facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Pallotta "buca" il fair play Uefa

Venerdì 06 ottobre 2017
La Roma ha sforato uno dei paletti del Fair Play Finanziario. L'accordo con la Uefa, il «Settlement Agreement» stipulato nel maggio 2015 con l'organo di governo del calcio europeo, imponeva al club di Pallotta di contenere le perdite aggregate con l'obiettivo di raggiungere il pareggio di bilancio entro il 2018 e di non superare un passivo complessivo di 30 milioni nel triennio 2014-2017. Con un vantaggio: quello di poter «esaurire» questo rosso in due anni e non in tre. Avendo sfruttato al massimo questa possibilità, la Roma si è trovata nelle condizioni di raggiungere il pareggio già nell'ultimo esercizio. Condizione che non è stata rispettata anche se di poco. Mercoledì il CdA ha approvato il bilancio al 30 giugno 2017 con una perdita di poco più di 42 milioni di euro, rosso in crescita rispetto ai 14 milioni del bilancio scorso che si lega principalmente alla mancata partecipazione alla scorsa Champions. A questo rosso bisogna sottrarre i costi che la Uefa considera «virtuosi», quelli cioè legati al settore giovanile, alle infrastrutture e alle tasse. Nonostante queste significative detrazioni, però, la Roma non ha raggiunto il Break Even Point imposto dall'organo presieduto da Ceferin. Non sono bastati nemmeno i 95 milioni di plusvalenze che il club è stato costretto a realizzare entro il 30 giugno. Ma la differenza, rassicurano da Trigoria, è minima. Per far capire l'entità reale dello sforamento basta fare un esempio: se in estate fosse stato venduto Manolas al posto di Rudiger, probabilmente la Roma sarebbero riuscita ad ottenere il tanto desiderato pareggio. Per il greco, che proprio all'ultimo decise di far saltare la trattativa con lo Zenit, la Roma avrebbe incassato dai russi una cifra intorno ai 37 milioni di euro più 3 di bonus, realizzando così una plusvalenza di 30,6 milioni. Sfumato l'affare, Monchi dovette cedere in fretta e furia Rudiger, volato al Chelsea per 35 milioni più 4 di bonus: la plusvalenza ottenuta dai giallorossi per il tedesco è stata di 28,1 milioni. Una differenza minima.

Considerando la percentuale di rivendita che ha dovuto versare la Roma allo Stoccarda, lo scarto aumenta ma resta limitato e inferiore ai 5 milioni. E proprio questo scarto, minimo, sta alla base del mancato paletto rispettato dalla Roma in materia di Fair Play Finanziario. E adesso che succede? Il club giallorosso invierà i suoi conti alla Uefa che non sembra però intenzionata a fare il sergente cattivo. Nella prossima primavera, probabilmente intorno ad aprile, il club di Pallotta sarà chiamato a ridiscutere la sua posizione con l'obiettivo di trovare un punto d'incontro. L'Organo di Controllo Finanziario dei Club della Uefa ha apprezzato gli sforzi fatti dalla Roma in questi ultimi anni e non sembra avere in serbo provvedimenti pesanti per i giallorossi: nessun blocco del mercato o riduzione della rosa in sostanza, ma probabilmente una multa minima o una semplice promessa di far quadrare il bilancio il prima possibile. Ma non sono solo i conti della società giallorossa ad esseri «studiati» così attentamente dalla Uefa: anche l'Inter è sotto osservazione fino al 2019 ed ha l'obbligo di chiudere in pareggio il bilancio dei prossimi anni. Ha appena iniziato il suo percorso, invece, il Milan: i rossoneri si sono visti bocciare la proposta del «Voluntary Agreement», una sorta di piano di rientro volontario a lungo termine che consente di ignorare la regola che impone un rosso aggregato massimo di 30 milioni di euro in tre stagioni. Per convincere i vertici di Nyon, il club milanese dovrà presentare un piano entro ottobre. Ma la strada è tutta in salita.
di T. Maggi
Fonte: Il Tempo

