facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 22 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma e Di Francesco, una notte da brividi

Sabato 26 agosto 2017
L'Olimpico, con l'entusiasmo e la passione di quasi 50 mila spettatori, riabbraccia la Roma, alla prima partita stagionale davanti al suo pubblico. Ma il calendario non aspetta nessuno e l'ospite è già ingombrante. Così questa notte di fine estate fa subito il pieno di gente e anche di emozioni. Il debutto (in casa) di Di Francesco sulla panchina giallorossa rischia però di passare in secondo piano per il ritorno nella capitale di Spalletti. Che, ripetendo quanto fatto 8 anni fa, ha deciso autonomamente di andar via da Trigoria. Il 28 maggio, nella gara dell'addio contro il Genoa, incassò fischi per lui immeritati. Non incomprensibili, invece, per il trattamento riservato per un anno e mezzo a Totti. Adesso torna da nemico, magari anche rimpianto da parte della tifoseria. Si ripresenta da allenatore dell'Inter che avrà la possibilità di rilanciare ai vertici della serie A, non avendo la distrazione delle coppe europee.

SGUARDO AL FUTURO - I bookmakers danno leggermente favorita la Roma anche se il match, almeno in partenza, è più complicato per Eusebio che per Lucio. Stasera, ore 20,45, non è il passato che conta, e fa bene il tecnico giallorosso a scansare i paragoni scomodi con l'ex che ha chiuso l'ultimo campionato con il record dei punti (87) nella storia del club e che nei tre precedenti lo ha sempre battuto (quando guidava il Sassuolo). A fare la differenza può essere la rosa: Di Francesco è ancora in attesa di ricevere il sostituto di Salah, cioè la seconda punta che, la scorsa stagione e contando pure le coppe, con Spalletti ha segnato 19 reti, arricchendole di 12 assist. E va ricordato che proprio Salah, tra i giocatori ceduti dalle società di serie A, risulta a pochi giorni dalla chiusura del mercato (stop giovedì 31 agosto) ancora quello con la valutazione più alta (50 milioni, bonus compresi). Questo solo per ribadire la necessità di rimpiazzarlo con un calciatore di primo piano. In più, tra i convocati per la gara contro l'Inter, non figura nessun terzino destro di ruolo: ceduto Ruediger, appena recuperato Florenzi (sarà per la prima volta in panchina dopo il secondo intervento al ginocchio) e ancora indisponibile Karsdorp (operato ad inizio luglio), si sono fermati per problemi muscolari Peres e il giovane Nura. Eusebio, non volendo abbandonare il 4-3-3, dovrà adattare un centrale difensivo: Juan Jesus è l'ultima idea del tecnico che comunque non scarta Manolas, provato in quel ruolo nel finale della partita di Bergamo. Oppure dovrà abbassare Nainggolan. Su quella corsia c'è Perisic, fisicamente e tecnicamente uno dei più quotati tra i giocatori nerazzurri. Ma, più che all'emergenza e al mercato, Di Francesco pensa al comportamento di squadra, fondamentale per limitare l'Inter. Il successo di domenica scorsa contro l'Atalanta è stato convincente per carattere ed equilibrio. La Roma, solida e organizzata nella fase difensiva, ha, invece, mostrato di essere poco efficace al momento di concludere. Un tiro e un gol, tra l'altro su punizione.

SVOLTA BUONA - Anche Lucio aspetta ancora qualche rinforzo dal club nerazzurro. Di sicuro, però, ha più scelta del collega per ogni reparto. E soprattutto il suo gruppo ha già metabolizzato il 4-2-3-1 che rimane il sistema preferito di Spalletti, come si è visto domenica scorsa contro la Fiorentina a San Siro. L'Inter ha già un'identità, i giallorossi lavorano per trovarla. Eusebio ha ammesso di cercare più qualità. Che passa però attraverso il pressing e la verticalizzazione, sempre alzando il ritmo.Ma sa che non è questa la sfida per concedere spazio ai nerazzurri che, con lo sbarco di Lucio, hanno subito gustato la bontà della transizione. In questo senso Di Francesco avrà studiato come Inzaghi, aspettando la Roma di Spalletti nei derby dell'ultima stagione, sia riuscito ad andare a dama ripartendo in velocità. I complimenti, alla vigilia, si sono sprecati, soprattutto ad Appiano Gentile. Affetto per Totti e stima per il collega più giovane. Sono la specialità di Lucio, quando si specchia davanti alle telecamere. Ma, solo pochi mesi fa e ancora da giallorosso (con tanto di megafono, per urlare «Forza Roma») criticò proprio Eusebio. Solo perché era entrato tra i candidati per la sua successione. Anzi per la sua (annunciata) seconda fuga.
di Ugo Trani
Fonte: Il Messaggero

