facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

PELLEGRINI: "Sono tornato a casa, era quello che volevo"

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI LORENZO PELLEGRINI: "Ruberò qualcosa ai miei compagni, il mondiale è un obiettivo"
Giovedì 03 agosto 2017
Nella Sala Conferenze del Centro Tecnico Fulvio Bernardini di Trigoria la presentazione di Lorenzo Pellegrini, centrocampista classe 1996 prelevato dal Sassuolo per 10 milioni di euro.

Prende la parola Monchi: "Buongiorno a tutti. Uno degli obiettivi quando sono arrivato a Roma era riuscire a far tornare Lorenzo a casa sua. Stando qui con lui sono molto contento, credo che siamo riusciti a ingaggiare uno dei giocatori col potenziale più importante del calcio italiano. Per me, come direttore sportivo, è un motivo di grande soddisfazione".

Hai avuto gli occhi di molte squadre addosso. L'amore per la Roma ha fatto la differenza?
"Sicuramente tornare a casa era il mio obiettivo, penso sia stato molto importante la scelta che ho fatto. Andare via due anni per poi tornare. Ho trovato una società come il Sassuolo che mi ha aiutato al 150%, mi ha fatto esprimere e crescere in tutti i sensi, anche come persona. Un ringraziamento speciale lo devo al Sassuolo e anche al presidente che mi ha mostrato la sua fiducia. Ora sono qui, penso solo a questo"

A Monchi: cosa può dare tatticamente e tecnicamente?
"Credo che possa darci molto. E' un calciatore maturo, aveva già una maturità che al Sassuolo è aumentata. Penso possa darci sostanza, spicca in tutti i sensi e sotto tutti i punti di vista. Ottimo acquisto per la squadra".

In cosa ti senti cresciuto?
"Un pochino in tutto. Se due anni fa sono dovuto andare via è perché dovevo crescere e maturare, se oggi sono qui a livello calcistico ho fatto un percorso che mi ha portato a essere pronto. Soprattutto come uomo, mi ha fatto capire come è il calcio vero e come è la vita vera. A Sassuolo ho trovato molte persone che mi hanno aiutato anche emotivamente, a 18 anni non è mai facile andare via di casa dopo che sei abituato a varcare lo stesso posto per 10 anni. Mi ha aiutato molto calcisticamente e a livello morale".

Ormai fai parte della nazionale, ci pensi al fatto che tra un anno ci sarà il mondiale? Rappresenta un obiettivo forte per te? Quanto può aiutarti giocare con Nainggolan, De Rossi, Strootman e Gonalons?
"Sicuramente è un obiettivo, nel senso che uno deve porsi obiettivi e raggiungere il massimo. E' normale, si sa come funziona, bisognerà vedere come andrà quest'anno, abbiamo un centrocampo forte. Non mi preoccupa molto, posso imparare da chi ha più esperienza di me, sfruttare tutto quello che viene messo in campo per rubare ai più grandi. Quest'anno spero di fare bene e di giocarmi bene le possibilità".

A che punto è la trattativa per Mahrez? Eventualmente è credibile l'interesse per Emre Mor?

Sei qui quello che conosce meglio Di Francesco. Come mezzala che cosa chiede?
"Noi lavoriamo su dei movimenti anche durante gli allenamenti. Il mister cerca di darci tante possibilità, tante linee di passaggio, cercando di muoverci tutti nella maniera che ci chiede lui. In campo il giocatore decide la soluzione migliore, lui cerca di darci questa impronta, in modo che sappiamo cosa possiamo fare. Alle mezzali chiede tanto lavoro, bisogna correre in avanti e all'indietro con la stessa frequenza, ci ho lavorato perché non ero molto abituato a questo. Per il resto è una cosa non tanto semplice da spiegare. Sicuramente ci vorrà un pochino di tempo prima che tutti interpretino nel modo giusto quello che chiede, ma c'è una disponibilità incredibile e riusciremo in breve tempo a fare bene quel che il mister chiede".

Tra i tuoi obiettivi c'è il diventare bandiera della Roma?
"Era il mio obiettivo tornare, fin da quando ho deciso di fare esperienza altrove. Qui sono cresciuto, questa è casa. Da parte mia c'è tutta la disponibilità, sono contentissimo di essere tornato e di ritrovarmi in questa società così importante. Per il resto vedremo, ma c'è disponibilità ad andare avanti insieme".

