facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

L'incrocio dei bomber. Roma-Napoli è anche Dzeko contro Mertens

Venerdì 13 ottobre 2017
Ancora con la storia che non si può dire bene di Dzeko perché prima se ne diceva male. Basta. Se ne diceva male perché andava male, maluccio, e lui stesso non si nascondeva dietro alle scuse. «La colpa è mia», andava ammettendo il centravanti bosniaco. Gli si dava dell'Edin Cieco durante la sua prima stagione in giallorosso, partita in tromba e terminata quasi con un addio prematuro. Troppe offese? Non esageriamo. Quelle erano battute, romanità, ironia, le offese sono altre, sono quelle preventive, quelle senza motivo. E poi a Roma è stato criticato Falcao, figuriamoci se uno come Dzeko si spaventava davanti a qualche disappunto. Edin Dzeko diventava Edin Cieco, e pazienza, capita. Lui si è tenuto anche questo ed è andato avanti senza batter ciglio, da grand professionista. Oggi quell'Edin ci vede benissimo e sarebbe strano se qualcuno ancora lo prendesse in giro, qui ci starebbe la malafede. Invece tutti - al netto dei gusti personali, delle passioni, del mi piace più un bomber rispetto a un altro - riconoscono le qualità eccezionali di questo ragazzo splendido e calciatore meraviglioso. Tutti ci vedono benissimo, insomma. Meraviglioso per i comportamenti e per i numeri, perché davanti a un capocannoniere (lo scorso anno ha chiuso come re dei bomber della serie A) ci si inchina sempre, perché il calcio italiano lo denigrano tutti, ma fare gol qui, e tanti, non è mai facile. Lui dopo l'annata horribilis ha trovato una continuità vecchie maniere: 29 reti nel passato campionato, 8 in Europa League, capocannoniere in entrambe le competizioni, 2 in Coppa Italia, totale 39 centri stagionali in 51 presenze. In questi anni di Roma, 98 le partite giocate e 57 le reti realizzate, per finire sono 32 nell'anno solare che sta per salutarci (comprese quelle segnate con la Bosnia, ovvero 3) appena 9 in meno rispetto al re tra i re Cristiano Ronaldo.


LA GARA - Lo abbiamo lasciato a San Siro, con quel missile verso Donnarumma, andando sempre a segno nelle ultime cinque gare in cui è sceso in campo, realizzando due doppiette. A proposito di doppiette, lo scorso anno ha punito il Napoli al San Paolo due volte, proprio lui fu l'artefice di quella vittoria. E domani gli tocca di nuovo disturbare Koulibaly, che proprio in quella sfida gli ha gentilmente regalato un gol (perdendo un pallone sulla bandierina, da lì è nata l'azione della sua rete e poi ha replicato nel finale). Napoli significa match scudetto, e significa Mertens, l'altro bomber con cui è nata una sfida quasi insolita, inaspettata. Dzeko è uno dal gol facile e dal gol importante, ha segnato alla Juve, all'Inter, appunto al Napoli, alla Lazio, al Milan, in più si è divertito con tutte le altre, dall'Udinese al Benevento. Forte con le deboli e forte con le forti. Numeri da capogiro, ma ora Edin stai calmo, stai calmo (citando Manolas). Stai calmo perché il bello può ancora arrivare, o deve ancora arrivare e serve anche quella piacevole garra intravista (e qui siamo alla sorpresa vera) contro il Milan quando, preso dalla rabbia, stava per essere espulso e Manolas, che veniva raccontato come nemico di tutti (e suo), gli ha preso la testa, lo ha guardato negli occhi e dolcemente gli ha sussurrato: «Stai calmo, Edin». Lui si è calmato e poi ha deciso il match. Strano. E Di Francesco, che ha trovato un sistema diverso da Spalletti per stimolarlo ancora, a lui si affida sempre, mandandolo in campo oltre ogni legge del turnover. Lui, finché ce la fa, ecco lì, con quel sorriso gentile continua a mettere dentro il pallone, come nulla fosse. Dzeko è stato inserito nella lista dei 30 candidati al Pallone d'Oro di quest'anno, e non è un novizio: già nel 2009 è arrivato al tredicesimo posto della classifica finale. Giocava nel Wolfsburg, che la lasciato dopo 142 gare e 85 reti. Ora siamo di nuovo a quelle medie. Quindi stai calmo, Edin. O se ti fa piacere, agitati pure. Ora puoi tutto.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero

