facebook twitter Feed RSS
Domenica - 18 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Paredes: "Alla Roma ho detto sì in poco tempo. Riquelme e Zidane i miei idoli" (VIDEO)

Venerdì 28 aprile 2017
Leandro Paredes, centrocampista della Roma, ha risposto alle domande dei fan giallorossi che hanno utilizzato l'hashtag #AskParedes tramite il profilo Twitter della società. Ecco le parole dell'argentino:

Com'è nata la passione per il calcio?
"Da mio padre, quando ero molto piccolo. Mi ha regalato il primo pallone che neanche camminavo, ma dormivo con il pallone. Poi quando sono entrato in prima squadra a 15 anni ho capito che il calcio poteva diventare il mio lavoro e la mia vita."

Il tuo idolo da bambino?
"Riquelme e Zidane. Loro sono stati i miei idoli."

Raccontaci Riquelme, cosa aveva in più?
"Tecnicamente è uno dei più forti che ho mai visto, nei tempi di gioco, nel tiro, uno dei migliori al mondo. Poi tanta personalità."

Qual è il tuo miglior ricordo a Roma?
"Quando sono arrivato. Vedere la Roma, con quei giocatori è stato un bellissimo ricordo. Vedere quello spogliatoio lì è stato bello."

Quanto tempo è passato da quando sapevi di venire qui a quando sei arrivato?
"Poco tempo. Ero in vacanza in Argentina, questione di 3 o 4 giorni. Quel viaggio è stato bellissimo, non ho avuto tempo di parlare con nessuno dei miei amici. Ho saputo ed ho detto subito sì in poco tempo."

Una tifosa scrive "Ti amo"...
"Grazie!"

Rapporto con gli argentini?
"Bellissimo rapporto. Siamo quasi tutti i giorni insieme con le nostre famiglie. Mangiamo spesso l'asado, che è buono. Lo fa sempre Diego Perotti, non so se è il più bravo, ma lo fa sempre ed io lo mangio."

Come stavi dopo il gol col Torino?
"Mi sono sentito bene, è stato bello. E' stato più importante quello col Sassuolo per il risultato. Contro il Torino già stavamo vincendo. Una grande emozione perché il gol è stato bello."

Emozione al primo gol?
"Non giocavo tanto quell'anno lì e dopo cinque minuti ho fatto il primo gol che ha pareggiato la partita col Cagliari."

La parentesi di Empoli?
"Ho ricordi bellissimi, ho vissuto un anno grandissimo sia nel calcio che fuori. Tutti mi hanno trattato benissimo, porto con me un grande anno con grandissime persone ed amici. Ho un grande ricordo di Empoli."

Il tuo gol preferito?
"Il primo che ho fatto al Boca. Avevo 17 anni ed è stato il primo gol alla Bombonera. Era rimasta una palla fuori area, l'ho stoppata e l'ho messa sul primo palo. E' stato bello."

Ti piacciono gli animali?
"Ho due cani e un coniglio, che l'ha voluto mia figlia."

Il tuo colore preferito?
"Il blu."

Cosa ti piace di più di Roma?
"Il Colosseo è la cosa più bella. Della squadre è il gruppo, è bellissimo."

In trasferta con chi condividi la stanza?
"Era Iturbe, ora sono solo."

Una tifosa chiede una cena fuori...
"Settimana prossima magari (Ride ndr)."

Che tipo di musica ascolti?
"Raggaeton in particolare, oppure musica argentina. Nello spogliatoio la metto sempre io."



News

 
 <<    <      263   264   265   266   267    
 
 Ven. 05 mag 2017 
Manichini al Colosseo, Codacons: "Olimpico a porte chiuse fino a fine stagione"
“La città non merita questi delinquenti – spiega il presidente Carlo Rienzi – Non si tratta di una “bravata”, ma di una grave intimidazione che getta discredito sull’intera capitale”
LOTTI: "Striscione al Colosseo? Questi gesti vanno condannati, non è sport"
"Questo non è sport, lo sport ed il calcio sono sempre un gioco ed a questo dobbiamo...
Calciomercato Roma, rossoneri su Pellegrini. Altro "disturbo" a Trigoria
Nella settimana che porta a Milan-Roma, in programma domenica sera, le punzecchiature...
FRONGIA: "Le minacce contro la Roma sono un atto vergognoso"
Daniele Frongia, assessore allo Sport, tramite un post su Facebook ha voluto esprime...
Fazio recupera, ora rischia Dzeko
Tutto abbondantemente previsto. La Roma non aveva grandi speranze di successo quando...
Un annuncio di persona e il nuovo ruolo già definito. Totti voleva chiudere così
Deluso più che arrabbiato. Così mentre il mondo del pallone si chiede...
Da Maldini a Totti e Raul: è così difficile rispettare le "bandiere"?
Nel simbolismo pallonaro con il pieno di retorica, quelli come Francesco Totti sono...
Ritirate la maglia, quel 10 è solo suo
L'eternità in una maglia. La Dieci è sua, almeno a casa sua. E' giusto che la indossino...
Calciomercato Roma, l'Inter ha iniziato a stringere i tempi per Nainggolan
Radja Nainggolan, centrocampista della Roma, è l'obiettivo numero uno per il centrocampo...
STRISCIONE e manichini impiccati al Colosseo, per mano dei tifosi laziali (FOTO) (VIDEO)
La città di Roma si sta trasformando in un cimitero a cielo aperto. Dopo la macabra...
Stavolta ha "giocato" in ritardo
Aveva ancora i pantaloncini corti, il ragazzino di Porta Metronia, e già sognava...
Monchi pressa Spalletti. E Kessie resta in bilico
Il primo approccio in giallorosso ha lasciato il segno, ma la parte più complicata...
Romagnoli verso il forfait: senza di lui solo un punto con Empoli e Crotone
Nove assenze fin qui per Romagnoli in questo campionato che con la Roma potrebbe...
Pallotta: "Con Totti avevamo già parlato: sarà il direttore tecnico"
James Pallotta, presidente della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul futuro...
Il futuro del Flaminio è "rugby"
Che il Flaminio torni al rugby. Ipotesi assolutamente verosimile. Ma non certo per...
Totti senza sorriso, ma Pallotta lo vuole
Lo avvicinavano compunti, come se avesse avuto un lutto. Certo, era il compleanno...
La scritta Spqr anche sulle maglie biancocelesti
La Lazio piazzerà la scritta Spqr, magari più piccola, sulla maglia della finale...
L'addio al calcio di Totti
Tutti i dubbi e i rinvii prima dell'annuncio
Sosa: "Attenzione a Perotti e Salah: se Dzeko segna tanto il merito è soprattutto loro"
Nel suo giro del mondo, dall'Argentina all'Italia, passando per Germania, Ucraina,...
 
 <<    <      263   264   265   266   267