facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Spagna-Italia 3-0: Isco e Morata travolgono gli azzurri, Mondiali a rischio

Una doppietta del fantasista e un gol del centravanti affondano la Nazionale di Ventura al 'Bernabeu' in un match decisivo per la qualificazione a Russia 2018
Sabato 02 settembre 2017
MADRID - Dal tripudio 'Mundial' dell'82' all'incubo di una Coppa del Mondo senza Italia la prossima estate: 35 anni dopo l'atmosfera è molto diversa al 'Bernabeu' dove l'Italia esce umiliata dagli 'olé' della marea rossa e la pipa di Pertini e i Tricolori al vento sono un ricordo sbiadito, spento come lo sguardo del presidente federale Tavecchio impietrito sugli spalti. La Nazionale azzurra viene travolta dalla Spagna che allunga a +3 in vetta al gruppo G e sarà costretta ormai quasi sicuramente ad affrontare il playoff per staccare il pass per Russia 2018. Alla fine dei conti non pagano le scelte del ct Ventura che prova a giocarsela con coraggio schierando Candreva e Insigne ai lati di Belotti e Immobile, con De Rossi a fare da diga in mediana accanto a Verratti e due terzini di spinta come Darmian e Spinazzola, mentre al centro della difesa accanto a Bonucci punta sull'usato sicuro scegliendo Barzagli per sostituire l'infortunato Chiellini. È invece un 4-5-1 all'apparenza molto meno offensivo quello di Julen Lopetegui, che lascia Iniesta libero di agire dietro al ‘falso nueve' Isco e schiera Asensio e Silva mezzali e Busquets con Koke davanti alla difesa, dove Ramos fa coppia con il 'barcelonista' Piqué fischiatissimo nella casa del Real Madrid.

FURIE ROSSE - Il copione della gara è chiaro fin dalle prime battute, con la Spagna a far girare la palla in cerca di spazi e l'Italia compatta nella propria metà campo pronta ad andare in pressing e a ripartire. Una strategia che richiede però aggressività e a farne le spese subito è Verratti, ammonito già al 4' per un fallo su Busquets e raggiunto al 12' da Bonucci sul taccuino dell'arbitro. Il fallo del neo milanista su Asensio al limite dell'area costa però caro due volte, perché costringerà il difensore (diffidato) a saltare il prossimo match contro Israele e - soprattutto - perché sulla palla va Isco che con un destro a giro telecomandato supera Buffon surriscaldando un 'Bernabeu' già in ebollizione. La strada adesso è ancora più in salita per l'Italia, che prova comunque a reagire e al 22' manda il primo segnale a un De Gea bravo però a risponde d'istinto all'incornata di Belotti su cross di Darmian. Ma è solo un fuoco di paglia perché la Spagna risponde subito con Piqué - che resta alto dopo un corner e di testa sfiora la traversa (26') - e prima del riposo (40') prende il largo con un sinistro chirurgico del fenomenale Isco, lasciato libero di colpire al limite dell'area. Unico rimpianto azzurro un fuorigioco inesistente fischiato alla mezz'ora su Belotti lanciato a rete da un lancio di De Rossi. Si va al riposo con due reti sul groppone e l'impressione che i due soli mediani azzurri non possano bastare, circondati dalle maglie rosse dei giocolieri iberici e poco assistiti da un Insigne in difficoltà a coprire tutta la fascia e un Candreva monocorde.

SPROFONDO AZZURRO - Dopo l'intervallo si riprende senza cambi ed è proprio Candreva a ciccare clamorosamente una ghiotta palla che gli capita sul destro dopo uno spunto di Immobile. Non è poi migliore la mira di Belotti che al 53' non inquadra la porta di testa a due metri dalla porta, ma la sensazione è che l'Italia - al di là degli sforzi per riaprire il match - si affidi all'improvvisazione a differenza di una Spagna che consente ai suoi assi di recitare un copione mandato giù a memoria. E lasciati gli azzurri liberi di sfogarsi per un po' le 'Furie Rosse' riprendono presto in mano il comando della partita, annichilendo l'Italia con il possesso palla e numeri di alta scuola come il tunnel su Verratti ad opera di Isco (68'), che poi manda al tiro Carvajal a cui sbarra però la strada Buffon. Ventura prova a cambiare l'inerzia della sfida mandando in campo Eder e Bernardeschi al posto di Belotti e Candreva (70'). Lopetegui risponde inserendo Morata per Iniesta, salutato dall'ovazione del 'Bernabeu' a differenza dell'altro 'blaugrana' Piqué. Un cambio che si rivela azzeccato perché è proprio il nuovo centravanti del Chelsea a calare il tris dopo aver tagliato la difesa come il burro in combinazione con l'arrembante Sergio Ramos. Nel finale c'è spazio anche per Saul Niguez e Gabbiadini (dentro al 78' al posto di Asensio e di Immobile) e tempo ancora per un destro di Insigne parato da De Gea e un gol annulalto a Morata per fuorigioco. E il sipario cala praticamente al 90', quando il 35enne Villa dà il cambio a Isco che esce dal campo con due reti nel bottino e la Spagna ai suoi piedi.
di Giuliano De Matteis
Fonte: Corriere dello Sport

