facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma a guida spericolata

Venerdì 19 maggio 2017
Guardando Inter-Sassuolo, domenica scorsa all'ora di pranzo, è venuto quasi automatico pensare alla Roma. Perché, oggi, Inter, Sassuolo e Roma sembrano legate da un filo comune. Osservando la pochezza della squadra nerazzurra, ad esempio, c'è venuto in mente Walter Sabatini e, non a caso, pure Luciano Spalletti. Il nuovo capoditutto della Suning non dovrà faticare più di tanto per migliorare l'attuale rendimento della Beneamata: ecco la nostra riflessione, dopo la sua quarta sconfitta di fila. Compito facilitato, insomma, perché un conto è migliorare una squadra forte e un altro, molto diverso, una sprovveduta tatticamente. E così abbiamo pensato anche a quanto potrebbe essere facile il lavoro di Lucio, qualora lasciasse la Roma e venisse chiamato dall'amico Walter al capezzale della squadra nerazzurra. Lui, del resto, l'ha affermato pubblicamente alla vigilia della partita con la Juve («Io ancora con Sabatini? Perché no...») e, dunque, non ci sarebbe alcuna sorpresa. E il Sassuolo che c'entra? C'entra, c'entra... E non solo perché è una squadra carica di (ex) romanisti. Il pensiero è andato a Eusebio Di Francesco, indicato da più parti come uno dei possibili/probabili sostituiti di Spalletti sulla panchina della Roma («Può darsi che stia trattando con la Roma», ha dichiarato ieri Carnevali, dg emiliano), specie dopo il "Io resto al Milan" di Vincenzo Montella. Di Francesco è un bravo tecnico (non serviva il successo sull'Inter per averne conferma) e una persona per bene: chissà se questo gli basterà per tornare nella Capitale, non più come collaboratore di Lucio (era il suo dirigente accompagnatore).

DIFRANCESCHI DEL PASSATO - Resta da capire, però, che cosa va cercando realmente la Roma, cioè il tandem Monchi-Baldini. Di Francesco sarebbe una mezza scommessa, certo, se paragonato a Emery, Valverde, Pochettino e via dicendo ma la forza di un tecnico è figlia anche/- soprattutto della forza della società. Monchi, per dirne una, nel 2013 portò Emery al Siviglia dopo che il basco era stato esonerato dallo Spartak Mosca, non dopo la vittoria della Champions: se uno si fida, insomma, si fida al di là di tutto. E un discorso simile vale per tutti i difranceschi sparsi in Italia e nel mondo. Del resto, visto che con i big (o presunti tali) della panchina la Roma dal 2008 non ha più vinto nulla (sì, nulla!), forse ci si potrebbe provare con allenatori normali. Tipo il provinciale Max Allegri, nell'estate del 2010 portato alMilan da Cagliari, e campione d'Italia al primo tentativo (con Ibrahimovic). O il tutarolo Maurizio Sarri, da Empoli a Napoli per continuare a dare spettacolo (con Higuain). Come Antonio Conte, che la Juventus nel 2011 piazzò in panchina dopo essere arrivato secondo in Serie B con il Siena. E fu subito scudetto (con Pirlo). E pure come lo Spalletti che la Roma, nel 2005, prelevò da Udine, ricordate?, per produrre gran calcio ( con Totti). Serve coraggio. E serve una società forte, pronta a difendere il proprio allenatore. Oltre che a comprare giocatori di valore reale. Perché i trofei, si sa, si vincono con i grandi giocatori bene allenati.
di M. Ferretti
Fonte: Il Messaggero

