facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 23 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DI FRANCESCO: "Roma bellissima per 70'. Esigo più tutela dagli arbitri. Non alleno più il Sassuolo"

ROMA-INTER 1-3 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Oggi bellissimi per 70'. Ci siamo disuniti nel finale. In queste gare ci vuole un pizzico di fortuna e l'Inter l'ha avuta."
Sabato 26 agosto 2017
DI FRANCESCO A MEDIASET

Lei come spiega questa sconfitta?
"Palo dentro e palo fuori. Ci vuole un pizzico di fortuna e l'Inter l'ha avuta. Abbiamo fatto qualche errore dal primo gol subito. Una squadra perfetta che teneva la partita in mano, con la linea difensiva sempre allo stesso modo, siamo stati ingenui. Abbiamo avuto tante occasioni e non abbiamo fatto gol. Oggi giochiamo meno bene e perdiamo. I discorsi di oggi e domani se li porta via il vento."

Non è il caso di aggiunger un altro elemento in difesa?
"Non è il momento di parlare di mercato. Fino al '70, con un centrale a giocare a destra, la difesa se l'è cavata bene. Abbiamo perso un po' di equilibri, siamo mancati come grande squadra. In generale, tranne nel primo gol, si sono mossi bene. Ha messo tutto quello che poteva mettere in campo, non chiudendo la gara che meritava di chiudere prima."

Atteggiamento un po' basso in certi frangenti. Oggi un passo in avanti rispetto a Bergamo...
"Secondo me per 70 minuti la Roma è stata bellissima, aggredendo davanti e abbassandosi. Abbiamo creato tantissime difficoltà. Non siamo stati cinici e concreti in certe occasioni. Non avevamo un terzino di spinta sulla destra e dovevamo creare più azioni offensive dall'altra parte, non avendo un terzino. Ci sono stati passi in avanti. Io devo guardare la prestazione che è stata eccellente. Non avete parlato della VAR però."

C'è stato un utilizzo sbagliato della VAR. Era rigore...
"Io dico solo che se non dai rigore non devi dare angolo. L'assurdità è dare l'angolo."

Siete arrabbiati?
"Sì, molto. Soprattutto per il rigore, c'è la VAR, la nuova tecnologia."

Ti aspettavi l'utilizzo della Var?
"Sì, ho visto la partita col Genoa e lo hanno fatto. Io non pensavo desse calcio d'angolo, perché io ho toccato la palla. Mi aspettavo che la guardassero, è chiaro. Io non voglio dire cose che non so, ma sto guardando la giocata ed è rigore. Tutti sbagliamo, magari non è un problema della tecnologia."

Avete chiesto all'arbitro il perché non l'ha utilizzata?
"Non sono sicuro, penso lo abbia fatto perché gli hanno detto che non c'era nulla. Gli hanno detto che era calcio d'angolo, noi che possiamo fare?"

Cos'è mancato?
"Prima del loro pareggio io ho preso il palo, poi il rigore. Potevamo chiuderla, abbiamo giocato contro l'Inter, non una di Serie B. Non abbiamo avuto fortuna nel secondo gol. Ora c'è la sosta, dobbiamo lavorare per fare meglio. Ancora manca tanto."

C'era molta fame nei giocatori. Bisogna lavorare sul black out degli ultimi minuti...
"Condivido l'analisi sul fatto che hanno messo tutto. Dovevano avere la capacità di mantenere l'equilibrio. Se non fai gol subito rischi di perdere. Prendendo il secondo ha permesso all'Inter di ripartire in contropiede e farci male."

Hai mandato un messaggio a Schick?
"Io non ho mandato nessun messaggio a Schick. Se parliamo di lui posso dire che è un ottimo calciatore, ma non ho mandato nessun messaggio."

