facebook twitter Feed RSS
Martedì - 24 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

MONTELLA: "Contro la Roma è uno scontro diretto. Sento aria di svolta"

MILAN-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI VINCENZO MONTELLA
Sabato 30 settembre 2017
Queste le parole di Vincenzo Montella, tecnico del Milan, in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma:

La svolta...
"Saluto prima di tutto l'amico Eusebio, ci siamo incontrati tante volte. Sento aria di svolta, vedo la squadra che si sta liberando mentalmente, stiamo allontanando le ansie, mi è piaciuta la reazione dopo il 2-2 con il Rijeka, voglio vedere quell'atteggiamento per 95 minuti, la gara di giovedì è un esempio di cosa dovremmo fare."

Sulla Roma...
"Hanno un attacco super, questa partita deve darci una possibilità di farlo diventare uno scontro diretto perchè negli anni passati non era successo."

Sul Milan che non si arrende...
"La cosa positiva è stata questa, ritrovare l'orgoglio e il coraggio, questo è presagio di svolta positiva."

Sul 4-3-3...
"Andiamo avanti con il 352, dopo varie prove credo che questo sia l'assetto che dia più garanzie, la linea è ormai delineata."

Sulla critica che dà più fastidio...
"Mi sembra tutto ingigantito ed esasperato. A inizio anno abbiamo fatto una rivoluzione in termini di uomini, ora bisogna acquisire automatismi, alleno il Milan e so che devo sopportare anche esagerazioni. Se siamo coerenti e lucidi, il tempo per arrivare al top si dimezzerà. Altrimenti ci vorrà un po più di tempo."

Pensavo ti desse fastidio parlare di queste liti con Mirabelli...
"Abbiamo un rapporto splendido. Sto più con lui che con mia moglie, c'è grandissima sintonia, mi da supporto ma non impone nulla e mi sento come un pashà. Sono tutte voci inventate."

Futuro preparatore?
"Pensiamo alla partita di domani poi vedremo."

Questo Milan ha bisogno di costante adrenalina per portare a casa una vittoria contro avversari come il Rijeka?
"Si sono d'accordo, si poteva gestire meglio. Dovevamo affondare e chiudere la partita. Abbiamo commessi due errori ma non abbiamo dato la sensazione di essere in difficoltà. I reparti devono migliorare ma stiamo qui per farlo."

Lo scorso anno tutti ti hanno riconosciuto la capacità di gestione del gruppo, raggiungendo anche dei risultati. Tu te la sei cavata egregiamente con tutte le difficoltà dello scorso anno. Perché quest'anno ci sono più difficoltà quest'anno che dovrebbe essere tutto più semplice?
"Sicuramente le aspettative sono più alte quest'anno. Nonostante tutto credo che in termini di risultati siamo in linea con le aspettative. Quando si fa una rivoluzione si può badare più al risultato invece che alla crescita, si deve trovare una via di mezzo e penso che ci siamo riusciti. Nessuna squadra rivoluzionata ha bisogno di tempo, difficile che raggiunga nell'immediato dei risultati. Questo mi sembra esagerato, ma non mi turba e anzi mi stimola."

Bonucci è in difficoltà. Perché?
"Bonucci non sarà mai un problema per il Milan ma sempre e solo una risorsa, lui in rosa è l'unico ad aver vinto."

Può essere che Bonucci senta la pressione dell'autorità e dell'importanza di cui è stato investito?
"Domanda molto intelligente. E' una domanda a cui non ho risposta, può essere una chiave di lettura."

La Roma ha un attacco super come tu hai detto. Come si ferma Dzeko?
"Questo è un grandissimo test e servirà la squadra concentrata per tutto il tempo, e sono convinto che faremo una grande partita."

Su Bonucci, Marino ha detto che il Milan si è pentito di aver preso Bonucci...
"Non so perchè abbia detto così, ma non è così e siamo molto contenti di averlo preso. Mi sembra molto esagerato tutto questo nei suoi confronti, lui sa accettare le critiche, tutto sembra essere colpa sua ma non lo è. Giovedì mi ha fatto vedere cose belle."

