facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 23 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

E il Napoli scappa...

Domenica 15 ottobre 2017
Maurizio Sarri non vuole sentire pronunciare la parola scudetto. Sarà scaramanzia, che va sempre forte da quelle parti, sarà consapevolezza che la strada è lunga ma, dopo ieri sera, diventa ben complicato nascondersi. Il Napoli centra in casa della Roma l'ottava vittoria consecutiva da inizio campionato, avvicinando il record che appartiene proprio ai giallorossi (dieci successi di fila nel 2013-14, al primo anno di Rudi Garcia). Un 1-0 che detta il primo il ritmo alla classifica: gli azzurri restano da soli al comando per la seconda giornata consecutiva, approfittano della caduta della Juventus (mai vista così tanta gente esultare ai gol della Lazio da queste parti...) e obbligando l‘Inter a far suo stasera il derby di Milano per restare a meno due. Il tecnico azzurro si era lamentato assai per la pausa delle Nazionali che gli portava via i giocatori per una decina di giorni, nessuno si è accorto ieri sera di questo disagio all'Olimpico, con una prova che è il migliore primo passo di una settimana cruciale: martedì sera al cospetto del Manchester City (che malissimo non sta, da ieri solo in testa alla Premier dopo aver vinto 7-2 con lo Stoke City) e domenica in casa con l'Inter per il big match di giornata.


PARTITA IN MANO - Per cominciare ad adeguarsi il clima, il Napoli ha gestito da padrone il confronto diretto con la Roma. Partita presa subito in mano nel primo tempo, con un centrocampo abile a rompere il ritmo all'avversario e a proteggere una difesa già assatanata di suo: Dzeko, reduce da sette gol in campionato (di cui quattro consecutivi), non ha mai visto palla, tranne un colpo di testa nel finale andato a depositarsi sulla parte della traversa. Il resto lo hanno fatto i soliti tre davanti, con la scelta di attaccare sul fianco più debole della Roma, quello gestito da Peres. Qui il Napoli ha confezionato il gol decisivo, e fortunello, comunque costruito sugli schemi abituali: imbucata per Mertens e ricerca del compagno che si inserisce. Solo che stavolta l'assist (del tutto involontario) è stato di De Rossi, per i ringraziamenti di Insigne alla prima rete contro i giallorossi.

REINA SI SUPERA - Per la Roma si è trattato di una novità, mai aveva preso finora un gol nel primo tempo. Il problema è che, nonostante il tempo a disposizione, non è riuscito a recuperarlo. Annullato Dzeko, sono mancate le alternative in attacco, vuoi perché Perotti è stato cercato poco, vuoi perché Nainggolan si occupava più di bloccare Jorginho che di andare in profondità, perdendo in lucidità. Così l'unica occasione da rimpiangere è l'intervento mano-palo con cui Reina ha detto di no alla capocciata di Fazio nella ripresa. Troppo poco per portare a casa la serata. Il segno delle difficoltà della Roma, quando le bloccano il bomber principe. Il messaggio che manda il Napoli al campionato. Si può vincere anche senza essere spettacolari. Ed è il segreto per arrivare là dove si sogna di salire, nonostante i ripetuti no di Sarri...
di S. Bocchio
Fonte: TuttoSport

