facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Prohaska: "Spalletti è un grande allenatore. Se Totti avesse giocato titolare, sarebbe rimasto..."

"Se Totti avesse giocato titolare la scorsa stagione, Spalletti sarebbe ancora a Roma. Il calcio è cambiato ma l'Inter è rimasta grande. Io 'lumachina'? Non ero poi così lento"
Venerdì 15 settembre 2017
Herbert Prohaska è uno di quei nomi che gli appassionati di calcio, in Italia, difficilmente avranno dimenticato. I suoi baffoni, così come i suoi piedi raffinati, sono passati anche dalla nostra Serie A, dove Herbert ha giocato con Inter e Roma, vincendo anche uno scudetto in giallorosso. Adesso, a 62 anni, vive nella sua Vienna e, quando può, guarda la "sua" Inter da lontano: "Spalletti è un grande allenatore. Quest'anno, i nerazzurri se la giocheranno con la Juve. Al massimo, possono sperare di lottare per il vertice anche Napoli, MIlan, Roma e Lazio". Quello che si vede oggi, certamente, non è però il calcio che, anni fa, Prohaska giocava in campo: "E' cambiato tutto. Ricordo, quando arrivai all'Inter, che ero l'unico straniero in mezzo a 25 italiani, fui il primo ad arrivare alla riapertura delle frontiere. Mi chiesero di farmi fotografare con un violino in mano... il classico austriaco! Oggi, invece, pochi italiani, tanti stranieri ed un presidente cinese! Ma l'Inter è ancora un grande club.". Chissà cosa ne pensa allora del capitano biondo platinato. Certe cose, quando Herbert giocava, non si vedevano di certo: "Non importa, Icardi resta il mio preferito! 20 gol assicurati. Anche Candreva mi piace. In quest'Inter manca un regista? Non serve più averne uno nel calcio moderno, bisogna correre e giocare con pochi tocchi". Dunque, Prohaska oggi avrebbe difficoltà a trovare una maglia da titolare? Difficile da credere, anche se un difetto lo aveva pure lui. Lo chiamavano "lumachina". "Non perché fossi lento... ero sempre il quinto/sesto più veloce della mia squadra, fu un equivoco legato al mio soprannome. Da lì, tanti giocatori sono stati chiamati in quel modo, vedete Montolivo. Tuttavia, se Riccardo fosse pure veloce, non sarebbe al Milan ma al Real Madrid". Inter e non solo nel suo passato, Prohaska ha vestito anche la maglia della Roma. Che, nell'autobiografia di Eriksson, si narra che Herbert abbia abbandonato dopo una sola stagione a causa di una pallonata che colpì Liedholm, che non ne vuole sapere di perdonare il centrocampista austriaco. "Falso. Anche con occhio gonfio, continuò a trattarmi come sempre.. Andai via, in realtà, perché Falcao trovò un nuovo accordo e fu acquistato anche Cerezo, non avevo la garanzia di giocare con continuità". Nonostante abbia trascorso solo una stagione nella capitale, Prohaska ha ancora un bel ricordo: "Diventai una leggenda in un solo anno, nessun altro ha fatto così". Fino ad allora. Poi, è arrivato un certo Francesco Totti. "Di sicuro il più grande romanista di sempre. Lo scorso anno, lui voleva ancora giocarle tutte, ma se avesse potuto fare il titolare come una volta, oggi Spalletti sarebbe ancora in giallorosso". Un ultimo aneddoto: si narra che, qualche mese fa, in primavera, Prohaska restò in mutande in uno studio televisivo: "Vero. Dissi che l'avrei fatto in caso di remuntada del Barcellona contro il Psg...".
Fonte: Gazzetta dello Sport

PSG - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 17 nov 2017 
Alisson il muro
Un'altra partita e mezza con la porta chiusa. Ma non c'è il rischio che possa annoiarsi....
 Gio. 16 nov 2017 
Nuovo ct: sale Ancelotti, vincente e amico di tutti
Ora il toto nome è ufficialmente aperto. Con un (grande) favorito, e alternative...
 Mer. 15 nov 2017 
 Sab. 11 nov 2017 
Calciomercato Real Madrid, 80 milioni per un difensore ex Roma
Il Real Madrid pesca al PSG per la difesa: secondo Diario Gol il presidente Florentino...
 Ven. 10 nov 2017 
Svezia-Italia 1-0: Johansson castiga Ventura
Una brutta nazionale perde di misura a Solna l'andata dello spareggio per i Mondiali
 Gio. 09 nov 2017 
Calciomercato, da Pastore a Denis Suarez ecco la formazione degli scontenti
C'è una formazione extralarge di calciatori delusi che si guarda intorno, aspettando...
CALCIOMERCATO Roma, l'agente di Alisson allontana il PSG: "E' molto felice in giallorosso"
Ze Maria Neis, agente di Alisson Becker, portiere della Roma e della Nazionale brasiliana,...
 Mer. 08 nov 2017 
Calciomercato Roma, Pellegrini fa gola alle big: PSG, Chelsea e United su di lui
Lorenzo Pellegrini è una delle tante note liete di questo inizio di stagione: al...
