facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 20 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, la festa deve essere tua

Domenica 14 maggio 2017
Mai come stavolta il risultato va oltre la classifica. La Roma, ospitando stasera la Juventus all'Olimpico, deve pensare soprattutto a se stessa e alla sua tifoseria. Questione di orgoglio, rispetto e onore. Perché se è vero che il successo, a prescindere dal verdetto nella gara del pomeriggio tra il Torino e il Napoli, darebbe la (quasi) certezza del 2° posto e quindi dell'accesso diretto alla nuova edizione della Champions, battere la capolista significa anche non farla festeggiare, proprio qui, il suo storico 6° scudetto di fila. Perché, vale la pena ricordarlo, ai bianconeri di Allegri basta 1 punto per confermarsi campioni. E per cominciare, nella Capitale, il percorso che li può portare al Triplete. Mercoledì sera, sempre sotto la collina di Monte Mario, affronteranno la Lazio nella finale di Coppa Italia. In 4 giorni, insomma, puntano all'accoppiata vincente per dedicarsi poi all'obiettivo principale, la sfida del 3 giugno a Cardiff contro il Real di Zidane, per conquistare anche l'Europa.

STESSO RENDIMENTO
- La Juve e la Roma, dal 17 dicembre, hanno viaggiato alla stessa velocità: 43 punti, dopo la sfida dello Stadium persa dai giallorossi (1-0), in 18 partite. Il distacco, dunque, non è cambiato, con i bianconeri a +7. Così come le posizioni, con Allegri al comando e Spalletti a inseguire. Curiosamente pure il Napoli ha raccolto gli stessi punti, tant'è vero che è rimasto al 3° posto e, quindi, a -1 dal 2°. La Champions, e lo confermano proprio le statistiche, non ha distratto nè fiaccato la capolista. E soprattutto le inseguitrici non sono riuscite ad alzare il ritmo quando sono finite fuori dalle coppe. Il gap, come ha riconosciuto Spalletti, è al momento incolmabile. Chi è davanti ha comunque avuto anche la capacità di gestire il vantaggio, chi sta dietro non è stato invece nemmeno in grado di accennare la rimonta. Carattere, rosa e affidabilità hanno fatto la differenza nella fase cruciale.

MODULO RIVISITATO
- La Roma, nell'ultimo scontro diretto del torneo e davanti a 50mila spettatori, deve rinunciare al suo capocannoniere Dzeko, 27 reti in A e 37 stagionali. La formula senza centravanti è inedita per quest'annata, ma risultò efficace nel girone di ritorno del campionato passato. Dzeko restò spesso in panchina, lasciando spazio in avanti a Salah ed El Shaarawy sui lati e a Nainggolan e Perotti in mezzo, nel 4-3-1-2 che spesso si trasformò nell'imprevedibile 4-2-4. Stasera quel sistema di gioco non è del tutto replicabile perché il centrocampo non è più lo stesso: Keita e Pjanic, quest'ultimo per la prima volta all'Olimpico da ex, sono andati via. E, come se non bastasse, mancherà pure lo squalificato Strootman che lascerà ancora il posto a Paredes. In più proprio Nainggolan e Perotti sono stati appena recuperati (tra i 22 convocati, pure la mezzala Frattesi e il centravanti Tumminello). Se la caviglia di Perotti non darà garanzie, c'è pronto Peres per il 4-2-3-1. Se Spalletti, a digiuno di successi in serie A contro la Juve, è chiamato a valutare le condizioni fisiche di alcuni titolari, Allegri ha già perso Khedira e Marchisio (riapparso in gruppo al fotofinish) e programmato il nuovo turnover, come è accaduto nel derby di domenica scorsa, con Lichtsteiner, Benatia, Asamoah e Rincon dentro dall'inizio. E magari con Sturaro: uscirebbe Mandzukic.

