facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Kolarov, lo stakanovista che ha riunito la Jugoslavia

Venerdì 22 settembre 2017
Nessuno, nella Roma, ha giocato quanto lui in questo inizio di stagione: 360 minuti su 360 in campionato (come Alisson e Dzeko), 90 su 90 in Champions League, 180 su 180 nelle qualificazioni mondiali con la nazionale della Serbia. Il tutto condito con 3 gol (con la Roma nella prima partita, contro l'Atalanta; in nazionale contro Moldova e Irlanda) e 2 assist per il suo grande amico Edin Dzeko. Un vero stakanovista. L'impatto di Aleksandar Kolarov sulla Roma è stato straordinario. E lo è ancora di più se si pensa che è costato soltanto 5 milioni (versati al Manchester City, dove aveva giocato 165 partite in Premier League con 11 gol e 35 in Champions League con 3 gol) e con un accordo tra lui e il club giallorosso che - sono parole del direttore sportivo Monchi - «è stato trovato in cinque minuti».

Qualche fine intenditore di calcio, al suo arrivo, ha imbrattato i muri di Roma di insulti (naturalmente anonimi) per il suo passato nella Lazio. Kolarov ha risposto sul campo, risultando da subito un leader con i comportamenti e conquistando Di Francesco che, nonostante sia l'uomo del turnover, non gli ha fatto saltare nemmeno un minuto. A Roma, dopo l'esperienza comune nel Manchester City, ha ritrovato un suo grande amico: Edin Dzeko. Kolarov è serbo, Dzeko è bosniaco e non è automatico che scatti il feeling. Loro due, però, sono davvero legati e lo si vede anche in campo: Kolarov ha servito al centravanti due assist che gli hanno permesso di segnare contro il Verona (con una bella scivolata ad anticipare l'avversario) e contro il Benevento (tocco a porta vuota sul pallone sul quale c'era scritto: basta spingere).

A Benevento il terzino aveva servito un altro pallone al bacio a Edin, ma il terrorizzato Venuti ha trasformato in autogol quella che sarebbe stata la tripletta del bosniaco. Kolarov ha giocato più di tutti e, visto che alla Roma (come al Sassuolo nello scorso campionato) gli infortuni muscolari non sono merce rarissima, c'è chi teme l'usura per un giocatore oltre i 30 anni. Kolarov, però, è un eccezionale gestore di se stesso. In partita, a volte, sembra quasi sonnecchiare per partire poi in devastanti raid. Sa gestirsi, insomma, e dovrà farlo anche nelle prossime settimane, quando non potrà riposare. Kolarov è stato infatti convocato dal commissario tecnico della Serbia, Slavoljub Muslin, per le prossime due gare delle qualificazioni ai Mondiali 2018: contro l'Austria il 6 ottobre e contro la Georgia il 9. In nazionale Aleksandar ha giocato 70 partite e segnato 10 reti.

