facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Calciomercato Roma, Kessie a Zingonia lo danno giallorosso da gennaio

Venerdì 28 aprile 2017
A Bergamo già da gennaio tutti erano convinti che Franck Kessie fosse stato ceduto alla Roma e per la verità nessuno mai aveva accennato a qualche dissenso. Da sempre i tanti gioielli nati e valorizzati a Zingonia sono destinati a fare le valige appena sbocciano, in quanto il futuro atalantino è legato proprio a questo fenomeno. Dai tempi di Domenghini, Pizzaballa, Scirea ad oggi è sempre stato così ed il tifoso accetta il tutto, anche perchè l'Atalanta così operando è la società provinciale con la più lunga permanenza in serie A. Sicchè Franck Kessie allunga la fila ed in un certo senso la certificazione al passaggio alla Roma la firmò proprio un giallorosso doc quale D'Alessandro in occasione del recente confronto con i giallorossi uscendo dagli spogliatoi: «Franck guardati bene d'attorno perché questo sarà il tuo stadio nel prossimo campionato». E l'ivoriano rispose con la flemma di sempre, perché lui abbozza e poi va dritto per la propria strada. Come ad inizio campionato, quando esordiente in serie A si conquistò un rigore, si rialzò, prese tra le braccia il pallone, con la testa bassa si diresse immediatamente sul dischetto degli undici metri, ignorò in modo assoluto le recriminazioni del rigorista ufficiale Paloschi e le urla di Gasperini che gli chiedeva di dare palla al più esperto compagno, accennò col capo, sempre rivolto a terra, all'arbitro che era pronto e segnò con la freddezza di un Gigi Riva.

SICURO E DECISO - Franck è così, senza paure o remore, deciso fin da piccolo a diventare un grande, capace di scambiare dimensione senza fare una piega, come passare dalla maglia del Cesena in B a quella della Nazionale della Costa d'Avorio come niente fosse. Restando però umile, seguendo le direttive dell'allenatore con estrema correttezza, amico di tutti, cercando e mettendo a frutto i consigli di "papà" Raimondi, insostituibile chioccia del clan nerazzurro. Nè fin qui la sua vita privata ha avuto scossoni destabilizzanti, tanto da essere ritenuto in ogni ambiente il classico "bravo ragazzo", legato in modo viscerale alla sua famiglia. Elementare il fatto che Bergamo atalantina lo ami veramente e forse anche per questo ha già accettato la sua partenza in quanto merita la grossa chance capitolina. E pensare che nell'estate scorsa, quando tornò dal prestito di Cesena, pochissimi a Bergamo puntarono su di lui, considerandolo un elemento di second'ordine. Tranne però Gasperini, che durante la preparazione estiva fotografò a 360 gradi il potenziale suo, di Grassi, Conti, Petagna, Spinazzola, Bastoni, Freuler ponendo le basi per il capolavoro che sta confezionando.
di G. Grecchi
Fonte: Corriere dello Sport

News

 
 <<    <      263   264   265   266   267    
 
 Mar. 02 gen 2018 
TOTTENHAM, Pochettino: "Il legame di Kane col club mi ricorda Totti con la Roma"
Mauricio Pochettino si racconta. Nella lunga intervista, il tecnico del Tottenham...
PRUZZO: "Nainggolan? Quanto successo è di una gravità inaudita"
"Su Nainggolan vediamo come si comporteranno i dirigenti della Roma, inutile parlarne...
Calciomercato Roma, subito il terzino: Darmian in pole
La Roma proverà a cedere a gennaio Bruno Peres per liberare un posto sulla fascia. L’azzurro ormai ai margini a Manchester è favorito, difficili Aleix Vidal e Vrsaljko
Capodanno, Nainggolan a colloquio con Di Francesco, Baldissoni e Monchi
Dopo la nottata colorita di Capodanno, Nainggolan ieri si è confrontato con Di Francesco,...
Di Francesco deve risolvere gli equivoci tattici in attacco
Il caso Nainggolan complica ulteriormente l'inizio del 2018 di Di Francesco. Le...
Capodanno alcolico, Nainggolan si scusa
Il 2018 in casa romanista si è aperto col botto. A rendere elettrico il Capodanno...
Roma senza nervi, cuore e testa. E senza un leader
Se dopo Torino t'era rimasta una cicca di entusiasmo, ecco il tallone alias testa...
Roma, un 2018 con più Schick. Gonalons va in regia
Babbo Natale è già passato da un po', ma magari qualche letterina in ritardo la...
Giù le mani dal soldato Radja
Giù le mani dal soldato Radja. Perché quando in campo sei Nainggolan, un uomo che...
L'Italcalcio del futuro
Aspettando l'apertura del calciomercato sotto la neve, da domani al 31 gennaio,...
Cercasi idea scudetto. Le speranze e i limiti del mercato a gennaio
Domani la riapertura degli affari: cosa cercano le squadre di vertice per spezzare...
Kolarov leader, Alisson sorprende. Defrel delude
Un girone quasi completo (da recuperare la gara con la Samp) è sufficiente per tirare...
Roma, Nainggolan nella bufera
La prima vetrina dell'anno se la prende lui, Radja Nainggolan, perché persino in...
Senza la moviola in campo le due romane sarebbero davanti all'Inter
Una volta erano gli errori arbitrali, oggi sono le decisione dei Var, intesi come...
 Lun. 01 gen 2018 
BUON 2018 e sempre Forza Roma!
Benvenuto 2018! Happy New Year!
Nainggolan, festa esagerata: sigarette, alcol e bestemmie. Poi le scuse
In queste ore sta facendo discutere il video social pubblicato dal belga allo scoccare della mezzanotte. La società l'ha convocato per un colloquio. I tifosi si dividono
Salah ha messo il cambio con Totti del 28 maggio tra i migliori momenti del 2017
Tutti ricorderanno cosa sia accaduto il 28 maggio dello scorso anno. La Roma si...
Roma, il Capodanno dei giocatori tra drink, proposte di matrimonio e fuochi d'artificio
Proposte di matrimonio, serate di baldoria, festeggiamenti in famiglia o con gli...
Occasione o necessità: il futuro di Badelj è tra Milan e Roma
Il cambio di procuratore, il passaggio da Dejan Joksimovic ad Alessandro Lucci,...
 
 <<    <      263   264   265   266   267