Europa League - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 13 giu 2018 
Coric, Cristante e Kluivert: la giovane età della ragione
Tre giocatori, media anni: 21. Sono molto giovani, ma è pure vero che ognuno di loro ha un collaudo già effettuato. MOnchi vuole anche Sandro Tonali del Brescia, classe 2000, a quanto pare, il nuovo Pirlo
 Lun. 11 giu 2018 
Nel nome di Kluivert: Roma, ecco chi è Justin
Velocità, dribbling e tanta personalità: ecco chi è Justin Kluivert, nuovo acquisto della Roma
 Dom. 10 giu 2018 
Klostermann, la Roma segue il terzino del Lipsia
Gioca sulla fascia destra, ha ventidue anni, è stato capitano della Germania Under 21, fisico e caratteristiche alla Kolarov. Costa dieci milioni di euro e ha un contratto fino al 2021. Piace anche all'Arsenal.
 Ven. 08 giu 2018 
Qualificazioni di Champions League 2017/2018: come funzionano
In dettaglio il funzionamento dei vari turni di qualificazione di UEFA Champions League, con l'eventuale trasferimento in UEFA Europa League.
 Mer. 06 giu 2018 
Uefa, premi in aumento per Champions League e Europa League
La Uefa ha annunciato l'aumento dei premi legati alla partecipazione nella prossima...
 Mar. 05 giu 2018 
Distribuzione dei ricavi di UEFA Champions League 2018/19
Alle squadre che partecipano alla UEFA Champions League 2018/19 e alla Supercoppa UEFA 2018 sarà distribuito un totale di 2,04 miliardi di euro.
 Sab. 02 giu 2018 
Kluivert sintesi perfetta fra El Shaarawy e Perotti: è l'esterno ideale per la Roma
Justin Kluivert è vicinissimo alla Roma, quest'anno è letteralmente esploso in Eredivisie....
 Ven. 01 giu 2018 
Collina: "Var in Europa solo quando ci saranno certezze"
Il designatore degli arbitri Uefa sull'introduzione del video assistant referee in Champions ed Europa League
Mediapro pronta una nuova causa: "Risoluzione illegittima"
Una lettera che ha avuto una lunga gestazione. Una serie di controlli, correzioni...
 Mar. 29 mag 2018 
La Serie A boccia Mediapro
L’assemblea dei club vota all’unanimità la risoluzione del contratto con i catalani: adesso torna in ballo Sky
 Lun. 28 mag 2018 
Calciomercato Roma, Terzini, a caccia di alternative: Meunier e Vrsaljko
Di Francesco vuole altri due esterni per completare le coppie Piace Kaderabek Oggi il sì di Marcano?
 Sab. 26 mag 2018 
Italia Romacentrica
C'è il coinvolgimento di Di Francesco nella Nazionale di Mancini. Nel sistema di...
 Ven. 25 mag 2018 
Calciomercato, Ante Coric, le mani della Roma sul "Messi croato"
Il giovane talento ha visione di gioco e la sensibilità giusta per l’assist vincente
 Gio. 24 mag 2018 
SPALLETTI: "Cancelo e Rafinha in questo momento non li possiamo riscattare. Icardi difficile..."
"Icardi resterà all’Inter? Tenere uno che non vuole rimanere è difficile. Il rinnovo? Non c'è fretta...".
Uefa, approvati i nuovi regolamenti: stretta su Fair Play Finanziario e licenze ai club
Istanbul - Il Comitato Esecutivo Uefa dopo essersi riunito a Kiev ha approvato...
Calciomercato, Marcano dice sì alla Roma
Il difensore spagnolo sarà il secondo acquisto chiuso da Monchi dopo il gioiellino Coric strappato alla Dinamo Zagabria
 Mer. 23 mag 2018 
Adesso è Roma la Capitale del calcio
Con 149 punti sommati dalle due squadre vince il campionato delle città ad ex-equo con Torino
 Mar. 22 mag 2018 
CALCIOMERCATO Roma, Sartori: "Cristante pezzo pregiato dell'estate, su di lui molti top club"
"Cristante? I top club più importanti sono realmente interessati al nostro giocatore....
Calcio in tv, Premium rischia
Mediaset non farà follìe per i diritti: dopo i Mondiali in chiaro la rete pay potrebbe smobilitare
 Sab. 19 mag 2018 
Spalletti: "Faremo di tutto per vincere. Il futuro? Sto bene qui"
«Faremo tutto per vincere, credo nella Champions. Il mio futuro? All'Inter mi trovo...
IACHINI: "Ci teniamo a chiudere la stagione con risultato positivo. La Roma si tenga stretto Di Fra"
SASSUOLO-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI GIUSEPPE IACHINI
 Ven. 18 mag 2018 
Champions League 2018-2019, diretta tv: partite in chiaro
Il meglio del calcio europeo torna dal 2018-2019 a essere trasmesso da Sky: ma ogni mercoledì la Rai manderà in onda una partita di una delle squadre italiane“
Calciomercato Roma, Torreira: "Non so dove andrò, vorrei restare in Italia"
Lucas Torreira sembra ormai l'indiziato numero uno a lasciare la Sampdoria a giugno....
Roma, i retroscena della cena di squadra: "Da brividi il discorso di Di Francesco"
Stefano dell'Isola del Pescatore ci racconta la cena di mercoledì: Di Francesco carica i ragazzi, mentre De Rossi ha strappato una promessa ai suoi compagni
Calciomercato Roma, ecco Coric. Sogna Ronaldinho ma studia da Pirlo
Il 21enne della Dinamo Zagabria aspetta solo l’ufficialità per diventare giallorosso. E sui social…
Di Fra, col Sassuolo revival e shopping
Domenica sera a Reggio Emilia il tecnico ritrova il suo ex club che nel 2016 portò in Europa
 Gio. 17 mag 2018 
Simeone batte Garcia. E la Roma sorride
L'Atletico Madrid mette un altro trofeo continentale nella propria bacheca. La squadra...
Calciomercato Roma, il Torino ripiomba su Defrel
Il francese piace a Mazzarri e vuole tornare protagonista
 Mer. 16 mag 2018 
Europa League, l'Atletico è campione: 3-0 al Marsiglia. Roma, seconda fascia di Champions più vicina
Nel caso avessero vinto i francesi, sarebbero partiti dalla prima fascia per i sorteggi dei gironi della prossima stagione
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>