facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Il paragone con Van Basten, il gol alla Bergkamp e il mito Ibra: ecco Schick nuova stella della Roma

Lunedì 28 agosto 2017
Il ciuffo biondo sempre perfetto, la faccia da tipico bravo ragazzo. L'aria, quella sì, forse un po' snob. Professione? Attaccante, anche se visto il fisico avrebbe tranquillamente potuto fare il modello, come la sorella Kristina. Fortunatamente, però, il talentino ceco Patrik Schick ha deciso di giocare a pallone: come, lo ha mostrato lui stesso al suo primo anno di Serie A. Nove mesi, bastati ad attirasi gli occhi (tantissimi) del mercato addosso: dall'Inter alla Juventus, passando per PSG in Francia, l'Atletico Madrid in Liga, il Borussia Dortmund in Bundesliga, Arsenal e Tottenham in Premier e la Roma. Sulle tracce del giocatore già un anno fa, pronta ora ad aggiudicarsi gol e giocate della nuova stellina del campionato italiano con un anno di ritardo. Undici reti e cinque assist, - gol che diventano tredici contando la Coppa Italia - i numeri tricolore del classe '96, a soli ventuno anni capace di bruciare letteralmente le tappe e ritagliarsi da subito un ruolo da protagonista in Serie A.

Riavvolgere il nastro per credere, prima puntata l'investimento di quattro milioni fatto un'estate fa dalla Sampdoria: quelli finiti nelle casse dell'Athletic Club Sparta Praha fotbal, dove Patrik bambino ha dato i primi calci ad un pallone. Maglia verde-bianca dei Canguri del Bohemians 1905 sulle spalle, invece, le otto presenze (e un gol) che convincono l'uomo mercato del club di Ferrero Riccardo Pecini a battere la concorrenza (fortissima) dei giallorossi e i sondaggi di Napoli e Lazio. È l'estate del 2016. Il debutto in Italia? In Tim Cup ad un mese esatto dal suo arrivo di metà luglio, una settimana dopo arriva anche quello in Serie A, alla prima di campionato ad Empoli. Titoli di coda, del primo episodio. Perché per il 'Cigno di Praga' - come soprannominato in patria - è già tempo di scrivere una nuova storia.

Episodio numero due: titolo della puntata "Prima gioia in serie A". Assist di Praet, sinistro a incrociare alle spalle del portiere e all'esordio da titolare, eccolo il biglietto da visita al nuovo campionato: di fronte, e in casa, di quella Juventus per qualche settimana futuro del giocatore. Primo gol in Serie A, primo passo verso una storia tutta da scrivere che sembrava essere destinata al bianco e nero: dello Juventus Stadium, dove la stellina Patrik Schick inizia a brillare. Da titolare, più spesso dalla panchina: "Perché per come vedo io il calcio le partite si giocano in quattordici, - le parole del suo allenatore Marco Giampaolo - per questo chi subentra è importante quanto chi gioca dall'inizio". E lui, l'attaccante che a qualcuno nelle movenze ha ricordato Van Basten - "Non me l'hanno mai detto, lui è un grande campione e mi fa piacere un paragone così ma non credo di ricordarlo così tanto" - e che insegue il mito di Ibrahimovic, in campo ci scende quasi sempre. Subentrando e... segnando. Entra e segna, è la nuova regola di Patrik Schick.

Il tempo di trovare spazio dall'inizio, complice l'infortunio di Luis Muriel con la nazionale, e per Patrik è ora già di scrivere il terzo episodio della sua storia italiana: titolo? "Gioca e... segna". Eh già, la seconda parte non cambia. Mancanza di fantasia? Macché, è solo che sia partendo dalla panchina o dal cerchio di centrocampo il risultato è lo stesso. Rete a San Siro a dare il via alla vittoria sull'Inter, gol della bandiera in casa del Sassuolo. Da vedere e rivedere quello alla Bergkamp al Ferraris con il Crotone. Magie in loop e decimo gol in campionato per la stellina ceca, a farne il più giovane giocatore ad aver raggiunto la doppia cifra nella Serie A 2016-17. Quarto più giovane giocatore con almeno dieci reti messe a segno nei maggiori cinque campionati europei, dopo Kylian Mbappé del Monaco, Dele Alli del Tottenham e Timo Werner del Lipsia.
Ennesimo record, dopo quello di miglior marcatore da subentrante nei maggiori cinque campionati europei.