*** *** ***


DI FRANCESCO A SKY SPORT

Vi aspettavate l'utilizzo della Var?
"Credo che sia stato usato, ovviamente è stato visto in quel modo lì. Condivido il fatto che bisogna parlare più di calcio, io sono un po' contrario, bisogna accettare queste scelte e andare avanti, però perché dare calcio se non l'ha toccata lui. E' questa la cosa assurda, non lo condivido, o dai o non dai. Detto questo, non alleno più il Sassuolo quindi mi aspettavo qualche episodio in più sarebbe venuto, sto allenando la Roma mi aspettavo più attenzione. Avevamo giocato una partita d agrande squadra prima del gol di Icardi, mi sono piaciuti molto i ragazzi."

Quali sono i rimpianti oltre i tre pali?
"I tre pali non mi sembrano pochi, vorrei sentire quali sarebbero le considerazioni se fosse successo dall'altra parte. La squadra mi è piaciuta dal punto di vista dell'aggressività, siamo stati bravi in pressione con le mezz'ali, la linea difensiva ha lavorato bene fino al gol, dove ci siamo mossi male permettendogli l'1-1. Una squadra forte come noi deve avere la forza di rimanere in partita dopo aver subito un gol e non perdere quell'equilibrio tenuto per tutta la gara, con un palleggio di qualità. Questo siamo riusciti a farlo bene per 70′. il risultato dice questo, ci lecchiamo le ferite ma i ragazzi hanno interpretato bene. A Bergamo abbiamo giocato male e vinto, oggi bene per 70 minuti e abbiamo perso, il risultato si accetta e si guarda avanti"

Problema atletico o mentale?
"Mentale, perché abbiamo avuto anche la forza di ribaltarla. Questo diventa psicologico a favore dell'Inter, che dopo il gol ha ritrovato forza avendo la fortuna di non aver subito gol di tre pali. Questo ti dà la forza per capire che è la partita che devi vincere."

Fatto mentale dovuto all'inizio della stagione o stanno ancora assimilando?
"Per 70′ hanno assimilato bene il mio calcio, che dà sfogo alle loro qualità migliori. Ci sono situazioni di gioco come questa dove bisogna andare più in diagonale per accorciare gli attaccanti. Piccola disattenzione che abbiamo pagato caro. Loro hanno sbagliato e non l'hanno pagata, questa è la differenza. Purtroppo adesso si parla di questo aspetto psicologico che fa la differenza, abbiamo giocatori esperti in campo e dobbiamo riuscire a rimanere in partita, con più intelligenza tattica. Piccole cose che la mia squadra non può permettersi, può essere un calo di condizione. Non soffermiamoci sui 20 minuti perché negli altri 70′ l'inter poteva subire cinque gol e non potevate fargli i complimenti. Questo è il calcio, lo sapete bene, che è fatto anche di queste cose. Di prestazione dico che siamo stati contenti, visto che abbiamo dovuto adattare anche un mancino a destra che ha disputato un'ottima gara."

Avete preso Schick?
"A me non è stato comunicato niente anche se parliamo di un ottimo calciatore."

Potevate difendere meglio?
"Parte tutto da un presupposto, Jesus è un mancino e si chiude una giocata su una pressione che viene dall'interno. E io essendo mancino gli dico sempre che come primo controllo deve aprire e non chiudere una giocata. Il movimento tra i due centrali poteva essere fatto in maniera differente, Fazio non deve accorciare ma lavorare col compagno di reparto. Facendo questo ha portato tre uomini sulla linea della palla lasciando a Icardi uno spazio che ha attaccato benissimo, in più Manolas è anche scivolato in partenza. Un errore di linea che invece avevamo fatto bene in precedenza, abbiamo lavorato tanto per non liberare spazi dietro"

*** *** ***


DI FRANCESCO A RAI SPORT

Cosa è successo esattamente con il Var?
"iL rigore da lontano non lo vedo ma riguardando le immagini dare il calcio d'angolo non ha senso. Speriamo di parlar meno di questi episodi... dispiace perché stare sul 2-0 dopo aver dominato per 70' faceva piacere. E' una cosa che dà fastidio ma ci teniamo questi 70' eccellenti. Si accetta l'errore comunque"

