facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 23 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Attacchi da panico

Mercoledì 04 ottobre 2017
Sbanda, la grande carovana del campionato di calcio. Agitata dal vento del duello per lo scudetto, si illude di divertire: e neppure si accorge di essere rotolata indietro lungo il piano inclinato del valore e della credibilità. Piovono i gol. Senza pudore si segna. Insomma, a guardarla bene, la Serie A assomiglia sempre di più a una nave - di quelle appena riverniciate: incamera litri di reti mentre, piano piano, affonda tra i sorrisi. Un camminare pericoloso. I numeri disegnano il profilo del quadro. Si sono disputate finora sette giornate, dunque 69 partite - e non 70 visto che, come si sa, la sfida tra la Sampdoria e la Roma non si è giocata. Allora. Delle 69 gare addirittura 41 sono state colorate da almeno tre gol: cioè il 59,4%. Un anno fa, tanto per capirsi, le goleade erano state 38. Dando uno sguardo verso l'estero, si scopre uno scenario diverso: che racconta che la Premier League ha generato 31 gare con più di due reti; la Liga e la Ligue 1, 37 ciascuna; e la Bundesliga appena 28. Tra l'altro, a confortare le cifre, va ricordato che il campionato francese ha già raggiunto l'ottavo turno; e che la Bundesliga è costituita da 18 squadre, quindi ha macinato nove partite meno rispetto alle leghe gemelle.

I NODI - Naturalmente non bastano i dati legati alle valanghe di gol per cogliere in controluce i tratti del nostro campionato. A spiegarne le qualità e soprattutto le imperfezioni provvede, così, un numero apparentemente innocuo, però certo allarmante, se confrontato ai tornei europei. Ovvero. La somma dei gol segnati (e, simmetricamente, subìti) dalle 20 squadre. In Italia, da agosto a oggi, sono piovute 199 reti - a un ritmo medio di 2,88 a partita. La Liga si è fermata a quota 193, la Premier League a 173 e la Bundesliga a 135. Particolare è il frutto della Francia, decollata addirittura a 211 gol - oltre tre ogni 90 minuti. Impressionante, a rifletterci. Tanto che, si è scoperto nelle ultime ore, non la registravano addirittura da 32 anni una prodezza del genere, i francesi. È chiaro, allora, che l'Italia voli oltre qualsiasi fantasia: perfino oltre se stessa, considerando che alla settima giornata del passato campionato i gol complessivi erano stati 185. Quattordici meno di oggi. Dall'incrocio di questi numeri scaturiscono riflessioni diverse, talvolta discordanti. La Serie A, innanzi tutto, è un campionato medio nel valore - e tendente al mediocre. Esaltarlo per il presunto grado di spettacolo semplicemente significa non volergli bene: perché il livello tecnico, in linea generale, è basso. Vien da dedurre che, alla fine, non si segni tanto per la bravura dei (pochi) campioni, quanto per la limitatezza delle difese e per la modestia dell'intelaiatura tattica delle squadre. E non è un caso che la Juventus e il Napoli abbiano realizzato insieme 45 reti: più delle ultime otto della classifica in compagnia. Non è poi inutile sottolineare un aspetto di natura sociologica: è sparita la classe media della Serie A. Esisteva una fascia di squadre che non lottavano per lo scudetto ma neppure per non retrocedere. Ecco, è evaporata. La Sampdoria, il Chievo, il Bologna, la Fiorentina, l'Udinese fino a poco tempo fa potevano aspirare anche a un accredito per le coppe. Invece oggi sembrerebbe quasi non interessare loro l'esito della stagione, una volta intuito di non poter competere per un piazzamento europeo. La forbice tra le grandi e le piccole si è allargata a dismisura: con le piccole che in campo si arrendono e ingoiano gol a profusione. Chiudere ottavi o 17esimi, in fondo, poco cambia. Forse si nasconde qui una delle chiavi esatte per sbloccare il futuro: nella capacità di ricomporre un'ampia classe intermedia. Ne beneficerebbe anche la Nazionale. Chissà, però, se la Serie A si renderà degna di un'ambizione simile. A questo punto, come scriveva Montale, «un imprevisto è la sola speranza»...
di B. Saccà
Fonte: Il Messaggero

