facebook twitter Feed RSS
Sabato - 17 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Vai Roma, a San Siro guida la vecchia guardia

Venerdì 29 settembre 2017
Chi è ai box da tempo e non si sa neanche più quando potrà rientrare. E chi ai box ci è andato di recente, tra Udinese e Qarabag. E chi, infine, per scelte tecniche non ci sarà, perché Eusebio Di Francesco preferisce dare spazio ad altri giocatori. Insomma, degli 8 acquisti del mercato estivo della Roma domenica a San Siro ci dovrebbe essere il solo Kolarov . Uno che fino ad oggi non ha saltato neanche una delle sette partite giocate dalla Roma. Per il resto niente, tra infortuni e panchine. Contro il Milan dell' ex Montella giocherà la vecchia guardia, la Roma della scorsa stagione (con la sola variante di Alisson in porta, visto che il brasiliano lo scorso anno giocava solo le partite di coppa). Ed è proprio la vecchia guardia che dovrà mettere le ali alla Roma, per portare a casa un'eventuale vittoria che peserebbe come un macigno, sia sulla classifica sia sul morale dei giallorossi.

TUTTI OUT - Facendo la conta, dunque, ai lungodegenti Karsdorp e Schick si sono aggiunti negli ultimi giorni prima Moreno (edema post-distrattivo nel muscolo semi tendinoso della coscia sinistra), poi Diego Perotti (problema alla coscia destra) e infine Defrel (uscito a Baku per un risentimento al flessore della coscia sinistra). Con questi ultimi tre siamo già a 9 infortuni muscolari dall'inizio della stagione, francamente un po' troppi. Poi, a San Siro, almeno dall'inizio dovrebbero mancare anche Pellegrini, Gonalons e Under, tutti e tre destinati a sedersi in panchina. Di questi tre, l'unico che ha qualche chance di giocare - magari anche a partita in corsa - è Pellegrini, che pure a Baku ha dimostrato un ottimo stato di forma (anche se il centrocampista viene da due partite consecutive). Gonalons, dopo la terribile prestazione di Champions, si risiederà. Proprio come Under, che dovrebbe lasciare spazio a Florenzi nel ruolo di esterno destro alto.