Cosa c'è da rimproverarsi?
"Gli ultimi minuti quando loro hanno pareggiato, dovevamo rimanere a contatto con alcune situazioni della gara, sapendo che quando prendi tre pali queste partite poi le perdi. Se c'era una squadra che meritava di vincere o di stare in vantaggio di due gol, questa era la Roma"

Secondo lei è stato applicato o no il Var?
"Non si può chiedere l'utilizzo...credo e spero che l'abbiano utilizzata perché l'episodio è dubbissimo"

Ho visto un notevolissimo progresso rispetto a Bergamo. Quando va sotto però la squadra si perde
"L'intelligenza in queste partite sta nel capire il momento, i ragazzi si sono sentiti un po' defraudati dopo l'1-1. Ci siamo mossi male con la linea difensiva in quell'occasione e l'Inter si è ritrovata sull'1-1 ormai insperato. Dobbiamo riguardarci bene gli ultimi 20' perché con l'esperienza che abbiamo in campo si poteva gestire meglio."

Farà giocare Schick...
"Di mercato non parlo, posso dire che è un giocatore che mi piace"

Sappiamo che Totti gli ha mandato un messaggio
"Dovreste chiederlo a Francesco..."

Come lo farà giocare?
"E' un giocatore che può fare diversi ruoli, però prima bisogna prenderlo..."

Defrel lì è un po' sacrificato, Schick ci starebbe meglio
"Defrel aveva fatto due anni da attaccante ma prima era stato una seconda punta. L'ho dovuto togliere perché zoppicava ma ha dato una grande mano alla squadra."


*** *** ***


DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

Sulla partita.
"Meritavamo di più, ma dovevamo stare di più in partita. Siamo stati ingenui. Prima non abbiamo concesso molto all'Inter, peccato per quegli ultimi 15 minuti."

Negli ultimi minuti c'è stato più un calo fisico o morale?
"Entrambi. Non accetto quello morale ma quello fisico ci può stare. Siamo stati sfortunati, abbiamo fatto bene di squadra ma oggi abbiamo perso e non siamo felici. Risultato davvero bugiardo."

Cosa le ha detto Spalletti alla fine?
"Che siamo stati sfortunati. Lui ha riconosciuto questo. Lo ha detto a me, non so se poi l'ha detto anche pubblicamente."

La difesa va bene così o interverrete?
"Non dirò nulla oggi se non che stiamo lavorando. Abbiamo fatto bene oggi, nonostante abbiamo giocato con un centrale mancino a destra ossia Jesus che ora è il nostro valore aggiunto. Ci miglioreremo solo se ne vale la pena, altrimenti resteremo con quelli che siamo."

E' un problema di qualità in difesa o di mentalità?
"Nel finale ci siamo sbilanciati e abbiamo rischiato dei contropiede, questo è inevitabile. Se per 70 minuti hanno lavorato bene vuol dire che hanno dei concetti sui quali stanno lavorando. Chi sbaglia meno vince, noi oggi abbiamo sbagliato troppo. Il primo gol è nato da una giocata sfortunata di Jesus, capita. Ho giocatori di esperienza e ripartiremo. Eravamo padroni del campo, le partite vanno chiuse. Non siamo stati cinici. L'errore era dietro l'angolo."

*** *** ***


DI FRANCESCO A ROMA TV

Analisi complicata oggi.
"Bisogna chiuderla, non ci dovevamo disunire alla fine. Dovevamo sapere che queste partite a volte le puoi perdere. Abbiamo lavorato bene nonostante ci fosse un terzino non di ruolo. Sul primo gol c'è stato un errore dei miei difensori e Icardi non perdona."

In attacco buona prestazione.
"Abbiamo dato una grande pressione e non riuscivano a uscire dalla metà campo nel secondo tempo. Dovevamo lavorare meglio sui gol subiti."

Cosa ha detto alla squadra?
"Complimenti per la prestazione di 70 minuti. Mi seguono e questo è importante. Peccato per gli errori finali, meritavamo un altro risultato."