 Sab. 04 nov 2017 
Roma, il cartellino giallo è sconosciuto: è la "più buona" d'Europa...
Di Francesco ha forgiato una squadra aggressiva che non cade negli eccessi. Nove gialli e nessun rosso, solo l’Arsenal è alla pari
Monchi: "Juve, Napoli e Inter da titolo, ma la mia Roma c'è. Ve lo dice un ds con la tuta"
L'ambizione, la cura dei rapporti, la vicinanza, il lavoro, la passione. A Siviglia...
 Ven. 03 nov 2017 
Ranking Uefa, la Roma è la migliore italiana in Europa
Il 3-0 rifilato al Chelsea ha permesso alla squadra di Di Francesco di superare in graduatoria i Blues e il Real Madrid. Dietro Juventus e Napoli
 Mar. 31 ott 2017 
Ranieri: "La Roma si qualificherà"
Non molto tempo fa, sul telefonino di una persona molto vicina a Ranieri, è arrivata...
 Lun. 30 ott 2017 
Ancelotti: "Mi vedo bene su qualsiasi panchina. Anche su quella della Roma"
Carlo Ancelotti promuove a pieni voti l'impiego della video assistenza agli arbitri....
 Mar. 24 ott 2017 
Mister Golarov, fascia da duro
Tutto è cominciato da quelle braccia allargate verso il settore dei tifosi della...
 Lun. 23 ott 2017 
CIES, il vivaio d'oro della Roma: è al pari del PSG, in Italia meglio solo Inter e Milan
I giallorossi sono quindicesimi nella particolare classifica sul numero di calciatori formati in società e attualmente in attività nei top 5 campionati europei
 Mar. 17 ott 2017 
CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018, Fase a gironi: Risultati 3ªGiornata
Torna di scena la Champions League con la terza giornata della fase a gironi. Oggi...
 Dom. 15 ott 2017 
CHELSEA, Conte: "La Premier è il campionato più difficile: in Italia c'è solo la Juventus"
Il tecnico del Chelsea Antonio Conte si è raccontato ai microfoni della rivista...
 Gio. 12 ott 2017 
Diritti tv, presidente del Psg indagato per corruzione
La magistratura svizzera ha aperto un'indagine nei confronti di Nasser Al-Khelaifi,...
Dzeko più Mertens fa 62: un 2017 a livello di Messi, Ronaldo e altri big
Nell'anno solare, soltanto Messi, Ronaldo e pochi altri fenomeni hanno segnato più di Edin e Dries
 Mar. 10 ott 2017 
Ranieri: "La Roma sta cambiando pelle con Di Francesco e i nuovi giocatori"
Parla l’attuale tecnico del Nantes: “La Juve è una macchina da guerra che può mettere in difficoltà chiunque. Napoli? Sarri sta gestendo bene la rosa, spero arrivino pronti in primavera”
 Lun. 09 ott 2017 
Pallone d'Oro, ecco i primi 10 finalisti
Giornata di nomination per quel che riguarda il Pallone d'Oro con France Football...
Di Francesco: "Volevo smettere con il calcio. Scelsi Roma per Franco Sensi"
Eusebio Di Francesco, ospite al Firenze Football Fest, ha parlato in compagnia dei...
 Gio. 05 ott 2017 
Calciomercato Psg, tutto pronto per l'addio di Cavani. Due big italiane sognano
La prossima estate il Psg sostituirà il bomber uruguaiano con Alexis Sanchez
 Mar. 03 ott 2017 
Calciomercato, Rabiot: "Consideravo la Roma la squadra ideale per crescere, anche per Totti"
Adrien Rabiot parla apertamente del suo trasferimento sfumato da Parigi a Roma....
 Ven. 29 set 2017 
In Germania sicuri: da Robben a Ribery ecco chi ha licenziato Ancelotti
Franck Ribery, Mats Hummels, Jerome Boateng, Thomas Muller e Arjen Robben: sono...
 Gio. 28 set 2017 
Il muro fino al 2022
Ancora non pioveva. Il vento gelido del Mar Caspio tagliava le ossa con il machete...
 Mer. 20 set 2017 
Gonalons si prende la Roma: "Sono in Italia per vincere"
«L'uomo che cammina sui pezzi di vetro dicono ha due anime e un sesso di ramo duro...
 Mar. 19 set 2017 
Clamoroso, dalla Spagna: "Psg, Neymar chiede la cessione di Cavani"
Secondo il quotidiano iberico "Sport", il brasiliano vuole liberarsi di tutti quei giocatori che rischino di rubargli la scena. E il Matador non ha mai nascosto la voglia di tornare a Napoli..
Cavani-Neymar, rissa nello spogliatoio Psg
Il diverbio in campo sarebbe proseguito lontano dalle telecamere, con Thiago Silva ad evitare che la situazione degenerasse
 Mer. 13 set 2017 
Calciomercato Roma, Jesé spiega: "Stoke? L'ho preferito perché..."
L’esterno offensivo è stato a lungo inseguito dai giallorossi, ma non ha mai gradito il trasferimento in Italia
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>