Cosa rappresenta affrontare la Roma?
"Roma è casa mia, non è mai una cosa normale affrontarla, ho tantissimi legami con la città e con le persone."

Quanto ci vorrà per vedere i risultati della nuova preparazione? E su Bonucci, riguardo alle presunte eccessive pressioni che sente addosso, cosa si potrebbe fare per migliorare la situazione?
"I rapporti interni sono ottimi e il ragazzo si stimola nelle difficoltà. Lui dovrebbe deresponsabilizzarsi, ma questo è un esagerazione del problema. Sulla preparazione: giochiamo ogni tre giorni, ci alleniamo giocando. Non c'è bisogno di un preparatore."

Si è parlato di ciò che ha detto Fassone nel post Samp, una esternazione molto forte. Tu avresti fatto lo stesso? E sull'attacco, possiamo dire che gli attaccanti del Milan sono tutti allo stesso livello?
"Dopo la Samp non ci spiegavamo il perché di un blackout così, e penso che il direttore sia intervenuto in linea con il suo ruolo e la sua responsabilità. Sugli attaccanti credo che sia un vanto per un allenatore portare tutti gli attaccanti sullo stesso livello. Suso potrebbe far meglio, mentre gli altri ci danno affidabilità."

André Silva ha ricordato molto Inzaghi, dialogando poco con il compagno d'attacco...
"Lui si diverte a fare la giocata, deve crescere sotto questo punto di vista."

Per avere continuità, è meglio affidarsi solo al modulo o agli stessi giocatori?
"Un giusto mix, sicuramente il modulo dà dei riferimenti ma bisogna valutare chi a livello mentale e fisico può garantirti un certo tipo di partita. Faccio fatica a trovare chi gioca con gli stessi undici, ormai è impossibile."

Su Borini: è un giocatore che viene raramente nominato, ma sbaglia pochissimi palloni...
"Sapevamo di queste sue caratteristiche, ci aspettiamo da lui grinta e questo spirito."

Come si concilia la preparazione di una partita così importante con questa necessità di un alleggerire la pressione sulla squadra? Bisogna pensare a divertirsi?
"Si, lo spirito è quello, ma bisogna pensare a mettercela tutta in campo. Questi ragazzi hanno bisogno di non riconoscere il rischio per giocare più liberi e esprimere le proprie qualità."

Su André Silva: ha ottime qualità, ma quanto gli manca per essere pronto anche per giocare in campionato?
"La cosa che traspare è che abbia già fatto un certo numero di gol, e noi ce ne aspettiamo altri. Lui può crescere ulteriormente. Non so se sia totalmente pronto ad oggi per il calcio italiano, ma sicuramente lo ha fatto vedere a livello internazionale e questa è una partita da livello internazionale."

Come sta Chalanoglu?
"Lo valutiamo oggi, era una botta."

Montolivo e Calabria sono arruolabili?
"Montolivo è stato fermo parecchio, ieri hanno fatto il primo allenamento e oggi il secondo. Vediamo."

Lo stop di André Silva ha incantato. E' da Milan chi stoppa così il pallone...
"Ha dimostrato grande tecnica, ma mi aspetto di più da lui."

Milan-Roma lo scorso anno: la Roma dimostrò di essere nettamente superiore. Dove il gap si è ridotto?
"Siamo una squadra diversa, arriveremo a fare quello che ha fatto la Roma se non di più. Domani è un bel test, sono ansioso di giocare questa partita per dimostrare che siamo al meglio."

