facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 26 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

PELLEGRINI: "Sono tornato a casa, era quello che volevo"

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI LORENZO PELLEGRINI: "Ruberò qualcosa ai miei compagni, il mondiale è un obiettivo"
Giovedì 03 agosto 2017
Nella Sala Conferenze del Centro Tecnico Fulvio Bernardini di Trigoria la presentazione di Lorenzo Pellegrini, centrocampista classe 1996 prelevato dal Sassuolo per 10 milioni di euro.

Prende la parola Monchi: "Buongiorno a tutti. Uno degli obiettivi quando sono arrivato a Roma era riuscire a far tornare Lorenzo a casa sua. Stando qui con lui sono molto contento, credo che siamo riusciti a ingaggiare uno dei giocatori col potenziale più importante del calcio italiano. Per me, come direttore sportivo, è un motivo di grande soddisfazione".

Hai avuto gli occhi di molte squadre addosso. L'amore per la Roma ha fatto la differenza?
"Sicuramente tornare a casa era il mio obiettivo, penso sia stato molto importante la scelta che ho fatto. Andare via due anni per poi tornare. Ho trovato una società come il Sassuolo che mi ha aiutato al 150%, mi ha fatto esprimere e crescere in tutti i sensi, anche come persona. Un ringraziamento speciale lo devo al Sassuolo e anche al presidente che mi ha mostrato la sua fiducia. Ora sono qui, penso solo a questo"

A Monchi: cosa può dare tatticamente e tecnicamente?
"Credo che possa darci molto. E' un calciatore maturo, aveva già una maturità che al Sassuolo è aumentata. Penso possa darci sostanza, spicca in tutti i sensi e sotto tutti i punti di vista. Ottimo acquisto per la squadra".

In cosa ti senti cresciuto?
"Un pochino in tutto. Se due anni fa sono dovuto andare via è perché dovevo crescere e maturare, se oggi sono qui a livello calcistico ho fatto un percorso che mi ha portato a essere pronto. Soprattutto come uomo, mi ha fatto capire come è il calcio vero e come è la vita vera. A Sassuolo ho trovato molte persone che mi hanno aiutato anche emotivamente, a 18 anni non è mai facile andare via di casa dopo che sei abituato a varcare lo stesso posto per 10 anni. Mi ha aiutato molto calcisticamente e a livello morale".

Ormai fai parte della nazionale, ci pensi al fatto che tra un anno ci sarà il mondiale? Rappresenta un obiettivo forte per te? Quanto può aiutarti giocare con Nainggolan, De Rossi, Strootman e Gonalons?
"Sicuramente è un obiettivo, nel senso che uno deve porsi obiettivi e raggiungere il massimo. E' normale, si sa come funziona, bisognerà vedere come andrà quest'anno, abbiamo un centrocampo forte. Non mi preoccupa molto, posso imparare da chi ha più esperienza di me, sfruttare tutto quello che viene messo in campo per rubare ai più grandi. Quest'anno spero di fare bene e di giocarmi bene le possibilità".

A che punto è la trattativa per Mahrez? Eventualmente è credibile l'interesse per Emre Mor?

Sei qui quello che conosce meglio Di Francesco. Come mezzala che cosa chiede?
"Noi lavoriamo su dei movimenti anche durante gli allenamenti. Il mister cerca di darci tante possibilità, tante linee di passaggio, cercando di muoverci tutti nella maniera che ci chiede lui. In campo il giocatore decide la soluzione migliore, lui cerca di darci questa impronta, in modo che sappiamo cosa possiamo fare. Alle mezzali chiede tanto lavoro, bisogna correre in avanti e all'indietro con la stessa frequenza, ci ho lavorato perché non ero molto abituato a questo. Per il resto è una cosa non tanto semplice da spiegare. Sicuramente ci vorrà un pochino di tempo prima che tutti interpretino nel modo giusto quello che chiede, ma c'è una disponibilità incredibile e riusciremo in breve tempo a fare bene quel che il mister chiede".