La difesa ha mandato spesso in fuorigioco l'attacco avversario, segno che ha lavorato bene. Sul gol poco lucidi?
"Se rivedete bene, si è creato uno spazio perché Fazio è uscito. Fazio si è mosso in avanti e ha creato un buco, questo è un errore. Fazio, Manolas, Kolarov e Jesus avevano lavorato bene su questo. Non ci dobbiamo demoralizzare ora."

Come si riparte ora?
"Sanno che è la strada giusta questa. Dobbiamo migliorare gli ultimi 20 minuti, si è vista una grande crescita. Siamo stati aggressivi ma abbiamo preso gol a difesa schierata ogni volta, al contrario di quello che si può pensare."

Conferenza Stampa - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 30 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Schick l'ho cambiato per i troppi errori. Dzeko? Anche io mi chiedo perché non segni"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Siamo stati sottotono e non possiamo permettercelo. Mi chiedo anche io perché Dzeko non faccia gol. Uscire dalla Coppa Italia ci ha tolto qualcosa dal punto di vista mentale. Schick? Al di là dei sintomi influenzali l'avrei cambiato ugualmente, era fuori dal contesto della partita. Troppi errori da punto di vista tecnico"
 Ven. 29 dic 2017 
SPALLETTI: "Ora sono più interista di prima. Gioco prevedibile? Analisi corretta"
Il tecnico nerazzurro ha parlato in sala stampa alle ore 15.00 per presentare la sfida con i biancocelesti
INZAGHI: "Ancora non si vedono immagini chiare del contatto tra Bastos e Kolarov nel derby"
Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Lazio, il tecnico biancoceleste...
DI FRANCESCO: "Fatto ottime cose nei primi 6 mesi ma ci manca qualcosa. Schick giocherà dall'inizio"
ROMA-SASSUOLO LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Con Torino e Juventus abbiamo creato occasioni, il risultato cambia i giudizi. Schick giocherà dall'inizio sicuramente, Defrel non ci sarà. Dobbiamo cercare di saper prendere le sconfitte nel modo giusto, dobbiamo somatizzarle"
Iachini: "Con la Roma serve la partita perfetta. Di Francesco è già riuscito a dare la sua impronta"
ROMA-SASSUOLO, LA CONFERENZA STAMPA DI GIUSEPPE IACHINI
 Gio. 28 dic 2017 
ROMA-SASSUOLO, domani la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
E' il momento di Roma-Sassuolo e di conseguenza della conferenza stampa di Eusebio...
 Sab. 23 dic 2017 
ALLEGRI: "Alla fine abbiamo sofferto perché ci siamo incasinati e la Roma ha forza e qualità"
JUVENTUS-ROMA 1-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA MASSIMILIANO ALLEGRI: "Tagliavento ha arbitrato una buona partita”
 Ven. 22 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Gara importante ma non fondamentale. Il rigorista lo scelgo io"
JUVENTUS-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "La Roma deve cercare un risultato positivo. Non cambio l’idea di calcio. Sono venuti a mancare dei risultati, dobbiamo rispondere sul campo”
ALLEGRI: "La Roma è più favorita delle altre per lo scudetto. Di Francesco sta dando equilibrio..."
JUVENTUS-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI: "Valuto oggi se Mandzukic e Cuadrado saranno a disposizione. La Roma è sempre stata l'antagonista della Juve, ha giocatori di spessore internazionale. Schick? Non ho rimpianti"
 Gio. 21 dic 2017 
JUVENTUS-ROMA, Di Francesco in conferenza stampa domani
Venerdì 22 dicembre 2017, alle ore 13.45, il tecnico Eusebio Di Francesco incontrerà...
 Mer. 20 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Buona gara per le occasioni create, c'è stata un pizzico di sfortuna"
TIM CUP, ROMA-TORINO 1-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko si sentiva di battere il rigore. La Coppa Italia era un obiettivo"
 Mar. 19 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Passare il turno in Coppa Italia per prepararci al meglio per la Juve"
