facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 14 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, la festa deve essere tua

Domenica 14 maggio 2017
Mai come stavolta il risultato va oltre la classifica. La Roma, ospitando stasera la Juventus all'Olimpico, deve pensare soprattutto a se stessa e alla sua tifoseria. Questione di orgoglio, rispetto e onore. Perché se è vero che il successo, a prescindere dal verdetto nella gara del pomeriggio tra il Torino e il Napoli, darebbe la (quasi) certezza del 2° posto e quindi dell'accesso diretto alla nuova edizione della Champions, battere la capolista significa anche non farla festeggiare, proprio qui, il suo storico 6° scudetto di fila. Perché, vale la pena ricordarlo, ai bianconeri di Allegri basta 1 punto per confermarsi campioni. E per cominciare, nella Capitale, il percorso che li può portare al Triplete. Mercoledì sera, sempre sotto la collina di Monte Mario, affronteranno la Lazio nella finale di Coppa Italia. In 4 giorni, insomma, puntano all'accoppiata vincente per dedicarsi poi all'obiettivo principale, la sfida del 3 giugno a Cardiff contro il Real di Zidane, per conquistare anche l'Europa.

STESSO RENDIMENTO
- La Juve e la Roma, dal 17 dicembre, hanno viaggiato alla stessa velocità: 43 punti, dopo la sfida dello Stadium persa dai giallorossi (1-0), in 18 partite. Il distacco, dunque, non è cambiato, con i bianconeri a +7. Così come le posizioni, con Allegri al comando e Spalletti a inseguire. Curiosamente pure il Napoli ha raccolto gli stessi punti, tant'è vero che è rimasto al 3° posto e, quindi, a -1 dal 2°. La Champions, e lo confermano proprio le statistiche, non ha distratto nè fiaccato la capolista. E soprattutto le inseguitrici non sono riuscite ad alzare il ritmo quando sono finite fuori dalle coppe. Il gap, come ha riconosciuto Spalletti, è al momento incolmabile. Chi è davanti ha comunque avuto anche la capacità di gestire il vantaggio, chi sta dietro non è stato invece nemmeno in grado di accennare la rimonta. Carattere, rosa e affidabilità hanno fatto la differenza nella fase cruciale.

MODULO RIVISITATO
- La Roma, nell'ultimo scontro diretto del torneo e davanti a 50mila spettatori, deve rinunciare al suo capocannoniere Dzeko, 27 reti in A e 37 stagionali. La formula senza centravanti è inedita per quest'annata, ma risultò efficace nel girone di ritorno del campionato passato. Dzeko restò spesso in panchina, lasciando spazio in avanti a Salah ed El Shaarawy sui lati e a Nainggolan e Perotti in mezzo, nel 4-3-1-2 che spesso si trasformò nell'imprevedibile 4-2-4. Stasera quel sistema di gioco non è del tutto replicabile perché il centrocampo non è più lo stesso: Keita e Pjanic, quest'ultimo per la prima volta all'Olimpico da ex, sono andati via. E, come se non bastasse, mancherà pure lo squalificato Strootman che lascerà ancora il posto a Paredes. In più proprio Nainggolan e Perotti sono stati appena recuperati (tra i 22 convocati, pure la mezzala Frattesi e il centravanti Tumminello). Se la caviglia di Perotti non darà garanzie, c'è pronto Peres per il 4-2-3-1. Se Spalletti, a digiuno di successi in serie A contro la Juve, è chiamato a valutare le condizioni fisiche di alcuni titolari, Allegri ha già perso Khedira e Marchisio (riapparso in gruppo al fotofinish) e programmato il nuovo turnover, come è accaduto nel derby di domenica scorsa, con Lichtsteiner, Benatia, Asamoah e Rincon dentro dall'inizio. E magari con Sturaro: uscirebbe Mandzukic.