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 19 feb 2018 
Champions Roma, alla scoperta dello Shakhtar
Gli ucraini si preparano alla sfida con la squadra di Di Francesco: ecco cosa c'è da sapere
STADIO ROMA, Raggi: "Si avvicina il sogno di cittadini e tifosi"
«Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo nei tempi corretti per il coordinamento di...
Stadio Roma, approvata la delibera al progetto per il Ponte dei Congressi
A comunicarlo la nota del Campidoglio: “L’obiettivo dell’intervento è la realizzazione di un nuovo sistema infrastrutturale che risolva le attuali criticità presenti nel nodo ‘Ponte della Magliana-Viadotto della Magliana’
Dzeko: "Ho vissuto dieci giorni difficili durante il mercato, si è visto anche in campo"
"Grande girone in Champions, ora non accontentiamoci"
Roma, Alisson idolo dei tifosi, ma la sua maglia non si può comprare
In un'intervista a Sportweek il portiere si era rammaricato: "In tanti si lamentano e mi scrivono". Solo le divise di quattro portieri (tra cui anche Handanovic) nei cinque campionati europei non sono acquistabili
CALCIOMERCATO Roma, Alisson disse no alla Juve: ecco perchè
Il Corriere dello Sport ha svelato un retroscena che riguarda il portiere della...
BONUCCI: "Andremo a Roma per vincere"
Intervenuto a Premium Sport dopo la vittoria sulla Sampdoria, il capitano del Milan...
Salah: "In Italia ho fatto bene, ora sono in un top club"
Mohamed Salah, esterno d'attacco oggi al Liverpool, è tornato sul suo periodo trascorso...
De Rossi: "Sogno vincere con la Roma. Azzurro? Se nuovo ct chiama..."
Capitano Roma: "Ho 34 anni ma per me Nazionale è come famiglia. Dopo no cravatta, magari faccio vice Spalletti o Di Francesco"
ROMA, squadra in partenza per l' Ucraina (VIDEO)
La Roma parte alle 15.00 da Fiumicino per l'Ucraina. Mercoledì alle 20.45 è in programma...
PAULO FONSECA "Firmerei per qualsiasi risultato, basta che sia in nostro favore"
”Sarà una gara difficile, ma sappiamo come metterli in difficoltà. Alla Roma toglierei quasi tutti i giocatori”
Shakhtar Donetsk-Roma Le Probabili Formazioni
Ottavi di Finale, andata
Shakhtar Donetsk-Roma I Convocati
I 21 convocati di Eusebio Di Francesco per Shakhtar-Roma
ROSETTI: "Soddisfatti del progetto VAR. In 6 mesi svolto un ottimo lavoro"
Il responsabile del progetto VAR in Italia Roberto Rosetti ha parlato ai microfoni...
Ferreyra: "La Roma è un'ottima squadra"
Facundo Ferreyra, attaccante dello Shakhtar Donetsk, ha parole di elogio per la...
CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018 - Shakhtar Donetsk-Roma: Designazioni Arbitrali
La Uefa ha reso note le designazioni arbitrali per gli ottavi di Champions League....
TRIGORIA 19/02 - Seduta video e lavoro sul campo in vista dello Shakhtar
ALLENAMENTO ROMA - A parte Gonalons e Karsdorp
Calciomercato, c'è Alisson nell'Olimpo dei portieri. La Roma prepara una clausola da 80 milioni
E il portiere rivelazione della serie A, la sua quotazione è salita alle stelle...
Attenti ai brasiliani d'Ucraina
Calcio e carbone. Potrebbe essere questo il binomio per sintetizzare con due parole...
Roma, lo schema vincente è il turnover
Per la prima volta, con la vittoria di sabato a Udine, la Roma ha raggiunto il terzo...
Doni: "Non avevo dubbi su Alisson, cresce partita dopo partita"
Visto da Orlando, il pallone fa un altro rumore. Scotta meno. Brucia più il...
Roma, De Rossi chiude la porta per stoppare l'urto Shakhtar
«Equilibrio». Secondo il dizionario Treccani, nel linguaggio figurato ha anche questa...
La Roma sfida lo Shakhtar. Esperti d'Europa: tocca a voi
La forza di 70 presenze complessive in Champions da mettere in campo. La serenità...
Qualificarsi può valere 73 milioni
La Champions offre alla Roma una maxi plusvalenza sul bilancio: è praticamente a...
Undermania
Pazzi per Ünder. In Turchia il giovane attaccante giallorosso è diventato...
Non solo Ünder, anche Alisson ormai è un eroe
Come si dice "Terzi" in turco? Prendevano così in giro ieri a Trigoria, "Gengo"...
La mano di DiFra
Eusebio Di Francesco non è sorpreso. Non ha perso la serenità nemmeno...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>