facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Gandini: "Il mio Milan non c'è più. E questa Roma sta crescendo ogni giorno"

Domenica 01 ottobre 2017
Che effetto fa tornare a San Siro a un anno (o poco più) dalla separazione con il Milan dopo ben 23 stagioni? Umberto Gandini non si scompone, il suo bilancio con la Roma è eccellente e sa bene che la sfida di oggi con i rossoneri è un crocevia importante per l'esito del campionato. Ma un'ammissione la fa: «Sono teso, non emozionato. Ormai il mio futuro è giallorosso, i ricordi contano solo per far tesoro delle esperienze». Del resto il manager varesino ha fatto la sua parte nella belle époque berlusconiana. «Tutto il Milan deve tanto a Silvio Berlusconi, me compreso. Al fianco di Galliani ho vissuto anni bellissimi. Ma quel mondo ora non c'è più».

Da ministro degli Esteri rossonero a capo del governo giallorosso. Un bel salto...
«Il bilancio è positivo. Siamo in Champions League e l'ultima stagione ci ha consegnato l'addio di Totti. Ma tutto va per il meglio. Francesco s'è calato bene nella parte del dirigente, mentre Eusebio ci sta confermando di aver fatto la scelta giusta. La squadra sta traendo profitto dal suo metodo di lavoro».

I vostri obiettivi?
«Non è facile far meglio del secondo posto, ma ci proveremo. Anche tutti coloro che lavorano ogni giorno a Trigoria stanno dando il massimo. Meritano una citazione Mauro Baldissoni e il nostro d.s. Monchi e vedo che ogni giorno c'è un progresso. Si programma, puntando su obiettivi strategici».

A cominciare dal nuovo stadio...
«Siamo molto contenti, se tutto va bene nella primavera del nuovo anno potranno partire i lavori. E ciò ci ripagherà di tante fatiche».

A San Siro arriva una Roma incerottata...
«Di Francesco farà le scelte migliori, ma in questo avvio di stagione il turnover ha funzionato. Sono più o meno tutti in forma. Anche a Baku le sofferenze finali sono dovute a fattori psicologici. In Champions ora ci giochiamo molto nelle prossime due gare con il Chelsea, ma è tutto aperto e siamo ottimisti».

Intanto col Milan è uno spareggio...
«Lo sappiamo bene. Quest'anno ci sono almeno sei squadre che lottano per entrare in Champions, anche se è presto questa è una partita-chiave. Il Milan è sempre temibile, ma dopo questa settimana incandescente sarà sicuramente carico. È un'insidia in più, anche se noi giochiamo sempre per vincere».

Nello scorso torneo a San Siro la sua Roma vinse sia con l'Inter che col Milan. Non c'è due senza tre...
«Quelle furono due vittorie straordinarie, ma ogni partita ha la sua storia. Prendiamo la nostra ultima sconfitta con l'Inter all'Olimpico: immeritata a detta di tutti. Per uscire vincitori da San Siro occorre sempre una gara speciale».

Si prevede un grande pubblico...
«È bello che il Meazza sia tornato a dare le emozioni di sempre grazie al suo pubblico appassionato».

Milano resta il cuore del calcio italiano...
«Il baricentro del calcio italiano negli ultimi anni si è riposizionato, anche se la ritrovata competitività di Inter e Milan è un bene per tutti. Devo dire che la riforma che dà i quattro posti in Champions ha funzionato da stimolo: con più pretendenti c'è più interesse e spettacolo. La stessa Roma sta dando entusiasmo ai nostri tifosi: non a caso anche noi abbiamo avuto un aumento sia negli abbonati che nelle presenze. Buon segno».

C'è una rinascita della Serie A?
«Io sono convinto che nel calcio i cicli siano fatali. C'eravamo depressi troppo gli anni scorsi, ora il bell'avvio anche in Europa League è la prova che il vento è cambiato. Sarà importante fare strada in entrambe le competizioni europee: non solo per rimontare posti nel ranking Uefa. La Spagna è inarrivabile, ma se, dopo aver superato la Germania, ci avvicinassimo all'Inghilterra...».

Che dice dell'esonero di Ancelotti?
«Il Bayern ha sbagliato, facendogli pagare dissidi interni. Credo si prenderà un bel po' di riposo. Poi, andrà in un club al top. L'Italia? Un giorno forse tornerà. Non so quando».