PRECEDENTE INDIMENTICABILE
- Mihajlovic, intanto, potrebbe ripetersi 24 anni dopo e lanciare ancora Totti, come fece a Brescia, il 28 marzo 1993, nel giorno dell'esordio in serie A del capitano. Quel pomeriggio consigliò a Boskov di far debuttare, a 16 anni e mezzo, il miglior pischello del settore giovanile giallorosso. Adesso Sinisa, da allenatore granata e non più da compagno, ha la possibilità di chiudere la lunga favola, fermando il Napoli (basta non farlo vincere) e spingendo di nuovo in campo Francesco, dalla panchina o, se non è troppo, pure da titolare, perché il successo non sarebbe più obbligato, almeno per tenersi il 2° posto. E senza, dunque, aspettare fino al 28 maggio l'unica partita da sold out di questa stagione: Roma-Genoa. Che potrebbe contare poco per la classifica, non per i tifosi giallorossi, uniti e finalmente anche numerosi nel saluto al loro campione.

LITE PARTENOPEA
- Sarri e De Laurentiis trovano, invece, il modo di litigare pure in piena volata Champions. Il tecnico, riconoscendo al presidente il coraggio di averlo assunto, avverte: «Con il prossimo contratto mi vorrei arricchire. Lo devo alla mia famiglia». De Laurentiis, però, non condivide e diventa feroce: «Quando sarà scaduto il contratto in essere, verificheremo quanti scudetti ha conquistato, quante volte saremo arrivati in finale e se avremo vinto qualcosa in Europa, e sarà giusto anche dargli quello che merita». Sarri torna in bilico. Ma piace a chi deve cambiare. L'Intersta alla finestra.Come la Roma.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Convocati - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 07 feb 2018 
Di Francesco spera in De Rossi
Forse non se l'immaginava così il primo anno da titolare della fascia De Rossi,...
 Mar. 06 feb 2018 
Roma, emergenza a centrocampo: De Rossi in dubbio. Faccia a faccia Peres-Di Francesco
Eusebio Di Francesco proverà fino all'ultimo a recuperare Daniele De Rossi per la...
Diritti tv, De Siervo, ad Infront: "Il mercato è aperto, ora il calcio è più visibile"
«Mi aspetto che Sky possa intervenire davanti all'Autorità garante per la concorrenza...
Roma, modulo di gruppo
Adesso, ritrovata la vittoria dopo 50 giorni di digiuno, c'è solo da capire che...
Dopo Verona Under in Turchia è un eroe
Parlerà oggi (molto duramente) con Bruno Peres, Di Francesco, intenzionato invece...
Ubriaco alla guida, Bruno Peres si schianta
Tanta paura, per fortuna nessuna conseguenza fisica, ma l'ennesimo colpo a un'immagine...
 Dom. 04 feb 2018 
De Rossi voleva partire: fermato da DiFra
De Rossi resta a casa. Il suo 2018 deve ancora prendere il via, avendo giocato l'ultima...
 Sab. 03 feb 2018 
Verona-Roma I Convocati
Verona-Roma: i 19 convocati di Eusebio Di Francesco
 Ven. 02 feb 2018 
NAINGGOLAN: "A Roma sono felice, se non mi cacciano potrei firmare a vita. E ci manca Totti"
"Di Francesco è più tranquillo di Spalletti"
 Mer. 31 gen 2018 
Jonathan Silva erede di Emerson, ma non gioca da novembre. Baldissoni:"Non abbiamo bisogno di soldi"
Il 23enne argentino, con passaporto italiano, è tornato da pochi giorni ad allenarsi in gruppo dopo una lesione al collaterale del ginocchio destro. Arriva dallo Sporting Lisbona: per lui un quinquennale. Hector Moreno in uscita. Il dg fa chiarezza sulla situazione finanziaria del club
 Sab. 27 gen 2018 
Roma-Sampdoria, i convocati
Roma-Samp: De Rossi tra i convocati
Roma-Sampdoria, i convocati di Giampaolo