Notiziario: nell'allenamento di ieri si è rivisto in gruppo Radja Nainggolan, assente mercoledì a Benevento, che sarà sicuramente convocato per la gara di sabato (ore 15) contro l'Udinese. Deciderà Di Francesco se schierarlo titolare o portarlo in panchina, visto che le prossime due gare, prima della sosta perle nazionali, saranno quella di Baku contro il Qarabag e quella di San Siro contro il Milan.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Allenamento - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 27 ago 2018 
TRIGORIA, ripresa degli allenamenti domani pomeriggio in vista del match contro il Milan
Dopo il pirotecnico 3-3 contro l'Atalanta, la Roma riprenderà gli allenamenti in...
PASTORE: "Ci siamo rilassati dopo il primo gol e questo non dobbiamo farlo"
ROMA-ATALANTA 3-3 LE INTERVISTE POST-PARTITA PASTORE A SKY Alti e bassi, ci racconti...
Strootman furibondo per la cessione: "Mi hanno venduto"
Il centrocampista olandese non voleva lasciare la capitale. La decisione è stata presa dopo l'arrivo di Nzonzi: «Se non sono importante, me ne vado»
Cristian Totti: il calcio nel sangue e la pizza di papà
Raccontano che papà Francesco porti spesso la pizza per tutti al termine dell'allenamento,...
 Dom. 26 ago 2018 
DI FRANCESCO: "Per Strootman c'è una trattativa, oggi lo vedrò e valuterò"
ROMA-ATALANTA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: “Le 200 panchine sono un bel traguardo. Kluivert è pronto per fare il titolare. Pastore può giocare esterno offensivo. Cristante domani titolare"
Gerson: "La mia storia con la Roma non è finita. Alla Fiorentina per entrare nel giro della Seleçao"
Il brasiliano classe 1997, in viola grazie a un prestito secco, si racconta: “Sono molto grato al club giallorosso per tutto quello che ha fatto per me in questi anni. Ora ho bisogno di giocare per far parte del nuovo ciclo del Brasile”
Roma, parola alla difesa: il quartetto non si cambia
Non c'è più Alisson (già 3 clean sheet nei primi 3 match di Premier), ma lì dietro...
Sorpresa Di Francesco? Lavori in corso per una possibile variazione tattica
In vista di Roma-Atalanta, l'allenatore giallorosso sta studiando alcune possibili variazioni al consueto spartito tattico
Roma, la parabola di Pastore
«Il calcio è uno sport dinamico, non ci si può fossilizzare sui moduli». È sempre...
 Sab. 25 ago 2018 
Strootman imita Dzeko: Roma e basta
L'unico che non si stupisce è lui. Ogni mattina si specchia nel suo fisico bestiale...
 Ven. 24 ago 2018 
TRIGORIA, il programma degli ultimi due giorni di preparazione alla sfida con l'Atalanta
La Roma prosegue la preparazione in vista del match con l'Atalanta. Aspettando il...
ALLEGRI: "Con la Lazio partita complicata. Bonucci va rispettato. CR7 in panchina? Potrà succedere"
Il tecnico alla vigilia della sfida contro la Lazio: «Partita complicata. Leonardo va valutato per quello che fa in campo»
Roma, il ballo delle coppie è musica per Di Francesco
La partita non è solo quella che dura 90 minuti, ora solo di campionato e presto...
 Gio. 23 ago 2018 
DE ROSSI fa felice Alessandro, il bimbo malato di leucemia in visita a Trigoria
Una giornata diversa a Trigoria, una giornata speciale per Alessandro, bimbo malato...
Roma, il nuovo Schick è l'uomo in più
Cresciuto fisicamente e maturato tatticamente. Ha iniziato la nuova stagione con determinazione e Di Francesco ne approfitta: ora Patrik sa giocare accanto a Dzeko e sa essere decisivo dalla panchina
 Mer. 22 ago 2018 
 Mar. 21 ago 2018 
TRIGORIA 21/08 - Lavoro individuale per Perotti, Nzonzi in gruppo
ALLENAMENTO ROMA - Differenziato per chi ha giocato a Torino
Nainggolan, notte in disco con Corona. I tifosi dell'Inter: "È arrivato un pacco da Roma?"
Venerdì scorso Radja è stato protagonista di una serata in un locale, la mattina dopo si è presentato all’allenamento con gli stessi vestiti. Essendo anche infortunato, parte del mondo nerazzurro non l’ha presa bene
 Dom. 19 ago 2018 
TRIGORIA martedì pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista del match contro l'Atalanta
Dopo il successo sul Torino in trasferta, Eusebio Di Francesco ha concesso un giorno...
 Sab. 18 ago 2018 
TRIGORIA 18/08 - Rifinitura in vista del Torino: a parte Perotti, Nzonzi, Bianda e Gonalons
ALLENAMENTO ROMA - Sala video, parte atletica e tattica nella rifinitura.
La vigilia di Torino-Roma: tutti i dubbi di Di Francesco
La ricchezza della rosa costringe il tecnico a lunghe riflessioni. A Torino le certezze sono Olsen, Florenzi, Manolas, Kolarov, De Rossi, Pastore e Dzeko
 Ven. 17 ago 2018 
Due giorni a Torino-Roma: l'importanza della rosa folta
Già dalla prima di campionato l’importanza dell’abbondanza e i ballottaggi. Con il Torino probabile esordio di Olsen, Florenzi terzino. Pastore insidia Strootman
 Gio. 16 ago 2018 
TRIGORIA, il programma degli allenamenti in vista del match contro il Torino
La squadra giallorossa tornerà ad allenarsi domani Venerdì 17 alle ore 10.00....
TRIGORIA, la squadra scenderà in campo oggi pomeriggio in vista della sfida contro il Torino
Allenamento pomeridiano per la Roma di Di Francesco. La squadra giallorossa infatti...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>