"Domani cambieremo qualcosa. Schick deve migliorare fisicamente e tatticamente. Juventus-Roma importante per lo scudetto"
 Lun. 18 dic 2017 
Febbre Juventus-Roma: polverizzati 2.000 mila biglietti del settore ospiti
La vittoria contro il Cagliari, anche se ottenuta all'ultimo istante di una partita...
ROMA-TORINO, niente conferenza stampa per Di Francesco: parlerà a Roma TV e Rai Sport
Contrariamente alla prassi, domani Eusebio Di Francesco non terrà la consueta conferenza...
 Sab. 16 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Schick ha giocato perché deve crescere. VAR? Come un film thriller"
ROMA-CAGLIARI 1-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Potevamo segnare prima ma non siamo stati cattivi. Vincere al 94′ ti fa dire che hai vinto con difficoltà, io non la vedo così."
Shakhtar, Palkin: "Siamo passati in un girone con il Napoli, possiamo battere la Roma"
Parla l’ad degli ucraini: “Oggi le percentuali di passaggio del turno degli ottavi di Champions sono 50 e 50, anche se loro hanno giocatori eccellenti”
 Ven. 15 dic 2017 
SPALLETTI: "A Roma ho avuto problemi coi tifosi"
Luciano Spalletti, tecnico dell'Inter, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia...
MIHAJLOVIC: "Scudetto? Juventus e Napoli hanno qualcosa in più"
Mihajlovic: Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo contro...
DI FRANCESCO: "Ci siamo allenati per essere più cinici. Schick potrebbe giocare dall'inzio"
ROMA-CAGLIARI LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Tommasi è nato per fare il Presidente della Figc, sarei molto felice. Sarebbe un errore pensare a Juve-Roma, per questo domani Nainggolan sicuramente potrebbe essere titolare"
Diego Lopez: "Con la Roma prova di maturità, possiamo dire la nostra"
ROMA-CAGLIARI CONFERENZA STAMPA DI DIEGO LOPEZ
 Mer. 13 dic 2017 
Il Mahrez d'inverno
I complimenti, e pure qualche rimpianto. Ieri la Roma tramite i propri profili social...
 Mar. 12 dic 2017 
Trigoria, il programma settimanale in vista del Cagliari
La Roma è ripartita dopo il pareggio di Verona con il Chievo. Dopo essersi ritrovati...
ROMA-CAGLIARI, venerdì la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
La Roma tornerà in campo sabato sera contro il Cagliari, match in programma alle...
 Lun. 11 dic 2017 
Shakhtar, la Roma con i pericoli Bernard e Ferreyra. L'ultima volta fu eliminazione agli ottavi...
L'urna ha sorriso ai giallorossi, ma guai a sottovalutare la squadra di Fonseca, che ha eliminato il Napoli: occhio ai brasiliani e al fattore campo
 Dom. 10 dic 2017 
DI FRANCESCO: "È stata la Roma che immaginavo, ma c'è stata poca cattiveria"
CHIEVO-ROMA 0-0 LE INTERVISTE PRE-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Sarebbe un errore grave basarci sull'arbitraggio"
 Sab. 09 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Schick potrebbe giocare dall'inizio. Devo valutare Perotti e Florenzi"
CHIEVO-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: Dopo una grande Champions, occorre una grande partita"
MARAN: "Con la Roma ce la giocheremo su ogni pallone"
CHIEVO-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI ROLANDO MARAN: “Chievo e Roma hanno una mentalità simile sulla disposizione in campo. Giochiamocela”
 Ven. 08 dic 2017 
Totti: "Monchi mi è stato vicino nel momento dell'addio"
Lo storico capitano ha scritto l'introduzione al libro che descrive il metodo di lavoro del direttore sportivo
Allegri: "Della Roma non parla nessuno, ma ha grande equilibrio. Lotterà fino alla fine"
Il tecnico bianconero: “Spalletti? Anche in giallorosso ha fatto risultato importanti, poi ha trovato una Juve che ha fatto meglio”
Monchi: "Il mio metodo si basa sul lavoro e sul rapporto diretto con i giocatori"
“Quando sono arrivato a Roma, avevo un primo obiettivo, capire la Roma. Se tu conosci l’ambiente è meglio”
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>