facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 agosto 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Gerson, il regalo che la Roma non si aspettava

Prima in vendita, poi no. Il centrocampista da esubero si è trasformato in preziosa alternativa ai titolari Si è impegnato per smentire tutti, oggi sembra un altro
Martedì 08 agosto 2017
Da esodato a preziosa alternativa del centrocampo. La nuova vita di Gerson, sedotto e abbandonato dalla Roma, ceduto a gennaio al Lille, tornato per non aver trovato l'accordo con il club francese, relegato ai margini della squadra fino alla fine della stagione. Il giovane brasiliano è partito per il ritiro con lo status di chi è parcheggiato in attesa di una sistemazione, ma gli è bastato un mese di allenamenti per convincere Di Francesco, che d'accordo con Monchi ha deciso di toglierlo dal mercato. Un premio per come ha lavorato in questo periodo, con impegno e con la prospettiva di tornare a sentirsi un calciatore. Eppure all'inizio Di Francesco ha dovuto scuotere questo ragazzo un po' indolente, impigrito da una stagione trascorsa in panchina. Durante una partitella a Pinzolo lo ha dovuto rimproverare duramente: «Se non sei più rapido ti riesco a marcare anche io», gli ha detto l'allenatore. Oggi sembra un altro e nel foltissimo e qualificatissimo centrocampo della Roma proverà a ritagliarsi spazio anche lui, arrivato dalla Fluminense per quasi diciotto milioni. In maglia giallorossa ha collezionato solo quattro presenze in campionato, compresa quella ancora oggi inspiegabile da titolare nel ruolo di attaccante esterno a Torino contro la Juve.

RINASCITA - Era diventato un oggetto misterioso, difficile anche da collocare sul mercato. Dopo quella partita e il mancato trasferimento al Lille, Gerson era finito anche in Primavera, per punizione. Poi tanta panchina, un rapporto mai decollato con Spalletti, la capacità di sfruttare l'occasione che gli ha concesso Di Francesco. Oggi Gerson ha ritrovato la voglia di crederci. Ha avuto la possibilità di mettersi in mostra nella tournèe americana e anche negli ultimi allenamenti a Trigoria ha confermato di essere in forma strepitosa. Recentemente è stato provato spesso da titolare, nel centrocampo completato da De Rossi e Nainggolan. Per il gioco di Di Francesco questo ragazzo che ha solo vent'anni ha le caratteristiche giuste. La filosofia di calcio del tecnico abruzzese prevede di far girare molto la palla, con verticalizzazioni continue. Gerson lo interpreta nel modo migliore, con la capacità di giocare sempre di prima.

LA FAME - In questo periodo Di Francesco ha lavorato molto con lui, per aiutarlo a correggersi, per fargli capire quale fosse l'atteggiamento giusto e il brasiliano sul campo lo ha ripagato. Tutta un'altra cosa rispetto alla passata stagione, tatticamente inquadrato nel 4-3-3 con compiti precisi, Gerson ha capito anche che bisogna rincorrere gli avversari, che si sono due fasi, che non deve cercare solo la giocata. Dopo il periodo di studio a Pinzolo, negli Stati Uniti il brasiliano è riuscito a dimostrare le sue qualità. Oggi non è ipotizzabile una maglia da titolare per Gerson nelle prime partite ufficiali, ma se Di Francesco e Monchi hanno deciso di tenerlo è per farlo giocare. E in questo centrocampo così affollato può trovare spazio anche lui. Soprattutto se mantiene questa "fame", che gli ha permesso di migliorarsi dal punto di vista tattico. Adesso tocca a lui.
di G. D’ Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport

