facebook twitter Feed RSS
Martedì - 26 settembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Caro Totti, gioca d' anticipo. È il momento di decidere per non rovinare il finale

Venerdì 19 maggio 2017
Ci ho pensato un po' su e poi ho deciso di scrivere a Totti, al capitano per antonomasia, per le ragioni che seguono. Caro Francesco, di Roma-Juve non voglio parlare, nemmeno della qualità del gioco, della determinazione e rabbia messa sul campo nello scontro più importante della stagione, quello che mette alla prova il cuore e l'anima insieme. Ti scrivo per raccontarti dell'unica sensazione che ho provato seguendo la sfida dell'Olimpico. Ho avuto il piacere di allenarti per un breve periodo nei Giochi del Mediterraneo che alcuni anni fa con il tuo apporto e quello altrettanto importante dei tuoi compagni riuscimmo a vincere. Un ricordo per me indimenticabile. Eri già un campione di prima grandezza e cercai con qualche domanda, agli addetti ai lavori, di capire come tu fossi caratterialmente. Ti descrissero come un ragazzo viziato e difficile da gestire. Insomma un caratteraccio. Dopo il primo incontro decisi e pensai, controcorrente, che saresti stato un capitano fantastico.

Una sera, venni nella tua camera e ti lessi un articolo che riguardava Michael Jordan, grandissimo fuoriclasse del basket Nba. A grandi linee raccontava che essendo il migliore, i suoi compagni si aspettavano da lui sempre nuovi miracoli, pretendevano che risolvesse tutti i problemi nei momenti di difficoltà, che riuscisse a guidarli verso la vittoria: insomma, che fosse il loro protettore, capace di spronarli, di infondergli quella sicurezza di cui avevano bisogno per rendere al massimo. Per Michael era come sopportare un macigno sulle spalle e tuttavia l'ha fatto per anni, proprio come un grande capitano deve saper fare. Il giorno successivo tu eri in testa al gruppo e, come il cane pastore, riprendevi e guidavi il gregge che sgarrava. Ho capito allora di aver fatto la scelta giusta puntando sulla tua classe e in quel torneo, urlando, consigliando, aiutando, sei stato il Capitano. Ma c'è sempre un ma: dopo averti visto nel finale di partita, contro la Juve, mentre tutt'intorno a te, compagni, allenatore e tifosi festeggiavano la vittoria, tu, il Capitano della Roma, leggendario, un vero mito, sei corso negli spogliatoi con il volto gonfio di rabbia repressa senza curarti di quello che accadeva in quel momento. Hai mandato tutti al diavolo. Pessima decisione, perché così hai diviso le colpe. Rimanendo ne saresti rimasto fuori confermando la tua signorilità, fuori e dentro il gioco, fino a quel momento riconosciuta da tutti.

Il calcio, Francesco, è cambiato. I Viola e i Boniperti non ne fanno più parte ed è per questo che ti consiglio, in queste settimane per te tormentate e difficili, di prendere una decisione risoluta: anticipa tutti. E se questa dovesse portarti lontano dal club, non preoccuparti perché niente e nessuno potrà allontanarti da Roma, dalla Roma e dai tuoi tifosi, che ti amano davvero e ti ricorderanno sempre come meriti, il Capitano. So bene che gli addii sono dolorosi e la ricerca di un distacco a strappo è forte, ma bisogna saper pensare con generosità. Questo esige la classe che tu Francesco, ma anche Spalletti, portate addosso. Voglio dirlo con franchezza: neppure il suo ignorarti anziché abbracciarti, magari rischiando un rifiuto, mi è piaciuto, considerando che ti ha inchiodato in panchina per tutta la partita. Considera questa mia come un abbraccio affettuoso a un campione che stimo. Marco P. S. Spero davvero che il nostro premio Oscar Paolo Sorrentino, sceso sull'erba dell'Olimpico travestito da reporter alla ricerca di grandi bellezze, non si sia accorto di quegli attimi di grande bruttezza tra te e Spalletti.
di M. Tardelli
Fonte: La Stampa