Serie A - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Mar. 31 ott 2017 
La spinta e il sogno dei 55.000
È la notte dei lupi. La Roma contro il Chelsea si gioca la qualificazione agli ottavi...
Stadio, nuovo scontro sui ponti
Il messaggio è tutto fuorché criptico: «L'apertura dello Stadio di Tor di Valle...
Roma, record di infortuni. Di Francesco: "Non credo alla casualità"
«Io non credo assolutamente nella casualità, anche se in qualche situazione lo è»....
 Lun. 30 ott 2017 
Ancelotti: "Mi vedo bene su qualsiasi panchina. Anche su quella della Roma"
Carlo Ancelotti promuove a pieni voti l'impiego della video assistenza agli arbitri....
Roma, la rivincita di Di Francesco contro gli inadeguati a tassametro
Il tecnico, Alisson e la difesa stanno stravincendo il confronto con chi li aveva criticati senza un valido motivo
Roma, quella difesa dalle molte facce e pochi gol
Solo Barça e United in Europa hanno subìto meno reti della Roma. Non importa chi sia in campo: Di Francesco ha ruotato 20 giocatori
 Dom. 29 ott 2017 
Roma, partenza sprint: con Di Francesco difesa bunker
Il rendimento difensivo dei giallorossi di questa stagione è superiore a quello della squadra scudetto di Capello. Fazio rinnova fino al 2020
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Fazio rinnova fino al 2020
L'AS Roma è lieta di annunciare che Federico Fazio ha rinnovato il proprio contratto...
Roma, notte magica per El Shaarawy: gol da sogno e cena con Totti e Del Piero
Un compleanno da ricordare quello di El Shaarawy (25 anni compiuti venerdì): il...
Stadio, il nodo dei ponti: spunta l'asse tra Pd e M5S
Le "larghe intese" Pd-M5S nasceranno in quel di Tor di Valle? La controversa operazione...
Roma-Bologna 1-0 Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-BOLOGNA 1-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
DiFra: "Bella prova. Mio figlio qui? Sì, quando andrò via..."
Che sia un tecnico in fiducia, lo dimostra l'audacia di un turnover che stavolta...
Stadio Olimpico. La partita ora si vede in diretta
Una svolta epocale allo Stadio Olimpico. Ieri sera, in occasione di Roma-Bologna,...
Di Francesco zittisce anche i sostenitori del "No Turn"
Maxi turnover? Macché. Di più, molto di più. Otto (otto!) cambi rispetto alla partita...
Di Francesco: "Questo 1-0 non è "sporco": Roma sempre in controllo"
Ancora una vittoria di misura per 1-0. È la terza consecutiva, la quarta in campionato....
Faraone super, la magia "alla Totti" manda in visibilio anche Francesco
Mamma che gol! Si è alzato in piedi pure Francesco Totti, che una roba come quella,...
Roma, basta ancora un gol
Un gol e via: la Roma è implacabile. In 6 giorni segna 3 reti che in classifica...
 Sab. 28 ott 2017 
DI FRANCESCO: "Questa vittoria non la chiamerei sporca. La linea difensiva si è mossa bene"
ROMA-BOLOGNA 1-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "E' mancata la lucidità sotto porta”
TOTTI dopo il gol dl El Shaarawy: "Pure io li facevo così"
Dalle riprese della Lega Serie A, dopo il gol di Stephan El Shaarawy si è colto...
Roma-Bologna Le Formazioni UFFICIALI
11ªGiornata si Serie A
Rigore su Kolarov? Giusto non usare la Var
A Roma, Firenze e Benevento i rigori vengono concessi senza rivedere il replay....
Normalità Nainggolan. La Roma e il mistero di un guerriero al ribasso
Nella Roma che insegue il treno scudetto c'è un interrogativo irrisolto. Che fine...
 Ven. 27 ott 2017 
Roma, sporca ma non cattiva: miglior difesa e squadra più corretta della serie A
In attesa di Schick e del risveglio dell'attacco che oggi vive di solo Dzeko (o...
Una Roma più tosta
Sei cambi di qua, altri cinque di là. In una giornata bruciata dalla solidarietà...
Ecco Gonalons: finalmente top
Una delle prestazioni più convincenti viste tra i giallorossi nell'ultima partita...
Di Francesco rilancia Florenzi. Si alternerà con Peres a destra
Più forti della sfortuna e della maledizione dei crociati. Di Francesco si ritrova...
Baldissoni: "Lo stadio pronto per il 2020"
Scommesse, infortuni, stadio, sponsor e competitività economica (e non). Come al...
Roma che vince... si cambia. La mossa in più di Di Francesco
I giocatori impiegati sono praticamente gli stessi di Juve, Lazio e Napoli (l'Inter...
Tifosi in Sud per aggirare i divieti. Tavecchio: "Noi tenuti all'oscuro"
«Ogni provvedimento che tende a eludere una sanzione è censurabile». Questa la presa...
Craksdorp, la maledizione crociati ha colpito l'olandese
La maledizione del crociato colpisce ancora. E pure stavolta per la Roma è una mazzata....
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>