Tra i tuoi obiettivi c'è il diventare bandiera della Roma?
"Era il mio obiettivo tornare, fin da quando ho deciso di fare esperienza altrove. Qui sono cresciuto, questa è casa. Da parte mia c'è tutta la disponibilità, sono contentissimo di essere tornato e di ritrovarmi in questa società così importante. Per il resto vedremo, ma c'è disponibilità ad andare avanti insieme".

Cosa hai notato di diverso in Di Francesco a Roma?
"Se devo essere sincero, nulla. Nel senso che il mister, come anche il suo staff, sono sempre gli stessi. Veramente. Hanno sempre lo stesso modo di pensare, molti degli allenamenti si sviluppano come a Sassuolo. Di questo sono molto contento, si dice sempre che non sia facile gestire, vedere tante situazioni, quando magari basta essere se stessi".

Hai mai avuto il dubbio sul fatto di poter tornare alla Roma?
"Riguardo a gennaio, non avevo il dubbio di andare via dal Sassuolo. Non era un bel momento, stavamo passando guai a livello di classifica. Ho avuto modo di confrontarmi con i direttori, c'erano state queste offerte, anche da parte della Roma. Abbiamo deciso insieme di continuare fino a fine anno, anche dal mio punto di vista non era una bella cosa lasciare il Sassuolo in un momento in cui non lo meritava. Mi sembrava giusto, normale dare qualcosa in cambio. So benissimo che ci sono state squadre interessate, la cosa che mi premeva era sapere se la Roma fosse interessata. Il direttore mi ha aiutato molto, ci siamo sentiti anche durante l'anno, non ho avuto alcun dubbio".

Da romano e romanista che sensazioni ti dà non poter giocare con Totti?
"Un po' dispiace (ride, ndr). Potevamo farlo giocare un altro anno. A parte gli scherzi, sono contentissimo. Stare qui è un onore. Per Francesco spero che continui a essere qui, questo non lo so, lo vedrà lui se vorrà. Ci sono Daniele e Alessandro, per me è bellissimo, è essere a casa. È normale che noi siamo nati e cresciuti qui, ci sentiamo in dovere di fare sempre qualcosina in più".