Primavera - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 13 apr 2018 
La tentazione di Di Francesco: Schick con Dzeko e Under fuori
Di Francesco passerà altre notti insonni. Perché in vista del derby il dubbio tra...
 Gio. 12 apr 2018 
Champions, Roma e Juventus: quei 180' che hanno rilanciato le squadre italiane
L'impresa dei giallorossi contro il Barcellona e quella quasi sfiorata dai bianconeri contro il Real Madrid restituiscono lustro alla Serie A. Un risultato che arriva nel giorno più nero per il nostro calcio: l'Italia è 20/a nel ranking per Nazionali, mai così in basso nella storia
Roma, concetrazione in vista della Lazio: Under tornerà titolare, Schick cerca la conferma
Non è facile tenere a bada gli animi dopo aver conquistato la semifinale di Champions...
Il Day After. La festa della città non solo dei giallorossi
Perfino nella sala d'attesa di un oculista, è bastato attendere un paio di minuti....
 Mar. 10 apr 2018 
Missione impossibile? Proviamoci
Quest'anno tra Champions e nazionale non li abbiamo ancora battuti, dobbiamo provarci...
 Lun. 09 apr 2018 
Roma-Chievo: Info Biglietti
L'AS Roma comunica che a partire dalle ore 12.00 di lunedì 9 aprile sarà possibile...
 Sab. 07 apr 2018 
A. De Rossi: "Non siamo all'altezza di Inter e Atalanta"
PRIMAVERA - ATALANTA-ROMA 2-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA
PRIMAVERA 1 TIM - Atalanta-Roma 2-0
Nel recupero della 22ª giornata del Girone Unico del Campionato Primavera 1 TIM...
 Ven. 06 apr 2018 
PIOLI: "La gara di andata ci ha insegnato molto. Il 4-1 di Barcellona non rende giustizia..."
ROMA-FIORENTINA, LA CONFERENZA STAMPA DI STEFANO PIOLI: "Il 4-1 di Barcellona non rende giustizia alla prestazione della Roma. Thereau non ci sarà”
 Dom. 01 apr 2018 
L'impianto porterà alla società un tesoretto da almeno 50 milioni l'anno
Alla città, i circa 25 km di fogli di carta che costituiscono il progetto Stadio...
 Gio. 29 mar 2018 
Okaka si racconta: "Io, Conte, Conti e Ranieri. Ho un messaggio per Schick"
Londra e Roma non sono così distanti quando questo spazio è attraversato dai ricordi....
Pellegrini out? Nainggolan sanzionato
Ieri a Trigoria, nel giorno in cui Alberto De Rossi ha rinnovato per altri due anni...
Cambi mirati, Di Francesco vara un turnover prudente
Riecco la vera Trigoria. Dopo dieci giorni di spopolamento un po' malinconico, Eusebio...
 Mer. 28 mar 2018 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Alberto De Rossi
Alberto De Rossi rinnova il contratto da allenatore della Primavera
Ore 17.42: così nasce il calcio secondo Francesco
«Mamma, lasciami i soldi per la merenda». «Va bene, ma non comprare le solite schifezze»....
Rieccolo. Karsdorp vede la luce: calcia il pallone. Guarigione vicina, la Roma lo aspetta
Ha ricominciato a dare calci al pallone con la gioia negli occhi del bambino che...
Trigoria torna a riempirsi: Dzeko il più stanco
Pausa ma non troppo. Al netto del recupero di Defrel, oggi Di Francesco riavrà nuovamente...
 Lun. 26 mar 2018 
Santiago, Sarajevo, e Dzeko è diventato della Roma
Santiago aveva dieci anni, gli occhi intelligenti, il cuore romanista, lo sguardo...
 Dom. 25 mar 2018 
Senza l'azzurro ora De Rossi corre soltanto per la Roma
Infortuni, squalifiche e codice etico permettendo, dal 2004 non osservava periodi...
 Sab. 24 mar 2018 
Alberto De Rossi: "Ho detto no alla prima squadra e alla B, ecco i più forti che ho cresciuto"
“Mi sono sempre rifiutato di allenare Daniele sia nelle giovanili che in prima squadra. Tumminello è fortissimo”
Under, rialzati. Ansia per l'attaccante, distorsione a un ginocchio ma non sembra uno stop grave
Di Francesco è in ansia per Cengiz Ünder. L'attaccante della Roma, nel corso dell'allenamento...
 Ven. 23 mar 2018 
Di Francesco aspetta il ritorno di Under
Si blocca in Turchia, esami rassicuranti ma c'è preoccupazione a Trigoria
Senza tregua: Di Francesco rilancia il turnover
Se si affatica il prato, figuriamoci gli uomini. E' da sabato che il terreno dell'Olimpico,...
Alisson guida i "capitani" giallorossi
Scende in campo la Roma dei capitani. Sarà una prima volta con la fascia al braccio...
 Gio. 22 mar 2018 
 Mer. 21 mar 2018 
Calciomercato, sorpasso Roma. Ecco Cristante
Affondo e sorpasso. La Roma vola in testa alla griglia delle pretendenti per Bryan...
Ritrovato l'amico gol
La primavera romanista è iniziata in anticipo. E lo ha fatto a suon di gol. Nove...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>