Trigoria - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Gio. 16 ago 2018 
TRIGORIA, la squadra scenderà in campo oggi pomeriggio in vista della sfida contro il Torino
Allenamento pomeridiano per la Roma di Di Francesco. La squadra giallorossa infatti...
 Mer. 15 ago 2018 
Di Francesco: "Per il titolo nulla è deciso"
Ferragosto di lavoro per la Roma, che si è ritrovata ieri mattina a Trigoria per...
 Mar. 14 ago 2018 
NZONZI, giovedì a Trigoria la conferenza stampa di presentazione
Giovedì 16 agosto alle 13:00 avrà luogo la conferenza stampa di presentazione di...
Terminate le visite mediche a Villa Stuart. Il centrocampista si dirige a Trigoria per la firma
Il calciatore è atterrato a Ciampino. Cori dei tifosi
Boniek: "Difficile far credere alla gente di vincere se vendi Alisson"
Intervistato, l'ex giocatore di Roma e Juventus, attuale presidente della Federcalcio...
Calciomercato Roma, Suso e la richiesta di rinnovo con il Milan: il rossonero non è incedibile
Insistentemente circolato nei giorni scorsi per aggiungere qualità al reparto offensivo...
Marcao il Re dei padri ingombranti
Fidele, quello di Nzonzi, è l’ultimo della serie. Il “pizzino” di Bojan il top degli intrecci con i papà dei calciatori. E poi Castan, Szczesny e Lamela…
Calciomercato Roma, Nzonzi alla Roma: ormai ci siamo
Monchi ha il sì del giocatore e ha praticamente trovato un accordo di massima anche col Siviglia
 Lun. 13 ago 2018 
Il Genoa guarda in casa Roma per sostituire Laxalt
Diego Laxalt è sempre più lontano dal Genoa e nelle prossime ore il suo trasferimento...
Calciomercato Roma, la verità su Nzonzi in 24 ore
Monchi è rientrato da Siviglia e ha fatto il punto con Di Francesco: entro domani il nodo verrà sciolto. Trattativa complicata, ma la distanza si è ridotta e mancano 5 milioni: da Trigoria filtra ottimismo
Recuperano i Pellegrini, Under c'è
Comincia con un giorno libero la settimana pre-campionato della Roma. Di Francesco...
 Dom. 12 ago 2018 
Calciomercato Roma, dalla Romania: "Dennis Man vicino alla Roma, Monchi offre 15 milioni"
La giovane stella della Steaua Bucarest potrebbe essere il mister X per l’attacco di Di Francesco
Calciomercato Roma, l'Ajax offre ancora Ziyech
Vendere va bene, ma non svendere. A Siviglia, già da qualche giorno, si stanno abituando...
Se Nzonzi non c'è, il piano B di Monchi: Promes o Bailey
Non era a Trigoria, ieri. Telefono irreperibile, una valigia pronta e un paio di...
Nzonzi in pressing: vuole soltanto la Roma
L'ultimo weekend senza la serie A, vede Monchi ritardare il suo rientro in Italia....
 Sab. 11 ago 2018 
Parla il preparatore di Schick: "Ora conosce i suoi limiti, è un gran professionista"
Michal Bretenar è il personal trainer di Patrik Schick, avendo curato la sua preparazione...
Calciomercato Roma, Nzonzi e Suso costano troppo, Monchi studia le altre opzioni
Il primo assalto per Suso è andato a vuoto. E dopo ieri, non è certo che andrà in...
 Ven. 10 ago 2018 
CALCIOMERCATO Roma, Suso a Casa Milan col suo procuratore: summit decisivo con la dirigenza
Da pochi minuti sono arrivati a Casa Milan Suso ed il suo agente, Alessandro Lucci....
L'autogol degli agenti di Malcom. La Roma ha deciso: li porta in tribunale
Una volta c'erano gli autogol di Niccolai. Da ieri, ci sono quelli di Leonardo Cornacini....
Calciomercato Roma, Perotti-Suso, intreccio per l'attacco a Trigoria
Ha ragione Di Francesco: Monchi non dorme mai. Atterrato ieri mattina a Fiumicino...
Calciomercato Roma, adesso Nzonzi. Prende quota l'idea Suso
Mercato chiuso in Inghilterra, Monchi è in Spagna per il francese e pensa all’esterno rossonero. Il Salisburgo: «Samassekou non va via»
Perotti, ora l'uomo-Champions è quasi un peso
Monchi vuole vendere l’argentino Diego: «Lasciare Roma senza neanche un trofeo sarebbe un dolore immenso»
Strootman regista: il nuovo progetto di Difra in attesa di scoprire se arriverà Nzonzi
L’olandese il suo quinto anno alla Roma lo immagina come quello della consacrazione di un successo
Nzonzi si riavvicina alla Roma
Niente da fare per Everton e Arsenal. Sono ore di attesa e di riflessione, il francese potrebbe abbassare le pretese
 Gio. 09 ago 2018 
Vizoco: "La risposta dei ragazzi al lavoro è stata molto positiva"
"Con Olsen, Kolarov e Fazio cerchiamo di fare un percorso graduale di rinserimento, sapendo che devono recuperare il lavoro lasciato per strada. Ora a Trigoria i carichi saranno diversi, ci sarà la necessità di enfatizzare il recupero"
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>