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 25 set 2017 
L'A.S. Roma nega l'accredito per lo stadio a Ugo Trani del Messaggero
Il giornalista ha criticato il presidente Pallotta qualche giorno fa: la società non lo fa entrare in tribuna stampa. E i tifosi per una volta sono tutti d'accordo
Salah, la freccia che ha conquistato Liverpool
Esistono momenti di assoluta felicità, in cui i gesti del proprio mestiere quasi...
Agnelli condannato per rapporti con ultrà: inibito per 12 mesi. Alla Juve 300mila euro di ammenda
Un anno di inibizione per aver avallato le condotte illecite dei suoi dirigenti...
Tumminello: "Già al lavoro per gonfiare di nuovo la rete"
L'attaccante di proprietà della Roma, in prestito al Crotone, Marco Tumminello,...
Roma, a Baku c'è anche Perotti e Totti festeggia i 41 anni
Per Di Francesco contro il Qarabag disponibile il centrocampista che difficilmente partirà dal primo minuto per la ferita riportata contro l'Udinese
Qarabag-Roma Le Probabili Formazioni
Champions League - Fase a Gironi 2ª Giornata
TUMMINELLO, intervento riuscito: recupero previsto in 4 mesi
Giornata intensa oggi per il prof. Mariani a Villa Stuart, viste le due operazioni...
TUMMINELLO, il messaggio d'affetto di Florenzi: "Non mollare, tornerai più forte di prima"
La maledizione del crociato colpisce ancora: ieri Marco Tumminello, calciatore di...
Qarabag-Roma, i convocati di Eusebio Di Francesco
Ecco la lista dei convocati per la seconda gara dei giallorossi nella Champions...
Milan, Fassone dà l'ultimatum a Montella: "Basta figuracce"
L’ad non digerisce la prova di Marassi: "Queste sconfitte non devono diventare una routine, loro fatturano un terzo di noi". Bonus finiti per il tecnico
ROMA, domani la partenza per Baku e la conferenza stampa, a seguire la rifinitura
La Roma partirà domani alle 8 per raggiungere Baku dove mercoledì alle 18 giocherà...
Qarabag-Roma, a Baku la trasferta più distante dei giallorossi in partite ufficiali
La capitale azera dista solo un paio di chilometri in più rispetto a Tromsø: cinque ore di aereo
TRIGORIA 25/09 - Seduta atletico-tattica in vista del Qarabag. Perotti in gruppo, out Moreno
La Roma torna ad allenarsi questa mattina in vista della trasferta di Champions...
Bollettino Medico: Hector Moreno
Dopo il trauma subito durante l'allenamento di ieri, Hector Moreno è stato sottoposto...
Roma, Gandini: "VAR utile. Vorremmo lo Stadio nel 2020, contenti di Totti"
Il dirigente giallorosso ha parlato anche di Champions, Di Francesco e mercato
Fazio: "Io sono pronto per giocare in qualsiasi modo, senza nessun problema"
Federico Fazio, difensore della Roma, è stato intervistato da Roma TV ed ha parlato...
Champions League Qarabag-Roma: Designazioni Arbitrali
La Uefa ha reso note le designazioni aribtrali per il secondo turno di Champions...
QARABAG, Gurbanov: "Non vediamo l'ora di giocare contro la Roma"
Gurban Gurbanov, allenatore del Qarabag prossimo avversario della Roma in Champions...
Chelsea, Conte: "La Roma ha tutte le potenzialità per superare il girone. Dobbiamo stare attenti"
Antonio Conte, tecnico del Chelsea, è stato intervistato da Radio 1 ed ha parlato...
Stadio della Roma: un nuovo progetto e il via libera in arrivo a breve
Una delle maggiori grandi opere che, nell'era della sindaca pentastellata Virginia...
Colpevoli di voler cantare: vogliono eliminare la Sud
Eliminazione del concetto di curva. Traduzione: la curva deve essere un settore...
Spal, ingresso allo stadio per 500 tifosi del Napoli senza biglietto
Circa cinquecento tifosi del Napoli senza biglietto. E con la Curva Est esaurita,...
Maledetto crociato, tocca a Milik e Tumminello
Tutti i crociati portano a Roma. Milik sarà solo di passaggio, per la seconda volta,...
Le idee tattiche chiare sin dal primo ritiro. Nainggolan? È più efficace di prima
La prima svolta è stata un cambiamento sorprendente: accerchiato dall'Atletico Madrid,...
L'invasione. Previsti tremila tifosi a San Siro
Trasferte vere e viaggi fantasma. In ogni caso, la tifoseria romanista si scalda...
Turbodifra. Roma a 12 punti e una gara da recuperare
Battuto da Spalletti, tra mille rimpianti, è già davanti a Spalletti. In otto giorni...
Adesso l'Olimpico si allontana. E servirà una Roma di ferro
Con Atalanta e Benevento sono arrivati sei punti, esattamente il 100% di quanto...
Giannini: "Sono stregato da Kolarov, bravo come Nela e Candela"
Peppe Giannini non è più il tecnico del Racing Fondi ,ma questo è ormai noto. Non...
Col Qarabag ancora rivoluzione
Anche dopo domani a Baku, nella seconda partita della fase a gironi della Champions,...
 Dom. 24 set 2017 
Roma: El Shaarawy, da "esubero" a uomo in più di Di Francesco. Ecco come
Di Francesco lo ha sempre difeso ("È il mio esterno ideale"). Ma quest'estate, con l'arrivo di Defrel e Schick, Stephan ha davvero pensato di andare via. Ora, dopo un inizio in sordina, ecco la doppietta di ieri contro l'Udinese e il posto da titolare col Qarabag in Champions
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>