Numeri da grande, per chi di anni ne ha appena ventuno. Il segreto? Tra talento cristallino e un'incredibile voglia di crescere, a svelarlo lo stesso giocatore. "Dopo i primi nove gol gli avversari sono più preparati, conoscono meglio i miei movimenti e il mio modo di giocare" le parole dell'attaccante, partita dopo partita sempre più marcato a vista dagli avversari. E allora lui che fa? S'inventa una giocata a far letteralmente impazzire stadio, marcatore di turno e tutti gli amanti del pallone: sombrero su Ferrari, tocco perfetto ad allungarsi la palla e freddezza glaciale davanti a Cordaz, pallone in rete e braccia larghe ad aspettare l'abbraccio dei compagni. A quindici anni dal gol tornato alla mente di molti firmato da Dennis Bergkamp contro il Newcastle, maglia dell'Ajax sulle spalle.

L'ultimo gol della stagione, quello dell'1-1 in casa del Torino. Ennesima magia, ennesima tappa verso un futuro che ora si è tinto di giallorosso. Lo volevano in tanti, alla fine l'ha spuntata la Roma, - dopo un passaggio alla Juventus saltato a causa di un'aritmia e dello stop di un mese ormai alle spalle - decisivo il blitz di Monchi e Baldissoni a Montecarlo con l'agente Pavel Paska e l'intermediario Satin, a mettere sul piatto quarantadue milioni (cinque di prestito con obbligo più due di bonus) per non farsi scappare il giocatore: questa sera l'arrivo a Roma, domani le mediche e l'annuncio ufficiale del suo arrivo. Come voluto da Di Francesco, col giocatore che raggiungerà i nuovi compagni pronto a preparare la prima sfida in giallorosso proprio contro quella che fino a poche ore fa è stata la sua Sampdoria. Quella Sampdoria che lo ha scoperto, fatto diventare una stella pronta a brillare sotto al cielo di Roma: quella di Patrick Schick, ciuffo biondo sempre perfetto e fisico da modello. Pronto a scrivere un altro capitolo della sua breve ma già bellissima storia: il titolo? "Roma, eccomi. Sto arrivando!"
di Marco Bovicelli
Fonte: gianlucadimarzio.com