Che rapporti ha con Fassone?
«Corretti. In Lega abbiamo fatto alcuni percorsi insieme, su altri evidentemente ha fatto gli interessi della sua società».
di C. Laudisa
Fonte: Gazzetta dello Sport

Trigoria - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Ven. 13 ott 2017 
Pellegrini: "Sono guarito, gioco e magari segno pure"
Il terzo figlio di Roma è pronto. Oltre a De Rossi e Florenzi contro il Napoli,...
 Gio. 12 ott 2017 
ROMA-NAPOLI, Schick e Strootman non convocati
Secondo quanto riportato da Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport in collegamento...
PELLEGRINI: "Il dolore è passato, con il Napoli ci saró"
"Siamo un bel gruppo. Spero di segnare il primo gol all'Olimpico col Napoli"
Tutti per DiFra, DiFra con tutti
Eusebio Di Francesco in pochi mesi ha riscoperto il fascino di Roma, che aveva lasciato...
TRIGORIA 12/10 - Sala video, lavoro tattico ed esercitazioni su calci piazzati
ALLENAMENTO ROMA - Dzeko e Lorenzo Pellegrini in gruppo, differenziato per Strootman
Sponsor, la Roma rastrella partner. Gandini: "Trattiamo, nulla di imminente"
Si vive anche andando in giro senza sponsor sul petto. Altrimenti la Roma sarebbe...
Il piano di Di Francesco per fermare il Napoli
Il tecnico studia diverse soluzioni per arginare la capolista: dal solito 4-3-3 al cambio di modulo con Nainggolan più avanzato
Juan Jesus in vantaggio su Fazio
C'è un solo dubbio per la formazione contro il Napoli, che Di Francesco si porterà...
I 100 giorni di Eusebio. Ora la Roma è tutta sua
Sintonizza il canale giusto in 100 giorni, istruzioni per l'uso. Tanti saranno sabato...
El Shaarawy k.o. diventa un caso. Con la Nazionale c'è tensione
E per restare in tema di numeri, a metà pomeriggio scopri che la Roma è arrivata...
 Mer. 11 ott 2017 
El Shaarawy: "Inizio di stagione positivo a livello personale e collettivo"
Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma e della nazionale italiana, ha risposto...
TRIGORIA, venerdì la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Eusebio Di Francesco tornerà a parlare in conferenza stampa alla vigilia della sfida...
L'Argentina di Federico Fazio centra la qualificazioni ai Mondiali
Federico Fazio ha giocato gli ultimi minuti della partita con cui l'Argentina si...
Kimbo Official Coffee Partner della Roma fino al 2020
Kimbo, che dal 2015 ha deciso di investire sullo sport nazionale per eccellenza,...
Radja, rincorsa Mondiale
Fare bella figura contro chi lo ha tanto voluto per convincere chi ancora non lo...
Manolas-Monchi, l'accordo sembra vicino
La fumata è più bianca che grigia, ma per brindare al rinnovo di Manolas bisognerà...
 Mar. 10 ott 2017 
Roma, De Rossi c'è e punta il Napoli. Manolas è già rientrato a Trigoria
Sale la febbre Roma-Napoli, anche se allo stadio Olimpico (sabato ore 20.45, aperto...
TRIGORIA 10/10 - Esercitazioni tattiche nel pomeriggio. De Rossi, Karsdorp e Perotti in gruppo
ALLENAMENTO ROMA - Palestra per Strootman, Pellegrini e Defrel
TRIGORIA 10/10 AM - Palestra e tattica per reparti
ALLENAMENTO ROMA - De Rossi, Karsdorp e Perotti in gruppo. Pellegrini individuale sul campo. Palestra per Strootman
Trigoria, il programma settimanale degli allenamenti
In vista del big match di sabato contro il Napoli, la Roma nella giornata di ieri...
Pellegrini: è aggancio a Strootman
Nasce la Roma di Pellegrini. Il polpaccio destro ha scricchiolato a San Siro ma...
L'autunno verità della Capitale. Di Francesco testa la Roma da alti livelli
Dopo un settembre da applausi ecco l'ottobrata giallorossa, con appendice novembrina...
La Roma toglie i cerotti
Parola d'ordine: cautela. L'avvicinamento alla gara di sabato con il Napoli non...
 Lun. 09 ott 2017 
TRIGORIA 09/10 - In gruppo Karsdorp e Perotti. Lavoro individuale per Schick ed Emerson
ALLENAMENTO ROMA - Individuale programmato per De Rossi
Il doppio mondo di Dzeko. "Ballerino" tra gol e fischi
Da Bascarsija arrivi a Grbavica in sette minuti di taxi, dieci massimo all'ora di...
 Dom. 08 ott 2017 
TRIGORIA, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista della partita contro il Napoli
La Roma tornerà ad allenarsi domani in vista del big match contro il Napoli, in...
Roma, il piano Schick: un gol a Torino
Si avvicina il rientro del ceco che sta smaltendo il doppio infortunio muscolare. Il suo esordio da titolare è previsto tra due settimane in casa dei granata
Big match? Ecco le file per la Roma
Sei giorni a Roma-Napoli: la prevendita procede ancora a ritmi blandi, intorno ai...
Roma, c'è oro per il futuro
Il filo si è allungato, ma tiene ancora: se si spezzerà o se potrà essere riavvolto...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>