facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 20 luglio 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Dzeko per tutti i suoi gol faranno comodo a chi verrà

Venerdì 21 aprile 2017
La certezza è che qualsiasi allenatore arriverà, Dzeko sarà un centravanti gradito. Sarri lo avrebbe voluto prima come partner di Higuain, poi come sostituto dell'argentino. Mancini lo ha già allenato al City e se lo sarebbe portato volentieri all'Inter. Montella lo preferiva a Bacca e anche Blanc in tempi non sospetti definì Edin «l'attaccante moderno». Gasperini, nell'elogiare la prestazione di Caldara sabato scorso («Ma avete visto come ha giocato? È riuscito a fermare un campione come Dzeko») ha esaltato indirettamente il bosniaco. E non va dimenticato nemmeno Emery che avrebbe voluto Dzeko al Siviglia nel 2015, quando c'era da sostituire Bacca. Della serie: chi ha Edin (quinto attaccante più produttivo d'Europa secondo il Financial con un gol o un assist ogni 80 minuti), se lo tiene stretto.

Anche perché il bosniaco è l'unico che potrebbe ancora vincere un trofeo in casa giallorossa, aggiudicandosi la classifica cannonieri e perché no, provare la rimonta nella scarpa d'oro (ora è a -4 gol da Messi). Già a Pescara potrebbe eguagliare un doppio record: segnare 26 reti in campionato come Totti nel 2006-07 e toccare quota 36 in stagione, come nel Wolfsburg (2008-09). A proposito del capitano: a meno di due settimane dal restauro, deturpato nuovamente il murales che lo raffigura nel rione Monti. Ieri Totti ha partecipato alla chat #AskTottisport dove ha accettato la sfida a pallavolo di Ivan Zaytsev: «Ok, ma facciamo un due contro due con le nostre mogli, perché Ilary è bravissima a schiacciare».
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>