Cosa hai notato di diverso in Di Francesco a Roma?
"Se devo essere sincero, nulla. Nel senso che il mister, come anche il suo staff, sono sempre gli stessi. Veramente. Hanno sempre lo stesso modo di pensare, molti degli allenamenti si sviluppano come a Sassuolo. Di questo sono molto contento, si dice sempre che non sia facile gestire, vedere tante situazioni, quando magari basta essere se stessi".

Hai mai avuto il dubbio sul fatto di poter tornare alla Roma?
"Riguardo a gennaio, non avevo il dubbio di andare via dal Sassuolo. Non era un bel momento, stavamo passando guai a livello di classifica. Ho avuto modo di confrontarmi con i direttori, c'erano state queste offerte, anche da parte della Roma. Abbiamo deciso insieme di continuare fino a fine anno, anche dal mio punto di vista non era una bella cosa lasciare il Sassuolo in un momento in cui non lo meritava. Mi sembrava giusto, normale dare qualcosa in cambio. So benissimo che ci sono state squadre interessate, la cosa che mi premeva era sapere se la Roma fosse interessata. Il direttore mi ha aiutato molto, ci siamo sentiti anche durante l'anno, non ho avuto alcun dubbio".

Da romano e romanista che sensazioni ti dà non poter giocare con Totti?
"Un po' dispiace (ride, ndr). Potevamo farlo giocare un altro anno. A parte gli scherzi, sono contentissimo. Stare qui è un onore. Per Francesco spero che continui a essere qui, questo non lo so, lo vedrà lui se vorrà. Ci sono Daniele e Alessandro, per me è bellissimo, è essere a casa. È normale che noi siamo nati e cresciuti qui, ci sentiamo in dovere di fare sempre qualcosina in più".