Conferenza Stampa - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Mar. 23 gen 2018 
Clamoroso in Lega Calcio: Tavecchio verso la presidenza
Il presidente della Figc dimissionario potrebbe tornare come numero uno della Lega, con l'appoggio di Cairo, Lotito e De Laurentiis. Venerdì potrebbe essere il giorno dell'elezione
CONTE: "Dzeko? Non so niente, il club mi informerà"
Le dichiarazioni di Antonio Conte, tecnico del Chelsea, rilasciate in conferenza...
DI FRANCESCO: "Ad oggi Dzeko gioca, poi valuterò con lui. De Rossi difficilmente sarà recuperato"
SAMPDORIA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "A Schick servono cattiveria e determinazione"
Giampaolo: "Domani non ci dobbiamo porre obiettivi, dovremmo fare un calcio leggero"
SAMPDORIA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI MARCO GIAMPAOLO
 Dom. 21 gen 2018 
DI FRANCESCO: "Ottima gara per 70 minuti. Sarebbe un peccato perdere Nainggolan o Dzeko"
INTER-ROMA 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Ottima gara per 70 minuti. I crampi hanno influito nelle scelte. Non avevo grandi possibilità di cambi"
SAMP-ROMA, domani la ripresa degli allenamenti, Martedì la conferenza di Di Francesco
La Roma non vuole perdere tempo dopo la sconfitta con l'Inter e tornerà ad allenarsi...
MONCHI: "Dzeko? Ho parlato ieri ed ho spiegato il momento della società"
INTER-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA MONCHI: "Partita importante dopo la sosta. Il mio lavoro si fa in 365 giorni, cerco profili per il presente e il futuro"
 Sab. 20 gen 2018 
Inter-Roma I Convocati
Inter-Roma: i convocati di Eusebio Di Francesco
SPALLETTI: "Non è una partita decisiva, è ancora presto. L'andata? Girati bene un paio di episodi"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "Chi voglio togliere alla Roma? Vuoi far riferimento a qualcuno? L'alieno, Radja (ride)"
DI FRANCESCO: "Pretendo la massima concentrazione da qui alla fine del nostro percorso"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko domani sarà titolare”
MONCHI: "Non può essere una colpa avere in rosa calciatori forti che interessano a grandi club"
“Se arrivano offerte è mio dovere valutarle, a Roma una descrizione distante dalla realtà. Prenderò le decisioni che ritengo giuste ma non ridimensioneremo la rosa"
INTER-ROMA, giallorossi in partenza oggi pomeriggio dalla stazione Termini
Dopo la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco, la Roma si muoverà in direzione...
La coscienza di Dzeko, non ci sono incedibili nella Roma di Pallotta
Offerti 50 milioni, al club ne servono 60 per pareggiare il bilancio. Il bosniaco...
 Ven. 19 gen 2018 
INTER-ROMA, domani la conferenza stampa di Di Francesco
Dopo la rifinitura prevista per domani mattina a Trigoria, il tecnico della Roma,...
 Gio. 18 gen 2018 
La maledizione continua
L'Inter non porta fortuna a Perotti. Non quest'anno, almeno. L'argentino che lo...
 Mar. 09 gen 2018 
Conte: "Mou, non dimentico". L'agente: Sai cos'é L'Epo?
Eladio Parames, storico addetto stampa del portoghese scende in campo nel botta e risposta con l'allenatore del Chelsea con un editoriale dai toni molto pesanti. Il tecnico italiano ha risposto in conferenza: «Usate parole gravi, non posso fare finta di niente»
La Questura: "L'Olimpico non è più insicuro"
Uno stadio Olimpico più sicuro e un rapporto più collaborativo tra tifoserie e forze...
 Dom. 07 gen 2018 
Crisi Roma: gol assente
Si è spenta la Roma. Lo choc provocato dalla punizione Nainggolan può avere parzialmente...
 Sab. 06 gen 2018 
DI FRANCESCO: "Facciamo troppa fatica a segnare. Dobbiamo resettare tutto, non possiamo essere..."
ROMA-ATALANTA 1-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Non possiamo essere questi. La squadra non mi è piaciuta per niente dal punto di vista della personalità. La sosta ci farà ricaricare e riposare"
NAINGGOLAN a Castel Romano, tra selfie e l'acclamazione dei tifosi giallorossi
E' stata ufficializzata ieri in conferenza stampa da Di Francesco la notizia dell'esclusione...
Mourinho attacca Conte: "Mai truccato partite, io"
Il portoghese alimenta ancora la polemica con l'allenatore del Chelsea: "Ho commesso errori, ma mai sono stato squalificato per il calcioscommesse"
Radio e social con il Ninja: "Conta solo il campo, lui ha sempre dato tutto"
Nella querelle tra la Roma tutta (dirigenza e allenatore) e Radja Nainggolan, che...
 Ven. 05 gen 2018 
Nainggolan finisce pure sulla BBC: il caso fa il giro del mondo
"Errore inaccettabile, con l'Atalanta non sarà convocato". Eusebio Di Francesco...
Roma-Atalanta, i convocati
Roma-Atalanta: i 21 convocati di Eusebio Di Francesco
DI FRANCESCO: "Nainggolan non convocato, chi sbaglia paga. Schick non giocherà in coppia con Dzeko"
ROMA-ATALANTA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Assente anche De Rossi. Domani giocherà uno tra Schick o Dzeko, non insieme"
GASPERINI: "A Roma sarà difficile ma dobbiamo fare punti, all'andata meritavamo di più"
ROMA-ATALANTA, LA CONFERENZA STAMPA DI GIAN PIERO GASPERINI
Nainggolan può restare fuori anche se convocato
Il caso Radja Nainggolan continua a tenere banco a Trigoria. Il centrocampista è...
Nainggolan a tutto gas
Manolas è uno dei compagni di squadra più vicini a Nainggolan ma stavolta sembra...
 Gio. 04 gen 2018 
ROMA-ATALANTA, domani la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Si torna a giocare e con la partita arriva anche il giorno della conferenza stampa....
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>