PRECEDENTE INDIMENTICABILE
- Mihajlovic, intanto, potrebbe ripetersi 24 anni dopo e lanciare ancora Totti, come fece a Brescia, il 28 marzo 1993, nel giorno dell'esordio in serie A del capitano. Quel pomeriggio consigliò a Boskov di far debuttare, a 16 anni e mezzo, il miglior pischello del settore giovanile giallorosso. Adesso Sinisa, da allenatore granata e non più da compagno, ha la possibilità di chiudere la lunga favola, fermando il Napoli (basta non farlo vincere) e spingendo di nuovo in campo Francesco, dalla panchina o, se non è troppo, pure da titolare, perché il successo non sarebbe più obbligato, almeno per tenersi il 2° posto. E senza, dunque, aspettare fino al 28 maggio l'unica partita da sold out di questa stagione: Roma-Genoa. Che potrebbe contare poco per la classifica, non per i tifosi giallorossi, uniti e finalmente anche numerosi nel saluto al loro campione.

LITE PARTENOPEA
- Sarri e De Laurentiis trovano, invece, il modo di litigare pure in piena volata Champions. Il tecnico, riconoscendo al presidente il coraggio di averlo assunto, avverte: «Con il prossimo contratto mi vorrei arricchire. Lo devo alla mia famiglia». De Laurentiis, però, non condivide e diventa feroce: «Quando sarà scaduto il contratto in essere, verificheremo quanti scudetti ha conquistato, quante volte saremo arrivati in finale e se avremo vinto qualcosa in Europa, e sarà giusto anche dargli quello che merita». Sarri torna in bilico. Ma piace a chi deve cambiare. L'Intersta alla finestra.Come la Roma.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Convocati - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 09 lug 2018 
La Roma riparte: rosa extralarge
Si ricomincia. Al gran completo, o quasi. Ed è questa la notizia più bella per Di...
 Ven. 06 lug 2018 
Nuova e giovane, la Roma riparte
Nuovo è la parola d'ordine a Trigoria. Per una volta non riguarda l'allenatore,...
Roma, assalto a Mertens
Un colpo in attacco per rispondere al boato provocato dall'eventuale (e ormai prossimo)...
Ecco Di Francesco 2.0 tra attese e certezze
Il Di Francesco 2.0 è già iniziato. Ieri il tecnico era a Trigoria per ultimare...
 Gio. 05 lug 2018 
I convocati di Eusebio Di Francesco per il ritiro a Trigoria
Eusebio Di Francesco ha reso nota la lista dei giocatori che prenderanno parte al...
Roma, sovraffollamento a Trigoria: all'appello oltre 40 giocatori. Di Fra sceglierà chi tenere...
Via al raduno dei giallorossi con tutti i giocatori sotto contratto. Il tecnico definirà il gruppo definitivo entro lunedì. Assenti Fazio e Kolarov, reduci dall'eliminazione al Mondiale, oltre ad Alisson, ancora impegnato in Russia
Calciomercato, Monchi, la Roma e quei quattro nodi da sciogliere presto
Motivare al massimo Karsdorp, il contratto di Florenzi, le tante cessioni e l’attesa per Alisson
Calciomercato Roma, Alisson dice sì anche al Chelsea
Monchi attende la proposta ufficiale degli inglesi ed è pronto a chiudere.
L'esercito di Eusebio. In marcia a Trigoria
Il mercato frenetico di giugno aveva un obiettivo tra i tanti: dare a Di Francesco...
 Lun. 02 lug 2018 
Zaniolo e Marcucci convocati con l'Under 19 in vista dell'Europeo
ULTIMO RADUNO PRIMA DEL CAMPIONATO EUROPEO. NICOLATO: “DIFFICILE SCEGLIERE I 20 CONVOCATI”
 Mer. 27 giu 2018 
Sporting, il club annuncia l'addio di Mihajlovic. Lui ha appreso la notizia davanti alla televisione
Situazione a dir poco complicata quella che sta attraversando lo Sporting Clube de Portugal: la ricostruzione
 Mar. 26 giu 2018 
Argentina-Nigeria, malore per Maradona a fine gara
Sugli spalti del Krestovsky Stadium di San Pietroburgo, durante Nigeria-Argentina,...