Conferenza Stampa - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Mer. 11 ott 2017 
TRIGORIA, venerdì la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Eusebio Di Francesco tornerà a parlare in conferenza stampa alla vigilia della sfida...
 Sab. 07 ott 2017 
Dzeko chiede strada a Mertens
Vallo a dire a Sarajevo che stasera è solo un antipasto, che la vera sfida tra Edin...
 Lun. 02 ott 2017 
Roma, DiFra, che score alla prima in una big: 15 punti. Meglio di Allegri e Sarri
5 vittorie e una sconfitta: il neo allenatore giallorosso si gode il passaggio dal Sassuolo alla Capitale. Nessuno dei suoi colleghi avevano iniziato così bene con una grande
Italia, il ct Ventura: "De Rossi out, andrà via"
La Nazionale è in emergenza a centrocampo per le gare con Macedonia e Albania. Con...
 Dom. 01 ott 2017 
DI FRANCESCO: "È stata una prova importante, anche dal punto di vista mentale"
MILAN-ROMA 0-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Scudetto? Dobbiamo rimanere con i piedi per terra”
MONTELLA: "Abbiamo giocato alla pari. Sono soddisfatto per lo spirito e per la qualità di gioco"
MILAN-ROMA 0-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA VINCENZO MONTELLA: "Dzeko ha inventato il gol, ma ha avuto un pizzico di fortuna”
 Sab. 30 set 2017 
Italia, venticinque convocati per le gare con Macedonia e Albania, torna Simone Verdi
Mettere al sicuro il 2° posto del Gruppo G per garantirsi l'accesso al play off...
DI FRANCESCO: "La squadra è migliorata in tante cose. Montella è un fratello"
MILAN-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Deciderò stanotte se giocherà Ünder. Infortuni? Troppi impegni, sono cambiati i ritmi. Mi dispiace per Nainggolan ma allo stesso tempo mi auguro che possa dare di più alla Roma. Siamo migliorati in tante cose"
MONTELLA: "Contro la Roma è uno scontro diretto. Sento aria di svolta"
MILAN-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI VINCENZO MONTELLA
 Ven. 29 set 2017 
MILAN-ROMA, domani la conferenza stampa di Di Francesco
Un'altra partita è alle porte e si tratta di Milan-Roma. Il match, che potrebbe...
 Gio. 28 set 2017 
Trigoria, il programma in vista del Milan
La Roma vince in trasferta a Baku battendo 2-1 il Qarabag. I giallorossi oggi faranno...
 Mer. 27 set 2017 
C'è il pienone allo Stadionu: Gurbanov: "Sarà dura"
I militari, già da ieri pomeriggio, sono schierati attorno al perimetro del Baku...
 Mar. 26 set 2017 
Un digiuno di 7 anni Roma, ora cambia la dieta Champions
Sette anni sette, neanche avesse rotto il più brutto degli specchi. Ed invece è...
 Lun. 25 set 2017 
ROMA, domani la partenza per Baku e la conferenza stampa, a seguire la rifinitura
La Roma partirà domani alle 8 per raggiungere Baku dove mercoledì alle 18 giocherà...
 Sab. 23 set 2017 
DI FRANCESCO: "La vittoria di oggi è fondamentale perché ci dà maggiore sicurezza"
ROMA-UDINESE 3-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA - EUSEBIO DI FRANCESCO: "La difesa? A volte Manolas deve sentire più l'uomo. El Shaarawy? Per me è uno dei titolari."
 Ven. 22 set 2017 
QARABAG-ROMA, il programma della vigilia
Mercoledì 27 settembre la Roma sarà di scena a Baku per il matchday 2 del gruppo...
DI FRANCESCO: "Il turnover va bene perché arrivano i risultati. Nainggolan se sta bene gioca"
ROMA-UDINESE LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Defrel è l'alternativa a Dzeko. Lo riporterò verso il centro. Non ho fretta per Karsdorp. Lui e Schick non sono ancora pronti per giocare"
Roma-Udinese, i convocati di Delneri
Al termine della conferenza stampa, il tecnico dell'Udinese Luigi Delneri ha reso...
Delneri: "Roma decisiva? Ogni allenatore è sempre in discussione"
ROMA-UDINESE, LA CONFERENZA STAMPA DI DELNERI
 Gio. 21 set 2017 
ROMA-UDINESE, domani la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Il tecnico giallorosso, Eusebio Di Francesco, interviene domani alle 15.00 in conferenza...
 Mer. 20 set 2017 
DI FRANCESCO: "Dobbiamo essere meno superficiali. Le parole di Gonalons? Sono state travisate"
BENEVENTO-ROMA 0-4 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: “I ragazzi stanno applicando al meglio quello che propongo, ma dobbiamo essere più determinati e precisi”
 Mar. 19 set 2017 
DI FRANCESCO: "Nainggolan sarà out. Gonalons dal primo minuto. Il problema di Schick è da valutare"
BENVENTO-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Contro il Verona la squadra ha messo in campo il lavoro fatto in allenamento. Il problema di Schick è da valutare. Ma prima di giocare dovrà allenarsi, non è ancora brillante. Rischioso far partire Florenzi dall’inizio”
Benevento, Baroni: "Proviamo a rialzarci con la Roma"
Intervenuto ieri pomeriggio in conferenza stampa, Marco Baroni, allenatore del Benevento,...
 Lun. 18 set 2017 
BENEVENTO-ROMA, domani la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Martedì 19 settembre 2017, alle ore 13.45, il tecnico Eusebio Di Francesco incontrerà...
 Sab. 16 set 2017 
DI FRANCESCO: "Soddisfatto, abbiamo creato tanto. Dzeko ha giocato per la squadra"
ROMA-VERONA 3-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCRESCO: “Queste partite vanno vinte, sono determinanti per ripartire. Soddisfatto della crescita”
 Ven. 15 set 2017 
D'Alema replica a Di Francesco: "Non ho fatto io quella battuta. Tiferò per te"
L’ex premier ha chiarito: “Qualche perplessità di inizio anno ce l’ho e l’ho espressa ma ho fiducia che con il tempo la squadra crescerà”
Di Francesco contro tutti. D'Alema, Dzeko e le critiche
Scatenato il tecnico giallorosso in conferenza stampa, alla vigilia del match di campionato contro il Verona. Ironia per il politico, frecciatina al suo bomber: "Non mi sono piaciute le sue dichiarazioni". E Florenzi è pronto dal 1'
DI FRANCESCO: "Florenzi dal primo minuto, Karsdorp ha un affaticamento. Parole di Dzeko non mi..."
ROMA-VERONA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Abbiamo voglia di rivincita, Karsdorp ha un affaticamento che lo terrà fermo per qualche giorno. Schick può essere determinante a partita in corso. Le parole di Radja fanno piacere. Non mi sono piaciute le parole di Dzeko ma sono state chiarite."
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>