Borussia Dortmund - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 15 feb 2019 
Ranking Uefa: Roma da record, Juventus prima italiana
Grazie alla vittoria sul Porto, i giallorossi raggiungono il piazzamento più alto...
 Mar. 05 feb 2019 
Gol, Champions e rinnovo: l'affondo del Predestinato
[...] Ormai i confronti con quella divinità laica chiamata Francesco Totti si fanno...
 Mer. 23 gen 2019 
Roma assedio Arsenal. Nel mirino dei Gunners Zaniolo, Under e Monchi
I cannoni dell'Arsenal hanno individuato il bersaglio: la Roma. E per colpire proveranno...
 Ven. 18 gen 2019 
UEFA, report sulle società europee con il fatturato più alto. La Roma al 25° posto
La Uefa ha stilato un report sulle 20 società europee con il fatturato più alto....
 Sab. 12 gen 2019 
Calciomercato Roma, Schick non si muove. Coric, quante offerte
L'agente del ceco: “Resta qui, non ci sono dubbi: ho incontrato Monchi e mi ha assicurato che puntano molto su Patrik”
Calciomercato Roma, il nuovo agente di Zaniolo è lo stesso di Herrera...
Zaniolo cambia agente e si affida allo stesso procuratore di Hector Herrera. Proprio...
 Mer. 09 gen 2019 
La Roma studia Kabak
Centrocampo e difesa sono i reparti sotto osservazione dal ds giallorosso Monchi...
De Rossi ai box, serve un cambio
Daniele De Rossi ha deciso, nessuna operazione. [...]. La situazione è sostanzialmente...
 Mar. 08 gen 2019 
Roma meglio di tutte in serie A: all'Olimpico in gol ogni 34'
La squadra di Di Francesco batte anche la Juve. E in Europa sono all'ottavo posto
 Gio. 03 gen 2019 
Supermercato Dortmund: dal 2016 venduti 13 giocatori per 450 milioni
Quella di Pulisic al Chelsea è solo l'ultima delle cessioni eccellenti della squadra giallonera
Calciomercato Roma, Weigl la speranza per Di Francesco
A gennaio cambiamo solo delle piccole cose», ha detto il ds Monchi. Dopo lunga riflessione,...
Calciomercato Roma, il ritocco di Monchi a centrocampo
Se in estate aveva giocato d'anticipo facendo il grosso del lavoro a giugno, Monchi...
Calciomercato Roma, Monchi in attesa sull'uscita
Monchi è in Spagna. Il mercato, oggi il via alle trattative, può attendere....
Calciomercato, via alle occasioni
Il countdown è terminato: da oggi fino al 31 gennaio (ore 20) sarà aperta la cosiddetta...
 Mer. 02 gen 2019 
Calciomercato Roma, Schick resta, ma occhio alle uscite: Karsdorp vicino al rientro al Feyenoord
È ancora presto per i veri e propri "botti", ma il club giallorosso sta sondando il terreno per imbastire le prime trattative e soprattutto le giuste cessioni per far spazio ai nuovi obiettivi
Acquisti low cost per Monchi, che confessa: "Ho sbagliato"
Da Dubai alle Maldive, dalla Turchia all'Argentina: si godono la loro settimana...
Calciomercato Roma, Monchi al lavoro per DiFra. Due acquisti nel mirino
«Tutti si aspettano che prenda tre o quattro calciatori, invece per me il mercato...
Calciomercato Roma, Monchi punta Dendoncker. E piace Young
Monchi ha messo gli occhi su Leander Dendoncker, 23 anni, mediano belga del Wolves...
 Lun. 31 dic 2018 
Calciomercato Roma, la priorità è un mediano
Monchi ammette: «Qualcosa ho sbagliato». Via al casting tra Weigl, Pulgar e Samassekou. Per il futuro occhio a Traoré
Giro di boa, appunti di viaggio
Il massimo con il minimo. E' la fotografia, forse addirittura la filosofia, della...
 Dom. 30 dic 2018 
Calciomercato Roma, Monchi al lavoro: Weigl o Pulgar in regia, Batshuayi per l'attacco
Per il centrocampo c’è anche Samassekou. Difesa: Nastasic o Iago Maidana. Pastore in uscita
 Lun. 24 dic 2018 
Calciomercato Roma, da Schick a Weigl: gli affari di gennaio 2019
DOPO UNA PRIMA PARTE DI STAGIONE DISASTROSA, I GIALLOROSSI SI AFFIDERANNO ANCHE AL MERCATO PER TENTARE DI RISALIRE
 Gio. 20 dic 2018 
Calciomercato Roma, Monchi compra due squadre
Di ritorno dal vertice con Pallotta a Boston, il ds entra nella fase operativa
 Mer. 19 dic 2018 
Calciomercato Roma, Schick e Under in uscita? E potrebbe rientrare Defrel...
Il ceco potrebbe tornare in prestito alla Samp a gennaio, mentre il turco piace al Bayern per l'estate, anche se i giallorossi non lo lasceranno partire per meno di 50 milioni. Sul taccuino di Monchi anche Batsuhayi, Kownacki, Sanogo, Weigl e Maidana
Batsuhayi-Kownacki: Monchi si muove e Pallotta dà l'okay
Vertice a Boston: se Schick torna alla Samp può arrivare in giallorosso un rinforzo per l’attacco
 Lun. 17 dic 2018 
CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019 - Sorteggio ottavi di finale
Sorteggio ottavi di finale UEFA Champions League Nyon - Lunedì, 17 dicembre 2018...
Mezzogiorno da paura
A voler dar ascolto ai numeri, alle voci, alle cifre, negli ottavi di finale della...
 Sab. 15 dic 2018 
Calciomercato Roma: Sanogo e Weigl verso il sì. Monchi chiede il via libera
Il d.s. lunedì sarà negli Stati Uniti per parlare con Pallotta: obiettivo rinforzi a centrocampo. Panchina: si studia un piano B
 Gio. 13 dic 2018 
Ranking UEFA, l'Inghilterra stacca l'Italia: sale la Roma, scende il Napoli
ECCO COME CAMBIA LA CLASSIFICA PER CLUB E NAZIONI DOPO LA FINE DELLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE
Pallotta scherza: "Non l'ho vista perché ero dal mio psichiatra"
A Plzen nevica sul bagnato. E a Boston Pallotta si fa curare il mal di Roma: "Ero...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>