MENTALITA' - Toccherà quindi alla vecchia guardia provare a vincere a Milano. Ai vari De Rossi, Strootman, Nainggolan, Manolas, Dzeko e Florenzi. Già, Florenzi. La grande novità sarà proprio lui, nel senso che proprio come nel finale di Baku tornerà appunto a giocare alto, come esterno destro, ruolo che ricopriva spesso e volentieri nella Roma di Garcia. Niente difesa stavolta per lui, quel reparto invece dove continua a dominare proprio Kostas Manolas. «Andiamo a Milano solo per vincere - ha detto ieri il centrale greco al match program del club - Dobbiamo dare continuità alle ultime vittorie. Tra l'altro, battere il Milan a casa sua ci darebbe maggiore consapevolezza nei nostri mezzi e ci aiuterebbe a dare un segnale importante al campionato». Anche se vincere a San Siro non è mai facile, seppur il Milan attraversi un momento particolarmente turbolento. «A San Siro si giocano sempre partite toste, dal sapore particolare - continua Manolas - Vincere lì è sempre difficile, ma non abbiamo altre soluzioni. E poi a noi non interessa la loro voglia di riscatto, ma il nostro lavoro. E l'obiettivo, cioè vincere». Parole che sembreranno musica soave alle orecchie di Di Francesco, che vuole giocatori con questa carica e questa mentalità qui. «Il Milan ha cambiato tanto e preso giocatori giovani e forti come Bonucci, Kalinic e tanti altri - chiude il greco - Ma secondo me la Roma è più forte di questo Milan». Domenica è l'occasione giusta per dimostrarlo.
di A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Mercato - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 06 feb 2018 
CALCIOMERCATO Roma, dalla Francia: il PSG ha cercato Schick, Monchi ha richiesto 60 milioni
Nonostante non sia partita bene l'avventura di Patrik Schick con la maglia della...
Spalletti: "Parlo volentieri con i tifosi. Non credo di aver detto niente di particolare"
Luciano Spalletti interviene a PremiumSport sulla questione che lo ha visto protagonista,...
Diritti tv, De Siervo, ad Infront: "Il mercato è aperto, ora il calcio è più visibile"
«Mi aspetto che Sky possa intervenire davanti all'Autorità garante per la concorrenza...
Calciomercato, Top 25: i migliori contratti in scadenza a giugno 2018
Da Ribery a De Vrij, da Balotelli a Ibrahimovic: sono tanti i campioni che entro...
Bruno Peres, super multa e possibile cessione immediata
Dopo l'incidente di ieri, causato da un uso eccessivo di alcolici nella notte post...
Calciomercato Roma, Pellegrini, clausola da rivedere
Riflettori puntati su Lorenzo Pellegrini. Le buone prestazioni del giovane centrocampista...
Da Delvecchio a Under: quando il gol è lampo
Chiamateli piè veloci. Non saranno omerici, ma sono eroi. Almeno per un giorno,...
Roma, modulo di gruppo
Adesso, ritrovata la vittoria dopo 50 giorni di digiuno, c'è solo da capire che...
Spalletti ad alcuni tifosi: "Totti non correva più, gli altri si deprimevano"
Chiacchierando a notte fonda con sei tifosi della Roma, davanti a un ristorante...
De Rossi, la chiave per una Roma flessibile
Manca dal 30 dicembre 2017, Roma-Sassuolo 1-1, ma può essere la chiave per rendere...
 Lun. 05 feb 2018 
Tifosi furiosi con Bruno Peres: "Sfasciacarrozze, vai via da Roma"
Tra ironia (“Possiamo chiamarlo Bruno Ceres?”) e sarcasmo (“Più che un calciatore è uno sfasciacarrozze”), il web giallorosso si scaglia contro il brasiliano dopo l’incidente: “Più auto distrutte che partite decenti”
Peres, positivo l'alcol test. Per il brasiliano allenamento punitivo a Trigoria
Peres: alcol test positivo. Ritiro della patente e 800 euro di multa
Diritti TV, l'assemblea di Lega ha accettato l'offerta di MediaPro. Serie A in mani spagnole
Importante svolta sul fronte dei diritti TV. In data odierna l'assemblea di Lega...
L'agente di Jonathan Silva: "Nel giro di dieci giorni si allenerà con la squadra. Qui può crescere"
L'unico acquisto del mercato invernale di Monchi si chiama Jonathan Silva. L'argentino...
Ci pensa Under. Ma che fatica
Sarà stata l'annunciata visita nella Capitale del leader turco Erdogan, ma ieri...
CALCIOMERCATO Roma, Nacho pronto a lasciare Madrid
In casa Roma è pronto a tornare di moda per l'estate il nome di Nacho: secondo quanto...
GIROUD: "Durante il mercato il mio agente ha ricevuto una chiamata dalla Roma"
Olivier Giroud, attaccante del Chelsea, è stato ospite di Telefoot ed ha parlato...
Calciomercato Roma, dalla Spagna, il Real Madrid piomba su Alisson
Alisson rappresenta una delle note più liete della Roma targata Eusebio Di Francesco....
L'urlo dei lupi per uscire dal tunnel
Dopo aver rotolato per un mese e mezzo abbondante giù per le scale del campionato,...
 Dom. 04 feb 2018 
Doppietta Salah, slalom gigante e gol leggendario al Tottenham: adesso è Re di Anfield (VIDEO)
Liverpool-Tottenham 2-2: Kane neutralizza le magie di Salah. L'attaccante egiziano arriva a quota 21 gol in campionato, ma la sua doppietta non basta: prima Wanyama, poi il centravanti inglese smorzano il grido dell'Anfield al 94'
DI FRANCESCO: "E' un periodo che la squadra crea tanto, ma ha sofferto meno"
VERONA-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "In 10 non abbiamo subito tiri in porta, abbiamo equilibrio. Ero convinto che Under venisse fuori"
Roma, tre punti d'oro in 10 e senza gambe
Il primo gol del turco consegna i tre punti ai giallorossi e riporta la zona Champions League a un passo, ma preoccupa la tenuta fisica del gruppo, mai brillante
STROOTMAN: "Avremmo potuto chiudere la partita nel primo tempo. Ho sbagliato un'occasione incredibil
VERONA-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA STROOTMAN A MEDIASET Era fondamentale...
Verona-Roma 0-1 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Prova super di Fazio, ingenuità di Pellegrini
MONCHI: "Dzeko avesse avuto la voglia di andare sarebbe andato. Convinti al 100% del nostro Mister"
VERONA-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA MONCHi: "Oggi non c'è altro risultato che la vittoria. Meglio che il mercato sia finito"
A voi due. Dzeko e Nainggolan, dalle manovre di mercato alle parole d'amore. Ma adesso servono fatti
Sono i giocatori più attesi. Dzeko, Nainggolan, perfino Bruno Peres, che però parte...
Roma, Di Francesco cambia
Certezze azzerate, modulo in discussione e ambiente avverso, a Roma sembra pieno...
I giallorossi non possono sbagliare
Il mercato non ha provocato terremoti e neanche modificato le ambizioni delle squadre...
Di Francesco revolution per salvare la sua Roma
«Di Francesco non è un tema». A chi gli chiede lumi sulla posizione dell'allenatore,...
 Sab. 03 feb 2018 
DI FRANCESCO: "Il Verona si è rinforzato, sarà diverso rispetto all'andata. De Rossi non convocato"
VERONA-ROMA LA CONFERENZA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko? L’ho trovato disponibile prima e molto più convinto adesso"
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>