conti su Spalletti: "Ha spinto Totti a ritirarsi"
Un anno fa di questi tempi alla festa di Natale Francesco Totti neppure andò. Stavolta...
Torino, il viaggio dei sogni
Dalle 10 alle 10,30: tanto è durata la prevendita dei tagliandi per la trasferta...
Ljajic non sfiderà gli ex compagni ma costa un milione ai giallorossi
Bonus che arrivano, e bonus che vanno. Ieri, infatti, il Collegio di Garanzia del...
Turnover spinto coi granata
Tante riserve e pochi tifosi. L'alter ego della trasferta di sabato a Torino è rappresentato...
 Lun. 18 dic 2017 
Caso Ljajic, respinto ricorso della Roma: un milione alla Fiorentina
"Premio di rendimento: alla Fiorentina un milione di euro"
Conti: "Mi rivedo in Florenzi. L'addio di Totti è stato forzato come il mio"
"Di Francesco ha saputo organizzare gruppo unito anche nei rapporti. Juventus-Roma importante ma non decisiva per lo scudetto"
Ecco Emerson e i brasiliani contro il Toro
Una Roma brasiliana nella coppa nazionale. Soprattutto sulle fasce: Palmieri e Peres...
Con De Rossi è un'altra cosa
Daniele De Rossi l'equilibratore. Sabato il capitano è tornato titolare in campionato,...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>