Premier League - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 20 apr 2018 
DZEKO: "Un peccato che Salah sia andato via, l'Italia gli ha fatto bene"
Edin Dzeko ha parlato ai microfoni della BBC: Su Salah. "È un vero peccato che...
Lovren: "Contro la Roma saranno partite difficili, daremo tutto per arrivare in finale di Champions"
"Non ci sono favoriti in semifinale. La Roma ha battuto il Barcellona e dobbiamo rispettarla: saranno due partite difficili"
 Sab. 14 apr 2018 
Salah: da cessione record a grande rimpianto
La miglior plusvalenza a bilancio, ma anche il rimpianto più grande. Salah è stato...
 Ven. 13 apr 2018 
Klopp: "Se qualcuno pensa che al sorteggio ci sia andata bene, non posso essere d'accordo"
"Contro il Barcellona potevano vincere 5-0”
CALCIOMERCATO Roma, dall'Inghilterra: Monchi pensa a Tadic del Southampton
Un nome nuovo per il mercato della Roma arriva questa mattina dall'Inghilterra....
 Mar. 10 apr 2018 
PALLOTTA: "Abbiamo dominato il Barcellona. Questa Roma è indimenticabile"
ROMA-BARCELLONA 3-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA
La missione impossibile delle italiane
Un pesante passivo ha subito la Roma nella gara d'andata al Camp Nou, ma del resto...
Missione impossibile? Proviamoci
Quest'anno tra Champions e nazionale non li abbiamo ancora battuti, dobbiamo provarci...
 Ven. 06 apr 2018 
Stillitano: "Pallotta è molto intelligente, competitivo e pensa sempre al futuro"
Charlie Stillitano, presentatore radiofonico americano e presidente della Relevent...
 Gio. 05 apr 2018 
Calciomercato Juventus, clamoroso: sondato Ancelotti!
Dopo la sconfitta con il Real Madrid in casa bianconera si programma il futuro
 Mar. 03 apr 2018 
Bojan: "Barcellona è casa mia, ma fuori c'è un mondo bellissimo"
Una stanza chiusa a chiave nel sua casa vicino a Lleida. Dentro, una cassaforte....
Schick caso aperto, 42 milioni di dubbi
A vederlo in allenamento, settimana dopo settimana, tutti si sono convinti sempre...
 Mer. 28 mar 2018 
Pallotta: "Salah mi aveva detto che se ne voleva andare, così come Pjanic. Non avevamo scelta"
"E’ frustrante sentire la gente dire che la Roma è un supermercato. Barcellona? Ero felice al sorteggio, possiamo giocarcela. Monchi? Gli serviva tempo per fare molta pulizia"
 Mar. 27 mar 2018 
Calciomercato Roma, dalla Spagna: Alisson obiettivo numero uno del Real Madrid
Più di De Gea e di Courtois, Alisson Becker è l'obiettivo numero uno per difendere...
 Lun. 26 mar 2018 
Calciomercato Roma, Verdi-Cristante: parte il piano
Verdi: 25 milioni. Cristante: 35. E' impensabile naturalmente che la Roma investa...
 Gio. 22 mar 2018 
Calciomercato Manchester United, ufficiale l'addio a Ibrahimovic
I Red Devils hanno confermato l'indiscrezione che circolava in giornata: l'attaccante svedese rescinde il suo contratto con lo United e volerà subito in MLS
Calciomercato Roma, Arsenal e City su Under. Per la Roma non è in vendita
Le ottime prestazioni di Cengiz Under con la maglia della Roma non sono passate...
 Mer. 21 mar 2018 
Calciomercato, sorpasso Roma. Ecco Cristante
Affondo e sorpasso. La Roma vola in testa alla griglia delle pretendenti per Bryan...
 Mar. 20 mar 2018 
Il Liverpool fa il prezzo per Salah. Ed è una cifra mostruosa
L'egiziano è un obiettivo di mercato sia per il Real Madrid che per il Barcellona. Ma la Roma non ha percentuali
 Sab. 17 mar 2018 
Premier League, Salah re di Anfield Road: 4 gol, assist e record
La squadra di Klopp piega il Watford 5-0: l'egiziano sblocca al 4', raddoppia, serve Firmino per il tris e chiude con il pokerissimo. Nessuno come lui nella storia dei Reds: miglior esordiente di tutti i tempi
 Ven. 16 mar 2018 
Champions League: chi sarà, sarà. Totti ci porta ai quarti di finale
Che sarà sarà. A 33 anni quasi esatti dal coro che emozionò tutta l'Europa calcistica,...
 Mer. 14 mar 2018 
De Boer si vendica di Mourinho eliminato in Champions: "Un miliardo speso e gioca così"
L'occasione di vendicarsi è arrivata nel giro di 48 ore e Frank De Boer l'ha colta...
Dzeko: "Sono rimasto per questo". E Pallotta lo ringrazia: "Che regalo per i miei 60!"
Come li convinci tu, Roma, non li convince nessuno. Piena di guai, a volte un po'...
 Gio. 08 mar 2018 
Under, Schick e Gerson. Benzina verde per la Roma
Alle spalle dei giganti crescono i giallorossi del futuro. Gli undici calciatori...
 Mer. 07 mar 2018 
Giallo Mahrez: "Lascio il calcio". Ma arriva la smentita del club: profilo hackerato
In Premier League si è abbattuto un fulmine a ciel sereno: ieri sera sull'account...
 Mar. 06 mar 2018 
Calciomercato, in estate sarà asta per Cristante: Roma e Premier League in pressing
Uno dei nomi più caldi della prossima sessione di calciomercato sarà quello di Bryan...
 Lun. 05 mar 2018 
Dzeko, l'uomo dei tre mondi
Una cifra tonda, un record di longevità realizzativa: con la doppietta al...
 Sab. 24 feb 2018 
Premier League, Salah raggiunge Kane in vetta alla classifica dei capocannonieri
Gabbiadini ritrova il sorriso. L'attaccante italiano, da tempo fuori dai titolari del Southampton, entra nel finale con il Burnley e segna il gol del pareggio. Salah raggiunge Kane in vetta alla classifica dei capocannonieri
 Gio. 22 feb 2018 
Totti su Salah: "È uno dei migliori al mondo e ancora può migliorare"
Francesco Totti ha parlato della stagione di Mohamed Salah, attaccante egiziano...
 Mer. 21 feb 2018 
La Coppia. Dzeko e Kolarov, specialisti in notti difficili: insieme 84 gare di Champions
Ebbene, questa Roma del terzo millennio non dev'essere stata poi un disastro visto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>