Allenamento - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 26 mar 2018 
NAINGGOLAN salta la rifinitura col Belgio: assente per problemi personali
Tramite il proprio profilo Twitter, il Belgio ha reso noto che Nainggolan non si...
Karsdorp spera in un gran finale
Non è finita. La stagione di Karsdorp sembrava destinata a restare nell'anonimato...
L'organico è al top ma Di Francesco non ha più la Roma B
Dicono che i problemi veri, per un allenatore, nascano quando deve iniziare a pronunciare...
 Dom. 25 mar 2018 
Chance Schick. Di Francesco deve gestire la squadra in vista di Bologna e Barcellona
Vai Ünder, la paura è passata. Il ginocchio sinistro ha retto al movimento innaturale...
Monchi: "Il progetto della Roma si adattava perfettamente a me"
"La squadra gioca come l’allenatore che io ho scelto”
 Sab. 24 mar 2018 
TRIGORIA, lunedì la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il Bologna
Dopo l'allenamento di questa mattina, Di Francesco ha concesso ai suoi uomini un...
Alisson: "Giocare la Champions mi fa sentire un lupo. Jesus mi ha aiutato molto" (VIDEO)
"Dzeko è un grandissimo avversario. Kolarov? Sta facendo la differenza per la nostra squadra. È un leader"
CENGIZ UNDER, nulla di grave: il giocatore resterà in Nazionale
Allarme rientrato, nulla di grave per Cengiz Under. Negli scorsi giorni la distorsione...
Under, rialzati. Ansia per l'attaccante, distorsione a un ginocchio ma non sembra uno stop grave
Di Francesco è in ansia per Cengiz Ünder. L'attaccante della Roma, nel corso dell'allenamento...
Roma, perché non tiri dritto?
Ai suoi tempi, Rudi Garcia congedava il resto della squadra ricordando l'orario...
Savorani: "Sì, Alisson è come Messi. Nella categoria dei fuoriclasse mi ricorda Zamora e Yashin"
Marco Savorani, preparatore dei portieri della Roma, in questa intervista esclusiva...
Una Roma alla Monchi. Da Coric a Kluivert con Johansson in porta
Prove tecniche di futuro. A Trigoria, a prescindere da come terminerà questa stagione,...
 Ven. 23 mar 2018 
ALISSON: "Un altro clean sheet? Merito della squadra. A Roma mi alleno per giocare bene con i piedi"
Alisson ha commentato il 3-0 ottenuto dal suo Brasile contro la Russia in amichevole:...
Di Francesco aspetta il ritorno di Under
Si blocca in Turchia, esami rassicuranti ma c'è preoccupazione a Trigoria
TRIGORIA 23/03 AM - Palestra e lavoro atletico nella seduta mattutina
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Defrel e Karsdorp
Batistuta: "Maradona il migliore. A Firenze e Roma anni incredibili"
«Italiani e argentini si assomigliano abbastanza. Io vorrei persino votare in questo...
 Gio. 22 mar 2018 
Florenzi, Messi non bene: "Più difficile marcarlo quando è nel Barça"
«Messi è il calcio». Alessandro Florenzi inquadra il campione argentino. La sentenza...
 Mer. 21 mar 2018 
Dzeko: "Importante arrivare pronti in nazionale. Più giochi più sei in forma"
Edin Dzeko, attaccante della Roma impegnato nel ritiro con la Bosnia, ha rilasciato...
Trigoria, l'intervento di Di Francesco sul matchfixing: "Questo non è calcio"
Prima di scendere in campo per l'allenamento, oggi, la rosa di Di Francesco e il...
TRIGORIA 21/03 - Palestra, lavoro atletico e workshop sul matchfixing
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Karsdorp e Defrel
Di Biagio va subito all'attacco: si parte con il 4-3-3
Di Biagio prova subito il 4-3-3. E' il suo sistema di gioco, lo vedremo sia venerdì...
La prima di Messi con chi lo ha visto solo alla Playstation
Dopodomani, per la prima volta, l'Italia sfiderà Messi. L'inedito è un surrogato...
 Mar. 20 mar 2018 
Schick: "Sento la pressione, ma non voglio andare via"
Patrik Schick, attaccante della Roma, è intervenuto durante il ritiro della Repubblica...
 Lun. 19 mar 2018 
Bruno Peres: "Alisson sarà il più forte al mondo: saremo tristi se andrà via"
"Di Francesco lavora per non farci pensare al Barcellona, ma è la partita dell'anno"
Azzurri: allenamento a ranghi ridotti, in campo Florenzi (VIDEO)
FIRENZE - Allenamento a ranghi ridottissimi per gli azzurri, radunati a Coverciano:...
Nazionale, gli azzurri indosseranno una maglia in memoria di Davide Astori
La Figc e la Nazionale ricordano Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>