Darmian - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 15 gen 2018 
CALCIOMERCATO Roma, il terzino può arrivare dalla Bundesliga
Non solo Darmian e Juanfran. E' spuntata nelle ultime ore anche la candidatura di...
Calciomercato Roma, riparte l'assalto a Darmian e Juanfran
Prima vendere, poi comprare. Ormai il motivetto è noto. Per questo la settimana...
 Dom. 14 gen 2018 
Roma, il mercato fai da te. Florenzi attaccante dalla gara contro l'Inter
Può sembrare paradossale ma, ancora senza budget per fare mercato, la Roma proverà...
 Sab. 13 gen 2018 
Calciomercato Roma, Monchi vira su Bereszynski
Il terzino polacco della Sampdoria è entrato nel mirino del direttore sportivo che punta al prestito per averlo a gennaio
Roma, fumo di Londra: il mercato è bloccato
Il pressing londinese di Monchi rischia di essere eluso. Pallotta non cambia linea....
Nel mercato dei sogni brilla la stella di Hakim Ziyech
Il rientro nella Capitale nel tardo pomeriggio, le bocche che rimangono cucite....
 Ven. 12 gen 2018 
Roma, la dirigenza rientra nella Capitale. Mercato: Di Francesco punta Darmian
Gli incontri a Londra sono terminati. Jim Pallotta è stato aggiornato da Monchi...
Calciomercato Roma, Darmian, Juanfran e Torreira nella lista di Di Francesco
Forse nemmeno a Trigoria si attendevano tutto questo interesse per Bruno Peres....
Pallotta sicuro: "Mercato, questa squadra è forte anche senza i colpi"
Il presidente giallorosso alla gara dei Celtics: "Siamo stati solo sfortunati, ma il talento c’è"
Calciomercato Roma, da Darmian a Bereszynski, casting a destra
Monchi cerca un terzino destro per spostare Florenzi più avanti e sta esaminando...
Calciomercato Roma, Bruno Peres saluta
Dopo la tre giorni londinese, la dirigenza giallorossa è pronta a rientrare in giornata...
Se Strootman parte arriva Torreira, ora oppure a luglio
Vendere Strootman per arrivare a Torreira. Sembra questa la strategia di Monchi...
 Gio. 11 gen 2018 
Calciomercato Roma: chi parte, chi arriva e chi è in forse
Tutti i nomi caldi della società giallorossa nella sessione invernale
Elezioni Figc: Serie A contro Tommasi. Marotta e Cairo dicono no, Lotito...
Oggi summit mercato a Londra tra il presidente della Roma e il d.s.: via i big che non convincono. Tra Darmian e Juanfran spunta il romeno
Il Benfica su Darmian per pagare meno Peres
Al netto della chiarezza di Monchi nel post-gara con l'Atalanta («Conoscete la situazione...
 Mer. 10 gen 2018 
CALCIOMERCATO, ag. Darmian: "Matteo è felice al Manchester, ma..."
"Matteo è un giocatore dello United e sta bene a Manchester - ha spiegato al sito...
Calciomercato Roma, caccia al terzino destro: non solo Darmian, tutti i nomi seguiti da Monchi
Un terzino destro, possibilmente di ruolo. La richiesta di Di Francesco, per il...
Calciomercato Roma, Darmian: un arrivo per due
L'intenzione di sistemare la rosa della Roma, anche se parzialmente, c'è e quindi...
Tra stadio e mercato. A Londra si decide il futuro della Roma
Quarantotto ore di full immersion. Sono gli Stati Generali della Roma, di scena...
 Mar. 09 gen 2018 
Calciomercato Roma, vertice a Londra: fissate le priorità
I DIRIGENTI INCONTRERANNO IL PATRON PALLOTTA: DARMIAN E BARELLA I PRIMI NOMI SULLA LISTA
Roma, vertice per il mercato: Darmian e Barella le prime scelte
Dell'esterno del Manchester United e del centrocampista del Cagliari si parla a Londra nella riunione convocata dal presidente giallorosso. Arriverebbero in caso di partenza di Bruno Peres e Strootman
La dirigenza parte per Londra, in arrivo un nuovo direttore ticketing
Perotti: «Darò tutto per andare al Mondiale».
Calciomercato Roma, Pellegrini intriga. E occhio ad Alisson: su di lui Psg e Liverpool
In estate Atletico Madrid sul centrocampista. Il mercato in uscita tiene banco anche con la questione Bruno Peres: c'è l'interesse di Benfica e Galatasaray
Calciomercato, la Roma blinda Alisson
La Roma per ora non compra. Ma nemmeno vende. Resta Nainggolan, resta Alisson, resta...
Roma, fascia da schiaffi
Il calcio si ferma per la sosta invernale. La Roma, però, vive questa pausa come...
Calciomercato Roma, priorità cessioni: Pellegrini intriga, occhio ad Alisson
La parola d'ordine è una: equilibrio. Nei giudizi e, soprattutto, nel bilancio....
Roma, il mercato è in salita. Peres la chiave per Darmian
Tutti a Londra da Pallotta. I dirigenti della Roma cercano risposte, ma prima devono...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>