Convocati - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 22 ago 2018 
Olanda, Koeman convoca cinque 'italiani' per Perù e Francia: c'è anche Kluivert
Il coach olandese ha diramato la lista dei 34 preconvocati, tra questi oltre al giovane attaccante della Roma ci sono Strootman, De Vrij, Hateboer e De Roon
 Mar. 21 ago 2018 
Primavera, i convocati per il torneo Città di Vignola: c'è Bianda
Alberto De Rossi ha scelto i nomi di 21 giocatori che disputeranno il torneo Città...
 Sab. 18 ago 2018 
Torino-Roma I Convocati di Mazzarri
Il tecnico Walter Mazzarri ha selezionato 23 calciatori per la partita di domani...
Torino-Roma I Convocati
Torino-Roma: i 24 convocati di Eusebio Di Francesco
 Ven. 17 ago 2018 
AREGENTINA, Fazio e Perotti non convocati per i match contro Guatemala e Colombia
Il neo ct dell'Argentina Lionel Scaloni ha scelto di non convocare Fazio e Perotti....
 Dom. 12 ago 2018 
CALCIOMERCATO Roma, Nzonzi convocato dal Siviglia per la Supercoppa contro il Barca, Malcom out
C'è anche Steven Nzonzi tra i convocati del Siviglia per la sfida di Supercoppa...
 Mar. 07 ago 2018 
Calciomercato Roma, ipotesi Cornet per l'attacco
E' stato escluso dai 22 convocati per la sfida contro l'Inter, e molto probabilmente...
 Lun. 30 lug 2018 
Il sindacato alza la voce: "Ai calciatori serve almeno un mese di pausa"
La Fifpro lancia l'allarme: «La salute è messa a rischio da un calendario troppo fitto»
 Mar. 24 lug 2018 
È Nzonzi la pedina che serve in mediana
Di Francesco si è svegliato a San Diego con la doppia buona notizia degli acquisti...
 Dom. 22 lug 2018 
Roma, negli Usa tra le big
Oggi alle 11 parte la tournée: previste le gare con Tottenham, Barcellona e Real Madrid
 Sab. 21 lug 2018 
I convocati per il Tour negli Stati Uniti
Sono 27 i giallorossi in partenza domenica per gli Stati Uniti dove la Roma prenderà...
 Lun. 16 lug 2018 
Europei Under 19 al via: l'Italia sogna il titolo, oggi prima sfida con la Finlandia
Il Mondiale di Russia si è concluso da neanche 24 ore e il calcio giocato continua...
 Lun. 09 lug 2018 
Francesco Totti vola in Russia per la Legends Cup
Francesco Totti vola in Russia, non per assistere alle semifinali del Mondiale,...
La Roma riparte: rosa extralarge
Si ricomincia. Al gran completo, o quasi. Ed è questa la notizia più bella per Di...
 Ven. 06 lug 2018 
Nuova e giovane, la Roma riparte
Nuovo è la parola d'ordine a Trigoria. Per una volta non riguarda l'allenatore,...
Roma, assalto a Mertens
Un colpo in attacco per rispondere al boato provocato dall'eventuale (e ormai prossimo)...
Ecco Di Francesco 2.0 tra attese e certezze
Il Di Francesco 2.0 è già iniziato. Ieri il tecnico era a Trigoria per ultimare...
 Gio. 05 lug 2018 
I convocati di Eusebio Di Francesco per il ritiro a Trigoria
Eusebio Di Francesco ha reso nota la lista dei giocatori che prenderanno parte al...
Roma, sovraffollamento a Trigoria: all'appello oltre 40 giocatori. Di Fra sceglierà chi tenere...
Via al raduno dei giallorossi con tutti i giocatori sotto contratto. Il tecnico definirà il gruppo definitivo entro lunedì. Assenti Fazio e Kolarov, reduci dall'eliminazione al Mondiale, oltre ad Alisson, ancora impegnato in Russia
Calciomercato, Monchi, la Roma e quei quattro nodi da sciogliere presto
Motivare al massimo Karsdorp, il contratto di Florenzi, le tante cessioni e l’attesa per Alisson
Calciomercato Roma, Alisson dice sì anche al Chelsea
Monchi attende la proposta ufficiale degli inglesi ed è pronto a chiudere.
L'esercito di Eusebio. In marcia a Trigoria
Il mercato frenetico di giugno aveva un obiettivo tra i tanti: dare a Di Francesco...
 Lun. 02 lug 2018 
Zaniolo e Marcucci convocati con l'Under 19 in vista dell'Europeo
ULTIMO RADUNO PRIMA DEL CAMPIONATO EUROPEO. NICOLATO: “DIFFICILE SCEGLIERE I 20 CONVOCATI”
 Mer. 27 giu 2018 
Sporting, il club annuncia l'addio di Mihajlovic. Lui ha appreso la notizia davanti alla televisione
Situazione a dir poco complicata quella che sta attraversando lo Sporting Clube de Portugal: la ricostruzione
 Mar. 26 giu 2018 
Argentina-Nigeria, malore per Maradona a fine gara
Sugli spalti del Krestovsky Stadium di San Pietroburgo, durante Nigeria-Argentina,...
 Lun. 18 giu 2018 
Nainggolan ultrà del Belgio. L'appello ai tifosi: "Fate rumore sotto l'albergo del Panama!" (VIDEO)
Chissà se i tifosi del Belgio avranno raccolto l'appello lanciato da Radja Nainggolan...
 Sab. 09 giu 2018 
ARGENTINA, niente mondiale per Perotti. Convocato Pérez al posto di Lanzini
Niente mondiale per Diego Perotti. L'esterno giallorosso era dato tra i probabili...
 Ven. 08 giu 2018 
Argentina, dopo Romero va ko anche Lanzini: ora Perotti sogna i Mondiali
Il trequartista del West Ham, come due anni fa prima delle Olimpiadi di Rio, si è lesionato i legamenti del ginocchio. Al suo posto il ct Sampaoli dovrebbe chiamare uno tra il romanista e Lamela
 Lun. 04 giu 2018 
Italia-Olanda 1-1: Aké replica a Zaza
Tutto nella ripresa: sblocca il centravanti del Valencia, replica nel finale il giovane esterno del Bornemouth dopo l'espulsione di Criscito
POLONIA, Skorupski escluso dalla lista dei convocati per il Mondiale
Non ci sarà Skorupski ai prossimi Mondiali che scatteranno in Russia tra 10 giorni....
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>