 Lun. 18 giu 2018 
Nainggolan ultrà del Belgio. L'appello ai tifosi: "Fate rumore sotto l'albergo del Panama!" (VIDEO)
Chissà se i tifosi del Belgio avranno raccolto l'appello lanciato da Radja Nainggolan...
 Sab. 09 giu 2018 
ARGENTINA, niente mondiale per Perotti. Convocato Pérez al posto di Lanzini
Niente mondiale per Diego Perotti. L'esterno giallorosso era dato tra i probabili...
 Ven. 08 giu 2018 
Argentina, dopo Romero va ko anche Lanzini: ora Perotti sogna i Mondiali
Il trequartista del West Ham, come due anni fa prima delle Olimpiadi di Rio, si è lesionato i legamenti del ginocchio. Al suo posto il ct Sampaoli dovrebbe chiamare uno tra il romanista e Lamela
 Lun. 04 giu 2018 
Italia-Olanda 1-1: Aké replica a Zaza
Tutto nella ripresa: sblocca il centravanti del Valencia, replica nel finale il giovane esterno del Bornemouth dopo l'espulsione di Criscito
POLONIA, Skorupski escluso dalla lista dei convocati per il Mondiale
Non ci sarà Skorupski ai prossimi Mondiali che scatteranno in Russia tra 10 giorni....
 Gio. 31 mag 2018 
POLONIA, Skorupski si ferma: per il portiere della Roma infortunio all'anca
Terminato il campionato, i giocatori della Roma si sono divisi tra le rispettive...
Nainggolan: "Vivo come mi pare, non faccio l' educatore"
Le parole del centrocampista giallorosso, che è stato escluso da Martinez dalla lista dei convocati del Belgio per il Mondiale
 Mer. 30 mag 2018 
I criteri per l'ammissione delle seconde squadre in Serie C: Juventus e Inter prima della Roma
Seconde squadre e Serie C. In giornata la FIGC ha diramato il comunicato che spiega...
 Lun. 28 mag 2018 
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Ante Coric
L’AS Roma perfeziona l’ingaggio di Ante Coric
 Sab. 26 mag 2018 
Mancini: "Spero di vincere da Ct quei trofei che non ho vinto da calciatore"
Quarant'anni d'azzurro. Roberto Mancini e una vita... in Nazionale. Dall'esordio...
 Mer. 23 mag 2018 
Brasile, Taffarel: "Alisson tra i primi tre al mondo. Con la Roma è cresciuto tantissimo"
Dal ritiro della Seleçao parla il preparatore dei portieri: “Il mondiale ci darà le indicazioni su chi è il più forte di tutti”
 Mar. 22 mag 2018 
FELLAINI su Nainggolan: "Non capiamo la decisione di Martinez ma va rispettata. Radja molto deluso"
Marouane Fellaini, centrocampista in scadenza con il Manchester United, inserito...
Nainggolan contro Martinez: "Mi ha tolto un sogno. Va giudicato solo il campo, pensate a Maradona"
Il centrocampista della Roma si sfoga dopo l’esclusione dal Belgio: “Dico basta, non continuerò a combattere. Sono nel libro dei guinness per essere l’unico giocatore a cui non è stato permesso di andare al Mondiale per due volte di fila”
 Lun. 21 mag 2018 
SAMPAOLI: "Esclusioni di Icardi e Perotti? I convocati sono i più vicini alla nostra idea di gioco"
Jorge Sampaoli, ct dell'Argentina, ha parlato in conferenza stampa commentando la...
Mondiali: i 23 della Spagna, fuori Morata
Ct non prende in considerazione Callejon, Luis Alberto e Suso
Argentina, i convocati di Sampaoli per il Mondiale
Out Perotti, c’è Fazio. Nonostante il suo nome fosse presente nella lista dei pre-convocati di una settimana fa, niente da fare per l’attaccante giallorosso. Confermato il difensore
BELGIO, i tifosi contro Martinez: "Nainggolan merita il Mondiale, è una pazzia. Esoneriamolo"
Si conclude dopo 4 anni di polemiche la vicenda Nainggolan-Belgio. Roberto Martinez...
Nainggolan: "Oggi a malincuore termina la mia carriera internazionale" (FOTO)
Nainggolan non ce l'ha fatta. Il belga non è stato inserito nella lista dei convocati...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>