SONO VENTITRÈ I BLUCERCHIATI PER ROMA: C’È ANCHE IL PRIMAVERA TOMIC
DI FRANCESCO: "Dzeko ed Emerson sono a disposizione e potrebbero giocare tutti e due se..."
ROMA-SAMPDORIA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Perotti ed El Shaarawy saranno convocati, uno dei due dovrebbe giocare la partita. De Rossi lo valuteremo. Quella settimana di pausa ha creato molti problemi, qualcosa non ha funzionato. Anche l'attenzione da parte di tutti non c'è stata, ci deve far riflettere"
 Ven. 26 gen 2018 
Samp-Roma, Gonalons out. El Shaarawy, De Rossi e Perotti in forte dubbio
Ancora problemi di formazione. Contro la Sampdoria, nella rivincita all'Olimpico...
 Mer. 24 gen 2018 
Sampdoria-Roma, i convocati di Giampaolo
Fabio Quagliarella è tra i convocati. Al termine della seduta di rifinitura mattutina...
Calciomercato Roma, Dzeko, 32 anni strapagati dal Chelsea è il puntello a un bilancio traballante
Dzeko ha fatto i bagagli e li ha caricati sull'auto, fuori dal ritiro di Cornaredo....
 Mar. 23 gen 2018 
Roma, futuro incerto per Dzeko. Di Francesco: "Conto su di lui"
Apre con la premessa di essere un «muro» sui temi di mercato, perché «il mio pensiero...
DI FRANCESCO: "Ad oggi Dzeko gioca, poi valuterò con lui. De Rossi difficilmente sarà recuperato"
SAMPDORIA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "A Schick servono cattiveria e determinazione"
 Dom. 21 gen 2018 
De Rossi prova: pronto Strootman. Gerson torna dal 1′
Niente Perotti, Gonalons meno che mai, De Rossi sospeso a metà dalla voglia di recupero...
Roma, bivio per la Champions: i giallorossi in casa dell'Inter per recuperare terreno
Finalmente c'è la partita. Che poi è l'unica cosa che conta per l'Inter e la Roma...
 Sab. 20 gen 2018 
Inter-Roma I Convocati
Inter-Roma: i convocati di Eusebio Di Francesco
SPALLETTI: "Non è una partita decisiva, è ancora presto. L'andata? Girati bene un paio di episodi"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "Chi voglio togliere alla Roma? Vuoi far riferimento a qualcuno? L'alieno, Radja (ride)"
DI FRANCESCO: "Pretendo la massima concentrazione da qui alla fine del nostro percorso"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko domani sarà titolare”
 Ven. 19 gen 2018 
Calciomercato Roma, il Chelsea stringe per Emerson: può partire già nelle prossime ore
Dopo l'offerta arrivata via intermediario due giorni fa, stamattina è arrivata anche...
Perotti out, Di Francesco si coccola Defrel
Perso Perotti, Di Francesco si consola con Defrel. Tentativo numero due per l'attaccante,...
 Mar. 16 gen 2018 
De Rossi verso il recupero, Nainggolan pronto per l'Inter, ancora niente novità dalla Cina
ROMA - La Roma si avvicina all'impegno di San Siro con l'Inter con la ragionevole...
Rizzoli: "Var chiamato dagli allenatori? Forse in futuro"
Una richiesta di intervento del Var fatta dall'allenatore «al momento non è argomento...
 Gio. 11 gen 2018 
UNDER 17 e 19, i convocati giallorossi
In vista della Fase Elite del Campionato Europeo che si giocherà in Olanda il prossimo...
 Mar. 09 gen 2018 
La dirigenza parte per Londra, in arrivo un nuovo direttore ticketing
Perotti: «Darò tutto per andare al Mondiale».
Nainggolan, Satta: "La multa di 100 mila euro? Ci fa shopping una settimana"
La showgirl e moglie di Kevin Prince Boateng dice la sua sulla cifra che il centrocampista belga ha pagato alla Roma dopo i video pubblicati su Instagram che hanno fatto discutere
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>