facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 23 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il Ninja e Dzeko abbattono il Crotone. Controsorpasso Roma sul Napoli

La squadra di Spalletti supera il Napoli e si riporta al secondo posto. Il bosniaco sbaglia dal dischetto, colpisce una traversa e si fa perdonare in occasione del secondo gol. Palo anche per Fazio
Domenica 12 febbraio 2017
CROTONE - Dzeko sbaglia una volta, non due. Radja, invece, c'è sempre. La Roma batte il Crotone 2-0 con le reti del centrocampista - oggi capitano - e del suo attaccante, che a inizio match fallisce dal dischetto per poi farsi perdonare al 77' deviando in porta l'assist di Salah dopo la straordinaria apertura di Paredes. La squadra di Spalletti supera il Napoli, si piazza al secondo posto e accorcia a 4 i punti di distanza dalla Juventus. Ora il prossimo impegno da preparare è quello spagnolo, giovedì si giocherà contro il Villarreal per l'andata dei sedicesimi di Europa League.

SALAH TITOLARE - Nainggolan in campo dal 1' e con la fascia al braccio. Spalletti rilancia anche Salah, che fa compagnia al belga posizionandosi alle spalle di Dzeko. In mezzo ci sono Strootman e Paredes, gli esterni sono Bruno Peres ed Emerson. Il terzetto difensivo è formato da Manolas, Fazio e Rudiger. Il Crotone risponde con un modulo abbottonato e con il solo Falcinelli, lì davanti, a tentare di impaurire Szczesny.

NAING"GOL"LAN - Il primo squillo del match è opera di Tonev, che conclude centralmente e non porta pericolo alla porta difesa dal polacco. La Roma avrebbe l'opportunità di passare in vantaggio dopo 17 minuti perché nel contatto in area tra Salah e Ferrari l'arbitro Russo assegna il penalty su indicazione dell'assistente. Dal dischetto va Dzeko, ma l'attaccante bosniaco spreca clamorosamente calciando debolmente e a lato. È il secondo tentativo fallito in questo campionato. La squadra di Spalletti tenta di rialzarsi con il colpo di testa ravvicinato dell'egiziano che riceve da Emerson e anticipa tutti: il pallone termina sopra la traversa.
La situazione cambia al minuto numero 40 ed è sbloccata da uno degli uomini più in forma, Nainggolan. Il Ninja si porta a spasso buona parte della difesa calabrese, poi si gira e lascia partire il destro che fa secco Cordaz.

DZEKO SI FA PERDONARE - La Roma torna dagli spogliatoi con un atteggiamento più aggressivo, giocando il pallone con più velocità. Il raddoppio è sfiorato per ben due volte: prima con Dzeko, la cui conclusione viene deviata e tocca la traversa, subito dopo con Fazio e il suo colpo di testa (55') che muore sul palo. Nicola richiama Mesbah in panchina e lo rimpiazza con Sampirisi, ma ad andare vicino al pareggio è Acosty: siluro dalla distanza e gran risposta di Szczesny. Il gioco si ferma momentaneamente al 68' per il problema fisico di Manolas, prontamente risolto dai sanitari della sua squadra. La partita si chiude al 77': Paredes regala a Salah un pallone delizioso, l'egiziano fa altrettanto con Dzeko che - a porta vuota - non deve far altro che spingere in rete e firmare così il gol numero 18. Sorpassato nuovamente il Napoli, adesso la Juve (impegnata in serata a Cagliari) dista quattro punti. Giovedì l'impegno europeo contro il Villarreal.
Fonte: Corriere dello Sport

News

 
 <<    <      263   264   265   266   267    
 
 Mar. 21 feb 2017 
Florenzi: "Non ho mai smesso di lottare, ringrazio tutti" (VIDEO)
Il centrocampista della Roma Alessandro Florenzi ha utilizzato il proprio account...
Roma, non fermarti: oltre la media Champions e nulla da perdere
I giallorossi difendono la seconda posizione ma possono guardare e sognare più avanti
VILLARREAL, Jaume Costa: "Crediamo nella rimonta"
In conferenza stampa è intervenuto Jaume Costa, difensore del Villarreal, prossimo...
CALCIOMERCATO Roma, Atletico Madrid e Siviglia su Perotti, che piace anche ad Everton e Tottenham
Diego Perotti, attaccante della Roma, non sta vivendo il suo miglior momento in...
Stadio della Roma, i consulenti del progetto: "L'ippodromo è un rudere"
Della Seta e Calzona: «La proposta di vincolo surreale. Questo ippodromo può piacere o non piacere ma un dato è incontrovertibile ovvero che il suo valore è nella funzione e questa è persa irrimediabilmente, sia che lo stadio si faccia o meno»
VILLARREAL, Castillejo: "All'Olimpico ci metteremo la faccia"
Ha parlato Castillejo, calciatore del Villarreal, tornando sulla sfida con la Roma,...
Roma, tornano i tiri da lontano
In molti hanno visto una trasmutazione: non era Dzeko, era Higuain. In quel gol...
EUROPA LEAGUE Roma-Villarreal, designazioni arbitrali
Sarà il tedesco Felix Zwayer ad arbitrare giovedì prossimo la gara di Europa League...
Il ballo degli allenatori
C'è fermento in panchina. Tra cambi di proprietà, contratti in scadenza...
Nainggolan, il trasformista del gol
Avanzare è evolversi. Non è un concetto filosofico ma spaziale, se riferito al giocatore...
La tentazione Juve e l'ossessione Totti. L'insostenibile gelo tra Roma e Spalletti
Mentre all'Olimpico rimbombava ancora l'eco delle parole di Spalletti, lui e Totti...
Roma, ora si decide tutto
Difficile definirli giorni della verità, impossibile non pensare che sia arrivata...
Spalletti e Totti, tifosi annoiati dalla lite déjà-vu. Ora tutti in tre gare
Un déjà-vu di dodici mesi, buco di una polemica che sembrava ormai ampiamente superata,...
I poteri forti non vogliono il nostro stadio
Qualcuno potrebbe prendermi per un utopista, dopo i fatti accaduti questa settimana....
Una scossetta e l'ippodromo viene giù
C'è un rischio ben più vincolante che incombe sull'ex Ippodromo di Tor di Valle,...
Via le barriere, ecco le telecamere
Via le barriere, ecco le telecamere. Le curve dell'Olimpico si preparano all'ennesima...
Spalletti nasconde il contratto dietro a Totti
Un anno fa Luciano Spalletti allontanò Francesco Totti da Trigoria, la mattina di...
Grillo da Raggi, la spinta per lo stadio
L'obiettivo è provare a tornare a una normalità difficile, perché Roma non è mai...
Roma, anche la difesa ora vuole la sua parte
Che l'attacco della Roma, con Dzeko tornato Dzeko, avrebbe segnato tanto era prevedibile....
Spalletti, pensieri e parole
Luciano Spalletti parla, scatta, sbotta, brontola, tira fuori questioni che non...
 
 <<    <      263   264   265   266   267